Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

Avatar utente
By bichette
#61247
Carissimi,
leggo dei vostri sorprendenti successi col digiuno di 4, 5, 6, 7, 10 giorni!!! io sono invidiosa!!! sono a una dieta senza muco già da tre anni e ancora il mio scoglio è il digiuno.... quello più lungo è stato di 4 giorni... ma tanto tempo fa, ma scusate la regola "più si è puliti più si digiuna facilmente" su di me non funziona, digiuno un giorno, non di più: ho fame!!!
Premetto che durante questi anni ho fatto 2 idrocolon, più pulizie Clark, pulizia dai metalli pesanti con l'MMS, clistere yoga. Il punto è voglio guarire dall'asma, devo per forza digiunare? o mangiare solo un tipo di frutta è uguale? Ehret nella prova dello specchio magico diceva o di digiunare 2 giorni o di mangiare frutta, quindi si equivalgono per efficacia? Per un mese ho mangiato pere all'80% al giorno, sono molto lassative: ebbi fitte al costato e diarree quasi quotidiane; dopo un mese eccola là è arrivata la bronchite!!! ho espulso tanto catarro e sono stata ben 14 giorni senza un filo d'asma!!!! perchè 14 gg?? perchè poi ho assaggiato 2 patate e l'incantesimo si è rotto!!! adesso le pere non funzionano più ... mi serve qualcosa di più aggressivo... digiuno o frutta???? grazie per le vostre illuminazioni :)
Avatar utente
By aenima01
#61252
a mio parere meglio il digiuno...parti con un giorno,poi alimentazione corretta per qualche giorno poi 2 giorni di digiuno e cosi via...hai provato l'innerclean?
By Pedro
#61257
Oggi è il mio terzo giorno di digiuno totale e mi aspetta anche domani.
Sono a pezzi, fatico a camminare e sono sempre stanco, è terribile, eppure sono 2 anni e mezzo di transizione.
Avatar utente
By aenima01
#61262
Pedro ha scritto:Oggi è il mio terzo giorno di digiuno totale e mi aspetta anche domani.
Sono a pezzi, fatico a camminare e sono sempre stanco, è terribile, eppure sono 2 anni e mezzo di transizione.


stai lavorando nel frattempo?e se si,che tipo di lavoro?
è il primo digiuno? :)
Avatar utente
By bichette
#61264
Aenima perchè dici "meglio il digiuno"?
l'innerclean non l'ho mai provato perchè facevo i clisteri, vado benissimo di corpo. Ma dici che se lo prendo ora mi pulirà più a fondo?
ti posso dire che da due settimane stò digiunando un giorno con spremuta di arance e poi un giorno di pausa mangio pere per interrompere e poi verdure crude e/o cotte. Poi ricomingio a giorni alterni... ma pochissime fitte al costato...
Pedro se stai così male non dovresti continuare....
Avatar utente
By aenima01
#61273
bichette ha scritto:Aenima perchè dici "meglio il digiuno"?
l'innerclean non l'ho mai provato perchè facevo i clisteri, vado benissimo di corpo. Ma dici che se lo prendo ora mi pulirà più a fondo?
ti posso dire che da due settimane stò digiunando un giorno con spremuta di arance e poi un giorno di pausa mangio pere per interrompere e poi verdure crude e/o cotte. Poi ricomingio a giorni alterni... ma pochissime fitte al costato...
Pedro se stai così male non dovresti continuare....


per me puo essere si,che l'innerclean pulisca piu a fondo...
meglio il digiuno perchè non dandogli nessun nutrimento il corpo a riposo si dedica solo alla pulizia...ovviamente fatto in un ambiente il piu tranquillo possibile...
fossi in te farei il digiuno ad acqua,non a spremute...
By Pedro
#61275
aenima01 ha scritto:
Pedro ha scritto:Oggi è il mio terzo giorno di digiuno totale e mi aspetta anche domani.
Sono a pezzi, fatico a camminare e sono sempre stanco, è terribile, eppure sono 2 anni e mezzo di transizione.


stai lavorando nel frattempo?e se si,che tipo di lavoro?
è il primo digiuno? :)

Non lavoro, un anno fa ho fatto 5 giorni
Avatar utente
By aenima01
#61278
Pedro ha scritto:
aenima01 ha scritto:
Pedro ha scritto:Oggi è il mio terzo giorno di digiuno totale e mi aspetta anche domani.
Sono a pezzi, fatico a camminare e sono sempre stanco, è terribile, eppure sono 2 anni e mezzo di transizione.


stai lavorando nel frattempo?e se si,che tipo di lavoro?
è il primo digiuno? :)

Non lavoro, un anno fa ho fatto 5 giorni


anch'io per ora sono arrivato massimo a 5 giorni,senza lavorare...
By emanuele80
#61454
bichette ha scritto: Il punto è voglio guarire dall'asma, devo per forza digiunare? o mangiare solo un tipo di frutta è uguale? Ehret nella prova dello specchio magico diceva o di digiunare 2 giorni o di mangiare frutta, quindi si equivalgono per efficacia? Per un mese ho mangiato pere all'80% al giorno, sono molto lassative: ebbi fitte al costato e diarree quasi quotidiane; dopo un mese eccola là è arrivata la bronchite!!! ho espulso tanto catarro e sono stata ben 14 giorni senza un filo d'asma!!!! perchè 14 gg?? perchè poi ho assaggiato 2 patate e l'incantesimo si è rotto!!! adesso le pere non funzionano più ... mi serve qualcosa di più aggressivo... digiuno o frutta???? grazie per le vostre illuminazioni :)


Ciao Bichette,anch'io ho intrapreso la dieta senza muco per via dell'asma,(i mali nn vengono per nuocere)
è quasi un anno che la pratico,(con qualche piccola eccezzione ogni tanto),e brutti attacchi come li avevo prima nn ne ho più avuti,certo,sto cmq ''ricostruendo'' il mio corpo e la mia mente,sn quindi dimagrito molto,e quest'inverno invece ero un pò ''gonfio'',anche in viso...debolezza,vitalità che va e viene...insomma...TRANSIZIONE!!Ad ogni modo mi sento di dirti che se hai degli attacchi approfittane per digiunare,in ''così parla lo stomaco'',c'è un passo che dice:agli asmatici offro avvertimenti del mio malessere dovuto alla carenza di ossigeno durante la digestione....''
Inoltre forse puoi limitare questi attacchi abbinando meglio gli alimenti,cerca di evitare o diminuire il consumo di quei cibi che causano eccessiva fermentazione(p.es. cipolla cruda e fichi secchi,è vero che sciolgono muco,ma è anche vero che nel nostro specifico caso possono portare eccessivi disturbi in alcuni periodi),e conseguente ''reflusso esofageo'',molte malattie respiratorie sn ''scatenate'' proprio da questo.
Del digiuno,poi,anch'io nn riesco a farne,se nn con sola frutta,al max tre giorni,è vero che tu fai questa dieta da più tempo di me,ma nn credo bisogna preoccuparsi di questo dato,ognuno è diverso,ha bisogni diversi ed inoltre,se stai seguendo i consigli di Ehret,saltando la colazione ogni giorno fai un ''mini digiuno''!!
Spero di esserti stato d'aiuto,così come anche tu hai fatto con me...solidarietà tra asmatici!!! :wink:

ps :posso chiederti da quando soffri di asma e se sei stata allattata con latte materno?Grazie!!!
Avatar utente
By cristi
#61592
Ciao a tutti: ho una lunga esperienza di digiuni, chiaramente non per scopi di dimagramento(non ho problemi di peso), ma per questioni di salute o meglio "salutiste".
Devo dire che ho iniziato volente o nolente (nel 2005)quando rischiai una laparotomia esplorativa per un possibile diverticolo e poi ho seguitato 15 giorni, dopo un mese un altro mese e mezzo, con brevi interruzioni di un giorno a centrifugati .Qualche volta mi sono aiutata con un cucchiaino di miele.Tutti gli anni seguo 2 digiuni.Il primo digiuno integrale senza interruzioni l'ho fatto l'anno scorso(21 giorni), per quello che mi concerne posso affermare:
1)Che è più facile digiunare se abbini gli enteroclismi(più sei "libero", meno desiderio hai di cibi)
2) Che superato il gradino del terzo giorno è più facile tenere il passo.
3)Che ogni volta che sento fame ,bevo acqua
4)Che andare a descrescere con i cibi è più facile che iniziare di colpo.
5)Che bisogna documentarsi tantissimo e poi "ascoltarsi" tantissimo.
Prima destinavo ai giorni precedenti una dieta di insalata, frutta e infine centrifugati, ora seguo le indicazioni di Ehret e mi trovo bene; vi farò sapere (sono anche io in digiuno...)
Avatar utente
By Narayani
#62728
Esistono rimedi contro la fame nervosa?
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret