Arnold Ehret Italia

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può presentarla qui. Resta inteso che quanto non menzionato da Ehret nei suoi libri non va considerato come parte della dieta senza muco e l'amministratore e i moderatori non sono responsabili per la riuscita o meno dell'intento delle pratiche qui proposte.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Raffaele
#58987
Cari amici, è da un po che volevo aprire una discussione su questo argomento. Nonostante le segnalazioni e le correlazioni fatte in merito al "peggioramento" delle condizioni di salute durante una fase di "disintossicazione", vi volevo segnalare quanto le mie "deteriorassero" in modo esponenziale.
In particolare da tre mesi mi sto sottoponendo a un processo completo di pulizia degli organi (Pellizzari) e durante l'ultimo WE ho eseguito per la prima volta una pulizia del fegato (Epson + Olio/pompelmo).
A parte il fatto che sono riuscito ad espellere solo 4/5 calcoli verdi (piccoli) e non so spiegarmi il perchè .... (ho fatto davvero tutto seguendo alla perfezione il protocollo !) ... da tale we sto malissimo !!!
Bronchite, mal di gola, febbricola .....
Ho provato a fare dei clisteri e brevi digiuni ma sto ancora peggio !
Tra le varie spiegazioni che mi sono dato c'è quella che sicuramente il mio organismo è parecchio costipato (quasi 38 anni di carne e derivati + un sacco di farmaci) ... ma ora è più di un anno che sono in transizione e la mia dieta è notevolmente migliorata (no assoluto carbe, molta più frutta e verdura, uso di integratori, alghe, ecc.).
Insomma, difficile capire quando spingersi oltre il "normale" ... tuttavia questa situazione mi mette davvero in difficoltà.
Sto male ogni volta che faccio clisteri e digiuni ...
Secondo voi cosa dovrei fare ?
Fare ancora una volta qualche passetto indietro ?
Dare ancora tempo all'organismo per abituarsi a disintossicarsi ?
In più ... adesso che sto davvero male ... cosa dovrei fare - continuare il digiuno oppure prendere qualche farmaco (non vorrei che la bronchite mi porti in ospedale) ? :cry:
Avatar utente
By emylyan
#59006
Ciao Raffaele,
il tuo caso sembra abbastanza complesso...Per quanto riguarda la mia esperienza personale posso dirti che, secondo me, non esiste la panacea per tutti i mali...La medicina, infatti, dovrebbe essere olistica e trattare l'essere umano come un tutt'uno fatto di corpo, mente e anima...
A volte mi è capitato, ad esempio, di fare un trattamento per la regolarizzazione della pressione ed avere un beneficio per la vista ecc. ecc. Riscoprire un corretto stile di vita, infatti, può portare vantaggi in organi che, magari, in quel momento non si voleva trattare...Il nostro essere è una catena di equilibri collegati tra loro...
E' possibile, ma non vorrei sbilanciarmi troppo nella diagnosi, che i tuoi problemi possano avere una radice psicologia e, se così fosse, mi sentirei di consigliarti di continuare un percorso della salute a 360° e di documentarti sulla Nuova Medicina Germanica del dott. Hamer, che considera la malattia come il primo stadio della guarigione...La Germanica considera tutte le malattie di origine psicosomatica...
Comunque, stai certo che la strada del purgatorio è lunga...Io sono 15 anni che ho deciso di cambiare vita e di dedicarmi allo studio dei metodi di cura naturali e mi sento ancora alle prime armi...Quando inizi un percorso di cura, soprattutto dopo anni di cattiva alimentazione, depressione, dipendenza da farmaci, ecc, ti sembrerà di stare in un tunnel che non finisce mai...Sappi, però, che il tunnel ha un inizio ed una fine e che prima o poi ne uscirai e vedrai il Sole...
Avatar utente
By ciupinix
#59019
secondo me stai avendo una lunga crisi di disintossicazione.. è probabile che la pulizia del fegato ti abbia smosso qualcosa... fai qualche passetto indietro, poca frutta, molta acqua e una tisana composta di ortica, equiseto e cardo mariano.. questo è il mio consiglio :)
Avatar utente
By Raffaele
#59024
per il momento grazie.
Sono rimasto a casa con forte tosse e mal di gola. Poca febbre.
Faccio digiuni di 24 ore (pasto di sole verdura e poco pane solo la sera).
La situazione è stabile - non migliora però.
Devo procurarmi in erboristeria le erbe suggerite appena sto meglio
Avatar utente
By ciupinix
#59033
Un'altra cosa... se clisteri e digiuni t fanno peggiorare prova con qualche lassativo come l innerclean, cos' continui a mantenere pulito l'intestino.. aiuta sempre a far scendere la febbre..
Avatar utente
By Liam
#59061
Se te la senti prova a fare il pasto magari un pò prima della sera o di introdurre un'altro pasto leggero magari di verdure cotte.
Bevi acqua soprattutto se ne senti il bisogno, tisane.

Secondo me le pulizie artificiali sono sempre delicate, da fare il meno possibile e proseguire sempre molto piano nel percorso.

Ricordiamoci che esiste solo ADESSO, disintossicarsi sì ma permettendosi un buon presente

Facci sap
Avatar utente
By swami863
#59092
Può essere che tu stia stressando troppo il tuo corpo?

Già il cambio di alimentazione è faticoso da reggere per il nostro sistema energetico, se a questo aggiungiamo "pulizie" indotte, beh! quanto meno bisogna poi stringere i dentini ed attraversare fasi che richiedono...anche coraggio! :)

Io ero partita come te baldanzosissima, ma poi ero sempre qui a condividere con voi qualche sintomo strano :P

Prima che mi mandaste al diavolo voi, mi son detta da sola "Ale, prendila più bassina, su!!" ...ho comunque ancora il peso da sistemare, perchè continua a essere basso e non lo vivo bene, ma i sintomi strani sono regrediti tutti!
Avatar utente
By Cymba
#59098
anche secondo me probabilmente hai fatto il passo più lungo della gamba, dati i sintomi... certo, se non si comincia mai, non si arriva da nessuna parte, e un po' di sacrificio magari lo si mette in conto, questo è vero...
io nei tuoi panni farei un passettino indietro... niente più digiuni e pulizie varie, per ora... rimanda il tutto a tempi migliori :wink:
io per esempio so già che i digiuni e le pulizie per me sono ancora un miraggio, e sono troppo intasata e troppo magra per permettermeli, faccio fatica a farne uno di 24 ore, figuriamoci...
invece i clisteri non penso che ti possano far peggiorare, in nessun caso... tenersi puliti è sempre un bene, anzi è necessario direi :wink:
Avatar utente
By peonia
#59161
Io ho 49 anni, e due di transizione, e ti dico che il primo anno ho avuto molti problemi anch'io, ho fatto c'è voluta tanta fede per andare avanti, ora con il secondo anno stò incominciando a vedere risultati grossi ed importanti su una malattia cronica reputata dai più incurabile, soprattutto da quando ho deciso di fare periodi di sola frutta, ma questo è stato possibile solo ora. Ti incito ad andare avanti, e stare alla larga dai farmaci il più possibile Ciao Peonia
Avatar utente
By luciano
#59165
Fra l'altro c'è un certo Ehret che dice questo: :D

Arnold Ehret ha scritto:Ad esempio, si deve accertare in modo accurato la quantità di rifiuti e veleni presenti nella eliminazione quotidiana di muco che ora si sta sciogliendo e viene portato via dal flusso sanguigno. La lingua patinata, un campione di urina, la materia fecale putrida, ti dicono come stanno le cose.

L’efficienza vitale del paziente non deve essere ostacolata, e quindi un “rallentamento” dell’effetto aggressivo dell’eliminazione può essere consigliabile. Più tempo si consente al corpo per liberarsi dei veleni immagazzinati, meno vitalità sarà richiesta per fare il lavoro, e il trattamento sarà di più sicuro successo! Per esempio, se l’anamnesi del caso mostra che dei “farmaci” sono stati somministrati per un lungo periodo di tempo, diventa estremamente consigliabile “rallentare” l’effetto aggressivo di eliminazione con dei cibi cotti – soprattutto verdure contenenti fibre – come barbabietole, erbette, spinaci, sedano, ecc.

Se la “malattia” è del tutto rimediabile, la Natura guarirà non solo la malattia, ma l’intero uomo!


Da "La tua via verso la Rigenerazione"

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret