Arnold Ehret Italia

Questo forum è sugli attrezzi da cucina.

Moderatore: luciano

#56879
Ciao, oggi mi é arrivato il mio estrattore di succhi "Oscar Plus" (che mi sembra un ottimo acquisto) e l'ho voluto provare subito. Ho tagliato una certa quantità di bietole dal mio orto ed assieme a quelle ho estratto il succo anche ai germogli di grano che avevo da 4 giorni (da 1 giorno in frigo), diciamo una manciata. Non ricordavo (vista la notevola quantità di informazioni raccolte da qualche giorno a questa parte) che al principio é bene cominciare con 30 ml al giorno (dato che si riferisce ai soli germogli di grano), se non diluire il succo con acqua (dato che si riferisce per i bambini).
Sta di fatto che mia moglie ne ha bevuto un bicchiere pieno mentre io qualche sorso (dopo averci spremuto anche una mela biologica per migliorarne il sapore). Risultato che mia moglie ha avertito quasi subito un senso di nausea e ad entrambi la gola ha iniziato a bruciare, fino ad avere avuto la brillante idea di bere succo di limone che ci ha fatto un gran bene.
Ora, per chi avesse già maturato esperienze in merito ai succhi di erbe e di verdure ho da chiedere a proposito di questi sintomi:

- i germogli potevano avere muffa?
- il succo di bietola é troppo forte da bere da solo?
- le quantità erano realmente eccessive?

Grazie in anticipo a chi volesse darmi le sue esperienze o riferimenti scritti (e non semplici pareri che potrebbero non aiutarmi).

Un bacione.
#56880
scorpione ha scritto:- i germogli potevano avere muffa?
- il succo di bietola é troppo forte da bere da solo?
- le quantità erano realmente eccessive?

Grazie in anticipo a chi volesse darmi le sue esperienze o riferimenti scritti (e non semplici pareri che potrebbero non aiutarmi).

Un bacione.


Posso dirti che quando ho provato a bere il succo di barbabietola da solo (circa 400 cc, quasi mezzo litro) ho sperimentato sintomi analoghi: gola irritata (il tipico raspino) ed anche un sapore "di terra" persistente in bocca/gola.

Ne ho dedotto che la barbabietola da sola, almeno per me, fosse irritante.

Ripetuto l'esperimento con 50% barbabietola e 50% mela e non ho avuto effetti collaterali.

Altre volte ho aggiunto una parte di barbabietola insieme a finocchio, carote e mele, sempre senza effetti collaterali.
Avatar utente
By virtu
#56882
Non so se potrà esserti di aiuto, ho avuto dei sintomi uguali a quelli da te esposti,ma consumando della "frutta" selvatica.

Visto che non mi accontento neanche del biologico e che i succhi "biologici" che compro li pago cari e hanno solo il 20% 30% o 40% di succo ho avuto l'idea di andarmeli a raccogliere selvatici,ho raccolto dell'uva, 2 more, 1 melograno ,e li ho spremuti aggiungendo un pò di limone . Insomma dopo averne fatto 3 bottigliette da 200 ml, i giorni successivi ne ho aperto una, e devo dire che c'è un abisso anche se paragonati ai succhi biologici , una vera delizia, ma quando si è intossicati, non è consigliabile per alcuni berne molto (a fatica ho bevuto l'intera bottiglietta (200ml) e dopo l'entusiasmo iniziale le loro proprietà benefiche si sono fatte sentire più tardi, quando ho cominciato ad avere conati di vomito e lingua gialla e piena di muco. Evidentemente essendo abituato a mangiare e bere cibi in parte non più ricchi come una volta e importante una volta che si riesce ad avere a disposizione dei cibi totalmente sani, non abusarne se il proprio corpo è molto intossicato, perchè più saranno sani i cibi consumati e più saranno efficaci nell'eliminare il muco dentro di noi, quindi almeno secondo la mia esperienza, consiglierei sempre di non abusarne troppo.

Certo potrebbe anche non essere un problema di eccessiva disintossicazione, e quindi dovuto alle quantità eccesive, ma trattarsi di muffa o altro, comunque non escluderei il fatto del consumo eccessimo del succo. Purtroppo esperienze sulla barbabietola non ne ho mai avute ma i sintomi che ho provato col succo d'uva erano uguali ai tuoi, anche

Ehret una volta in italia aveva bevuto del succo d'uva, (ne parla sul libro), magari potresrti ricontrollarlo per vedere se gli effetti provati da Ehret sono uguali ai tuoi. In Tal caso la causa "potrebbe" anche essere un eccessimo consumo di cibi con alte proprietà sciogli-muco che ti hanno provocato questo stato.
Avatar utente
By scorpione
#56883
Grazie per la riposta Flib. In effetti, credo debba anch'io conoscere meglio non solo le nuove opportunità offerte dai succhi, ma anche i miei gusti personali.
Avatar utente
By scorpione
#56884
Grazie anche a te, Virtù, avere ulteriore conferma mi allevia dai dubbi.
#56927
scorpione ha scritto:Ciao, oggi mi é arrivato il mio estrattore di succhi "Oscar Plus" (che mi sembra un ottimo acquisto) e l'ho voluto provare subito. Ho tagliato una certa quantità di bietole dal mio orto ed assieme a quelle ho estratto il succo anche ai germogli di grano che avevo da 4 giorni (da 1 giorno in frigo), diciamo una manciata. Non ricordavo (vista la notevola quantità di informazioni raccolte da qualche giorno a questa parte) che al principio é bene cominciare con 30 ml al giorno (dato che si riferisce ai soli germogli di grano), se non diluire il succo con acqua (dato che si riferisce per i bambini).
Sta di fatto che mia moglie ne ha bevuto un bicchiere pieno mentre io qualche sorso (dopo averci spremuto anche una mela biologica per migliorarne il sapore). Risultato che mia moglie ha avertito quasi subito un senso di nausea e ad entrambi la gola ha iniziato a bruciare, fino ad avere avuto la brillante idea di bere succo di limone che ci ha fatto un gran bene.
Ora, per chi avesse già maturato esperienze in merito ai succhi di erbe e di verdure ho da chiedere a proposito di questi sintomi:

- i germogli potevano avere muffa?
- il succo di bietola é troppo forte da bere da solo?
- le quantità erano realmente eccessive?

Grazie in anticipo a chi volesse darmi le sue esperienze o riferimenti scritti (e non semplici pareri che potrebbero non aiutarmi).

Un bacione.

Puoi per favore indicare un link dell'estrattore che hai comprato ?
(Modello, caratteristiche, costo, ecc.)
Avatar utente
By scorpione
#56938
Ciao Raffaele, ti do il link che mi hai chiesto indicandoti che l'estrattore che ho scelto, dopo una ricerca fatta su siti vari e forum in cui se ne parla, la mia scelta é ricaduta sul modello oscar plus 1000 che rispetto al modello precedente possiede un regolatore di spremitura.
L'ho comprato su questo sito perché mi permettevano il pagamento in contrassegno, con l'aggiunta di 6 euro per la spedizione (in Sardegna).
http://www.benessere.com/shopping/categ ... _succo.htm

Lo stesso modello, ed altri che potrai vedere, é in vendita sul sito
http://www.vitality4life.it/estrattori-succo

Ti saluto.

Tony
Avatar utente
By Raffaele
#56939
scorpione ha scritto:Ciao Raffaele, ti do il link che mi hai chiesto indicandoti che l'estrattore che ho scelto, dopo una ricerca fatta su siti vari e forum in cui se ne parla, la mia scelta é ricaduta sul modello oscar plus 1000 che rispetto al modello precedente possiede un regolatore di spremitura.
L'ho comprato su questo sito perché mi permettevano il pagamento in contrassegno, con l'aggiunta di 6 euro per la spedizione (in Sardegna).
http://www.benessere.com/shopping/categ ... _succo.htm

Lo stesso modello, ed altri che potrai vedere, é in vendita sul sito
http://www.vitality4life.it/estrattori-succo

Ti saluto.

Tony


Grazie mille.
Mi risparmio studio e ricerca. Mi fido del tuo consiglio.
Sul sito dice anche che "impasta" ... L'hai provato ? (Sarebbe utile a mia moglie per preparazione di dolci e focacce ... ovviamente non segue Ehret !)
Avatar utente
By scorpione
#56956
Si, ho visto alcune recensioni anche in merito a questo tipo di centrifuga ma, benché uno dei punti forza di questa tipologia di macchine fosse sopratutto la semplicità della loro pulizia, veniva fuori che avessero qualche limite nello spremere alcuni tipi di verdure e/o frutta, così come ogni estrattore ha i suoi limiti, pregi e diffetti. Lo stesso "Angel", il modello definito la "Rolls Royce" degli estrattori, ha (o meglio dire "avrebbe" visto che cito solo alcune recensioni) il difetto principale di essere più macchinosa nella pulizia.
E l'argomento "pulizia" diviene l'elemento che in certi casi impedisce l'utilizzo degli estratori per la loro, talvolta, laboriosità che a lungo andare stufa.
Comunque, io ho speso quasi 60 euro in più rispetto ad un modello simile SOLO per il fatto di avere a diposizione un regolatore di pressione che, a vederlo, 60 euro non lo varrebbe affatto, a meno che nel complesso non abbia dei miglioramenti che io non conosco.
Oggi ho spremuto delle mele: a parte la bontà del gusto, il succo era talmente dolce che sembrava aggiunto di zucchero e ci ho aggiunto pure due manciate di germogli di grano per arricchirlo di vitamine (e non solo).
Avatar utente
By luciano
#56957
Riguardo alla pulizia è soggettivo. Ci sono persone per cui risciacquare la moka napoletana è laborioso. Io non vedo nulla di laborioso.
Avatar utente
By scorpione
#56963
Infatti, tant'é che usare la scusa della pulizia per interrompere l'assunzione di "alimenti vivi" corrisponde quanto meno a non aver capito perché si é acquistato l'oggetto. Però posso dire, per quel poco di esperienza che ho maturato, che in effetti é importante organizzarsi per sapere cosa spremere e quando al fine di sfruttare il talvolta scarso tempo a disposizione nel migliore dei modi. Ieri, ad esempio, ho dovuto interrompere la "spremitura" delle mele e pulire la macchina perché si era intasata. E qui mi ritorna in mente che avevo letto da qualche parte che ci sono dei frutti e degli ortaggi che andrebbero spremuti prima di altri o, quantomeno, alternati per sfruttare meglio le capacità delle macchine. Quindi, se ieri non avessi avuto tempo a disposizione, da qui che rimontavo la macchina, preparavo le mele, spremevo, rismontavo e ripulivo, rimontavo, rispremevo, rismontavo e ripulivo, insomma...
Comunque, i succhi estratti si conservano per 48 ore in frigorifero.
Ci si può organizzare se si vuole.
Avatar utente
By luciano
#56967
scorpione ha scritto:Quindi, se ieri non avessi avuto tempo a disposizione, da qui che rimontavo la macchina, preparavo le mele, spremevo, rismontavo e ripulivo, rimontavo, rispremevo, rismontavo e ripulivo, insomma...
Appunto, per esempio la Angel di cui riporti che la pulizia è troppo elaborata, la pulisco solo alla fine dopo aver fatto litri di succhi.

Quindi occorre valutare le cose nell'insieme, una che forse è più facile da pulire ma la devi pulire 10 volte, non è certo meglio di una che deve essere pulita in modo forse più elaborato ma una sola volta. :D
Avatar utente
By scorpione
#56971
Appunto, ecco perché ho detto che ogni macchina ha i suoi pregi e difetti.
La Angel, che dovrebbe essere la migliore sul mercato addirittura internazionale - considerando tra i vari suoi altri pregi una maggiore e qualitativa capacità d'estrazione (di una decina percentuale ca.) - costa però 3 volte quello che in media si spende per una buona macchina che, come ho già detto, va conosciuta e quindi saputa adoperare per ottenere il meglio. Ed oltretutto, anche se si tratta di una macchina "indistruttibile", ha una garanzia inferiore a quella del modello che ho scelto io (benché si parli in entrambe i casi di tanti di quegli anni che la metà basterebbero).
Ora, io non sto tirando l'acqua al mio mulino come se IO avessi fatto la scelta migliore di tutti. Ognuno fa la sua spesa in base ai vari parametri, le varie considerazioni oltreché l'emotività che si prova su un determinato oggetto.
Diciamo che questa discussione servirà d'aiuto, almeno spero, a qualcuno che volesse farsi un'idea, anche aprossimativa, sull'argomento.

Tony

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret