Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By chefab
#59070
Ciao a tutti, avrei bisogno di un paio di dritte o di un po’ di incoraggiamento, vi spiego:

il 27 maggio di quest’anno ero 100kg per 172cm di altezza, oggi sono 72Kg!! Fisicamente mi sento abbastanza bene ma ci sono delle cose che voglio condividere per capire meglio che mi succede.

A maggio sono diventato, per così dire vegetariano, poi vegano e poi ad agosto erhetiano, in effetti, non mangio più carne, formaggio, latte, uova, insomma nulla che sia animale, gli unici sgarri sono sugli amidi, pane, pizza e patatine fritte. Ma il pane me lo concedo solo abbrustolito (quasi completamente bruciato), la pizza due o al massimo tre al mese idem per le patatine. Mi definisco un erhetista da quando in agosto ho smesso di fare del tutto colazione e ho iniziato il percorso della transizione, soprattutto verdura, non molta frutta e solo pane MOLTO abbrustolito. Ho tutti i libri di Erhet, li leggo e li rileggo e mi aiutano un casino ad andare avanti in questo percorso.

Prima ero un gran pasta formaggiaio, mangiavo letteralmente quintali di pasta dato che la mia porzione media era di 3/400 gr e il più delle volte finivo quel che lasciavano i miei figli, e il formaggio..? almeno 6/700 gr allla settimana me li facevo fuori, senza includere quello che grattavo nelle paste. Poi c’erano i dolci, la cioccolata, ecc, ecc.

Eccoci dunque alla mia difficoltà: non capisco nel mio percorso in transizione l’assenza di muco nelle mie feci e l’assenza della famosa patina bianca sulla lingua. Ma gli altri malesseri da disintossicazione li ho: nervosismo, attacchi di fame e voglie, soprattutto e quasi unicamente di farinacei. Ho fatto 3 digiuni, due di 3 e uno di 5 giorni e anche in quel caso tutta questa patina sulla lingua non ce l’avevo.

In questi giorni avendo molto tempo a disposizione ho iniziato ad approfondire lo spurgo. Per tre giorni consecutivi (e oggi sarà il terzo), sto facendo due clisteri al caffe in mattinata uno dietro l’altro, tra il primo e il secondo clistere mi bevo o un frullato con una banana e un avogado il primo giorno e un centrifugato di uva il secondo, ieri dopo il secondo clistere mi sono fatto un centrifugato di ravanelli e stamattina mi sono fatto una spremuta con 4 limoni e un pompelmo rosa. Non faccio colazione e a pranzo mi faccio i clisteri e quindi lo salto, bevo solo il centrifugato o il frullato, la sera mi faccio solo verdure (bietole bollite oppure cime di rapa bollite, stasera saranno spinaci e crauti). Sto prendendo Innerclean da 4 giorni. Non posso ancora mangiare molta frutta perché mi da troppa acidità di stomaco (ho l’ernia iatale e l’elicobatter pilori). Ma ancora muco non se ne vede!!

Secondo voi potrebbe darsi che questa assenza di muco possa dipendere dalla enorme quantità di colla che probabilmente è presente nel mio intestino, data la quantità di farinacei e formaggi ho ingerito nel passato?

Purtroppo non sono nella condizione di fare l’idrocolonterapia (in questo momento non ho lavoro e non posso spendere nulla) quindi mi baso su quello che posso fare a costo zero.

Mi date qualche dritta su cosa potrei fare cominciare a vedere sto muco benedetto oppure condividete esperienze simili e come sono andate poi le cose?

Grazie a tutti.
Avatar utente
By flib
#59071
ciao chefab,

posso consolarti dicendoti che io, in transizione da quasi 3 anni, il muco, tranne quello nasale non l'ho ancora visto :)

Anche io ho perso circa 17/18 chili nei primi mesi di transizione.

Può essere che il muco sia ancora bello incollato in giro per il mio corpo, oppure che la transizione lenta lo fa uscire gradatamente e quindi senza troppo clamore.

Muco nasale però tanto, qualche settimana fa ho avuto anche un abbondante fuoriuscita in occasione di una "influenza" come l'avrebbe chiamata il medico; io so che era una crisi di disintossicazione e quello che è uscito adesso non c'è più ;)

La lingua bianca invece l'ho vista parecchie volte, in particolare durante i digiuni. Ne ho fatti parecchi di 24/48 ore ed anche uno di 4 giorni.
Avatar utente
By dodo
#59073
ciao chefab,
hai tolto la bellezza di 28 kg in pochi mesi, rallenta, secondo me e troppo, sicuramente da quello che ti mangiavi prima il tuo corpo e bello pieno, niente paura, devi solo avere pazienza sei sulla strada giusta, il muco non lo vedi subito, all'inizio lo vedi durante il digiuno nelle urine, se li lasci in un bicchiere qualche ora vedrai sul fondo cosa si deposita, tra le feci cominci a vedere dei tocchi bianchi dopo qualche mese, comunque tutto dipende da come sei impastato, mangiavi quantità industriali di cibo finto, dagli il tempo e vedrai cosa esce, stai tranquillo, ma non correre troppo, rallenta.....ciao buona guarigione
Avatar utente
By mauropud
#59075
chefab ha scritto:Eccoci dunque alla mia difficoltà: non capisco nel mio percorso in transizione l’assenza di muco nelle mie feci e l’assenza della famosa patina bianca sulla lingua. Ma gli altri malesseri da disintossicazione li ho: nervosismo, attacchi di fame e voglie, soprattutto e quasi unicamente di farinacei. Ho fatto 3 digiuni, due di 3 e uno di 5 giorni e anche in quel caso tutta questa patina sulla lingua non ce l’avevo.


Come dice Flib il muco potresti non vederlo mai, e non ha nessuna importanza se lo vedi o no.

Quello che e' importante invece e' fare una corretta transizione piuttosto che un salto in pochi mesi da onnivoro a quasi ehretista.

Secondo me dovresti rallentare un po' e introdurre qualche farinaceo o patate arrosto piu' spesso per rallentare la disintossicazione e renderla "indolore".
Avatar utente
By dodo
#59076
scusa Chefab,
dimenticavo, il pane che mangi spero sia di segale integrale, perche se e di farina 00 non va bene, stai continuando a ingerire colla, i farinacei sono concessi solo integrali, perchè le fibre che non metabolizziamo cioè non li trasformiamo in elementi di nutrimento fanno da scopa per l'intestino, va bene abbrustolito ma non di farina 00, e molto importante, io noto la differenza quando mi concedo una pizza, faccio fatica, anche le carote crude funzionano molto bene, fai abbinamenti di cibi ricchi di fibre, e all'inizio non farli mai mancare, anche i clisteri fanno poco, fai l'enteroclisma, 4/6 litri di miscela, fanne meno con il caffe e aumenta quelli con il limone o bicarbonato che sciolgono di più, sopratutto prima durante e dopo un digiuno, ciao
Avatar utente
By chefab
#59077
dodo ha scritto:scusa Chefab,
dimenticavo, il pane che mangi spero sia di segale integrale, perche se e di farina 00 non va bene, stai continuando a ingerire colla, ...


Ciao,

il pane che abbrustolisco è di farina di grano duro integrale, macinato a pietra e lievitato col lievito madre, quì dove abito io nel Mugello si chiama Pane del Mugello, quindi credo/spero sia ok. Invece la pizza che ogni tanto mi concedo no, quella non la fanno integrale o almeno per adesso non ho trovato dove la facciano integrale. Ma la mangio davvero poco. Il pane in realtà però vorrei smettere. Magari me lo farò un paio di volte alla settimana e sostituiro le patate fritte a quelle arrosto.
Grazie ancora
Avatar utente
By Raffaele
#59078
Consolatevi .... io sono pieno di muco a causa di una brutta colite ulcerosa ! Io spero che possa arrivare un giorno in cui muco (come voi) non ne veda più !
Avatar utente
By sorvolando
#59193
ciao a tutti :) a conferma di quanto ha scritto Luciano : qualche mese fa sono stata ad una serata con l'igienista, fruttariano e crudista Michele Manca, persona davvero interessante, non sembrava una conferenza, eravamo in pochi e ospiti in una casa privata.
Comunque in quell'occasione ho avuto la risposta a questo dubbio del muco che non si vede : Manca afferma che ciascuno di noi ha reazioni molto personali e, con una buona "energia vitale", (l'ha chiamata proprio così) il corpo si libera dal muco senza grandi manifestazioni negative, lentamente e per gradi.

Questa teoria mi è piaciuta subito, da un anno e mezzo sto seguendo l'alimentazione ehretiana e non ho mai visto traccia del famigerato muco :?

felici festività a tutti voi :D
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret