Arnold Ehret Italia

Questo forum è sugli attrezzi da cucina.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By ricky66
#65554
Andrea68 ha scritto:Grazie.
Mi chiedo come si comportano con il sedano o verdure fibrose, in nessun video trovo la prova.

vanno sempre benissimo, a condizione che tagli le fibre corte...sedano, zenzero... a tocchetti. :)
se infili il gambo intero, ti intasa l'ugello di scarto.
Avatar utente
By Andrea68
#65577
Grazie Ricky.
Per quanto riguarda il burro di semi che la la Angel e la Omega sono in grado di fare, come si può rimediare?
Avatar utente
By Andrea68
#65899
anche se nessuno mi ha degnato di risposta volevo comunicare all'utente Arca che ho appena ordinato la Hurom dal suo sito.
Avatar utente
By luciano
#65949
Andrea68 ha scritto:....Alla fine mi hai risposto tu. E ti ringrazio. Anzi, manca la risposta sul burro ...
Non puoi pretendere nulla su questo forum.

Gli utenti rispondono solo se ne hanno voglia e a loro discrezione, e se non rispondono a tutto quello che chiedi, accetta con gratitudine quanto ti hanno risposto. :wink:
Avatar utente
By Andrea68
#65999
Ieri è arrivata la Hurom.
fantastica.
Ho usato solo il filtro a grana fine per:
- mela, sedano e carota e viene benissimo.
- melograno ed è venuto benissimo, nonostante sia un po' acidulo, dà una sferzata d'energia.
Preso dall'entusiasmo ho provato pure pera e menta fresca: la consistenza era molto simile a una purea, ho forse sbagliato filtro?
Ora vorrei provare l'uva, quale filtro utilizzo?
E' considerata frutta morbida e quindi adatta al filtro a grana grossa?
Mi dite, per cortesia, quale frutta si usa per il filtro a grana grossa oltre a mirtilli, fragole, lamponi e ribes, kiwi e pomodori maturi?
Posso utilizzare mandorle, nocciole & co. sgusciate?
Avatar utente
By luciano
#66003
Andrea68 ha scritto:Posso utilizzare mandorle, nocciole & co. sgusciate?
A casa di Arca ho bevuto un latte di mandorle fatto mettendo a bagno le mandorle la sera prima per il giorno dopo e poi riversando nella Hurom le mandorle con l'acqua con un cucchiaio, ma non mi ricordo le proporzioni.

Per il resto non saprei cosa dirti, la hurom la usano i miei figli, non ho ancora avuto modo di usarla, continuo a fare i succhi con la Angel.
Ultima modifica di luciano il 22 ottobre 2012, 10:19, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
By Andrea68
#66011
Grazie Simo, proverò.
Il dubbio è: quale filtro usare?
Altra domanda: i succhi di mela e pera vengono molto densi, quasi come un frullato, è normale? Credevo ci fosse meno polpa e rimanessero più trasparenti invece sembrano quelli fatti col frullatore, ma un pò meno densi.

Quella linguetta di silicone che chiude il buco degli scarti, va tenuta chiusa? Si apre solo per pulire?

Se Arca mi leggi gradirei un tuo consiglio, grazie.
#66012
Ciao Andrea,
gran parte di ciò che chiedi è presente nella pagina dell'estrattore e nel manuale.
L'HUROM 400 (Hurom HU 400) può avere fino a due filtri in dotazione: quello nero che serve per tutto tranne che per gli alimenti poco succosi quali lamponi, mirtilli, more, kiwi. Per questo c'è il filtro giallo che ha fori più larghi e riesce meglio a far passare la cremina che questi frutti producono.

Per quanto riguarda:
i succhi di mela e pera vengono molto densi, quasi come un frullato, è normale? Credevo ci fosse meno polpa e rimanessero più trasparenti invece sembrano quelli fatti col frullatore, ma un po' meno densi.

fermo restante che esistono pere più burrose, la KAISER, che dà meno succo e la Abate che dà più succo, il problema è che quando un frutto è stata conservato nelle celle frigorifere dei mercati e dei grossisti o se le tieni in casa per troppo tempo, cambia la sua struttura, quindi dai frutti "vecchi" esce un liquido più cremoso.
Io uso le pere tutti i giorni e solo quando divengono "vecchi" il succo esce crema.
Quella linguetta di silicone che chiude il buco degli scarti, va tenuta chiusa? Si apre solo per pulire?

Dai Andrea, non farmi questo tipo di domande :wink:
Cosa vuoi che faccia un tappo che non viene chiuso? Ti allaga l'apparecchio.
Fammi sapere se è tutto chiaro.

Ciao, un saluto. :D
Avatar utente
By Andrea68
#66016
Le pere le avevo prese sabato, credevo fossero fresche. Infatti ho trovato anche molta polpa rimasta nel filtro.
Il latte di mandorla che hai offerto a Luciano, l'hai fatto col filtro nero?
Se metto in ammollo le nocciole posso utilizzarle col filtro nero? Ho una pianta che me ne ha fatte a chili quest'anno.

La domanda relativa alla linguetta mi è venuta vedendo che la linguetta stessa chiude il buco da dove escono gli scarti, ma credo allora che la polpa spinga in giù il silicone per poter uscire :wink:

Comunque mela, sedano e carota è buonissimo.
Avatar utente
By luciano
#66018
Andrea68 ha scritto:Le pere le avevo prese sabato, credevo fossero fresche.
Se non le hai prese dalla pianta sono fresche ... di frigo. :D

Se acquistate da contadini o in un piccolo negozio bio è probabile che non siano tanto "vecchie".

Il succo di pera è comunque sempre un po' "polposo", indipendentemente dall'estrattore che usi.
#66021
Ciao. :D
Sì, puoi mettere le nocciole a mollo, ma per almeno 18 ore e usi il filtro nero, come ti ho detto nella risposta:

quello nero che serve per tutto tranne che per gli alimenti poco succosi quali lamponi, mirtilli, more, kiwi.

quindi "per tutto tranne che"
Circa:

La domanda relativa alla linguetta mi è venuta vedendo che la linguetta stessa chiude il buco da dove escono gli scarti, ma credo allora che la polpa spinga in giù il silicone per poter uscire


Esatto, non chiude del tutto e la polpa viene spinta giù. :D

Ciao, un saluto.
Avatar utente
By Andrea68
#66259
Per quel che vale la mia esperienza te la consiglio.
Ho avuto però problemi con la cicoria (ricetta tratta dal libro di Norman Walker) nel senso che rimaneva tutta nel filtro e di succo ne usciva pochissimo.
Voi le utilizzate le insalate? come vi vengono?
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret