Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

By ollylove
#62129
salve.. mi sono sempre chiesta una cosa: come mai le persone si ammalano con il freddo??.. d'estate è rarissimo che qualcuno si prenda un raffreddore o l'influenza, mentre in inverno sono tutti malati.. come si può spiegare questo dal punto di vista meccanico??.. il corpo coglie l'occasione per sciogliere il muco, ma perché proprio con il freddo??..
grazie a tutti.. ;)
Avatar utente
By flib
#62132
ollylove ha scritto:salve.. mi sono sempre chiesta una cosa: come mai le persone si ammalano con il freddo??.. d'estate è rarissimo che qualcuno si prenda un raffreddore o l'influenza, mentre in inverno sono tutti malati.. come si può spiegare questo dal punto di vista meccanico??.. il corpo coglie l'occasione per sciogliere il muco, ma perché proprio con il freddo??..
grazie a tutti.. ;)


Secondo me la spiegazione è questa:
con l'arrivo del freddo il nostro organismo ha bisogno di maggiori energie, in primo luogo per contrastare l'abbassamento di temperatura. Ecco quindi che interviene cercando di liberarsi di un po' del muco in eccesso con un bel raffreddore e/o una bella influenza. L'obiettivo sarebbe quello di liberare un po' i nostri "tubi" per permettere un miglior scorrimento del sangue e della linfa.

Purtroppo la nostra mente, che non capisce un cavolo, ostacola questo meccanismo e inizia a rimpinzarsi di medicine di vario genere, ostacolando di fatto il lavoro messo in piedi dal nostro organismo. Se l'organismo cede, i sintomi scompaiono, noi diciamo di essere guariti. Se invece la situazione è critica e quindi il nostro organismo DEVE a tutti i costi buttare fuori almeno una parte delle schifezze allora la malattia degenera da raffreddore in influenza, in polmonite, etc. sempre nella speranza di non essere ostacolato, altrimenti può sopraggiungere la morte.

Qualche anno fa ad un mio amico è arrivato il fuoco di S. Antonio. Allora non conoscevo Ehret, ma adesso capisco che in quel modo il suo organismo si è aperto un varco verso l'esterno per scaricare muco e pus in eccesso che non era riuscito ad espellere per altre vie (prendeva antistaminici a tutto spiano per via dell'allergia ai polllini)
Avatar utente
By ciupinix
#62137
Secondo me una concausa..
innanzitutto si sta meno all'aperto e c'è meno sole..i bagni di sole sono importanti.. poi il riscaldamento innaturale e ultima cosa (questo l'ho letto ma non mi ricordo dove) il freddo mette in moto lo scioglimento delle tossine dell'organismo.. :D
By ollylove
#62142
ho capito, grazie mille.. quindi in sostanza il freddo è utile per sciogliere il muco.. la gente non lo capisce e ci casca sempre, con queste medicine.. mannaggia.. ;)
Avatar utente
By ricky66
#62144
i miei fattori sono i seguenti:
gli SBALZI di temperature... ambienti iperriscaldati e ..bam...zero gradi fuori... shock immunitario.

la tendenza a mangiare alimenti più pesanti come "tradizione (sic) d' inverno, aumenta l'intasamento mucoso esponenzialmente... pensate solo alle abbuffate di "abomini" alimentari tra natale e l'epifania per gran parte delle masse...
l'aggravante delle associazioni nefaste di tali abomini, che ne centuplicano il potere tossico... :roll:
Avatar utente
By celestia
#62154
...il freddo mette in moto lo scioglimento delle tossine dell'organismo...



Più che altro il freddo è un innesco: il surrene reagisce al caldo e al freddo eccessivi iperproducendo o deprimendo la quantità di ormoni e catecolamine che servono a regolare la temperatura corporea Questo perchè deve mantenere la corretta osmosi fisica per evitare danni maggiori, altrimenti creerebbe problemi severi agli organi interni, allora agisce in modo da minimizzare eventuali danni Però siccome anche gli organi interni producono paraormoni si verifica un cortocircuito con il sitema immnuitario che fa sì che, permettimi la battuta, si accenda una spia rossa nel cruscotto... :D come quando sei in riserva di carburante o mancano acqua o olio nel motore
Un sorriso
Ciao

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret