Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By antonella
#4337
Ciao a tutti, sono Antonella e sto esaurendo le mie forze e vi chiedo qualsiasi consiglio che possa aiutare mia madre.
Da settembre dell'anno scorso, dopo una diverticolite al sigma, ha sempre avuto infezioni batteriche alla vie urinarie e quasi sicuramente ha anche una fistola retto-vaginale perchè ha spesso perdite di sangue con muco giallo scuro.
Ora se era per il medico di famiglia avrei fatto assumere a mia madre 8 mesi di antibiotici, peccato che ogni volta che li prendeva i batteri si moltiplicavano invece che sparire e l'intestino si andava a farsi friggere. Ora, gli ho fatto prendere tante di quelle cose (non più antibiotici) ma anche stasera sono andata a prendere l'esito delle urine è c'è Enterobacter cloacae 1.000.000. Di solito c'è la klebsella, escheria coli, ecc. Non ne posso più. Ho il frigorifero di casa pieno zeppo di fermenti lattici di tutti i tipi, soprattutto acidofilus, medicine omeopatiche ecc. ecc. L'alimentazione è stata per un periodo ridotta ma è dimagrita troppo e quindi adesso non riesco a dirgli mangia poco... COSA POSSO FARE per cessare questa infiammazione intestinale che procura tutto questo? Sicuramente c'è qualcosa che ancora non ho provato, ma non riesco a trovarla. Mi date una mano? Non posso arrendermi. la medicina ufficiale ha solo gli antibiotici e io non posso fermarmi a questi, me la farebbero morire subito. Grazie a tutti
Antonella
Avatar utente
By antonella
#4341
Colazione: latte di mandorla con un po di pane integrale
mezzogiorno: pasta (di riso) come secondo varia: omogenizzati, caprini o filetti di platessa sempre con delle verdure cotte: zucchine, finocchi e non resiste a non mangiare la frutta dopo il pasto. Cerco sempre di insistere perchè la frutta la mangi lontano dai pasti ma essendo dimagrita così tanto mi riesce difficile dirgli di no. alla sera il mangiare è simile. Alla sera dopo le pastiglie e gocce omeopatiche prende anche la polvere per l'acidità dell'urina e alla notte gli faccio prendere la mucillagine di semi di lino che gli preparo (decotto). La fistola retto-vaginale secondo me si potrebbe richiudere se si riuscisse a disinfiammare. Basterebbe una dieta liquida con succhi centrifugati? Ma devo fare i conti con le sue malattie: ipertensione, diabete mellito (ormai però i valori sono scesi tantissimo) ma quello che ha di più importante è l'epatite C (contratta con una trasfusione) con cirrosi.
grazie mille Luciano
Avatar utente
By luciano
#4344
La pasta di riso è ancora più collosa di quella di grano, non importa quanto gerry scotti dica quanto è buona e leggera. Quella di farro o di grano integrale sono meno peggio.

Dovrebbe mangiare insalata cruda tipo tarassaco (chiamata anche insalata matta, adesso se ne trova ancora nei prati, indicata per il fegato.) Vedi in erboristeria se hanno il succo di tarassaco, se non ne trovi abbastanza. Di solito se glielo dici al fruttivendolo te lo procura.

Per l'epatite aiutano i succhi di <b>carota 70% barbabietola 15% e limone 15%</b> e carote 60% e spinaci 40%

Bisogna evitare roba impanata non so se i filetti che mangia sono impanati.

Il problema è che la pasta e la verdura cotta fanno una bella colla, la frutta la fa fermentare, e rimane a lungo appiccicata alle pareti dell'intestino.

Parli di dimagrita tanto. Quanto è alta e quanto pesa adesso e quanti chili ha perso. Non ha importanza il peso che si ha perso ma come e perchè lo si ha perso. Perdere peso con la dieta, non è la stessa cosa come perdere peso perchè il corpo non è in grado di assimilare le sostanze nutritive.

Falle leggere questi articoli:
http://www.medicinenon.it/colon_sconosciuto.htm
http://www.medicinenon.it/colon.htm

I clistere non sono indicati a causa della fistola.
La cura è lunga a causa della diverticolite, della fistola e dell'epatite C, quest'ultima in particolare perchè è una malattia causata da tossine sintetiche usate in esperimenti negli anni 70 e confonde il sistema immunitario.
Avatar utente
By antonella
#4346
grazie Luciano, da oggi elimino la pasta di riso. Ti chiedo se la verdura cotta la può mangiare abbinata a un secondo (formaggio di capra o omogenizzati di carne, o al filetto di platessa, non impanato).
Come verdura cruda non ho molta fantasia perchè avendo problemi di masticazione molta verdura la devo eliminare (solo centrifugata). Per il tarasacco prenderò le fialette in quanto è un po' difficile trovarla.
Poi volevo dirti che abbiamo l'abitudine di mangiare le mele e la zucca cotte al forno. vanno bene? Essendo che molti alimenti per la diverticolite li abbiamo eliminati tipo tutto ciò che ha semi, i legumi per via che ha aerofalgia, ecc. ecc. faccio fatica a pensare alimenti alternativi che possano andar bene per tutto. Qualche mese fa avevo letto il libro "intestino libero" penso che dovrebbero leggerlo obbligatoriamente tutti i medici di famiglia invece che prescrivere sempre la colonscopia...
comunque grazie ancora tanto per l'aiuto che mi stai dando.
Avatar utente
By luciano
#4349
Abbina pure la verdura cotta, se quella cruda non riesce a mangiarla falle i succhi centrifugati di verdura, lontano dai pasti.

L'aerofagia non scomparirà comunque, perchè il muco che si dissolve per l'azione degli enzimi formerà dei gas fino a quando non è abbastanza ripulito.

Ricorda:
Verdura e frutta cruda = enzimi.
Verdura e frutta cotta = niente enzimi.
Niente enzimi = niente digestione o scarsa e scarsa assimilazione di sostanze nutritive e disintossicanti.

La cottura uccide gli enzimi.
Avatar utente
By antonella
#4350
bene, da oggi si cambia musica! il libro di Arnold Ehret se riesco andrò a comprarlo domani, alla Feltrinelli lo troverò? altrimenti vado in Galleria.
ciao
Avatar utente
By antonella
#4351
mi è sorto un dubbio... si acquista solo tramite internet? ciao
Avatar utente
By luciano
#4353
antonella ha scritto:mi è sorto un dubbio... si acquista solo tramite internet? ciao

Puoi comprarlo da me da qui:

Libro di Ehret

e in un paio di giorni ce l'hai.

Altrimenti lo puoi ordinare in una qualsiasi libreria, ma occorrono 10 -15 giorni. Me li devono ordinare e li devo poi dare a loro.
Avatar utente
By antonella
#4442
ciao Luciano, non ho ancora avuto modo di andare in posta (ma lo farò la settimana prossima che sarò in ferie) perchè ormai sono tante notti che non dormo più perchè mia madre si lamenta dai dolori e bruciori tutta la notte. Ha cominciato da qualche giorno a mangiare frutta: nespole, pesche, albicocche, banane e quando mangia un pochino di pasta integrale con zucchine lesse si accorge subito che sta meglio se mangia solo frutta. Da 3 giorni ha cominciato uscirgli da un occhio del muco? bianco. devo escludere qualche nuova malattia o è un effetto perchè ha introdotto un piccolo cambiamento nella sua dieta? domani spero di ritirare la risonanza magnetica del piccolo bacino per vedere la fistola (sempre che esca fuori dall'esame). ciao
Avatar utente
By luciano
#4447
Sono contento che tua madre si rende conto che quando mangia meglio sta meglio.

Riguardo al muco che esce da un occhio, la risposta è l'evidenza: Sta uscendo muco da un occhio!

Che cosa fa il sistema di guarigione della dieta senza muco?
Guarisce facendo uscire il muco che ristagna in tutti i sistemi del corpo! :wink:

Che cos'è la malattia? una serie di sintomi a cui qualcuno ha dato un nome al fine di sopprimerli con dei farmaci, non sapendo che tali sintomi fanno parte del processo di disintossicazione che il corpo continuamente mette in atto per disintossicarsi. :twisted:
Avatar utente
By antonella
#4741
ciao Luciano, mi sono rivolta ad un medico per l'idroncolonterapia, ma ritiene che per la diverticolite in fase acuta non va bene.
Il suo male all'anca e alla schiena peggiora e per di più ha avuto 2 scariche molto strane che andando a vedere bene in internet ho capito che forse si tratta di fecaloma. Non conoscendo la dimensione c'è qualcosa che possa scioglierlo piano piano? Ho letto che è pericoloso somministrare lassativi in genere perchè potrebbe muoversi e non uscire causando dolori addominali forti. Possibile che se ha un fecaloma dalla Risonanza con contrasto non è uscito fuori? vorrei farti vedere due foto ma non so come mandartele.
ciao e grazie
Avatar utente
By luciano
#4742
I fecalomi sono il famoso materiale fecale che si incolla sulle pareti del colon di cui parla Ehret. Ti mando una email e poi mi rispondi inserendo le foto come allegati.
Avatar utente
By antonella
#4786
Ciao Luciano, volevo chiederti se tu conosci questo prodotto e se per caso può andar bene per la stipsi o pensi che potrebbe in questo momento non essere d'aiuto?
Ciao e grazie.

ALGHEMAR VERDE
1L

Preparazione alimentare a base di Alghe 15%

Alghemar,integratore alimentare ricco naturalmente di iodio, oligoelementi e minerali

Ingredienti: Acqua, Alghe Kombu 15%, Prugne, semi di Finocchio
Avatar utente
By antonella
#4793
ciao, ti dico cosa gli ho preparato ieri sera a mia madre:
1 fetta d'anguria
1 centrifugato ananas
1 centrifugato mela verde
1 spremuta pompelmo rosa e limone
poi ha voluto mangiare un bel po di prugne piccole gialle

risultato?
è da stamattina alle 9.00 che è un vulcano che espolde ogni 1/2 ora

ora come vado avanti? ho paura che sia una reazione eccessiva.
ciao
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret