Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By swami863
#58052
Ragazzi cosa usereste in caso di prurito molto intenso, soprattutto di notte, localizzato nella parte alta delle braccia e del torace?

Mi porterei via la pelle in questi giorni!

All'inizio della transizione l'avevo avuto ai fianchi, a forza di grattarmi si erano formate addirittura piccole crosticine, ma era meno invasivo: ora è davvero fastidioso, soprattutto perchè mi tiene sveglia.

Ieri, pensando di fare bene, ho mangiato una pizza marinara, sperando di dare un'ulteriore rallentata alla transizione, caso mai fossero tossine in circolo: peggio che mai, stanotte sembrava avessi la rogna :cry:

faccio clisteri una volta alla settimana, dopo un anno di clisteri ravvicinati sento che la mia pancia ha bisogno di rallentare.

Grazie per eventuali consigli o esperienze!

Ale
Avatar utente
By virtu
#58058
Vorrei poterti aiutare swami ma la verità e che non so proprio cosa consigliarti, posso solo augurarti di risolvere il problema il prima possibile, non è molto ma è l'unica cosa che posso fare :roll: :)
Avatar utente
By swami863
#58073
Ieri sera ho fatto un bel bagno caldo col bicarbonato, l'unica cosa che mi è venuta in mente.

A cena ho mangiato meno crudo, ho aggiunto un passato di verdure e del pane tostato.

Stanotte ho dormito bene, ora ho appena mangiato della frutta...e il prurito è un pochino sta ricomparendo. :cry:

Va bene....rallentiamo...uff! rivoglio la mia frutta!! :D
Avatar utente
By sibillina
#58074
Ma mangi la frutta/verdura bio?

Perchè se cosi' non fosse puo' essere che siano trattate con qualcosa che ti dà quella reazione.

Medicinali immagino non ne prendi??

Per il prurito prova a mettere l'argilla a mo' di borotalco oppure un gel di aloe.
By Utente cancellato
#58084
a me questo genere di prurito veniva quando ero onnivoro, un pruruto così forte che mi grattavo la carne senza pelle. Sicuramente mangi troppo muco, vero?
Avatar utente
By swami863
#58090
Non mangio bio perchè compro tutto nel nostro bellissimo mercato torinese di Porta Palazzo, ma neanche mangio cose mucose.

Vivrei a frutta e verdura anzi, ma non posso ancora farlo perchè i sintomi da tossine in circolo sono ancora forti: aggiungo a cena quinoa o una patata a fine pasto, ma quantità piccole.

Dopo che stanotte il prurito è migliorato in seguito a una cena in cui ho mangiato meno crudo (un passato di verdure con una fetta di pane tostata) e ho fatto un clistere, penso proprio che tanto per cambiare si tratti di...tossine, uff ma finiranno vero prima o poi? :cry: :wink:

Swami (stasera con le piumette basse)
By Utente cancellato
#58091
swami863 ha scritto:Non mangio bio perchè compro tutto nel nostro bellissimo mercato torinese di Porta Palazzo, ma neanche mangio cose mucose.

Vivrei a frutta e verdura anzi, ma non posso ancora farlo perchè i sintomi da tossine in circolo sono ancora forti: aggiungo a cena quinoa o una patata a fine pasto, ma quantità piccole.

Dopo che stanotte il prurito è migliorato in seguito a una cena in cui ho mangiato meno crudo (un passato di verdure con una fetta di pane tostata) e ho fatto un clistere, penso proprio che tanto per cambiare si tratti di...tossine, uff ma finiranno vero prima o poi? :cry: :wink:

Swami (stasera con le piumette basse)


A me è passato quasi subito.
Possono essere tossine ma anche il corpo che vuole comunicarti qualcosa.. Magari prova a stare senza quinoa e patate per qualche giorno, se funziona poi provi a reinserire le patate e se non ti torna allora era la quinoa.
Avatar utente
By ciupinix
#58100
La notte che hai dormito bene è stato perchè ti sei fatto il bagno con il bicarbonato. Bagnati la zona con acqua e bicarbonato e se il prurito non dovesse calmarsi allora bagna la zona con acqua e aceto e vedrai che ti passa !!! Poi fammi sapere se ha funzionato, ma di solito funziona.
Avatar utente
By swami863
#58112
Al bicarbonato dovrebbero fare un monumento, dedicargli una via!!! :P :P

Come anche al limone, sono alimenti milleusi fantastici!!

Grazie per i consigli: rispetto alla quinoa e patate, direi che peggiora quando non le mangio...comunque mi pare stia calmandosi, stasera ho fatto un' insalata con sedano, poi spinaci stufati e una patata al forno: sento un pò di aghetti, ma appena appena!

Ale :wink:
Avatar utente
By swami863
#73718
Riecco gli aghetti!!
Prurito notturno agli avambracci. Non mi spavento più, ho fatto mente locale e da sola mi dico BRAVA! per aver mangiato un pò troppo salato, soprattutto abbondando con le olive.
Bene, da ieri olive in stand by e sale appena appena.
Ma soprattutto ho imparato a chiedermi cosa c' è dietro queste dosi eccessive di cibo salato.
Forse è mancanza di minerali, dopo tanta frutta dolce e da ieri sera è ricomparso il sedano, gli spinaci, nelle insalatone.
Riguardo alle olive ho notato che ne mangio di più quando durante il giorno ho mangiato meno frutta....diciamo che è ...fame?! :wink:
Avatar utente
By valina
#73741
Ciao Swami! Leggo solo ora!
Ti consiglio un talco della weleda di arnica e echinacea, me l'aveva consigliato una signora che ha fatto scomparire il fuoco di S. Antonio...poi non so se questi elementi agevolano l'uscita del fastidio o lo reprimono ricacciandolo dentro....
Poi ti consiglierei....succo di carota che secondo me è la panacea di tutti i mali ;)
Facci sapere!!!
Avatar utente
By swami863
#73773
...provo il succo di carota, grazie!
Come procede Valina il tuo percorso? Se vieni a Torino dimmelo, stavolta ci arrivo correndoooo
Avatar utente
By valina
#73798
bene buona "spremitura" allora :wink:
Il mio percorso alla grandissimaaaa!!! Se passo da quelle parti ci facciamo due salti insieme!! :lol:
Avatar utente
By swami863
#74133
....sarò diventata ALLERGICA a frutta e verdura?? :lol: :lol:
Gli aghetti pur con tanti rimedi provati sono sempre lì! Ora provo a ridurre ancora il sale, che stavo ancora utilizzando insieme all' olio di oliva. Le olive già eliminate per non eccedere coi grassi
Poi davvero non so che altro fare....sicuramente il mio corpo mi sta segnalando qualcosa, fatico a coglierlo.

L' unica cosa che ho fatto negli ultimi mesi è stata quella di ridurre ancora i cibi mucosi, anche dal pasto serale perché fatico molto a mangiarli ancora, che sia questo, ovvero che il mio corpo sta eliminando troppo velocemente e sta faticando, lo fa aiutandosi anche con la pelle....è che l' idea di tornare a pane tostato e patate ogni sera come i primi 2 anni....noooo!!
Avatar utente
By swami863
#75010
Aggiornamento prurito, va meglio!
A forza di leggere post nel Forum e articoli preziosi di Luciano ho introdotto piccole varianti alla mia alimentazione: frutta acquosa più possibile, sento il bisogno come di lavarmi, succo di carote come antipasto serale seguito da verdure cotte.
Ho notato che la verdura cruda aumenta ancor di più il carico di tossine in circolo che causa il prurito e allora mi faccio belle padellate di splendide verdure di stagione, ogni tanto qualche patata e sto benone
E' una fase in cui si vede che il mio fegato fa un po' fatica a smaltire, l' avevo premesso che avevo ridotto al minimo il cotto soprattutto mucoso, il corpo non era pronto e ha iniziato a farsi sentire :P
Anche l' intestino va meglio, regolarissimo, allora che dire?
w e verdure cotte, ragazzi! Che pazienza..... :wink:

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret