Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

#57906
Ciao a tutti!
Da pochi giorni sto seguendo la dieta crudista...oggi mi è venuta un pochino di febbre e un gran mal di testa, che ne dite sto sulla strada giusta???
Il mio corpo mi ha dato un chiaro segnale della necessità di un cambiamento drastico (almeno io l'ho visto come tale) mi è spuntato un nodulo (benigno) al seno abbastanza grande da dover essere tolto (almeno secondo il parere dell'ecografista). Un accumulo di tossine probabilmente (un grumo di dolore secondo la mia dottoressa omeopatica).
Cmq... non ho intenzione di toglierlo almeno per il momento finchè il fastidio è sopportabile e spero che questo tipo di alimentazione mi porti benefici in questo senso. Per caso c'è qualcuno che ha avuto un problema simile al mio?
Ho bisogno anche di recuperare energia psicofisica e spero di trovarla in questa nuova avventura!
grazie a chiunque vorrà darmi consigli o incoraggiamento!
ciao :)
Avatar utente
By Foca
#57909
Ciao :D e benvenuta sul forum della salute, vedi se ti può essere utile questa discussione :) http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... pic&t=1981
Avatar utente
By fra16
#57912
Grazie!!! molto interessante la tua esperienza :)
anch'io sto facendo degli impacchi di argilla ventilata...ma solo 1 volta al giorno per circa 1 ora. Tu ne facevi 4/5 di quanto tempo???
il problema poi è che il mio nodulo al seno non è una ciste (purtroppo). La ciste dentro è liquida mentre il nodulo è fibroso, dunque più difficile da combattere :(
ci vorrà più tempo ma ce la farò!!!! :evil:
Avatar utente
By Foca
#57913
fra16 ha scritto: La ciste dentro è liquida mentre il nodulo è fibroso, dunque più difficile da combattere :(


Anche io avevo un nodulo, era duro, anche se nel titolo di questo topic avevo nominato la ciste.

Io applicavo l'argilla e la lasciavo lì fino all'applicazione successiva, ovviamente visto la posizione dove si trovava, quando era secca, si sgretolava e si staccava da sola. :wink:
Avatar utente
By fra16
#57929
Sto leggendo anche la questione dei denti...ahime! e mi sono un po' scoraggiata. Infatti ho ben 8 otturazioni molto vecchie (circa 10 anni) che credo proprio siano di amalgama... davvero sarà tutto inutile se prima non le tolgo?? tu quando hai eliminato il tuo nodulo avevi denti devitalizzati o altro?
Avevo già da tempo intenzione di liberarmi del metallo pericoloso che ho in bocca, solo che prima devo trovare un dentista olistico qui a Roma e ragimolare un po' di soldi :?
Avatar utente
By Foca
#57932
fra16 ha scritto:Sto leggendo anche la questione dei denti...ahime! e mi sono un po' scoraggiata. Infatti ho ben 8 otturazioni molto vecchie (circa 10 anni) che credo proprio siano di amalgama... davvero sarà tutto inutile se prima non le tolgo?? tu quando hai eliminato il tuo nodulo avevi denti devitalizzati o altro?
Avevo già da tempo intenzione di liberarmi del metallo pericoloso che ho in bocca, solo che prima devo trovare un dentista olistico qui a Roma e ragimolare un po' di soldi :?



Certo che avevo i denti devitalizzati......il nodulo l'ho scoperto ad ottobre 2008, pochi mesi dopo avere iniziato la transizione (come puoi vedere dalla data in cui ho aperto quella discussione) i miei denti devitalizzati lo erano da tanto tempo, il più "giovane" fu devitalizzato circa 14 anni fa, all'epoca in cui l'ultimo "dentista" finì di rovinarmi. Gli altri devitalizzati risalivano a decenni prima.

Alcuni erano devitalizzati da 20/25/30 anni, non lo ricordo nemmeno da quanto tempo.

Comunque io non credo che la cosa si possa interpretare così, tu chiedi se sarà tutto inutile se non bonifichi la bocca.

Io penso che le tossine e le ostruzioni che eliminerai dal tuo corpo, non ci saranno più, e quindi avrai comunque rimosso materiale che andrebbe a danneggiare ulteriormente la tua salute, sommandosi al danno delle amalgame e dei denti devitalizzati, se ne hai, io credo che Luciano intende dire che non dobbiamo aspettarci una GUARIGIONE TOTALE se non abbiamo bonificato anche la bocca, cosa che non può fare il sistema di Guarigione.
Avatar utente
By luciano
#57962
fra16 ha scritto:... davvero sarà tutto inutile se prima non le tolgo??
No, mangiare bene farà senz'altro meglio all'organismo.

Se però si lasciano nel corpo fonti di intossicazione senza fine sarà sempre un continuo tamponare.

Sarebbe come ributtare in mare con un secchio l'acqua da una barca che sta affondando senza chiudere la falla da dove continua affluire altra acqua.
#79061
Riporto su il post perche' volevo una vostra opinione visto che si tratta dello stesso argomento.

Qualche settimana fa ho avuto un nodulo/ciste/nonsobenecomechiamarlo al seno. Si e' gonfiato in mezza giornata circa ed era grosso come una noce piu' o meno, quindi non poco, leggermente arrossato e che al tatto mi faceva male. Cosi mi sono documentata un po, non ho preso in considerazione l'idea di un medico, anche perche' non ero particolarmente impanicata anche se mi e' venuto da pensare che "capita a tante potrebbe succedere anche me". In ogni caso avevo la coscienza a posto, salutisticamente parlando mi sto comportando bene da un po di anni per cui perche' pensare subito al peggio???? :D [visione ottimistica della vita (in piu' sono felice di come ho vissuto, godendomi appieno ogni sfumatura di cio che di bello mi e' capitato quindi potrei morire domani serena e senza rimpianti!)] ...ma detto questo, ho fatto degli impacchi di argilla, di cui ho letto tanto bene e subito ridotto l'attivita' digestiva bevendo acqua e limone (l'enteroclisma e' quotidiano quindi quello e' rimasto invariato)... per farla breve, ho monitorato la situazione nei giorni seguenti e in meno di una settimana si e' sgonfiato e ora mi pare tornato tutto alla normalita'. Da questa esperienza mi sono finalmente decisa ad iniziare la pulizia del sistema linfatico (quella che usa echinacea, astragalo, attaccavesti, goldenseal per intenderci) per cui ora sono alle prese con quella... vedremo.

Secondo voi ho fatto bene? Avreste fatto qualcos'altro in base alle vostre esperienze?
Ah! Non ho detto che non vado da un ginecologo da 10 anni e ho fatto solo un pap test circa 3 anni fa...
#79085
Bene grazie :D posso dire di essere fiera di me!!!

Sibillina ma intendi terra normale? E dove la trovo della terra non contaminata? Tipo quella bio per le piante?
Dove posso documentarmi?
#79094
La terra normale di un prato NON CONCIMATO. Non la terra bio delle piante,deve essere terra del prato appena raccolta!

Io per esempio la raccolgo nei prati della mia cascina.

Dove abiti?
Sei lontana da prati di montagna?

Puoi documentrti con i libri di Lezaeta, Costacurta o Armido Chiomento.
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret