Arnold Ehret Italia

Qui puoi scrivere le storie di successo solo inerenti alla cura dei denti e della bonifica dentale come viene intesa dagli utenti di questo forum.

Moderatori: luciano, O.P.T

#59188
salve a tutti, mi rivolgo qui cercando una risposta magari da qualcuno esperto, uno a caso... lorenzo?! :lol:
... è sì un quesito tecnico ma credo possa tornare utile ad altri quindi lo posto qui invece di chiederlo al guru in privato..

babbo natale mi ha portato in regalo un vecchiotto ma ottimamente funzionante (usato poco-nulla mi dicono) amperometro Pitterling. 8)

l'oggetto in questione serve a misurare le correnti galvaniche intraorali sprigionate dalla presenza di metalli in bocca, l' effetto "micropila"

rigorosamente scritto in crucco, senza manuale e senza sito internet di appoggio...

non sapendo bene come usarlo , chiedo il mio solito " aiuto", mi appare in mente "denti tossici 2", , apro "a caso" e voilà, pagina 86, dove hans raue descrive appunto dei suoi test con il Pitterling in questione. 8) 8)

ho dunque capito il funzionamente DI BASE, ovvero , l' amperaggio/potenza elettrica con un polo sul dente "metallico" e l'altro a fare massa sotto la lingua o nella guancia...

sperimentando per alcuni giorni con i miei pazienti sto trovando valori preoccupanti , specie considerato il valore soglia-sintomi, che parte dai 6mA in su...
valori di 15, 30, 40mA e oltre sono la norma, con picchi ben più alti in bocche-discariche con amalgame + oro + perni+ ceramiche...
....e la lista e gravità dei problemi di salute parrebbe ben in "proporzione" con i valori rilevati .... se a questo si aggiungono i vari cadaveri devitali, il quadro è talvolta agghiacciante e sconsolante. 8O

3 domande:
delle 3 finestrelle a display, la prima indica l' amperaggio/mA e fin lì ci siamo.
ora:

1: finestra centrale indica la "polarità " espressa in millisecondi, (con valori sempre altini oltre i 50).... all atto pratico, cosa posso evincere da essa?

2: ultima finestrella , indica la "tensione" in mV, stessa domanda come sopra...

3: scrive hans raue :
" poichè la misurazione SCARICA le otturazioni metalliche coinvolte, il rilevatore di picco digitale è estremamente utile per queste rilevazioni di galvanismo orale"
...significa forse che il solo atto di misurarle scarica la "micropila" orale eventualmente attenuando i sintomi ad esse correlate...e se sì, ma quanto dura questa "scarica", minuti, ore, giorni, o addirittura settimane (come ad esempio una neuralterapia su devitali infetti) ?
.... o non ho capito nulla?
:lol: :roll:
grazie in anticipo per qualsivoglia delucidazione aggiuntiva in merito ! :wink:
buon natale a tutti!
Avatar utente
By acerra99
#59217
innanzitutto pubblicizzo il mio sito sull'amalgama, che risale al mio lavoro 2002- 2005:
http://www.webcristiana.it/langolo_di_l ... acerra.htm
nel quale si trova un dossier "GALVANISMO".

Io credo che il misuratore di amperaggi (ergo, intensita' di corrente) o il misuratore di differenze di potenziale (ergo, voltaggi) e' splendido, perche' serve per far risvegliare il paziente alla dura realta' di quello che c'e' da fare.

Senza usare l'amperometro magari tu saresti uno sciamano della Bolivia che fa le tisane, ad un livello inferiore dunque anche rispetto al suo, intercolutore scientifico che crede nel progresso, nei dentisti e nell'odontoiatria, olistica o anche no, ma col camice.

Usi l'amperometro, evidenzi cioe' per la prima volta la cella galvanica creata dai tecnici della bocca, e finalmente la dura realta' diventa clamorosamente evidente. Se non ne sapevano niente di questi amperaggi a livelli megagalattici, allora forse tutti questi tecnici non sono poi cosi' diversi dai dentisti del Bangladesh!

Quindi si rivolta la saponetta. Ora il paziente ha le orecchie piu' rizze. Perche' altrimenti sarebbe tornato a casa e non sarebbe nemmeno riuscito a spiegare a sua madre cosa gli disse questo Pasquale naturopata sui denti. Quindi ben venga l'amperometro, che misura il sonno dei tecnici della bocca.

Altri discorsi piu' tecnici, Riccardo , te li farei in privato, inviandoti la scannerizzazione di studi pubblicati sull'argomento.

Qui siamo sul forum della salute. Le persone hanno tolto l'amalgama e un po' stentano ancora nonostante un'alimentazione curata.
E arrivi tu e fai il discorso dei focus della bocca. Le persone soprattutto a partire dai 40- 50 anni hanno una grossa fonte di infiammazione che si riversa nel corpo a causa di denti devitalizzati o denti del giudizio con carenza di spazio.

E' naturale affrontare questo discorso nell'ambito di una persona che ha gia' sentito tutti e si e' scocciata, che vuole liberarsi dalla miopie e cavolate banali del sistema medico consolidato non ne vuole piu' sentire....

Il concetto è ribadito con grande forza dal Buddha. ( The Buddha’s parable of the burning house). La casa stava già bruciando eppure molti si rifiutavano di abbandonarla. Quando interrogati, cacciavano ogni possibile scusa. Ma non sarà pericoloso fuori? e se piove? e se non ci sono altre case? sapete a che ora cala il sole?
Allora il Buddha disse: le persone che non percepiscono che il tetto di quella loro casa sta per crollare sulle loro teste non portatele da me vi prego. Non sarebbero salve nemmeno qui. I loro piedi calpestano solo brace ma, essendo abituati, non percepiscono il pericolo dell'incendio. Tutti gli altri quelli, che uscirebbero da quella casa anche nel caso non ci fosse una soluzione, perché si sono resi conto che la casa brucia, quelli portateli qui, ho qualcosa da dare loro.


Ricapitolando, quanto un argomento sia decisivo non lo scoprirai esclusivamente dall'uso dell'amperometro. Miclavez insegna. Devi avere tu un'idea di quali sono le 2 o 3 cose piu' zavorre di un'ortopanoramica.

Ma se tu sai quali sono le tre cose peggiori nell'ortopanoramica di una persona, il misuratore Pitterling ti permettera' di portare in modo piu' incisivo le tue argomentazioni.
Ovviamente nemmeno avrai successo se la persona non ha fatto un lavoro di definizione delle sue motivazioni.
Ultima modifica di acerra99 il 1 novembre 2013, 8:56, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By ricky66
#59259
acerra99 ha scritto:
Io credo che il misuratore di amperaggi e' splendido, perche' serve per far risvegliare il paziente alla dura realta' di quello che c'e' da fare.

lorenzo


ciao e grazie per la risposta.
è appunto questo il principale motivo per cui spendo tempo a fare alcune misurazioni...
primo per sensibilizzare il paziente,
secondo per dargli una priorità di rimozione quando insistono nell' affidarsi a "dentari" che l'amperometro manco sanno cosa sia...

e i risultati si vedono, l' ultimo è questo ragazzo di 26 anni con un molare devitale tappato con amalgama, che al test kinesiologico dava un crollo di risposta...

"Ciao, ci tengo a a farti sapere che ho tolto quel dente malato è ho sentito subito enormi miglioramenti in diverse cose...tipo schiena, stomaco e anche mentalmente... sono molto contento :-)! Poi volevo chiederti se potevi dirmi la cura che devo seguire prima della rimozione dell'amalgama così mi porto avanti con i lavori...

Tanti auguri di Buon Natale
Grazie per l'aiuto che ogni volta mi dai."



da poco ho scoperto e conosciuto andrea barile che opera vicino a me, quindi qualche riferimento lo ho...

le lastre le leggo discretamente, anche se la mia formazione chiropratica USA mi ha istruito maggiormente sulla struttura scheletrica...

allora ti contatto in privato (alla mail acerra96) per le scansioni.
grazie ancora e buon anno nuovo. :)
Avatar utente
By acerra99
#73911
grazie alla segnalazione di Mokarta
ho scoperto un articolo con casi clinici che riguardano le interferenze dei bimetallismi "odontoiatrici"

[font=Microsoft Sans Serif]Caso clinico n.1: distrofia muscular en sus manos que apareció hace 2 años; adicionalmente tiene una hernia cervical 3/4 y problemas a nivel urogenital. Por su problema de salud fue despedido de su trabajo.[/font]
Immagine

Ripropongo il post di Mokarta con la traduzione in italiano del [font=Microsoft Sans Serif]Caso clinico n.2[/font] qui di seguito:

Vi volevo sottoporre questa testimonianza di guarigione coadiuvata da rimozioni degli ottavi.

Il caso viene descritto dalla d.ssa Edith Isabel Núñez-Lucio Odontologa Neurofocale in Ecuador
[align=right]
Dra. Edith Isabel Núñez-Lucio
Doctora en Odontología, Universidad Central del Ecuador
Odontología General, INCAFOE-G
dentalnunez(chiocciola)easynet.net.ec[/align]

Il problema di questi denti del giudizio a sinistra (dx nella lastra), dice la d.ssa, è che sono in una posizione relativamente con poco spazio:

Immagine

La paziente, 49 anni, della Danimarca, si era presentata nel suo studio a causa di un tumore alla ghiandola surrenale con metastasi al mediastino, diagnosticato 8 mesi prima.
La paziente aveva deciso di associare alle cure tradizionali anche la medicina biologica e viene inviata dalla d.ssa Isabel Núñez-Lucio per una valutazione dello stato di salute della propria bocca..

La d.ssa spiega: "Dall'osservazione clinico-radiologico si apprezza la presenza di diverse otturazione in amalgama e i denti del giudizio in una posizione relativamente con poco spazio".

Isabel Núñez-Lucio ha scritto:Il trattamento in questo caso è stato quello di togliere i denti del giudizio in quanto essi sono in relazione con le ghiandole endocrine.
Inoltre gli amalgami furono sostituiti con con degli intarsi in porcellana.
Con questa bonifica dei metalli eviteremo galvanismo orale e con la rimozione degli ottavi miglioreremo il funzionamento delle ghiandole endocrine e la capacità energetica.

Trascorsi 2 mesi dal rientro del paziente nel suo paese, ci viene comunicato, dopo controllo medico, che la malattia è stata arrestata.
Penso che la medicina biologica unitamente al risanamento dentale possano dare un contributo importante al miglioramento della salute. Anche in quelle situazioni in cui non è più possibile debellare la malattia, si ottiene certamente una migliore qualità di vita nei pazienti con situazioni terminali o malattie degenerative croniche avanzate, ed essendo noi partecipi di questo cambiamento, davvero ci da un sacco di gioia e ci incoraggia a lavorare e preparare in tutti i campi per il beneficio dei nostri pazienti."


VITO
Avatar utente
By ciupinix
#73959
Sento l'esigenza di cominciare a fare misurazioni, cosicché chi ho di fronte possa esserne meglio consapevole... avvalersi di strumenti che misurano ciò che si indica può spesso risvegliare la coscienza più di mille parole.. ho inserito la voce multimetro digitale e mi compaiono dei risultati di vendita di apparecchi su ebay.. non avendolo mai usato volevo chiedere il Vs. parere per sapere se fosse quello giusto oppure ci cogliano caratteristiche differenti: multimetro digitale su ebay

Grazie come sempre delle info... :D
Avatar utente
By luciano
#73972
Io ce l'ho preciso identico, comprato in un centro commerciale a 15 euro 2 anni fa e me lo vedo ora su ebay a 4,28 euro!
Certo che se è "Professionale", come da titolo:
MULTIMETRO DIGITALE TESTER PROFESSIONALE CON CAVI PUNTALI e GUSCIO
e costa 4,28 euro, se fosse stato non professionale quanto sarebbe costato? Mi davano i soldi loro per portarmelo a casa? :lol:
Avatar utente
By ciupinix
#74004
luciano ha scritto:Io ce l'ho preciso identico, comprato in un centro commerciale a 15 euro 2 anni fa e me lo vedo ora su ebay a 4,28 euro!
Certo che se è "Professionale", come da titolo:
MULTIMETRO DIGITALE TESTER PROFESSIONALE CON CAVI PUNTALI e GUSCIO
e costa 4,28 euro, se fosse stato non professionale quanto sarebbe costato? Mi davano i soldi loro per portarmelo a casa? :lol:


Forse ti regalavano il televisore per poterlo testare... :D

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret