Arnold Ehret Italia

Qui puoi scrivere le storie di successo solo inerenti alla cura dei denti e della bonifica dentale come viene intesa dagli utenti di questo forum.

Moderatori: luciano, O.P.T

Avatar utente
By Foca
#60846
RESOCONTO dopo la bonifica


A Marzo dello scorso anno ho estratto il primo di 5 denti devitalizzati, presso lo studio del dottor Zahlmann di Firenze.

Per la verità mi ero recata da lui sospettando che almeno una delle tre amalgame al mercurio, posizionate sui miei denti, fosse la responsabile del mal funzionamento del mio sistema linfatico.

Avevo già letto da tempo gli scritti di Lorenzo Acerra, ma ancora non ero riuscita a collegare i miei "cadaveri" al mio stato di salute.

Mi presentai dal dottor Zahlmann con gli scritti di Lorenzo e Zahlmann mi confermò i pericoli dei denti devitali.

Quindi prima ancora di rimuovere il mercurio iniziammo le estrazioni.

Dopo il primo dente estratto a Marzo abbiamo ripreso la bonifica dopo l'estate.

Quando rientrai dalle vacanze, lo scorso Settembre, ero in pratica quasi una invalida, bloccata sul divano, dopo 3 anni di transizione (quello che ha scritto Luciano quì http://www.arnoldehret.it/old/modules.p ... erequisiti è assolutamente vero, l'ho verificato sulla mia persona) stanchezza cronica debolezza, e dolori muscolari lancinanti. :cry:

Ma a Settembre, prima di ri-iniziare la bonifica, ebbi un lampo di genio (scusate la modestia :D ) mi ricordai che in questo vecchio testo di Lorenzo Acerra http://www.xmx.it/denti.htm si parlava di analisi dei Linfociti T

Dovetti cercare un laboratorio di analisi (ovviamente privato) che facesse questi esami, e solo dopo avere fatto il prelievo ricominciai le estrazioni.

Lorenzo Acerra casualmente lesse un mio messaggio quì sul forum, dove raccontavo di avere fatto queste analisi e mi chiese di mandargliele.
Ovviamente io non ero in grado di valutarle, ma lui si e così scoprii che il mio SISTEMA IMMUNITARIO non stava affatto bene (del resto le mie condizioni fisiche erano chiare, parlavano da sole: ero una invalida)

Su suggerimento di Lorenzo ad ogni estrazione ho associato un periodo di digiuno di 5, 6 o 7 giorni, inoltre ho cercato di prendere un pochino di sole (quello che consente l'inverno) e continuato la transizione.

:?

Quando ho estratto la radice del mio canino superiore destro ho scoperto che questa radice mi ha provocato una OSTEITE MASCELLARE, questo dente era devitalizzato da decenni e negli ultimi 14 anni aveva ospitato anche un pernio per una capsula.

Il dottor Zahlmann mi ha detto che ci potranno volere dai 2 o 3 anni per guarire 8O mi ha prescritto una cura omeopatica (delle punture).

Questo dente ha eliminato frammenti di osso marcio, in più riprese, ancora pochi giorni fa il dottore ha dovuto ri-aprire la gengiva per estrarne una, a distanza di quasi tre mesi dall'estrazione.

8O


Da pochi giorni ho finalmente ritirato le nuove analisi dei LINFOCITI T provate ad indovinare cosa dicono? :lol: :wink: :lol:


Alcuni valori sono raddoppiati, uno che era troppo alto, si è dimezzato, tutto questo in SOLI 5 MESI.

Spero che Lorenzo legga e voglia commentare, perchè questa mia tragica esperienza possa essere utile ad altri, tutto sommato mi è andata pure bene, dico sempre a mio marito, adesso sono sdentata, è vero, ma sono viva, sono sicura che potevo anche rischiare un cancro o qualcosa di simile.


Voglio ringraziare pubblicamente Lorenzo Acerra, per tutto quello che ha fatto, sta facendo e farà per il bene dell'umanità, ma ovviamente voglio ricordare ancora una volta, anche Luciano e il Prof Ehret, grazie a queste 3 persone, io riuscirò ad invecchiare con i miei figli.

Mentre concludo questo messaggio, sento dei brividi per tutto il corpo e sono emozionata, vi mando un abbraccio virtuale e sicuramente per tutto il resto della mia vita non smetterò MAI di mettere in guardia le persone da questi pericoli.


Certo non posso dire che tutti i miei problemi di salute fossero causati dai denti devitali, c'è anche lo sbilanciamento che devo risolvere, ma credo proprio che l'avere tolto queste cancrene abbia alleggerito non poco, il mio corpo. :lol:
Ultima modifica di Foca il 13 marzo 2012, 8:28, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By virtu
#60848
Grande Foca, son contento di leggerti, si vede che esprimi felicità, una bella notizia! :D
#60849
Foca ha scritto:RESOCONTO dopo la bonifica dentale Lorenzo casualmente lesse un mio messaggio quì sul forum, dove raccontavo di avere fatto queste analisi e mi chiese di mandargliele.

Da pochi giorni ho finalmente ritirato le nuove analisi dei LINFOCITI T provate ad indovinare cosa dicono? Spero che Lorenzo legga e voglia commentare, perchè questa mia tragica esperienza possa essere utile ad altri,


eccoci qua, allora, i tuoi linfociti totali sono aumentati del 64%, da 875 a 1434. E' questo il dato piu' importante!

Nel tuo caso, i Natural Killer sono aumentati di 3 volte in numero (dal foglio si vede che la loro percentuale relativa e' quasi raddoppiata, dal 4,60% all' 8.06%, ma il loro numero assoluto e' aumentato, insieme a tutte le altre cellule immunitarie "buone").

C'e' una fase che precede l'autoimmunita' in cui i numeri dicono che il rapporto CD4/CD8 si e' ALZATO.
Insieme a questo i Natural Killer sono bassi.
Di li a due, tre o quattro anni si sviluppa la malattia grave. E' UNA FASE DI IMMUNO-SOPPRESSIONE IN CUI iniziano a COMPARIRE i MARKERS LINFOCITARI DELL'AUTOIMMUNITA' O INFIAMMAZIONE CRONICA (ne parla Marichal nel suo testo di Immunologia omeopatica del 1990).

Tutto questo significa:
(1) una normalizzazione della situazione precedente #CD4/CD8 alterato
(2) e un numero di macrofagi totali quasi raddoppiati e di natural killer triplicati.
(3) Un rapporto alterato CD4/ CD8 e' sempre associato ad un'infezione cronica, tu hai trovato i denti devitalizzati infetti, quindi non e' strano che si sia normalizzato in soli 5 mesi. Sembra proprio che il sistema immunitario sia stato allegerito da un qualche insulto importante e sia piu' in forma.

Avevo scritto in Denti Tossici 2 (2006): "Prima di arrivare all’attacco sul cromosoma con attivazione patologica (e quindi malattie infiammatorie o autoimmuni) c’è una lunga fase di immunodepressione [Marichal 1990], ovvero tossicità sulla consistenza del sistema immunitario. Per l’insulto tossico non è facile arrivare ad innescare la bomba fin sul cromosoma, infatti a sua difesa ci sono macrofagi (i soldati semplici), linfociti T (la cavalleria), linfociti B (l’artiglieria o gli arcieri), etc. "

I tuoi risultati dei linfociti Patrizia mi fanno venire in mente un paio di famosi esperimenti di Eggleston, una 21enne furono rimosse tutte le otturazioni di amalgama i linfociti salirono del 55%. Eggleston allora rimise le amalgame come erano state in precedenza su questa paziente e il conto dei linfociti scese di nuovo quasi al punto di partenza. Le amalgame furono infine rimosse e i linfociti immediatamente salirono di nuovo del 50%.

In un altro caso Eggleston mostra che in una 35enne i linfociti T salirono del 19% dopo la rimozione di nove amalgame. La straordinaria vena sperimentale di Eggleston lo porta ad inserire (a solo scopo sperimentale, gulp!) una corona con nickel in un 20enne, che gli fa scendere i linfociti dell 11%, per poi allontanare il nichel a favore dell’oro che fa salire i linfociti del 15%.

Non solo il numero di Linfociti totali infatti e' passato da 875 a 1434. Ma il famoso valore CD4 / CD8 (valore di riferimento: 0,50-2.60), che e' tenuto sotto controllo in tutte le malattie autoimmuni, e' rientrato nella norma in questi ultimi mesi. Da 3.30 a 2.56.

A proposito di infiammazioni croniche dell'organismo, propongo il seguente filmato di guarigioni da dolori e reumatismi

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=8vLlntHChN8[/youtube]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret