Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By Sipka
#59246
Ciao!
la mia storia alimentare e' un gran casino..e' stata per anni una specie di incomprensibile frittata....da anni e ancora oggi cerco di capirla...di studiarla.
Premetto che ho 29 anni,ma la gente e' convinta che ne abbia al massimo 22...mi chiedono l'eta' solo dopo un buon 5 minuti di conversazione...perche' suona strano che sta 20enne abbia gia' fatto tutte "ste cose"...studiato tutta "sta roba"..vissuto in tutti "sti posti" ecc ecc.
Vengo da una famiglia di sportivi...soprattutto mia madre..che e' Slovena ed ha una cultura alimentare differente da quella di mio padre.
L'alimentazione a casa mia ha sempre giocato un ruolo cruciale.
Mia madre era stata educata all'eccellenza, al successo..e purtroppo o perfortuna ha fatto lo stesso con me...la regola e' che si deve mangiare in un certo modo per essere una macchina(da gara) vincente!
..io non mangiavo niente!non ho mai fatto colazione...ho sempre voluto bere solo il the' rigorosamente con una fetta di limone del mio giardino(beh la fetta me la mangiavo e con tutta la buccia)..la pasta mi ha sempre fatto schifo..perche' era viscida e mi dava appunto l'idea della colla...la carne...la carne non mi ha mai attirato....le merendine erano il male..mia madre me le ha sempre descritte come "il male"!
quindi..apparte il the' la mattina.....il pranzo a scuola e' sempre stato un inferno!!!!mangiavo la minestra....le patate al forno..la mela..il riso...la pasta la lanciavo sotto il tavolo..e il pollo pure...per merenda i miei mi davano due gallette di riso o un pacchetto di crackers integrali.
La sera mio padre era uomo da minestra o pesce(mia madre d'inverno nn c'era...maestra di sci...la casa dei miei e' al mare).
Quindi sono sempre stata quella strana..perche' non mangiavo come gli altri...la preferita dagl'insegnati di ginnastica..studiosa..curiosa..
A meta' liceo,mia madre decide di andare in pensione...e per me finiscono le gare di sci!trauma alimentare
Improvvisamente a casa mia compaiono cibi mai consumati prima...ci reinseriamo in societa' consumando cibi con gli altri e di conseguenza come gli altri.
Mi viene il ciclo...i miei ingrassano..e improvvisamente tutti i ben pensanti..gli stessi che assillavano mia madre con"questa bambina e' troppo magra"...iniziano a dire..."vedi...con questa alimentazione sei diventata una donna..femminile..il fianco tondo"
?????????????????????????????????????????????????????????????????
?????????????????????????????????????????????????????????????????
Finisce il liceo...per un po' lavoro..poi parto per l'universita'(neuropsicologia...e le amate neuroscienze,cosi' istruttive...mi perdo a seguire anche corsi di biologia...troppo interessanti!)
Seguo le orme di mia madre e divento maestra di qualcosa..pattinaggio artistico su ghiaccio nel mio caso...mi appassiono all'arrampicata sportiva..all'alpinismo...e incontro la macrobiotica...la studio..la abbraccio...ma ancora una volta mi escludo dalla societa'!ma sono forte...sto bene...riso integrale cotto a pressione...e un sacco di verdura!non me ne frega niente di quelli che si lamentano perche' alle cene mi porto il mio scatolino da casa..non voglio convincere nessuno..vivo le scelte che faccio e basta!
Poi un giorno una cosa banale...mi lascio col mio fidanzato...
passano i mesi...gli amici insistono per avermi con loro...dai vieni a cena..dai andiamo a prenderci un gelato..bla bla bla(sempre mangiare!)
Accetto...
Sto male
Riprovo...
Sto male di nuovo
Soluzione...vomito!
e cosi' facendo mi infilo nella mia personale "bulimia"(considerata malattia..come l'ortoressia...ovvero"quelli che mangian in modo troppo corretto"che era la malattia che mi attribuivano prima!)
Mi raso i capelli....sono triste con questo cibo buono...davvero triste..mi vedo brutta e rifiuto di essere bella..non studio piu' niente,mi deprimo..
Cosi' per due anni..tre...ho sempre vomitato tutti i pasti "normali" e tutti i fantastici aperitivi che ho fatto.
ma che schifo di vita!
Prendo parto e me ne vado!via dai miei amici...via dalle persone che vogliono per me la loro stessa normalita'...(alimentare/sociale)
Ci tengo a precisare che mi mantengo da sola..questa non e' la storia di una viziata figlia di papa'...lavoro...qualunque lavoro...non dico nemmeno di avere una laurea..penso mi svantaggerebbe.
Ora sono via da due anni....i miei nuovi amici sanno solo che ero bulimica...(alcuni)..altri pensano che sia una con delle fisse alimentari....molti altri sono come me...qui si vive per la prestazione sportiva in montagna...il cibo non deve svantaggiare....il peso extra(grasso) e' come uno zaino in piu'!la montagna e' bellissima!bisogna essere efficaci....non si deve rischiare la pelle perche' non si era pronti...sarebbe stupido!
Sono ancora lontana dall'avere un corpo sano..piano piano elimino i kg presi cercando di essere "socialmente normale"(non sono una persona grassa...ma per me il mio corpo non funziona come dovrebbe...e' impastato!non e' come prima..funziona male!).

E' da piu' di un anno che gravito intorno al sito....c'e' voluto tempo per fare spazio a nuova conoscenza...la mia testa e' intasata di nozioni..io sono in continua ricerca ed in continuo sviluppo.
Ho i libri da 10 giorni circa..li leggo piano con molta attenzione.

mi piace parlare,mi piace sapere,mi piace vivere!la societa' ci condiziona..io so di averlo provato sulla mia pelle.

Alice
Avatar utente
By tistructor
#59250
Ciao Alice :D

Benvenuta.

Quando sei in montagna osserva la natura e gli animali. le miriadi di nozioni non servono, ricorda che l'uomo nasce nudo e senza cucina al seguito.
Basta usare l'istinto e non i fornelli e tanta forza di volontá.

La lettura del libro di Ehret é fondamentale per affrontare questa nuova consapevolezza, come i consigli che troverai o hai giá trovato su questo forum.

PS: Un tipo di uccello non ricordo la razza credo un corvo cresce la sua prole solo con un unico alimento i pinoli. Credo che anche gli scoiattoli si nutrino di pochissimi tipi diversi di alimento. In generale gli animali hanno i loro alimenti in numero limitato. Solo L'uomo si alimenta con tutto e si trova in carenza di nutrienti.




Fabio
Avatar utente
By luciano
#59251
Benvenuta Alice, il mondo di Ehret è privo di complessità. :D

Si inizia con le diete di transizione e poi si passa attraverso tutto quello che succede nel frattempo e si viene fuori dall'altra parte con un menu "povero" come quello prima dell'era industriale.

E con una salute fisica e mentale rinnovate!

Buon proseguimento! :D
By neo84
#59276
Ciao Alice,
ti capisco molto bene... anch'io ho passato momenti di alti e bassi, problemi sociali notevoli e ancora adesso devo trovare il mio modo di affrontare la questione alimetare e più in generale la questione del benessere psicofisico.

L'importante è essere cosciente di ciò che vuoi fare, informarsi e sperimentare, e una volta trovata la soluzione adatta a te, mantenere la rotta e procedere con fermezza.

Spero che leggendo i libri troverai la strada per lo sviluppo che cerchi!
Buon cammino


Enrico

P.S. Spesso passo da Chamonix, se vuoi fare due chiacchere scrivimi e ti lascio la mail.
Avatar utente
By Cymba
#59285
Ciao Alice, benvenuta!! :D

mi dispiace per tutte le tue vicissitudini, alimentari e non... :?

ma sono sicura che con ehret andrai benone e troverai la tua serenità!

la salute e la serenità sono il nostro traguardo... quando finalmente il rapporto col cibo e col nostro corpo sarà un rapporto sereno e felice, di completa comprensione, allora faremo faville e nessuno ci fermerà più! :wink:
Avatar utente
By EnricoPro
#59287
Ciao Alice,


non potevi che approdare in un sito migliore di questo.

Il sito di Ehret.
Avatar utente
By Sipka
#59305
:)

non mi espongo ancora molto perche' sto ancora studiando.
Grazie per i vostri incoraggiamenti..il forum e' geniale!permette il confronto e ti senti meno aggredito dalle persone che non "supportano" le tue differenze,ma anzi tentano di soffocarle perche' ti vogliono "omologato".

bene!

comunque piu' che mantenere la rotta,penso si debba mantenere l'obbiettivo,e plasmare la rotta..a seconda....delle intemperie!

a presto :) :) :)
Alice

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret