Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

By Varda
#56584
Nel libro "Ripulire i propri organi" di Pierre Pellizzari ho trovato, per la chelazione dei metalli pesanti, tra gli altri consigli, quello di utilizzare il prodotto omeopatico Chelom.

Ho appena iniziato quindi ad assumerlo nelle dosi consigliate.

C'è qualcuno di voi che lo ha già fatto?
E qual'è la sua esperienza?

Grazie :D
Avatar utente
By Selli
#56589
Io ho usato soufre natif come dechelante, sempre consigliato nel libro di Pierre Pellizzari. Facevo tantissima pipì e in generale mi sentivo meglio.

A presto! Facci sapere! :D
Avatar utente
By virtu
#58337
Wow Selly, stavo pensando a quale metodo adottare per eliminare i metalli pesanti, poi ho letto il tuo post e mi son ricordato dei dechelanti consigliati da Pierre P. , visto che li hai usati e ne hai tratto giovamento ti volevo chiedere se hai fatto dei test per vedere il livello di metalli tossici "prima e dopo" il trattamento col soufre natif, per verificare se effettivamente il giovamento sia attribuibile all'eliminazione del metalli tossici, in tal caso pensavo di ordinarli.

Io purtroppo risulto intossicato da mercurio e alluminio. (almeno adesso so perchè da tempo non riesco a reggermi in piedi e mi stanco dopo una passeggiata di appena 30 metri)
Avatar utente
By Selli
#58349
Ciao Virtu scusa il ritardo.. non ho fatto le analisi...anzi che analisi hai fatto tu per stabilire le carenze di mercurio e alluminio?

Comunque non so se conta qualcosa, ma quando lo prendevo mi sentivo più leggera quando andavo in bici. Magari era solo autosuggestione :D.

A presto! :D
Avatar utente
By virtu
#58354
ciao selly, ho scoperto di essere intossicato facendo il mineralogramma, ho disturbi all'intestino, alle ossa, ai muscoli e fitte intercostali, insomma un bel pò di problemi (tanto che anche seguendo ehret passo passo mi ritrovavo sempre molto stanco, anche quando in caso di eliminazione veloce tornavo ad aumentare la quantità di qualche cibo mucoso), alla fine tra esami del sangue e test per la celiachia mi è venuto il dubbio potessi essere intossicato da metalli pesanti.

Le carenze da minerali ce le ho e sono molte (ferro, potassio, zinco, rame, manganese, selenio, per citarne alcuni) comunque no problem, inutile fare drammi, sarò anche magro e con parecchie carenze, però posso sempre reintegrare mangiando molte verdure, frutta, legumi, cereali integrali, noci e simili... Non è un problema insuperabile.

Per i metalli il discorso è più complicato, non so proprio che fare... l'edta mi preoccupa e se possibile vorrei trovare altre soluzioni di cui si sia già dimostrata l'efficacia.

Trovassi almeno qualcuno col mio stesso problema che è riuscito a curarsi potrei chiedere qualche consiglio e farmi rassicurare. :roll: :P

Ti ricordi quanto li hai pagati i litoterapici e dove li hai acquistati?
Avatar utente
By Selli
#58404
Ciao Virtu, grazie per la tua risposta. Mi dispiace non poterti aiutare per il tuo problema.
I litoterapici comunque li avevo ordinati in farmacia e il prezzo non vorrei sbagliarmi ma era intorno i 12 o 20 euro, non mi ricordo. Erano in fiale.

Buon proseguimento! :D
Avatar utente
By virtu
#58408
hmmm ok :P molte grazie.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret