Arnold Ehret Italia

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può presentarla qui. Resta inteso che quanto non menzionato da Ehret nei suoi libri non va considerato come parte della dieta senza muco e l'amministratore e i moderatori non sono responsabili per la riuscita o meno dell'intento delle pratiche qui proposte.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By juman
#60531
Ciao a tutti, è da circa due mesi che sono in transizione e questo sito è veramente un grande sostegno.
Ho fatto gli enteroclismi 2 volte a settimana, ma da circa 3 settimane ho sospeso perchè mi ritrovo con una grande carenza di ferro. Periodicamente ho questo problema e devo ricorrere alle flebo, ma volevo sapere da voi se gli enteroclismi favoriscono la perdita di ferro e cosa potrei fare in questo caso.
Grazie tante
Avatar utente
By luciano
#60532
Benvenuta Juman! :D

Da quanto tempo hai questo problema del ferro da dover fare le flebo (di che cosa) e cosa ti è stato diagnosticato?

Qual'era l'alimentazione che seguivi prima di metterti in transizione?
Avatar utente
By juman
#60541
Grazie Luciano per avermi risposto. Cercherò di essere più dettagliata.
Prima di conoscere la dieta senza muco ero onnivora o meglio "carnivora". Da tanti anni soffro di gastrite e negli ultimi anni i disturbi sono aumentati con forte calo ponderale e anemia(sempre dovuti alla gastrite). Con i farmaci
Il fastidio scompare ma quando sospendo ricomincia tutto. Io non amo molto i farmaci così ho cercato di cambiare l'alimentazione e adesso sto anche meglio ma non sono riuscita a riguadagnare il mio peso e il ferro in certi periodi è bassissimo e non basta un'integrazione, ma devo farlo endovena.
Conosco la dieta senza muco e comincio a poco a poco a familiarizzare con la transizione che ormai faccio da due mesi. Ho bisogno di mangiare più spesso rispetto ai due pasti che prevede la dieta, ma non ho più i dolori gastrici..che meraviglia... ho pensato. Ma ho avuto ancora un abbassamento drastico di ferro(che ho associato agli enteroclismi..magari mi sbaglio) e il ciclo mestruale dopo 15 giorni dal precedente.
Questa è la mia attuale esperienza, spero di essere stata chiara e che qualcuno mi possa dare delle informazioni per il mio caso.
Vi abbraccio tutti.
Avatar utente
By sorvolando
#60545
ciao juman, se può esserti utile la mia esperienza : ho valori del ferro talmente bassi che quando andavo a donare il sangue veniva rifiutato con prescrizioni di integrazioni tramite iniezioni, che io mi sono guardata bene dal fare.
I sintomi di carenze di ferro dovrebbero essere grande spossatezza mentre io mi sento in gran forma.
Ho dedotto quindi che i parametri medici sono inaffidabili.
Ho letto non so più dove che il problema del ferro non è tanto nell'assunzione quanto nel suo fissaggio e l'equiseto è un'erba che aiuta questo processo.
Un abbraccio e buona continuazione :wink:
Avatar utente
By juman
#60546
Ciao sorvolando,
Io i sintomi dell'anemia li ho, non mi sento per niente bene. Spossatezza, capogiri, difficoltà di concentrazione,irritabilità, pallore,ecc..Ma in questi giorni mi sento un pò meglio. Ho sospeso gli enteroclismi, magari riprenderò a farli fra qualche giorno.
Volevo sapere se cè un nesso fra enteroclismi e un calo di ferro (non dico che sia così per tutti, ma per chi ha già difficoltà ad assimilarlo o a trattenerlo come me).
Grazie ancora
Avatar utente
By Foca
#60564
juman ha scritto: e il ciclo mestruale dopo 15 giorni dal precedente.


io credo che sia questa la causa della perdita di ferro, andando avanti con la disintossicazione il ciclo si regolarizzerà :D forse ti potrebbe essere utile leggere anche questo articolo http://www.disinformazione.it/mestruazioni.htm
Avatar utente
By juman
#60567
Geazie foca per l'articolo che mi hai mandato, è veramente illuminante.
Cercavo da un pò qualcosa sulle mestruazioni....
Avatar utente
By luciano
#60568
Possono aiutarti, tra un pasto e l'altro, i succhi di rapa rossa e spinaci, oltre ad insalatone con spinaci crudi. Cotti perdono la loro capacità di fornire il ferro, nonostante quello che possa dire braccio di ferro! :D
Avatar utente
By juman
#60583
Bene! Lo farò e poi ti farò sapere.
A presto
Avatar utente
By sorvolando
#60592
juman ha scritto:Ciao sorvolando,
Io i sintomi dell'anemia li ho, non mi sento per niente bene. Spossatezza, capogiri, difficoltà di concentrazione,irritabilità, pallore,ecc..


hai provato a considerare che questi sintomi potrebbero arrivare da altre cause ?
magari amalgame..chi sa .. :?
Avatar utente
By davide32
#60593
oppure caffe'
Avatar utente
By juman
#60596
...non ho mai preso caffè nè altre sostanze stimolanti...
Avatar utente
By luciano
#60597
Ok, non disperdiamo, il consiglio che posso dare è di fare la dieta di transizione solo riducendo i cibi mucosi e aumentando frutta e verdura e bere giornalmente i succhi che ti ho suggerito.

L'anemia è causata dal passato consumo di cibi che contengono calcio non assimilabile come farinacei e latticini, pasta, dolci, pizza, latte pastorizzato, latticini.

Contribuiscono a questo: vaccinazioni, amalgami dentari e denti devitalizzati di più di dieci anni.

Se ci sono queste problematiche occorre disintossicarsi dai metalli pesanti, e il sistema di guarigione lo fa con il tempo, gli amalgami dentari al mercurio vanno rimossi, e i denti devitalizzati vanno sostituiti con impianti non metallici come zirconia. :D
Avatar utente
By davide32
#60605
se fosse tutto mutuabile...lo farei subito. :D

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret