Arnold Ehret Italia

Questo forum è sugli attrezzi da cucina.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By fan75
#56615
Mia moglie e mio figlio hanno ricominciato a consumare acqua minerale in bottiglia; in casa abbiamo un filtro a carbone che depura l'acqua da cloro e metalli pesanti.
Vorrei sapere se conoscete un sistema, poco nocivo, per rendere l'acqua frizzante...
Avatar utente
By Aleth
#56616
Sodastream... noi ce l'abbiamo e va benissimo. Gasiamo l'acqua del rubinetto. L'acqua resta gasata fino all'ultima goccia. Anche l'ipercoop ne vende uno a marca sua.

http://www.sodastream.it
By ilvecchio
#56627
Aleth ha scritto:Sodastream... noi ce l'abbiamo e va benissimo. Gasiamo l'acqua del rubinetto. L'acqua resta gasata fino all'ultima goccia. Anche l'ipercoop ne vende uno a marca sua.

http://www.sodastream.it



Ciao Aleth e Fan.

Che io sappia , l'aggiunta di anidride carbonica o di altre sostanze nell'acqua fa male.
Creano acidi che poi il nostro metabolismo deve smaltire.
E' risaputo che le bevande gasate sono sconsigliate.
Avatar utente
By Aleth
#56628
Ilve... forse fa male, forse no. Ci sono compromessi che rendono possibile percorrere una strada. Meglio morbidi che spezzarsi. Noi si beveva gassato dolce, due bottiglioni di coca cola al giorno... e poi tè e succhi di frutta in bric... Credo che essere passati alla sola acqua gassata sia un bel salto di qualità :wink:
Si chiama transizione proprio per evitare gli strappi.

Lo sappiamo che la migliore acqua è quella di sorgente... Ma non c'e'. Non posso trasferirmi in montagna per averla. Non posso farmi 150 km due volte a settimana per procurarmela... Si chiama buon senso.

Tuttavia, se hai qualche documento che ci spieghi il reale perchè l'acqua gassata fa male ti prego di postarlo.
Se ti riferisci alle giacenze nelle bottiglie di plastica lasciate al sole nei depositi questo non è un motivo valido: l'acqua gassata me la faccio da me, quindi sempre fresca.
Se invece l'anidride carbonica ha delle interazioni allora mi interessa saperlo... ;-) ti ringrazio. Un abbraccio.
Avatar utente
By fan75
#56633
L'aggiunta di anidride carbonica non mi convince del tutto...
nel frattempo ho pensato di aggiungere mezzo limone all'acqua di rubinetto, cosi da renderla più "sfiziosa", poi la metto in frigo... vedremo i familiari come la prendono.
Avatar utente
By flib
#56634
L'aggunta di anidride carbonica all'acqua, oltre a conferirle le bollicine, acidifica l'acqua. La CO2 reagisce con l'acqua formando acido carbonico.

Altre info si possono reperire su wikipedia (per questo tipo di info wikipedia è normalmente attendibile ;) ):
http://it.wikipedia.org/wiki/Anidride_carbonica

Uno dei motivi per cui le bevande gassate sono molto acidificanti è proprio per la presenza di anidride carbonica. In questo caso poi si aggiungono gli zuccheri e altre sostanze che ne aumentano ulteriormente l'acidità.

Bisognerebbe poi sapere il Ph di partenza dell'acqua che viene gasata. Trattandosi di acqua del rubinetto il Ph è molto variabile da zona a zona. Se si parte da un acqua con Ph già basso l'aggiunta di CO2 può produrre una vera "acqua acida" 8O

Meglio l'acqua naturale :wink:
Avatar utente
By Aleth
#56636
... meglio l'acqua dalla frutta allora.

Cmq non ho trovato in quell'articolo nulla sul fatto che l'acqua, una volta gasata con il "biossido di carbonio" diventa ACIDA.

Puoi fornirmi la fonte della info?
Avatar utente
By flib
#56638
Aleth ha scritto:... meglio l'acqua dalla frutta allora.

Cmq non ho trovato in quell'articolo nulla sul fatto che l'acqua, una volta gasata con il "biossido di carbonio" diventa ACIDA.

Puoi fornirmi la fonte della info?


E' una questione di chimica... l'aggiunta di anidride carbonica all'acqua ne abbassa il Ph, quindi la acidifica. Il fatto poi che diventi acida (Ph inferiore a 7), oppure rimanga nella zona alcalina (Ph superiore a 7) dipende dal Ph dell'acqua di base e dalla quantità di CO2 aggiunta.

Su wikipedia è accennato nella sezione "Caratteristiche chimico-fisiche":

[...]
Respirare un'atmosfera particolarmente ricca di CO2 produce un sapore acidulo in bocca ed un senso di irritazione nel naso e nella gola; ciò è dovuto al suo reagire con l'acqua per formare acido carbonico. Non è tossico in sé, ma non è respirabile e quindi può provocare la morte per asfissia.
[...]
Avatar utente
By Aleth
#56640
Respirare un'atmosfera particolarmente ricca di CO2 produce un sapore acidulo in bocca ed un senso di irritazione nel naso e nella gola; ciò è dovuto al suo reagire con l'acqua per formare acido carbonico. Non è tossico in sé, ma non è respirabile e quindi può provocare la morte per asfissia.


ma perchè trasferisci questo all'acqua gassata???

in questo pezzo si parla di RESPIRARE in una atmosfera particolarmente ricca di CO2..

non puoi estendere il principio all'acqua da bere ed affermare che diventa ACIDA.

E' come dire che l'acqua di uno tzunami uccide quindi l'acqua è mortale...

Quindi se io prendo due bicchieri d'acqua a PH normale per l'acqua potabile e uno lo gaso poi misuro il ph la trovero ACIDA e quindi fuori parametri di potabilità. Giusto?
Avatar utente
By flib
#56641
Ciao Aleth,

io ho cercato di essere chiaro semplicemente dicendo che l'aggiunta di CO2 (Anidride Carbonica) all'acqua ne abbassa il pH.

Ho specificato anche che il pH finale (quindi acido o alcalino) di un'acqua addizionata da CO2 dipende dal pH dell'acqua di partenza e dalla quantità di CO2.

Al limite basta fare una ricerca su google con "acqua gasata" e "pH" per trovare, credo, varie informazioni su questo.

Altrimenti bastano un paio di cartine per misurare il pH (oppure un pHmetro) e verificare sperimentalmente sulla tua acqua il pH dell'acqua di base e quello dell'acqua dopo la gasatura :wink:

La sperimentazione in prima persona, come ci insegna Ehret, credo sia la cosa migliore :)
Avatar utente
By Aleth
#56642
flib ha scritto:L'aggunta di anidride carbonica all'acqua, oltre a conferirle le bollicine, acidifica l'acqua. La CO2 reagisce con l'acqua formando acido carbonico.

Altre info si possono reperire su wikipedia (per questo tipo di info wikipedia è normalmente attendibile ;) ):
http://it.wikipedia.org/wiki/Anidride_carbonica

Uno dei motivi per cui le bevande gassate sono molto acidificanti è proprio per la presenza di anidride carbonica. In questo caso poi si aggiungono gli zuccheri e altre sostanze che ne aumentano ulteriormente l'acidità.

Bisognerebbe poi sapere il Ph di partenza dell'acqua che viene gasata. Trattandosi di acqua del rubinetto il Ph è molto variabile da zona a zona. Se si parte da un acqua con Ph già basso l'aggiunta di CO2 può produrre una vera "acqua acida" 8O

Meglio l'acqua naturale :wink:


Si sei stato molto semplice ad affermare ACIDA e veramente ACIDA l'acqua gassata. Ora alto o basso se io prendo un'acqua dichiarata potabile questa diventerà acida??

Non è che tu affermi che è ACIDA e io debbo comprare le cartine. Tu compri le cartine... Poi entri nel forum e dici: ragazzi miei ho verificato, cartine alla mano, che l'acqua gasandola diventa acida. Questa è una info utile, qualcosa che TU hai sperimentato e che metti a disposizione di tutti.

E comunque bevo acqua gassata poichè mi piace e non ho ancora trovato controindicazioni che posso reputare attendibili.

Tutto il resto è terrorismo alimentare.
--------------------------------------------------------------------
E un po per ridere sull'acqua...

http://www.youtube.com/watch?v=wOJDUOndpZ0
Avatar utente
By flib
#56645
Non esageriamo, non mi sembra di aver fatto terrorismo alimentare.

vediamo se riesco a farmi comprendere meglio, poi se non ci riesco nemmeno questa volta desisto :)

Secondo i parametri del DL 31/2011 l'acqua potabile deve avere un pH compreso tra 6,5 e 9,5.

Quindi sia un acqua "acida" con pH 6,5 che una "alcalina" con pH 9,5 sono potabili. Questo per far capire che un'acqua "acida" non significa "non potabile".

Tutta la discussione è quindi inutile, dire "acqua acida" o "acidificata" non significa "non potabile" :)

Resta il fatto che a parità di acqua di base, se aggiungo CO2 la rendo più acida ovvero, in italiano, la "acidifico". Se l'acqua di base fosse a pH 9,5 potrebbe comunque rimanere alcalina anche con la gasatura. :wink:

Controindicazioni per l'acqua gasata? Secondo me, e ripeto secondo me, sono le stesse relative alle bibite gassate anche se queste hanno l'aggravante degli additivi e dello zucchero.

La CO2 aggiunta all'acqua rende gradevole il sapore e dà anche la sensazione di dissetare di più, ma questi sono effetti collaterali dovuti al fatto che sempre la CO2 agisce come blando anestetico a livello delle papille gustative.

Dicono che l'acqua gassata faciliti la digestione, questo potrebbe in parte essere vero proprio perchè un'acqua più acida di quella naturale comporta una minor variazione del pH a livello gastrico, che deve rimanere acido per la digestione dei cibi. Inoltre fa ruttare e questo genera la falsa idea di migliore o più veloce digestione. :D

Un vantaggio, se così lo possiamo chiamare, potrebbe essere la dilatazione di stomaco provocata dal gas che scatena anche un senso di sazietà.
Poi però il gas (CO2 in questo caso) da qualche parte deve uscire e se non esce dalla bocca... 8O , oppure deve essere assorbito, passare nel sangue ed essere smaltito.

Concludo dicendo che non ho scritto da nessuna parte di non bere acqua gassata. Ho semplicemente affermato, e lo riconfermo, che l'aggiunta di CO2 all'acqua la "acidifica".
Io ho smesso di berla da 3 anni circa ed adesso non riesco più a berla a meno che non abbia tanta sete e non ci sia assolutamente acqua naturale disponibile. Ma quando capita sento un fastidio sia in gola che a livello di stomaco.

Rimanendo in tema acqua, tra un po' potremo anche fare il bagno nell'acqua gassata:

Gli oceani assorbono tra un terzo e un quarto della CO2 rilasciata ogni anno in atmosfera. Questo gas si scioglie nell’acqua di mare formando un acido debole, l'acido carbonico: è un processo simile a quello per la produzione di acqua minerale gasata.

Fonte: http://www.greenpeace.org/italy/it/uffi ... ne-oceani/
Avatar utente
By Aleth
#56653
:wink: ok, pace fatta.
Io adoro l'acqua gassata... mi piace troppo e giurin giuretto se leggo info convincenti potrei anche abbandonarla. La verità è che l'acqua liscia mi fa proprio schifo, mi casca giù come un mattone, a meno che non sia ottima acqua di fonte, allora il discorso cambia: preferisco quella di fonte non gassata. Tuttavia sto trovando ottima queste del rubinetto al punto che non mi piace più quella in bottiglia: non riesco a berla. L'aria della gassata la espello praticamente all'istante, non credo che faccia tutto il percorso digestivo :D
Ti dico il vero: da quando gaso da me l'acqua e bevo quella potabile da rubinetto ho molta meno sete e a volte la bevo liscia se per sbaglio tiro fuori dal frigo una bottiglia non gasata. Insomma... tra i tanti problemi della vita questo non me lo voglio decisamente porre... :wink:
Avatar utente
By flib
#56705
Aggiornamento:

mi sono fatto dare il pHmetro dal nostro tecnico, ma disgraziatamente e rotto e fornisce valori completamente inattendibili.

Ho fatto allora delle analisi con il fotometro. Purtroppo quello che abbiamo noi è per piscine e misura solo valori di pH compresi tra 6,5 e 8,4.

Sull'acqua del rubinetto a temperatura ambiente (acquedotto di Milano zona centro/sud) ho misurato un pH di 7,48/7,50

Sulla stessa acqua dopo raffreddamente e gasatura (mi occupo per lavoro di trattamento acqua, quindi ho in ufficio anche un frigogasatore ;) ) il fotometro mi dava errore per valore troppo basso non misurabile, quindi al di sotto di 6,5.

Nei prossimi giorni, in attesa della riparazione del nostro fotometro, vedo se riesco a recuperare uno strumento con range più ampio per dare maggiori info.

Ad ogni modo, partendo da un'acqua alcalina, con pH 7,5, dopo la gasatura mi sono trovato con un'acqua acida con pH < 6,5. La differenza misurata è sicuramente maggiore di 1 grado pH anche se per adesso non riesco a quantificarlo esattamente.

Aggiungo una considerazione:
La scala di misura del pH è una scala logaritmica. La variazione di un grado pH corrisponde a un aumento o a una diminuzione di dieci volte della concentrazione degli ioni idrogeno H+, ossia per esempio una soluzione a pH 6 è dieci volte più acida di u un'altra a pH 7
Avatar utente
By Aleth
#56707
... sei un tesoro. Aspetto aggiornamenti allora . Grazie flib. Il vostro refrigeratore gasatore non tratta l'acqua togliendole calcare cloro e simili, giusto? altrimenti non misuri la stessa acqua. Converrebbe prendere due bottiglie in plastica da gasare e un bicchiere di vetro completamente pulito. Misurare l'acqua del bicchiere, misurare l'acqua in bottiglia non gasata, dopo mezzora di permenenza e poi gasare l'altra bottiglia e misurarla. Senza metterci altre variabili, tipo il freddo.... mi sa che se trovo le striscette per misurare il ph questa prova la faccio io che ho sia il gasatore che le bottiglie. Perchè stiamo parlando dell'acqua gasata attraverso il gasatore casalingo. :wink:

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret