Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By salvatore3
#58164
Buonasera a tutti.

Vi spiegherò come far venire fuori i veri calcoli dalla vescica biliare, molto veloce e senza alcuna preparazione particolare.

Ieri sera 31/10, alle ore 22.00 prima di andare a letto, ho preso 100g di olio di oliva vergine, con un succo di limone, e dopo averli ben mescolati li ho bevuti, dopo 30 min sono andato a letto.

Questa mattina, alle ore 9,00 , a digiuno ho bevuto 30g di olio di ricino.

Alle ore 14,00 di oggi è arrivata la prima scarica, con dei calcoli di colore verde molto scuri, quasi sul nero, e molto duri.

L'ultima scarica l'ho avuta alle ore 17, 00 e con grande sorpresa ho raccolto durante tutte le scariche, ( 5 ) qualche calcolo del diametro di 1,5 Cm.
Totale tra piccoli e grandi, 80 circa, quelli più piccoli erano come piselli e fagioli.

Io penso che sono veri calcoli, poichè erano molto duri e schiacciandoli sembravano delle palline di grasso, ma tutti verdi scuri, anche all'interno

Credo si tratti di colesterolo, poichè nell'acqua galleggiavano.

Vi ripeto questo trattamento si può fare senza nessuna preparazione!

Penso di ripetere fra due settimane questa esperienza.

Auguri.

Saluti. Salvo.
Avatar utente
By insubre
#58165
grazie del suggerimento salvatore.

è una prova che tra qualche settimana vedrò di fare.

posso chiederti che cosa hai mangiato ieri e oggi, cioè prima e durante il "trattamento"? :)
Avatar utente
By Raffaele
#58173
Vorrei solo sapere se questa "nuova formula" è frutto del tuo ingegno oppure l'hai letta da qualche parte
Avatar utente
By salvatore3
#58176
Saluti a tutti.

insubre:
Ho mangiato regolarmente; insalata, riso con zucca, a pranzo, per cena insalata con una fetta si pesce.
L'indomani ho mangiato insalata con pure di patate e formagio fresco.

Attualmente non sono in dieta senza muco, per motivi di viaggi all'estero per lavoro.

---------------------------------------------------------------------------

Raffaele:
Questo è frutto di ricordi dei nonni: da piccolo quando mi sentivo male, ho avevo dei problemi itestinali, mia nonna mi faceva bere, la sera, dell'olio di oliva con del limone, e l'intomani mi dava una purga ( olio di ricino).

Ma non ho mai guardato e penso che ne anche mia nonna sapessi, se vi erano dei calcoli, però io dopo mi sentivo bene.

Ho voluto provare questa ricetta, perchè in questi giorni mi sentivo lo stomaco molto intasato ed avevo poca voglia di mangiare, quindi dopo la prima evacuazione ho guardato per caso ne wc ed ho visto delle palline scure e mi sono incuriosito, e con grande gioia ho scoperto che erano dei calcoli.

Salòuti.
Salvo.
Avatar utente
By Raffaele
#58177
Sarebbe interessante sapere se funziona per tutti.
I calcoli "escono" se si dilatano i condotti con i sali di epson,
magari persone che hanno tessuti più "elasticci" (come te) non ne hanno bisogno ...
Allo stato attuale sto preparandomi ad una pulizia classica Clark, prendendo antiparassitari.
Eventualmente un'altra volta proverò questo sistema e ti saprò dire.
Saluti
Avatar utente
By Raffaele
#58186
luciano ha scritto:Interessante. Mi avevano detto che l'olio di ricino non si poteva più vendere, è così o ho preso lucciole per lanterne? :mrgreen:


Perchè esistono ancora le lucciole ??? :roll: Se sì "catturamene" una (con la promessa di libertà) perchè a scuola i miei figli la studiano ormai come "insetto estinto" !
Avatar utente
By virtu
#58188
Interessante, mi piacciono i rimedi della nonna :D, mi aggrego a Luciano per la domanda sull'olio di ricino, magari faccio questa pulizia prima dell'idrocolon.

Solo un paio di domande...
Si sentono fastini durante il processo?
Lo consiglieresti ad una persona diciamo, debole, non molto in forma (?)
Avatar utente
By salvatore3
#58190
Raffaele ha scritto:Sarebbe interessante sapere se funziona per tutti.
I calcoli "escono" se si dilatano i condotti con i sali di epson,
magari persone che hanno tessuti più "elasticci" (come te) non ne hanno bisogno ...
Allo stato attuale sto preparandomi ad una pulizia classica Clark, prendendo antiparassitari.
Eventualmente un'altra volta proverò questo sistema e ti saprò dire.
Saluti


Ciao Raffaele.

Io non so se sono i sali di epson a fare dilatare i condotti, io penso che l'olio di oliva contribuisca molto a questa sollecitazione per espellere i calcoli, dalla sacca.

Poichè l'olio è ricco di grassi, appena arriva nel fegato lo passa a traverso la sacca, ( perch'è molto, 100g ), quindi la sacca si dilata troppo e apre il suo condotto.

I sali servono da espulsore di questi calcoli; credo.

Mi chiedo anche perchè i calcoli che vengono fuori col sistema Clark, sono molli?

Io ti posso dire che quelli che ho espulso io, erano duri, sia quelli piccoli che quelli grandi, e tagliandone qualcuno internamento erano come una massa di grasso, e di colore verde intenso, scuro.

Io non voglio mettere in discussione il sistema della dott. Clark, quando dice che dopo la pulizia del fegato debbano uscire circa 2000 calcoli; perchè mi chiedo come fa la sacca a contenere tutti questi calcoli?

Penso che molti calcoli saranno soltando olio.

I mie li ho fatti vedere al mio medico, il quale mi ha detto che sono colesterolo puro.

Penso di ripetere il trattamento quando avrò un pò di tempo libero.

Per adesso devo preparare la valigia per andare fuori italia, penso di tornare fra una settimana.

Saluti e auguri, per il lavaggio del fegato.

Salvo.
Avatar utente
By salvatore3
#58191
virtu ha scritto:Interessante, mi piacciono i rimedi della nonna :D, mi aggrego a Luciano per la domanda sull'olio di ricino, magari faccio questa pulizia prima dell'idrocolon.

Solo un paio di domande...
Si sentono fastini durante il processo?
Lo consiglieresti ad una persona diciamo, debole, non molto in forma (?)


Certamente non saprei se l'effetto sia uguale per tutti, posso dire solo che a me ha fatto questo effetto.

Io non ho avvertito nessun fastidio, poichè io spesso faccio uso di olio di ricino perchè soffro di stipsi, e lo prendo la mattina a digiuno e dopo 3-4 ore fa effetto senza consequense.

Ti consiglio di prendere metà dose, l'olio di oliva 50g. con succo di limoni 30g. circa, così non senti il fastidio e il gusto dell'olio.

Così puoi vedere che effetto ti fà.

Il giorno che decidi di prenderlo, ti conviene di magiare leggero.

L'olio di ricino lo vendono in farmecia in bottigliette di 50g.

Saluti,
Salvo.
Avatar utente
By davide32
#58192
va bene l'olio extravergine di oliva?
Avatar utente
By salvatore3
#58193
davide32 ha scritto:va bene l'olio extravergine di oliva?


Tutto olio di oliva va bene, importante che piaccia il gusto.
Io ho preso l'olio che compro presso i contadini della mia zona, sicilia.

saluti,
Salvo.
Avatar utente
By bichette
#58197
Scusate, e se al posto dell'olio di ricino si usano i sali epsom come purga?
Ne faccio una questione di risparmio, visto che mi rimangono dei sali epson inutilizzati e l'olio di ricino non riesco a trovarlo... pensate possa avere lo stesso effetto?
Avatar utente
By luciano
#58239
salvatore3 ha scritto:Io non voglio mettere in discussione il sistema della dott. Clark, quando dice che dopo la pulizia del fegato debbano uscire circa 2000 calcoli; perché mi chiedo come fa la sacca a contenere tutti questi calcoli?

Penso che molti calcoli saranno soltanto olio.
Non credo che siano soltanto olio, questi calcoli l'hanno fatta scoppiare!

Per questo è importante fare ogni tanto la pulizia del fegato, se si segue o si ha praticato a lungo l'alimentazione onnivora.

Immagine
Ultima modifica di luciano il 4 novembre 2011, 15:54, modificato 1 volta in totale.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret