Arnold Ehret Italia

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

By rita
#60613
ciao a tutti
voglio postare uno spuntino dolce (seguo la dieta di Ehret ma i dolci sono la mia croce e sto cercando di lavorarci psicologicamente 8O
nel senso che cerco di convincermi anon farmi convincere a cadere in tentazione 8O

questo che faccio io è semplice e ricorda un po' le barrette che vendono in erboristeria :

mescolo nocciole tritate, miglio soffiato, mezzo cucchiaio di sciroppo d'acero, una punta di arrowroot* mescolato con una goccia di acqua calda che serve come legante
infine un pugno di semi di sesamo
mescolo tutto infine con del malto d'orzo e verso il composto in carta da forno e scaldo per 10 minuti

domani provo ad aggiungere una prugna secca tritata
e prossime volte voglio provare con le mandorle o le nocciole americane al posto delle nocciole

penso che sia buono anche con un poco di polvere di cioccolata


*Arrowroot è una fecola molto digeribile ricavata dalle radici e dai tuberi di alcune piante tropicali
io la uso al posto delle uova per legare i cibi
Avatar utente
By davide32
#60614
sto cercando anch' io di imparare a fare i dolci ma quando ve ne uscite con sti termini *Arrowroot o altri complessi mi chiedo:

MA CHI ME LO FA FARE :D
By rita
#60632
arrowroot : puoi anche fare a meno di metterlo.
serve per "legare" un pochino gli alimenti.

poi non è complicato, ti basta entrare in erboristeria, chiedere dell arrowroot
a casa poi, ne usi un cucchiaino come se fosse farina e lo mescoli con un cucchiaio di acqua e.. il gioco è fatto!!

piuttosto che usare le uova, no??

io non riesco proprio piu' a mangiarle, solo l'odore mi dà fastidio
così come tutti i prodotti di origine animale.

mentre il miele lo uso sempre :)

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret