Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

By marcov86
#60808
Non ho trovato nessun topic che chiarisca bene questo concetto, cosi mi appresto ad esporre il mio quesito.

Riguardo alla frutta principalmente a quella zuccherina.
E' risaputo che lo zucchero preso in gran quantità alza il livello glicemico con sbalzi insulinici nel tentativo di riassestarlo, con conseguente affaticamento del pancreas.
Per la frutta con concentrazioni di zucchero alto come banane, uva ma soprattutto datteri, carrube, fichi secchi, e prugne secche, vale lo stesso discorso?
E riguardo alla acidità prodotta nella digestione dello zucchero vale la stessa cosa per la frutta zuccherina?
Ci sono controindicazione nel consumare questa frutta, per esempio in quantità?

E riguardo allo zucchero grezzo il pericolo è sia per l'insulina che per l'acidità prodotta in fase di digestione o quest'ultima ne è esclusa.
E il miele, ho sentito che è un toccasana per il contenuto vitaminico minerale che andrebbe assunto da solo lontano dai pasti, è vero che la digestione produce acidità? in fondo è principalmente fruttosio, contradditemi se sbaglio.

Un consiglio per tutti di assumere grandi quantità di frutta e verdura cruda, soprattutto in transizione, per rimineralizzare il tessuti impoveriti da una lunga dieta sbagliata, e per neutralizzare l'acidità che si produce col metabolismo.
By marcov86
#60813
Mi sono sbagliato l'argomento era stato già trattato Link.

Resta da chiarire come mai lo zucchero grezzo è sconsigliato, per esempio nella marmellata biologica è presente.

E il miele?
Avatar utente
By luciano
#60817
marcov86 ha scritto:Mi sono sbagliato l'argomento era stato già trattato Link.

Resta da chiarire come mai lo zucchero grezzo è sconsigliato, per esempio nella marmellata biologica è presente.

E il miele?
Lo zucchero grezzo come quello raffinato, è uno zucchero semplice e quindi produce i medesimi effetti dello zucchero raffinato.

Solo lo zucchero contenuto naturalmente nella frutta non produce gli effetti indesiderati. I diabetici che si lamentano che la frutta alza la glicemia di solito mangiano anche farinacei ed è il glucosio di questi in realtà che la alza.

Le guarigioni con la frutta e verdura e i loro succhi ci sono come spiegato nel libro Curare il diabete in 21 giorni.
Avatar utente
By Narayani
#62174
Non amo il troppo dolce di conseguenza ne limito l'assunzione, anche perché diventa troppo stucchevole.
Questo significa che il corpo si abitua ad un gusto più naturale limitando l'assunzione della frutta zuccherina per indirizzarsi verso quella meno.
Avatar utente
By Narayani
#62215
Penso anche che l'istinto sia un mezzo molto utile per capire provare e valutare le azioni direttamente sul nostro organismo.
Quindi se il tuo la chieda allora via libera...
Avatar utente
By swami863
#62351
Anche il mio corpo sta da Dio con la frutta zuccherina, solo....mi scatena una sensazione di finta "fame" mostruosa!
Mi è successo oggi con l'uva: mi sembra di non saziarmi mai, ne mangerei ancora e ancora...ma perchè?
Ho letto vari post al riguardo, qualcuno sostiene che il motivo è che smuove tossine, qualcuno che è il sapore dolce a fare da richiamo, secondo altri è che essendo un cibo leggero (la frutta), quella che lascia non è FINTA fame, ma fame vera.

Mah, vado aventi leggendo di voi più avanti di me che confermate che nel tempo, maggiore pulizia porta a pasti più conetnuti e ordinati :wink:
Avatar utente
By Narayani
#62423
Possono essere entrambi i motivi. Forse più il fatto che il corpo necessita di pulizia richiamando i frutti che più puliscono. Quindi se il corpo richiede è giusto rispondere. Ciao!
Avatar utente
By davide32
#62425
anche a me la frutta zuccherina richiama piu' fame , capita spessissimo con le banane .
Avatar utente
By luciano
#62433
davide32 ha scritto:anche a me la frutta zuccherina richiama piu' fame , capita spessissimo con le banane .
Mangia frutta fino a che sei sazio.


Non è come mangiare panini o dolci, al massimo ti sentirai scoppiare, e magari il corpo deciderà di non domandarti più cibo in eccesso. :wink:
Avatar utente
By swami863
#62461
Io sarò grata per sempre Luciano a te, a Ehret e agli amici del forum che mi avete detto, ridetto e stradetto di mangiare frutta fino a sazietà: Luciano, ma ti ricordi in che condizioni ero quando scrissi le prime e mail?
Soffrivo di veri e propri attacchi bulimici.
Oggi ci sono giorni meno facili, giorni in cui certi "vuoti" ritornano e d'istinto penso al cibo....per abitudiine o....chissà perchè.
La differenza è che penso (e mangio) ai cachi, all'uva, ai fichi, ai datteri...e se anche ne mangio fino a sazietà non è pizza, non è Mc Donlad's :P
E più si consolida questo cambiamento, più i vecchi cibi si stanno allontanando anche dalle mie fantasie.
Stasera ho avuto una cena di lavoro: pizza in un ristorante pugliese.
Beh, ho faticato a mangiarla tanto erano condite le verdure.
Non è passato un secolo: sono solo 2 anni :P
Grazie di cuore.

Ale
By marcov86
#62462
a me pure fan star bene le parole di Luciano.

Personalmente mangio a pranzo e a cena prima un po di frutta e poi un'insalata.
con le quantità non ci litigo più perché tanto il mio corpo sta sempre più chiedendo una certa regolarità intesa come moderazione.

La mia scelta sta andando verso la frutta come piatto principale e insalata come piacevole alternativa/contorno specie in compagnia.

La frutta mi da un certo senso di completezza e l'insalata piena di sapori è il tocco magico della mia dieta. in questa stagione ci sono i peperoni i pomodori i cetrioli, io aggiungo un po di capperi e/o germogli e wao.. è quasi un regalo dopo la frutta, così a volte quando son da solo nn me la preparo neanche.
Se ho la testa su cibo nel pomeriggio faccio merenda con frutta.

Ricorda sempre di mettere 20 o più min tra le due. 20 min seduto se cammini o lavori la digestione si allunga un po. così la nobile frutta sarà assimilata al meglio.

Grazie
Avatar utente
By luciano
#62469
swami863 ha scritto:Io sarò grata per sempre Luciano a te, a Ehret e agli amici del forum che mi avete detto, ridetto e stradetto di mangiare frutta fino a sazietà: Luciano, ma ti ricordi in che condizioni ero quando scrissi le prime e mail?
Certo che mi ricordo, eri disperata!
Ma come sai, alla fine facendo la cosa giusta dà i buoni frutti! :D
By tnt74
#63275
negli ultimi mesi a causa dell'acquisto di una centrifuga mi facevo dei beveroni assurdi di frutta..probabilmente l'errore più grosso lo facevo mangiandoci dietro un sacco di pasta pane e formaggi.
Risultato: glicemia 113 e colesterolo totale a 260.
Ora mi son rimesso in carreggiata abolendo latticini..carne e calando con la pasta, in due mesi ho perso 10kg! :roll:
Ora però ho paura ugualmente a esagerare con la frutta..anche perchè il dottore mi ha detto di mangiare massimo due frutti al giorno! 8O
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret