Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By monte79
#59587
Ciao a tutti,
volevo riportare la mia esperienza recente da un kinesiologo che mi ha fatto il test delle intolleranze alimentari, inoltre ha verificato lo stato degli organi e il livello dei sali minerali.
Con mia sorpresa sono risultato intollerante(questa valutazione fotografa il momento attuale, quindi ogni 2 mesi sarebbe da rifare) ai peperoni, pomodori, melanzane, banane e altro; inoltre ha riscontrato una carenza di sali minerali; io seguo l'alimentazione di Ehret da circa 1 anno e 3 mesi, e questa cosa che ho riscontrato mi ha un po spiazzato in prima battuta, ma poi ragionandoci sopra mi sono ritrovato molto con quello che mi diceva il kinesiologo, cioè che indipendentemente dal regime alimentare che uno sceglie, deve personalizzarla su se stesso, perchè siamo tutti diversi.
Mi piacerebbe sapere se anche altri hanno fatto la mia stessa esperienza o cosa ne pensano.
Grazie
Marco
Avatar utente
By luciano
#59592
Qualcosa ti doveva trovare. :D

Ho notato che molte persone sane che fanno vari test dai cosiddetti kiniesologi si ritrovano indicati le solite solanacee (peperoni, pomodori, melanzane e patate, alcuni kiniesologi,specie di derivazione macrobiotica, sono convinti che siano velenosi solo per il fatto di essere delle solanacee, come lo sono per esempio la belladonna, e altre erbe velenose o allucinogene della stessa famiglia) e qualche frutto esotico. (Anche su questi c'è la fissa idea che non vanno bene perché provenienti da luoghi lontani dalla tua terra)

Comunque fai la prova da qualche altro kiniesologo, senza dirgli nulla, semplicemente dicendogli che vuoi sapere se per caso sei intollerante a qualcosa, e se ti chiede cosa mangi digli cose che non mangi affatto e vedrai che scoprirà che sei intollerante ad alcune di quelle. Cosa impossibile da verificare. dato che se non le mangi non ci sono gli elementi da esaminare, qualunque mezzo di testing usi.

Se poi gli dici che non mangi peperoni, melanzane e pomodori perché hai sentito che sono delle solanacee potresti avere la fortuna di sentirti dire che alcuni di essi li puoi mangiare. :D

(Verifiche già fatte in passato)

Comunque sai cosa dice Ehret sugli esami. :wink:

Chi cercasse sul web sul pomodoro troverebbe molte storielle divertenti, come quella che gli indios sapevano che i pomodori erano velenosi e li regalarono ai conquistadores per avvelenarli, ma che non morirono perché erano onnivori! :lol:
Avatar utente
By EnricoPro
#59610
Forse gli unici test che bisognerebbe fare è sull'Intelligenza!!!
Avatar utente
By braveheart
#59616
luciano ha scritto:Ho notato che molte persone sane che fanno vari test dai cosiddetti kiniesologi si ritrovano indicati le solite solanacee...

Eh si'..quelli del "partito delle solanacee" non si estinguono mai. . . :D
Avatar utente
By celestia
#59624
Molto dipende dalla professionalità dell'operatore! Spesso l'apparecchio registra un'intolleranza alimentare quando magari si esagera mangiando un determinato cibo. E' anche il caso dei pomodori, che contengono nikel e quindi possono ingannare la macchina: per risolvere l'intolleranza più o meno Falsa a volte basta sospenderli per un pò per risolvere, è successo anche a me, ma dopo un pò di tempo ho risolto e ora di intolleranze non ne ho più di alcun tipo
Piuttosto in questi casi occorre una bella idrocolonterapia fatta bene: le intolleranze alimentari o allergie varie vanno....................!!! A finire nel lontano passato! Ve lo dico per esperienza perchè ero in una situazione tale che non potevo mangiare quasi nulla! Ora non ho problemi e i pomodori li mangio, senza eccedere, ma non rinuncio all'insalata con i pomodori, non mi fanno più paura. Ho tolto solo gli alimenti gozzigeni per la tiroide, ma neppure mi mancano, tanto non li mangio perchè non mi piacciono, non per intolleranze, quindi dopo l'idrocolon neppure mi ricordo più delle proibizioni per accumulo
Questo fatto la dice lunga sui test: non è tutto il test, conta la sensibilità dell'operatore, la mia omeopata mi ha detto subito dell'idrocolon, mi sono pentita solo di aver aspettato....Dell'altro non mi sono pentita, di aver fatto i vari test no, perchè mi hanno dato indicazioni preziose su di me, però stante a vedere CHI li fa...
Auguroni
Un sorriso :D
Avatar utente
By davide32
#59639
lìho provato anch'io lascia perdere sono tutte caz...; :D creano solo confusione in testa e bassa!!!lo odio ancora quel dottore mi ha fatto soffrire come un cane basandosi su quei test :D ; premetto che rimane sempre un mio parere .
Avatar utente
By celestia
#59644
Certo che se il medico è un incapace poi soffri........................!!!
E' la scoperta dell'acqua calda!!! Devi andare da un operatore competente, ma spesso alcuni sanitari lo fanno per soldi, non certo per passione. Neppure basta che abbiano gli strumenti adatti per fare il test: devono anche usarli bene. In poche parole:COMPETENZA!!!
Di incompetenti se ne trovano tanti, quindi il test per le intolleranze alimentari non fa eccezione, fatto male fa più danni che bene, ma non è colpa del test ma di CHI lo fa, non uccide la pistola, ma la mano che la usa
IMHO!
Avatar utente
By celestia
#59666
Luciano ha scritto:...La cosa migliore è diventare competenti noi stessi...




Vero, però a volte noi stessi non ci accorgiamo degli errori, quindi un buon terapeuta, un buon Naturopata, ci guida e ci aiuta ad evitarli
Molte "Intolleranze" in realtà sono errori di quantità, ma non è sempre intuitivo indovinare la giusta quantità di un cibo, e anche nella DSM a volte succede di eccedere con un cibo magari perchè ci piace, non per masochismo o altri strani motivi Sta quindi alla sensibilità dell'operatore guidare le persone in modo tale da non fare più danni che benefici. Ci sono passata sulla mia pelle, ma credo che sia un problema solito, visto che spesso alcuni cibi sono da evitare...Per molti motivi
L'omeopatia fatta bene non è molto diversa dal SDGDDSM, perchè sono entrambi un percorso di riequilibrio, ognuno di noi però è diverso quindi deve un pò sforzarsi per ritrovare la propria armonia, solo che trovare operatori adeguati non sempre è facile, nella massa di ignoranti sfornati dall'Università comunque a volte qualche perla si trova, fidati, ho trovato anche alcuni medici che sono vicini a Ehret e chissà, magari con il tempo diventeranno la maggioranza
Ciao :D
Avatar utente
By EnricoPro
#59722
Credevo che fossi sul Forum di Ehret non dell'Omeopatia!!

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret