Arnold Ehret Italia

Per migliorare e ottenere una vista perfetta con la conoscenza di Bates

Moderatore: luciano

Avatar utente
By monte79
#57607
Ciao a tutti,
sono interessato alla tecnica del Sun Gazing e volevo sapere se c'è qualcuno che la utilizza che mi può aiutare in questo percorso.
Grazie
Avatar utente
By silviages
#57650
Ciao Monte 79 forse posso aiutarti ma non so esattamente cosa vuoi sapere. Se vuoi conoscere esattamente i vari passaggi ti consiglio di digitare su Google "Rimirare il sole" o "Solar Healing" e lì puoi trovare tutta la procedura. Dalla mia esperienza ti posso dire che ora sono a 39 minuti e che da quando ho oltrepassato i 32 minuti sto correndo un pò .
Mi spiego meglio: ci vogliono 6 giorni per aumentere di un minuto la permanenza al sole ma io ora ci impiego 3 giorni, ho raddoppiato l'esposizione. Ho fretta di finire perchè si avvicina l'inverno e l'idea di camminare alla fine della procedura a piedi nudi sulla terra non mi rallegra molto.Se ti posso dare un consiglio inizia a dicembre, ci
vogliono 9 mesi e anche piu se il tempo non è favorevole, così arrivi a settembre e ti puoi permettere la passeggiata a piedi nudi sulla terra calda.
E' vero che la fame è diminuita e non solo, ora certi cibii mi nauseano e mi provocano mal di stomaco. Io amavo tantissimo la cioccolata. ora non
riesco a mangiarla.
Mangerei solo fichi e mele.
Una cosa bellissima che succede quando guardi il sole è il formarsi di un
arcobaleno tutto intorno ad esso, la visione non dura molto,ma è spettacolare.
Di negativo posso dire che stanno emergendo tratti del mio carattere che non riconosco miei ad esempio non avevo mai detto parolacce, ora quando mi arrabbio e succede spesso, le dico mi vengono fuori così di getto tanto che i miei figli e mio marito mi guardano stupiti e increduli.
Mi pongo molte domande su tutto questo, forse è un passaggio necessario, forse è una specie di terapia, ho bsogno di buttare fuori qualcosa di sopito.
Mi sto chiedendo anche se l'attività del sole, che in questo momento è caratterizzata dalla presenza di intense macchie solari, abbia influenza su di noi.....
Comunque, quando avrò terminato la tecnica ti farò sapere.
Avatar utente
By monte79
#57699
Ciao Silviages,
vorrei iniziare questa pratica, ho trovato qualche cosa su internet, ma mi rimangono dei dubbi, ad esempio:
-Quando è nuvolo come si fa? O se piove?
-Si possono saltare dei giorni?
-Quando si guarda il sole, è obbligatorio rimanere con i piedi nudi?
-Una volta finito il ciclo dei 3 mesi o 15min il secondo ciclo deve iniziare immediatamente oppure si può aspettare? Nel caso si continua a guardare il sole tutti i giorni per 15min.
Quello che mi manca di capire è se una volta che uno ha raggiunto i 15min si ferma, dopo 3 o 4 mesi riparti da 0 o dai 15min.

Scusa della valanga di domande, ma non riesco a ottenere delle risposte su internet.
Grazie
Avatar utente
By silviages
#57709
Anch'io avevo molti dubbi, infatti alle tue domande non si trovano risposte sul sito. Io ho fatto così:
.quando piove o è nuvoloso si salta il giorno ( es: sei arrivato a 10 minuti, e per tre giorni piove, quando ricominci guarderai il sole 10 minuti più 10 secondi)
-penso sia normale saltare alcuni giorni vedi pioggia,nuvole ecc. io ne ho saltati parecchi
-all'inizio della pratica sono sempre stata a piedi nudi sulla terra, ma ho dovuto col tempo cercare degli stratagemmi per poter vedere il sole restando a casa senza allontanarmi troppo.Ti spiego: casa mia è circondata da alberi e quindi o mi allontanavo molto da casa ad esempio a 800 metri c'è un argine del fiume abbastanza alto ma ci passa molta gente e si è disturbati dal passaggio, e allora salivo nella casa sull'albero di mia figlia, poi con lo spostamento del sole durante questi mesi sono passata al tetto del garage e adesso mi ritrovo appollaiata sul tetto di un capannone!!!! E' l'unica soluzione che ho per poter guardare il sole.
-la pratica è continua non devi ripartire dall'inizio e non devi aspettare, si va sempre avanti aggiungendo 10 secondi al giorno
Come vedi non ho seguito alla lettera il protocollo, io vado avanti così.
Ti assicuro che non è facile , dovresti vivere in un luogo assolato tutto l'anno e avere una visuale molto ampia, non a caso lo scopritore del metodo vive in India.
Spero di essere stata abbastanza chiara, se hai altre domande sono qua.
By Utente cancellato
#57750
dal nome sembra una tortura giapponese ! Però è appagante guardare il sole all'alba e al tramonto.
Ma poi si dovrebbe smettere di mangiare?
Avatar utente
By silviages
#59123
Eccomi! Ho terminato l'esperienza di "Rimirare il Sole" alla fine di novembre, ma solo ora vi scrivo, perchè....... non ho nulla da dire.
A parte limitati periodi nei quali posso dire che la fame non si faceva quasi sentire e, qualche "colpo" di genialità, purtroppo tutti i benefici decantati dal metodo, io non li ho riscontrati.
Quando è possibile però, a dispetto delle precauzioni che dovrei prendere ( cioè non guardare più il Sole, perchè questa pratica va fatta una sola volta nella vita) io continuo a guardarlo ma solo per 2/3 minuti e non di più, inoltre preparo sempre una bottiglia con acqua e la "solarizzo" per qualche ora e, poi ne bevo il contenuto.
Faccio tutto questo, perchè forse dopo tanto tempo speso ad ammirarlo, me ne sono innamorata e, non so vivere più senza!!
Mi dispiace non avere avuto benefici e, di non potervi dare belle notizie.
E' anche vero che non sempre ho eseguito alla lettera il metodo ( vedi post precedenti), ma forse non sono ancora pronta per questo tipo di esperienza.
Avatar utente
By ursamajor
#59406
Concordo con molte cose che dice Silvia,
nelle mie note su facebook sto traducendo in italiano li FAQ su questo meraviglioso metodo del sungazing. http://www.facebook.com/note.php?note_i ... 5514279015
posso permettermi di dire di non accelerare troppo il metodo, e di rimanere rigorosamente collegati con la terra (a piedi nudi) durante la pratica sia per proteggere gli occhi dal sole che per fissare l'energia ricevuta.
Un altra cosa fondamentale è che la pratica deve rigorosamente essere fatta nell'ora dopo il sorgere del sole e nell'ora prima del suo tramonto. Se si pratica in momenti diversi da questi, l'energia del sole non è quella curativa e benefica, e non otterrà i risultati promessi, anzi potrebbe essere controproducente. Effettivamente quando si arriva ai 30 minuti circa di pratica la fame inizia a diminuire in modo naturale, e questo è molto bello...l'atteggiamento mentale durante la pratica è di fondamentale importanza.
Avatar utente
By silviages
#59834
Per chi non crede che il sole è solo una stella e, vuole conoscere altre tecniche oltre al Sun Gazing, consiglio di leggere il libro di Daniel Lumera
"Il codice della luce" Anima Edizioni (12 €)
Avatar utente
By Gen82
#80373
Secondo il mio modesto parere il metodo e' troppo complicato, ricercato, ingegnato e studiato.. Una cosa o fa bene o fa male..
Se la luce solare e' benefica allora si può guardare tranquillamente il sole senza se e senza ma, altro che 10 secondi alla volta per completare tot minuti in tot mesi!!Fidatevi esclusivamente dei vostri sensi, e delle vostre sensazioni..guardate il sole gradualmente in armonia con le possibilità dei vostri occhi, distogliendo lo sguardo non appena avvertite fastidio o disagio..
Io pratico esattamente così con buon senso stando alla larga da sistemi arzigogolati inventati di sana pianta
Avatar utente
By daleo
#80383
Gen82 ha scritto:Secondo il mio modesto parere il metodo e' troppo complicato, ricercato, ingegnato e studiato.. Una cosa o fa bene o fa male..
Se la luce solare e' benefica allora si può guardare tranquillamente il sole senza se e senza ma, altro che 10 secondi alla volta per completare tot minuti in tot mesi!!Fidatevi esclusivamente dei vostri sensi, e delle vostre sensazioni..guardate il sole gradualmente in armonia con le possibilità dei vostri occhi, distogliendo lo sguardo non appena avvertite fastidio o disagio..
Io pratico esattamente così con buon senso stando alla larga da sistemi arzigogolati inventati di sana pianta


A me non sembra tutto quello che sembra a te. Fare troppo il facilone fidandosi delle proprie sensazioni con il sole è pericoloso. Ciao
Avatar utente
By luciano
#80384
daleo ha scritto:A me non sembra tutto quello che sembra a te. Fare troppo il facilone fidandosi delle proprie sensazioni con il sole è pericoloso. Ciao
Concordo.

Conosco una persona che dopo 50 anni ancora vede una macchia scura che si è formata un giorno che ha deciso di "sfidare" il sole guardandolo fisso ad oltranza.

In pratica si è procurato una lesione permanente.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret