Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

By anton
#4312
Sono sempre stata una che ha sempre bevuto poco, in senso generale e in particolare l'acqua. A livello di sete ho poca necessità e non mi va alcun tipo di liquido. Si dice che bisognerebbe bere molto ma per me sarebbe uno sforzo che mi creerebbe gonfiore e malessere. Secondo voi c'è un motivo particolare? Con la dieta di transizione che cose non sono cambiate, ho sete solo quando dormo il pomeriggio e poi la sera un pò di più, ma se non bevo non succede niente anzi quasi mi passa. Grazie. :idea:
Avatar utente
By agape
#4316
ciao Anton, mi associo alla domanda, anche io ho lo stesso problema. l'unica volta che ho bevuto tanto è stato quando digiunavo! :)
cerco di bere almeno una bottiglietta da mezzo litro e certe volte non arrivo neppure a quella. dobbiamo sforzarci anche se ci da disagio? certe volte sento che mi disturba proprio a livello di stomaco.
ciao
Elena
Avatar utente
By arca
#4317
Antonella, anch'io di fatto bevo quasi mai; non lo sento come necessità anche se è indubbio che una circolazione di acqua fa da solvente e tende a tenere i reni più puliti e quindi tonici poiché liberi da sostanze tossiche.
Questo per la questione acqua in generale.
Un altro discorso è invece l'utilizzo di acque tali da apportare addirittura benefici a livello biochimico al corpo.
Il testo che ti voglio suggerire l'ho già visto da qualche parte nel sito, ma ora non lo trovo. Allora clicca qui:
>>>INVERTIRE L'INVECCHIAMENTO<<<
Ciao.
Arca
Avatar utente
By luciano
#4319
Il corpo richiede l'acqua che gli serve accendendo lo stimolo della sete. Il fatto di bere poco perchè non si ha sete, non è un problema, è semplicemente corretto.
Ortopanoramica- Marco

visto che il 47 non ha metalli, mea culpa sicurame[…]

Panoramica Ce92

Grazie Francesco, bel contributo! :D

Eh, quello è veleno. La carne dei supermercati, e […]

Ciao Luciano grazie mille della risposta indagher[…]

Libri di Arnold Ehret