Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By yoghy
#60118
Ho notato che alimentandomi con la frutta avverto molto di più il freddo.
Avete consigli in termini di alimentazione?
E' forse perché sono in transizione?
Ho letto/sentito di fruttariani/ehretisti "arrivati" che davano sfoggio di non avvertire il freddo come il resto della popolazione. E' vero?
Avatar utente
By lino
#60119
Durante la transizione è una cosa normalissima, se proprio non riesci a sopportare fai qualche passo indietro.
Avatar utente
By luciano
#60122
Oppure fai lo stesso esercizio fisico che faceva l'uomo fruttariano delle origini.

Se non lo puoi fare coprirti di più. Non ci sono altre soluzioni efficaci. quando sto seduto al computer per molto tempo ho freddo con 23° in casa! Quando torno dalla passeggiata al castello qui sopra casa mia, quando rientro mi devo togliere maglie e maglioni anche con 18°:D



Immagine
Avatar utente
By Liam
#60143
yoghy ha scritto:Ho notato che alimentandomi con la frutta avverto molto di più il freddo.
Avete consigli in termini di alimentazione?
E' forse perché sono in transizione?
Ho letto/sentito di fruttariani/ehretisti "arrivati" che davano sfoggio di non avvertire il freddo come il resto della popolazione. E' vero?


Col tempo capirai quanto crudo sopporti in uno stesso pasto prima di causarti freddo eccessivo.

Se supero una certa quantit' lo sento istantaneamente.
Avatar utente
By EnricoPro
#60147
Si è normale sentire freddo quando si mangia molta frutta durante la transizione mi capita anche a me.

Io risolvo in ognuno dei due modi in caso uno dei due fallisse.


1. Mi copro di più ed dormo di più.

2. Faccio un passo indietro con la transizione introducendo quei cibi che sento ed che ho realizzato mi possono fare sentire meno freddo anche se questi cibi (possono essere poco mucosi o molto mucosi). Anche il tipo di cottura ha la sua importanza rispetto al crudo.

Ciao a presto
Avatar utente
By tistructor
#60157
ti faccio una piccola lista di frutti che accentuano la sensazione di freddo:

1^ tutte le qualitá di meloni, mi danno una sensazione di freddo anche in estate a 40 gradi, ne vado pazzo li mangio anche in inverno.

2^ mele pere.

3^ uve varie.

Quí si passa a frutti che danno una blanda sensazione di freddo:

1^ kiwi, ananas

2^ agrumi vari

frutti neutri:

kaki, banane, fichi, frutta essiccata e secca in generale. Frutti del periodo autunnale-invernale.

Comunque credo non esistano frutti che al contrario diano una sensazione di calore chiaro fattore indicativo della nostra provenienza geografica situata in zone tropicali dove si deve combattere il caldo anziché il freddo.

Questo detto é frutto della mia esperienza diretta e non só se é vero in generale.

Mi trovo concorde con Luciano sul discorso freddo, capita la stessa cosa pure a me.

Per finire posso dire che con la mia alimentazione odierna di frutti ed erbe con qualche verdura cotta soprattutto nel periodo invernale mi permette di lavorare tutto il giorno alla ristrutturazione della mia casa a temperature rigide e la sera a dormire in una stanza a 4 gradi stando in ottima salute.

Ciao :D
Avatar utente
By yoghy
#60159
Grazie di cuore a tutti per le vostre esperienze personali, i consigli ed i suggerimenti!
:wink:
Avatar utente
By dodo
#60176
Ciao Yoghy,
io la risposta alla tua domanda lo avuta facendo un corso di cucina vegana, dove ti spiegano che la temperatura del corpo viene di molto influenzata dal cibo che mangiamo, infatti come ti accennava tistructor ai tropici per combattere il caldo mangiano frutta fresca, prova a mangiare cibi cotti (verdure chiaramente, ti consiglio a vapore per mantenere i nutrimenti) il risultato e incredibile, funziona davvero, quindi in inverno e meglio mangiare più verdura che frutta, in estate il contrario. poi ti regoli tu.....ciao
Avatar utente
By Cymba
#60210
io sono sempre stata molto freddolosa, da quando sono in transizione non ho notato però un aumento della sensibilità al freddo, nonostante abbia recentemente passato anche dei brevi periodi in cui mangiavo molta frutta rispetto alla verdura...
quello che credo sia molto importante invece è fare giornalmente esecizio fisico, tipo camminare a passo svelto o esercizi di stretching, e prendere il sole appena si può... sembra una piccolezza e invece si immagazzina molto calore, anche con solo 10/15 minuti di sole al giorno...
un'altra cosa che d'inverno trovo di grande conforto è fare qualche sauna, toglie l'umidità dalle ossa e dà una bellissima sensazione :wink:
Avatar utente
By luciano
#60211
Cymba ha scritto:io sono sempre stata molto freddolosa, da quando sono in transizione non ho notato però un aumento della sensibilità al freddo, nonostante abbia recentemente passato anche dei brevi periodi in cui mangiavo molta frutta rispetto alla verdura...
quello che credo sia molto importante invece è fare giornalmente esecizio fisico, tipo camminare a passo svelto o esercizi di stretching, e prendere il sole appena si può... sembra una piccolezza e invece si immagazzina molto calore, anche con solo 10/15 minuti di sole al giorno...
un'altra cosa che d'inverno trovo di grande conforto è fare qualche sauna, toglie l'umidità dalle ossa e dà una bellissima sensazione :wink:
Esatto, è il modo giusto di vedere la cosa.
Purtroppo non si lavora più tanto manualmente come una volta.

E poi ci si mettono anche i sindacati! :lol:

Una volta stavo facendo manutenzione in una ditta e c'erano dei blocchi dal peso di circa 20 chili che dovevo spostare ed ero soddisfatto dell'esercizio che stavo facendo, quando mi si avvicina un sindacalista e mi dice che dopo i 12 chili devo richiedere l'aiuto di un altra persona per sollevare qualcosa. Aggiunse: "...per prevenire un infortunio,"

E io che mi divertivo! E sudavo pure! :D
Avatar utente
By bichette
#60270
Ma ragazzi siamo tutti d'accordo che per l'uomo non sia normale abitare in posti freddi o temperati. Il posto ideale dell'uomo è quello dove può stare nudo senza vestiti e senza avere freddo tutto l'anno...
Detto questo, ci sono altri fattori che influenzano la nostra scelta di restare in un certo luogo. Io stò cercando di diventare crudista e non è facile sono molto freddolosa e a parte il peperoncino e il wasabi che ti scaldano un po' sembra che non ci sia alternativa al cibo cotto. Invece qui ho avuto conferma di quello che pensavo e cioè che la roba si può semplicemente scaldare invece di cuocerla sono due cose molto diverse! http://www.rawfoods.it/ricette/zuppa-ca ... i/#more-75 Se devo mangiare le pere le metto in macchina o dietro la finestra rivolta a sud dove batte il Sole oppure vicino a una fonte di calore per scaldarle un po' (caminetto). La verdura cruda idem la preparo come se dovessi mangiarla cruda e la scaldo un pochino senza cuocerla... e funziona :)
Avatar utente
By jennifer
#60279
Io oggi,mi son preparata una zuppa cruda triturando col minipimer finocchio,radicchio di Tv,carote,una patata e mezza mela...poi ho messo sopra il calorifero a scaldare così non raggiunge temperature che distruggono gli enzimi :wink: ,poi ho aggiunto un pò di sale e lievito alimentare!!!!
Avatar utente
By luciano
#60308
Oggi sono stato con le finestre aperte tutto il giorno fino al tramonto, con il riscaldamento abbassato da non far partire la caldaia, sembrava primavera! :D
Avatar utente
By tistructor
#60310
bichette ha scritto:Ma ragazzi siamo tutti d'accordo che per l'uomo non sia normale abitare in posti freddi o temperati. Il posto ideale dell'uomo è quello dove può stare nudo senza vestiti e senza avere freddo tutto l'anno...
Detto questo, ci sono altri fattori che influenzano la nostra scelta di restare in un certo luogo. Io stò cercando di diventare crudista e non è facile sono molto freddolosa e a parte il peperoncino e il wasabi che ti scaldano un po' sembra che non ci sia alternativa al cibo cotto. Invece qui ho avuto conferma di quello che pensavo e cioè che la roba si può semplicemente scaldare invece di cuocerla sono due cose molto diverse! http://www.rawfoods.it/ricette/zuppa-ca ... i/#more-75 Se devo mangiare le pere le metto in macchina o dietro la finestra rivolta a sud dove batte il Sole oppure vicino a una fonte di calore per scaldarle un po' (caminetto). La verdura cruda idem la preparo come se dovessi mangiarla cruda e la scaldo un pochino senza cuocerla... e funziona :)


Nel mio caso ho dovuto eliminare dalla dieta il peperoncino che consumavo abitualmente nelle insalatone, poiché mi faceva aumentare in modo notevole la sensazione del freddo. Questo avveniva non immediatamente la sua ingestione ma dopo alcune ore.
Facendo questo ho recuperato minimo 5 gradi in piú. La sensazione di freddo é molto diminuita.

Ciao :D
Ciao a tutti da Valerio

Ciao a tutti, sono Valerio e ho 35 anni. Soffro da[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret