Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By veravy
#56846
Salve a tutti, dopo un'estate di alimentazione non propriamente sana in cui ho particolarmente patito il caldo ed ho abusato dell'uso del computer, è tornato a farmi visita un vecchio nemico: un calazio sulla palpebra superiore destra.

Già qualche anno fa ne avevo sofferto sulla palpebra sinistra e alla fine, a causa del fastidio ed anche del dolore durante il lavoro, ho dovuto operarlo nell'estate del 2008 (dopo quasi 3 anni che me lo portavo dietro). Questa volta non vorrei arrivare a tanto, nel senso che vorrei evitare sia l'operazione sia i tempi giurassici.

Qualcuno di voi può suggerirmi un rimedio naturale ed eventualmente dirmi da cosa dipende questo tipo di disturbo? Grazie a quanti mi risponderanno
Vera
Avatar utente
By veravy
#56847
Mi sono accorta di aver postato nella sezione sbagliata, quella giusta sarebbe Rimedi naturali senza farmaci :oops:
Avatar utente
By luciano
#56849
veravy ha scritto:Mi sono accorta di aver postato nella sezione sbagliata, quella giusta sarebbe Rimedi naturali senza farmaci :oops:
E vabbeh, fa troppo caldo non ho voglia di spostarlo. :lol:
Riguardo al calazio, ho letto in giro una volta questo e l'ho salvato in documento dove salvo "cose utili":

Il calazio lo si puo' sgonfiare in maniera naturale con impacchi caldo umidi di acqua e sale:
il caldo e l'azione chimica del sale servono a scomporre il grumo di grasso-pus che incistisce le ghiandole di meibonio disposte lungo la palpebra che sono coinvolte!
Avatar utente
By veravy
#56851
Grazie Luciano, domani comincio subito con gli impacchi, ora archivio anch'io questo consiglio. Quanto al caldo... uhhhhh!!
Ciao a tutti da Valerio

Ciao a tutti, sono Valerio e ho 35 anni. Soffro da[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret