Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By opiter
#4403
Sono Opiter.
Tra circa una settimana finirò la mia dieta di transizione, e poi se ho inteso bene, si tratta di continuare mangiando una volta verdura cotta o cruda ed altre volte frutta fresca o cotta.Ho capito bene?
Poi volevo sapere se qualcuno sofferente come me di stipsi, ha tratto giovamento da qualche rimedio naturale.Nel mio caso consumo due volte al giorno frutta cotta (pere e prugne) ma il mio intestino fa fatica a scuotersi, non sono ancora arrivato alla regolarità giornaliera.
Un grazie per la comprensione e un ciao a tutti.
By SofiaLoren
#4411
Ciao Opiter :D
la dieta di transizione daquanto la stai facendo?
Avatar utente
By opiter
#4413
da circa due mesi meno qualche giorno.
Ciao.
Avatar utente
By arca
#4415
Tra circa una settimana finirò la mia dieta di transizione, e poi se ho inteso bene, si tratta di continuare mangiando una volta verdura cotta o cruda ed altre volte frutta fresca o cotta.Ho capito bene?

Ciao opiter, l'obiettivo è giungere alla dieta senza muco, cioè ad alimentarsi di quei cibi che Erhet identifica in frutta e verdura a foglia verde, capaci di non nuocere assolutamente ai sistemi fluidici del corpo e di conseguenza al metabolismo cellulare.
Quando terminerai l'approccio delle otto settimane dove hai imparato il segreto della prima colazione, il non bere o usare minestre durante i pasti, ecc, sarai tu a regolarti possibilmente su quei cibi che producono sempre meno muco. Questa si chiama DIETA CHE CREA POCO MUCO (pag 102): potrai usare ricette che creano poco muco e comunque sempre meno. La tua intuizione è comunque corretta se riesci a portarla avanti.
Ricorda che in genere è normale scendere di peso, ma non va bene che il peso crolli; in questo caso Ehret consiglia di integrare con patate ben cotte o pane integrale tostato.
Ho già scritto più volte che di alcuni vecchi cibi l'organismo non è che ne ha bisogno, ma semplicemente non ne può ANCORA fare a meno; questo potrebbe essere il motivo di una stanchezza prolungata, cioè l'organismo abituato da sempre (ad esempio) al formaggio, non è ancora capace di sostituirlo a frutta e verdura per dare le stesse funzionalità al corpo.
Poi volevo sapere se qualcuno sofferente come me di stipsi, ha tratto giovamento da qualche rimedio naturale.

Sia io che altri amici abbiamo notato che un bel pugnetto di crauti in barattolo (non pastorizzati, tipo quelli della Lidl) mangiati prima del pasto, creano una buona regolarità, senza dimenticare che il semplice clistere è sempre efficace per aiutare e ripulire. Leggi a pagina 96.
Arca

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret