Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By fan75
#56697
Beh caro Luciano che dire, mi hai sorpreso con quest'articolo, ma alla fine cogli un pensiero "latente" che molti di noi, probabilmente, hanno (almeno io).

Qualche domanda:
1) qual'è la frutta a basso contenuto proteico e perchè dovremmo evitarla se siamo nella condizione di "carenza"
2) perchè dici di evitare gli oli?
3) tra i cibi, diciamo, mucosi tu suggerisci i legumi più che cereali quindi?
4) questione tono muscolare: non ho ancora compreso bene come funziona. Penso che la dieta senza muco metta a nudo la nostra vera muscolatura da persone sedentarie (parlo per quel che mi riguarda); i muscoli andrebbero allenati e tonificati con il movimento. Mi domando centra la dieta? In che misura aiutano l'aumento della muscolatura? Certo che ho notato che ad agosto, quando ero in ferie, abusando più del solito di cibo "mucoso", avevo ritonificato le spalle. Ma è davvero la strada giusta? E' normale per il nostro corpo "stivare" lungo le braccia, le spalle, gambe e natiche? Sono un po confuso....

Grazie
Avatar utente
By erre
#56703
fan75 ha scritto:Beh caro Luciano che dire, mi hai sorpreso con quest'articolo, ma alla fine cogli un pensiero "latente" che molti di noi, probabilmente, hanno (almeno io).

Qualche domanda:
1) qual'è la frutta a basso contenuto proteico e perchè dovremmo evitarla se siamo nella condizione di "carenza"
2) perchè dici di evitare gli oli?
3) tra i cibi, diciamo, mucosi tu suggerisci i legumi più che cereali quindi?
4) questione tono muscolare: non ho ancora compreso bene come funziona. Penso che la dieta senza muco metta a nudo la nostra vera muscolatura da persone sedentarie (parlo per quel che mi riguarda); i muscoli andrebbero allenati e tonificati con il movimento. Mi domando centra la dieta? In che misura aiutano l'aumento della muscolatura? Certo che ho notato che ad agosto, quando ero in ferie, abusando più del solito di cibo "mucoso", avevo ritonificato le spalle. Ma è davvero la strada giusta? E' normale per il nostro corpo "stivare" lungo le braccia, le spalle, gambe e natiche? Sono un po confuso....

Grazie


Ho letto ach'io l' articolo cui ti rifesci, e mi meraviglia un po' per i convincimenti che mi ero fatto, ma mi conferma quello che da un po' di tempo intuivo a mie spese senza aiuti di nessuno ( li ho cercati senza risposte degne di nota), che il calo di energia e' forse dato da un' eccessiva e ferma dieta a frutta e verdura al 90% con qualche cibo mucoso come pane integrale o qualche patata cotta con la buccia.

Non mi riconosco in nessun sintomo in positivo o in negativo elencati nell' articolo, tranne la poca forza. Via gli integratori di B12, di mutivitamine e multiminerali, via quelli di aminoacidi con alghe di klamath e via i rimedi di drenaggi linfatici- Nessune di questi prodotti mi hanno dato un minimo di sollievo. Perche' e'come pulire un piatto gia lavato.
Ho potuto appurare sulla mia persona che il mio corpo tutto riceve e tutto passiede con la mia dieta attuale. tranne quella mancaza di energia esplosiva tipica di un fisico ben nutrito e forte.

Leggendo questo articolo ne deduco che alimenti energetici e calorici occorre introdurre fino a trovare un' equilibrio e compromesso per trarne i migliori benefici. Vedremo.
Avatar utente
By swami863
#56732
E' davvero un articolo preziosissimo, soprattutto per chi ha iniziato da poco e, come ho fatto io a suo tempo, spinge molto sul pedale della disintossicazione!

Ci sono passata, i sintomi da "eccesso di eliminazione" a un certo punto li ho provati tutti, in più avevo anche i piedi gonfi, per un sistema linfatico che forse stavo sottoponendo a eccessivo stress.

Mi stava venendo l'OSSESSIONE DELLA PUREZZA, anzi forse l'ossessione del cibo in genere: ok un cambio di alimentazione prevede anche informarsi, però c'è stato un periodo in cui dedicavo TROPPA attenzione ai miei pasti, per quanto sani: cosa mangio, quanto mangio, sarò nutrita, oddio il peso scende...insomma forse stavo peggio di prima che mangiavo male.

Ma Ehret non vuole portarci qui!!!!

E allora mi sono fermata: ogni tanto...inorridite pure! :P ho reintrodotto anche piccole porzioni di pesce, avevo un tale bisogno di COSE SALATE!! Ho capito solo dopo che avevo bisogno di RIMINERALIZZARMI.

Ho iniziato a mangiare molta quinoa, grano saraceno, a fare pasti abbondanti, andando per priorità: in quel momento era smettere di affamarmi.

Aggiungo una cosa, per quel che mi riguarda: da ragazza sono stata anoressica, per me è molto più semplice togliere, controllare, che aggiungere e quindi "eliminare, pulire ecc..." mi è stato facilissimo, molto meno RIassimilare.
...recentemente ho letto che per avere buona salute, oltre a cambiare alimentazione, a volte si tratta anche di CAMBIARE CARATTERE...mi ha parlato molto!! :wink: :P
Ehret non tira fuori nulla che non ci sia, anche come tendenza, dentro di noi.

Ale

P.S. Foca cosa intendi per reintrodurre "alimenti energetici e calorici "? a quali cibi pensi?
Avatar utente
By erre
#56745
swami863 ha scritto:P.S. Foca cosa intendi per reintrodurre "alimenti energetici e calorici "? a quali cibi pensi?


non ho capito se ti rivolgi a me. Ti rispondo che i cibi come cereali e legumi sono a questo punto neccessari per la ricostruzione del corpo. Senza esagerare.
Avatar utente
By swami863
#56753
...mi rivolgevo a Foca che aveva scritto una frase precisa, ma mi fa piacere comunque condividere con tutti :P

Cereali e legumi non so se sono indispensabili per TUTTI, diciamo che per chi come me è passata dall'onnivoro a Ehret....aiutano! :)

E poi alcuni davvero ho capito che per ora non mi creano effetti collaterali fastidiosi: a me interessa soprattutto che non ritorni la stitichezza....finora, aiutata anche da un clistere qua e là di pulizia, direi che va bene!
Avatar utente
By luciano
#56807
fan75 ha scritto:1) qual'è la frutta a basso contenuto proteico e perchè dovremmo evitarla se siamo nella condizione di "carenza"
Non lo so devo cercare, ma cercate anche voi qual'è quella a basso contenuto. Se si è in condizioni di carenze, e meglio mangiare frutta e verdura ad alto contenuto proteico, viene logico.

fan75 ha scritto:2) perchè dici di evitare gli oli?
Perché gli oli pressati, non quelli naturalmente contenuti nei vegetali, fanno come una specie di patina sulle pareti intestinali che diminuiscono l'assorbimento delle sostanze, e si dimagrisce, a differenza degli oli fritti cotti che invece ingrassano, ma nello stesso tempo sono cancerogeni.

fan75 ha scritto:3) tra i cibi, diciamo, mucosi tu suggerisci i legumi più che cereali quindi?
Si, sono molto meno mucosi e in più proteici.

fan75 ha scritto:4) questione tono muscolare: non ho ancora compreso bene come funziona. Penso che la dieta senza muco metta a nudo la nostra vera muscolatura da persone sedentarie (parlo per quel che mi riguarda); i muscoli andrebbero allenati e tonificati con il movimento. Mi domando centra la dieta? In che misura aiutano l'aumento della muscolatura? Certo che ho notato che ad agosto, quando ero in ferie, abusando più del solito di cibo "mucoso", avevo ritonificato le spalle. Ma è davvero la strada giusta? E' normale per il nostro corpo "stivare" lungo le braccia, le spalle, gambe e natiche? Sono un po confuso....
Con la dieta senza muco metti a nudo i muscoli come sono, poi se vuoi costruirli devi dargli materiale, quelli proposti. Se invece mangi troppi cibi mucosi ritorni come prima. Occorre dare proteine a sufficienza, non troppe, e spesso con i cibi come sono ora non se ne danno abbastanza.

O non se ne assimilano abbastanza, ma su questo sto trovando le risposte.
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret