Arnold Ehret Italia

Purtroppo ci sono e sono tanti ed è opportuno che vengano resi noti. La tua salute è più importante di qualunque pratica "sicura" della scienza "ufficiale". Il singolo utente è legalmente responsabile di quanto pubblica.

Moderatori: luciano, O.P.T

#61429
Ciao a tutti,

sto facendo la rimozione protetta delle amalgame che finirò tra qualche mese (ne avevo ben 8 :-( ).
Ho letto da qualche parte (ma non ricordo più dove) che sarebbe meglio aspettare un paio d'anni prima di programmare una gravidanza.
Cosa ne pensate?
Vorrei dare il tempo necessario al mio fisico per smaltire tutto il metallo accumulato per poi fornire un 'terreno' più pulito a un possibile bambino...
ma quanto tempo aspettare?
grazie
Francesca
#61445
francesca, ad ogni rimozione di un'amalgama corrisponde un'aliquota in più di disintossicazione che accade (di solito attraverso la pelle). Ho molti aneddoti su questo.
Quindi la rimozione protetta dell' amalgama è già un primo passo straordinario verso la disintossicazione (naturale?).

Il passo seguente a questo è quello di alleggerire il sistema di regolazione da ZAVORRE.

Lo step numero tre è quello di attivare la pelle come mezzo di drenaggio.

Io credo che trovare l'alimentazione giusta per te sia il modo "primordiale" di alleggerire ZAVORRE dal sistema di regolazione. In caso c'è bisogno per qualche motivo di ottenere ancora più RISULTATI, allora dobbiamo valutare l'ortopanoramica, per esempio per la presenza di denti del giudizio inclusi.
Daunderer ha fatto misure di mercurio da tutte le parti con quasi tutti i pazienti, ha scritto libri con foto e analisi, e ha detto che nel momento in cui vengono tolti focus dentari, il sistema si libera finalmente di un'aliquota di mercurio che altrimenti sarebbe rimasta in modo stabile in tutti quelli che non affrontavano il focus dentale (il Dr. Klinghardt ha fatto la stessa osservazione).
Quindi la ZAVORRA o focus dentale FUNZIONA da diga di contenimento del mercurio intrappolato nel corpo.
Secondo me dunque "la disintossicazione" è quando ti prendi cura di te stesso in modo scientifico. Consiste nell'alleggerire il sistema dalle zavorre sulla TUA capacità fisiologica attuale, curarsi di avere la RAM, il sistema di regolazione. Ehret e Daunderer sono le due cose che funzionano.

Dobbiamo aprire una parentesi sul digiuno, ma sono solo delle idee, delle intuizioni, ognuno ha le sue intuizioni, non voglio dire di averne di migliori di quelle di altri.
Io credo di essermi disintossicato nei miei frequenti digiuni, sia a livello fisico che a livello spirituale. Nel digiuno si attivano dei programmi genetici ed enzimatici che rimettono tutto in gioco, in modi che non erano possibili altrimenti nella normalità.

Per lo step numero tre, ... le saune, le vacanze a mare!
Poiché 15 anni di presenza di amalgama nel corpo hanno semi-distrutto tutti i sistemi emuntoriali (come ho scritto in "DENTI TOSSICI 2" (vedere su books.google... http://books.google.it/books?id=KELy1fUGPJcC&pg=PA23&lpg=PA23&dq=erosione+dei+programmi+%22denti+tossici+2%22&source=bl&ots=IXh-a0CaIm&sig=bqpHq7PC_zm668kWuU-2sr8fQbA&hl=de&sa=X&ei=TViAT5XmC4LotQb5-ui6BA&ved=0CCcQ6AEwAA#v=onepage&q&f=false )

Non possiamo aspettarci di attivare la disintossicazione con "mercurio" omeopatico senza vedere delle vere e proprie tragedie in cui se uno insiste arriva alla CFS (Chronic Fatigue Syndrome). Queste le ho viste. Daunderer le ha viste, io le ho viste. PERCHÈ SISTEMI GIA' IMPALUDATI, lo diventano ancora di più quando uno mobilizza il mercurio col mercurio omeopatico.

Il comando che dobbiamo dare è quello di stare bene, non certo quello del mercurio omeopatico.

L' EDTA è un'operazione super-costosa e che necessita continuo feedback per non fare il danno di impoverire il sistema di magnesio zinco e quant'altro.

Per il DMPS, stiamo parlando di astronavi ed alieni, è una cosa che conoscono molto bene solo gli alieni "tedeschi", tutti gli altri no. Visti i pericoli di strafare o di fare male, se lo mai consiglierò a qualcuno un giorno il DMPS (e sarebbe la prima volta per me, sebbene la mia controparte dell'associazione di Monaco di Baviera ha grande familiarità con questa procedura), questa persona la manderò dal Dr. Thomas Herms a Firenze, che tra l'altro fa precedere l'operazione da supplementazione di minerali, rimozione di focus, come dice Daunderer, e ristabilimento di un sistema di regolazione sano.

La mia PROPOSTA Francesca
è di concedersi vacanze e visite frequenti al MARE quest'anno e fare dei lunghi bagni !
Poi rifai questo l'anno prossimo, vai in vacanza a mare, e sei libera:

Ho un'esperienza un po' lucubre da raccontare. La sorella maggiore di una mia amica di liceo aveva abortito 4 volte su 4. La sorella mi prende in parola veramente, mi "crede" quando le dico che l'orticaria che la perseguitava da 14 anni sarebbe scomparsa dopo la rimozione delle 7 amalgame. Le avevo detto ripetutamente che era indicato fare queste rimozioni prima possibile, PROPRIO IN VISTA DEL SUO MATRIMONIO IMMINENTE DOPO la laurea. Però lei finisce l'ultima rimozione 3 settimane prima di sposarsi.

Il fatto che in questa storia c'entrassero il mercurio e il latte È INNEGABILE. Super-entusiasta, mi raccontava come la sua orticaria reagisse ad ogni rimozione di amalgama. Le avevo detto all'inizio che doveva tenersi lontana dai latticini perché la connessione con le orticarie della sua adolescenza era forse quella. Su questo fronte lei aveva osservato dei miglioramenti dall'esclusione dei latticini, già prima di rimuovere l'amalgama. Perciò seguì il consiglio dell'astensione dai latticini sin dall'inizio, per un anno e mezzo, fino alla gravidanza.

Un anno e mezzo dopo la incontro a casa sua durante le sue vacanze al paese e mi racconta quasi in lacrime che anche lei, come sua sorella, ha avuto un aborto, verso il quarto mese di gravidanza.
La ginecologa le aveva detto che era assolutamente sconsigliato non mangiare i latticini in vista della sua gravidanza, e lei, la mia amica, messa alle strette e convinta delle necessità di calcio del feto, iniziò subito. Mi ha detto che aveva sentito subito un peggioramento suo, digestivo e tutto il resto, iniziando di nuovo con i latticini, ma continuò e di lì a poco ha avuto l'aborto.

Io allora gli ho detto: guarda, sto facendo proprio un sacrificio a dirti questo, ma ci siamo ridotti ALL'ULTIMO MOMENTO per TOGLIERE L'AMALGAMA e avevo una paura pazzesca, ma siccome tu ti saresti messa PAURA 300 volte più di me, (ho pensato sarebbe stata una grossa interferenza personale, forse inutile e dannosa) non sono riuscito a dirti nulla, (... mi aveva invitato pure al suo matrimonio!! )
I LATTICINI hanno costituito un'altra ZAVORRA, che ha alterato la situazione ormonale in negativo.... PREDISPOSIZIONE GENETICA ovviamente...

Mi ha creduto al 100% quando le dicevo quelle cose, evidentemente un chiarimento nello stile: LA VERITA' È SEMPLICE; qui non ci sono struzzi o altri animali che mettono la testa sotto la sabbia.
Spiegare le cose è già il 50% per non farle ingigantire nell'inconscio.
L'anno dopo ha avuto un'altra gravidanza, portata a termine senza nessun problemi. Senza latticini e con molto meno mercurio.


+ ~~~~~~ +

racconti lucubri per racconti lucubri, questa videocassetta mi fu consegnata dalla sorella del Dr. G.P. LaVecchia e riguarda il suo intervento da Mino Damato nel 1991:

Immagine
< - - > cliccare qui per il video

Nei mesi successivi alla sua comparsa su TeleMontecarlo, LaVecchia aveva ricevuto centinaia di richieste di aiuto. Aveva appena tolto tutte i 17 amalgami, forse un po' in fretta, e già si era lanciato sul DMPS.

MA I TENTATIVI artigianali di LaVecchia con il DMPS sono andati a finire per scatenare qualcosa, comunque in lui non hanno funzionato. Forse il dosaggio era eccessivo, non lo so. Dopo otto mesi si è suicidato. (Io stavo al secondo anno di università allora). La disperazione ingigantita all'ennesima potenza e la mancanza di controllo tipica mercuriale. Ho conosciuto verso il 2000-01 un'altra persona cui erano stati tolti gli amalgami in modo selvaggio, che attribuiva al mercurio tutti i mali (e magari qualcuno avrebbe potuto aiutarla con l'informazione dei denti devitalizzati, ma io allora non l'avevo) e si è suicidata.
Al tempo di GP LaVecchia era proprio un'impresa impossibile smuovere qualcosa, aiutare le persone, che spesso sono le prime, non capendo e fidandosi solo della medicina ufficiale, che ti fanno battagliare con tonnellate di parlantina "dellaScienza-pubblicità" e non si fanno aiutare.


+ ~~~~~~ +

Tutti facciamo errori, la maggior parte delle volte riguardano noi stessi, qualche altra volta ne pagano le conseguenze gli altri. Nel 1995 stavo facendo volontariato in una residenza per disabili in Inghilterra dove imparavo l'inglese. Un disabile che soggiornava in una casa sua insieme con un volontario invitò tutti noi volontari da lui e cucinai io gnocchi con besciamella e molto formaggio; ci mettevo proprio parecchio formaggio. Un giorno e mezzo dopo il disabile, che regolarmente era tenuto attaccato a tratti ad una macchina per respirare (distrofia muscolare?), ebbe una crisi respiratoria, perché quella era la sua suscettibilità, e morì. Il suo volontario, che aveva rinunciato ad un lavoro di amministratore pubblico perché voleva cercare una SUA STRADA DIVERSA, dopo un mese da quell'episodio si suicidò. Ho innescato la morte di due persone nella mia ignoranza del tempo sul muco creato dai latticini ?

+ ~~~~~~ + non so , abbiamo parlato di DMPS, di mercurio, ma anche
di IMPORTANZA e n o r m e dell'ALIMENTAZIONE. Meglio vedere le cose a 360°, come al solito.

Quindi l'importante è di rientrare in una quantità di intossicazione che sia "normale", nel senso che milioni di donne occidentali sono intossicate da mercurio senza saperlo e portano a termine gravidanze. Ovviamente meglio essere intossicati il meno possibile, meglio non essere durante una fase di intossicazione acuta, e non essere durante una fase di disintossicazione forzata. ___________
Ultima modifica di acerra99 il 28 novembre 2014, 5:31, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By fra16
#61703
Grazie per la dettagliatissima risposta e i consigli!
ne approfitto per aprire un'altra parentesi: da circa 7 mesi mi è comparso un fibroadenoma al seno (2 cm), probabilmente dovuto alla lunga presenza della amalgame nella mia bocca, giusto?
secondo la tua esperienza dopo quanto tempo dalla fine della rimozione protetta posso sperare di iniziare a vedere un riassorbimento?
naturalmente i medici propongono la rimozione chirurgica ma a me non piacciono i metodi invasivi e non mi curo con la medicina allopatica per cui sto resistendo e cercando soluzioni alternative tra cui al primo posto c'è l'alimentazione, sono vegetariana al 100% e vegana all'80% (per il momento!).
Grazie ancora per i tuoi preziosi consigli
Francesca
Avatar utente
By ricky66
#61715
fra16 ha scritto:Grazie per la dettagliatissima risposta e i consigli!
ne approfitto per aprire un'altra parentesi: da circa 7 mesi mi è comparso un fibroadenoma al seno (2 cm), probabilmente dovuto alla lunga presenza della amalgame nella mia bocca, giusto?

Francesca


in questo caso, più ancora che le amalgame, (che di certo non aiutano), sono da valutare con attenzione i denti devitalizzati o morti, in specifico i 4 molari superiori e i 4 premolari inferiori.
se hai devitalizzazioni (e quindi infezione) in quei denti , li devi estrarre e bonificare l'osso circostante .
mi auguro che tru non abbia fatto mammografie in passato, che, in presenza di devitalizzazioni ed amalgame genera invariabilmente conseguenze "spiacevoli" a breve-medio termine.
questi articoli se ancora non li hai letti ti saranno utili:

http://www.villabembo.it/news/Mammograf ... omande.pdf

e questo
http://www.dentidevitalizzati.it/tumore ... italizzati
#84518
L'hanno passato avevo ascoltato una relazione della dottoressa Maria Grazia Ghersi di Savona, proprio sulle problematiche dei sesti inferiori e problemi alla mammella, potresti farti consigliare da lei.
E' una persona molto sensibile a questo tipo di problema.

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret