Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By EnricoPro
#60281
Ciao a tutti

voglio dirvi che quest'anno mi è capitato un qualcosa di più insolito delle volte precedenti.

Come tutti gli anni nel periodo invernale mi si screpolano le mani a tal punto che si formano delle micro spaccature che esce addirittura del sangue cosa che per minimizzare il più possibile metto della crema per ammorbidire la pelle e quindi superare l'ostacolo senza troppi disagi e lavando le mani con acqua calda ed asciugarle bene ogni qualvolta sia necessario pulirle.

Ma tutto questo quest'anno per la prima volta non è stato sufficiente ma al contrario si sono creati addirittura dei tagli traversali sotto le unghie di alcune dita di entrambe le mani fuoriuscendo il sangue.

All'inizio attribuivo questo fenomeno al fatto che mangiando molta più frutta ed in special modo arance ed clementine nello sbucciarle andava sulla pellle acido della frutta creando così screpolosità, secchezza ed spaccature delle dita. Cosa che per risolvere il problema ho incominciato a sbucciarle mettendomi nella mano quei guanti di plastica che si vedono nel reparto frutta e verdura nei supermercati per non toccare a mani nude per questioni di igiene così che la mani ora sarebbero state protette dall'acido e succo delle arancie ed clementine.

Nulla è servito le spaccature continuavano esserci ed ritardavano a chiudersi e guarire cosa che appena prendevo una botta su queste dita la ferita si riapriva immediatamente creandomi continui disagi.

Ho provato a fare le stesse cose che facevo in passato in più introducendo alcuni accorgimenti che anni fà non erano necessario ma il problema sussiste tuttora che sto scrivendo. Spero che con il rialzo della temperatura qualcosa migliorerà. E' la prima volta che mi capita. Forse potrebbe essere dovuto ad un periodo di transizione i cui la frutta ed eventuale disintossicazione molto profonda dovuta ad un'introduzione appunto di molta frutta sta generando questo fenomeno. Speriamo che l'anno prossimo andrà meglio.

Se qualcuno avuto una tale esperienza mi faccia sapere come l'ha affrontato.

Aspetto Vostre Testimonianze e suggerimenti. Grazie a presto. :?: :?:
Avatar utente
By swami863
#60282
Enrico tieni conto che il nostro corpo ha vissuto temperature a cui non era abituato: a me sono tornati i geloni alla mano destra, come nel mio primo anno di transizione, falangi gonfie e viola a chiazze.

Acqua tiepida e sale mi hanno aiutato moltissimo....provare anche nel tuo caso? Se non altro i taglietti saranno ben disinfettati e se è transizione eccessiva il rimedio dovrebbe aiutare :)

Ale
Avatar utente
By yoghy
#60289
Anch'io, in questo periodo molto freddo, soffro di mani screpolate, tagli sulle nocche delle dita ed eczemi.

Questi fastidi li ho avuti anche negli anni passati, quindi non posso imputarli ad un cambio di dieta. Mi aspetterei piuttosto un miglioramento con il tempo ma la tua esperienza, Enrico, non è molto confortante! :(

Secondo voi è meglio banire l'uso delle classiche creme alla glicerina?
Avatar utente
By vivo
#60290
Io mi sono trovato bene frizionando olio d'oliva sulle mani ed usando poi guanti di lattice così da farlo assorbire bene dalla pelle.
By luciaca
#60297
è capitato anche a me ma l'ho attribuito al fatto che mi ero appena tagliata le unghie troppo corte e quindi la parte che di solito è protetta dall'unghia, lasciata scoperta è più delicata.... il freddo ha completato l'opera. non ho una soluzione da consigliare perchè ho semplicemente aspettato che si rimarginassero (3-4 giorni)3
ciau
Avatar utente
By mauropud
#60303
Io ho sofferto do taglietti simili fino allo scorso inverno.
Quest'inverno...nulla! 8O

Un paio di consigli, queste sono le cose che ho provato fino all'anno scorso e che funzionano:

- succo di limone sulle mani a mo' di crema
- non usare sapone per lavarsi le mani a meno che non ci sia sopra grasso da meccanico :D
- usare la propria urina sulle mani a mo' di crema (solo se siete gia' abbastanza puliti dentro :-D)
Avatar utente
By erre
#60304
Anche a me una nocca del dito si e' tagliuzzata diversamente dagli scorsi anni. Per me e' il freddo insolito di questo periodo.
Ho pensato al lavaggio con l' urina come suggerisce mauropud ed ora lo faccio.
Avatar utente
By mauropud
#60306
erre ha scritto:Ho pensato al lavaggio con l' urina come suggerisce mauropud ed ora lo faccio.


Piu' che un lavaggio quello che facevo era bagnare le mani con lo spruzzo di mezzo (evitando il primo e l'ultimo spruzzo :-D) e poi sfregarle tra di loro fino a che non erano praticamente asciutte.
Questo ammorbidiva la pelle.

Ah, riguardo le creme cosmetiche, ne ho provato diverse ma tutte ammorbivano la pelle inizialmente, ma poi la pelle si seccava peggio di prima.

Per questo le ho bandite e quando capita uso solo la polpa di limone spremuto: basta che ci sia rimasto un po' di succo e ammorbidisce e profuma che e' una bellezza. :D
Avatar utente
By EnricoPro
#60309
Ok grazie a tutti per i Vostri consigli credo che ci sia abbastanza materiale per iniziare e provare ciò che avete consigliato.

Naturalmente Vi farò sapere cosa ho intrapreso ed il risultato ottenuto.

Ciao a presto!!!! :)
Avatar utente
By EnricoPro
#60422
Ciao a tutti

per quanto riguarda le spaccature delle mani ed i Vostri consigli per quest'anno non c'è stato bisogno di provarne alcuno.

Ho notato che con l'innalzamento della temperatura in questi giorni le ferite e le spaccature si stanno per guarire.

Credo a questo punto che era dovuto al freddo pungente che c'era nei giorni scorsi infatti le mani mi pizzicavano e sentivo una sensazione di bruciore che non riuscivo nemmeno a muoverle.

Ora tutto diverso con la temperatura che si è sicuramente alzata.

Ciao a presto!

Grazie di nuovo per le vostre testimonianze.
Avatar utente
By yoghy
#60425
Anch'io sono in fase di guarigione... probabilmente per le temperature meno rigide.

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret