Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By simonesar
#56976
Buongiorno a tutti,
Scrivo per chiedere aiuto per mia mamma, di 63 anni, che è affetta da ipertiroidismo.
Da sempre ha questo problema, ma solo ultimamente è uscito in maniera grave e preoccupante.
Le analisi mostrano infatti livelli altissimi che l’hanno costretta ad assumere in dosi massicce tapazole (6 pastiglie) e poi betabloccante per l’attività del cuore troppo elevata per troppo tempo.
Cronologicamente ha iniziato un digiuno il 13.05.11 per 7 giorni per poi proseguire con una dieta a base di centrifughe e verdure crude o a vapore per poi iniziare un secondo digiuno il 15.07.11 sempre di 7 giorni. La situazione è peggiorata con il secondo digiuno, ove il cuore ha cominciato ad aumentare la frequenza e le forze sono precipitate. A seguito di protocollo medico (la situazione era precipitata) il 18.08.11 ha iniziato a prendere tapazole (6 compresse poi diminuite a 4) e betabloccante
In questo periodo le analisi del sangue hanno mostrato un’anemia marcata e ha caduta dei capelli copiosa
I farmaci peraltro producono enormi effetti collaterali e la direzione della naturalità è secondo noi il metodo da seguire
Da due settimane ha iniziato la cura con la dieta “quasi” senza muco.
Qualcuno ha avuto un caso analogo e qualche consiglio da dare?

grazie
simone
Avatar utente
By luciano
#56978
Hai studiato i libri di Ehret? Leggi le avvertenze che Ehret pone riguardo ai farmaci e li trovi tutte le risposte.

E' comunque impensabile, se non da incoscienti, fare un digiuno prendendo quei farmaci.

Considera anche il discorso dei denti devitalizzati e gli amalgami.
Avatar utente
By simonesar
#56980
In effetti i digiuni li ha seguiti prima di assumere i farmaci, e solo ora abbiamo cominciato coi libri di ehret, convinti che sia la strada migliore....
Avatar utente
By celestia
#56982
Simone, intanto per prima cosa può introdurre gli alimenti gozzigeni, che bloccano l'attività impazzita della tiroide, così magari può dimunuire gradualmente i farmaci
Digita come K-Word su Google "Alimenti gozzigeni" e Ti dà l'elenco, e chiaramente deve evitare quelli tireostimolanti, ma anche questi li trovi facilmente in rete, per cui già è un inizio
A Roma c'è un medico, un endocrinologo che cura la tiroide con una dieta molto simile a quella ehretista


http://www.broussais.it/index.php

Dai un'occhiata, se abiti vicino puoi vedere di chiedere una consulenza, per ora lascia stare i digiuni, ma al momento opportuno questo medico potrebbe facilmente seguirTi, li pratica con professionalità

Ciao e Auguroni :D

Un sorriso
Avatar utente
By simonesar
#56985
grazie Celestia,

abitiamo a Padova, ed ho visitato con interesse il sito (credo che verremo in trasferta a Roma), e seguirò il Tuo consiglio sulla ricerca degli alimenti.

Ti ringrazio per i consigli e per la gentilezza con cui hai risposto.
Avatar utente
By luciano
#56987
simonesar ha scritto:In effetti i digiuni li ha seguiti prima di assumere i farmaci, e solo ora abbiamo cominciato coi libri di ehret, convinti che sia la strada migliore....
Ah meno male, almeno quelli, ma non ha mai preso farmaci in precedenza? Perché i sintomi che ha prodotto ora potrebbero essere il risultato di farmaci presi in precedenza.
Visto che sei a Padova ,ti consiglio di visitare questo studio, potrebbe essere proficuo, la sua conoscenza va oltre la sua specializzazione.

http://www.bobbiebeckman.it/studiodentistico/?page_id=9

Ho letto fra i vari materiali che ho che i sintomi che tua madre accusa possono essere prodotti anche da denti devitalizzati.
Avatar utente
By celestia
#57031
Simone, scusa, mi sono ricordata che l'idrocolon svuotando l'intestino, agisce anche come cura dell'anemia: ho fatto 3 idrocolon e ora dell'anemia manco mi ricordo più, neppure faccio gli esami, sarebbero una spesa inutile
Forse dovresti iniziare dal principio: idrocolon e probiotici e proseguire con la dieta(alimenti gozzigeni che bloccano l'eccesso di ormoni) e dieta vegetale o Senza Muco

Se hai bisogno sotto il mio post trovi e-mail e MSN: usali pure

Ciao e In bocca al lupo
Avatar utente
By simonesar
#57120
grazie "ragazzi",
da sempre è in una situazione (con la tiroide) latente, ma tutto è scoppiato di recente, come illustrato all'inizio.
Luciano, effettivamente ha sempre avuto tribolazione con i denti, e non è escluso che un gioco rilevante abbiano avuto anche loro.
Per Celestia (ti ringraziamo infinitamente per la Tua disponibilità!!!): da qualche mese effettua i "colemi", che l'aiutano per la pulizia interna, oltre, ora, per disintossicarsi dalle medicine.
l'orientamento è quello di evitarle al massimo (le medicine) ma finchè non si stabilizza, per lo meno col cuore, credo siano ineliminabili...

la dieta senza muco (intrapresa non da molto) spero riesca in tempi rapidi a favorire l'eliminazione delle medicine.

grazie di cuore a tutti...

Simone
Avatar utente
By luciano
#57147
simonesar ha scritto:la dieta senza muco (intrapresa non da molto) spero riesca in tempi rapidi a favorire l'eliminazione delle medicine.
Tieni presente che Ehret avverte di essere cauti quando si sono presi farmaci, quindi è meglio procedere lentamente. :cry:

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret