Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

By Aegidius
#62362
Ciao a tutti :)

Mangio solo frutta e verdura da Gennaio e vorrei provare a fare un primo digiuno di una settimana. Ne ho già fatti alcuni di massimo 3 giorni.

Avete qualche consiglio da darmi?

Per esempio ho letto sul libro che una limonata aiuta a sciogliere il muco e a renderlo più fine così che non intasi troppo l'organismo.

In questa settimana devo studiare per un esame. Credete che digiunare mi aiuti?
Avatar utente
By virtu
#62364
Se hai letto il libro dovresti essere a posto così, non fare lunghi digiuni, anche ehret in seguito ci ha ripensato, digiuna e se lo ritieni opportuno fai dei clisteri, quando torni ad alimentarti ricordati che i primi pasti devono avere un effetto "lassativo" perchè devi accelerare la fuoriuscita di tossine che libererai quandoi tornerai a mangiare (frutta e verdura), quindi puoi prendere l'innerclean o ancora meglio proseguire con i clisteri, che hanno un effetto immediato, in un'ora ti sbrighi. (se prendi l'innerclean ricordati che a digiuno ha efficacia dopo circa 3 ore, se lo prendi prima di un pasto avrà effetto dopo 7-9 ore, questo almeno, è stata la mia esperienza, confermatami tralaltro anche da altri utenti, io, ti consiglio vivamente il clistere :))

Durante il digiuno puoi bere acqua miele e limone, ho qualche altro succo, sia di verdure che di frutta, occhio perchè la frutta scioglie di più ;) e il limone in particolare è molto potente, ma se non si esagera non ci sono problemi.
By Aegidius
#62366
C'è questa cosa che non riesco a capire. Ma quindi, in linea teorica, mangiare solo frutta è meglio che fare un digiuno, in quanto scioglie più velocemente il muco. Sbaglio?

Il clistere non mi convince. Mi mette a disagio inserire delle cose nell'uscita :P

Comunque bere succo è limone è una pratica che aiuta l'organismo o si fa solo per alleviare le pene del digiuno? Ogni quanto bisognerebbe bere?

Ti ringrazio per la risposta :)
Avatar utente
By virtu
#62367
Mangiando molta frutta sciogli molto muco, ma non bisogna esagerare altrimenti si rischia di liberare nell'organismo troppe tossine (che dovrai far uscire il più velocemtne possibile), quel che ricordo e che ti riporto e che durante il digiuno invece l'organismo non è impegnato nella digestione e così comincia a fare le pulizie di casa e a smuovere le ostruzioni più grossolane e in seguito i vecchi accumuli, avrai dei momenti di benessere alternati a momenti di confusione e tristezza che coincideranno con le tossine messe in circolo dal tuo organismo e che fino a quando non saranno espulse ti faranno sentire infelice, e per questo che il clistere è utilissimo in entrambi i casi. Il clistere è fondamentale ;), sarà intrusivo ok, ma ha il vantaggio di essere pratico e sopratutto veloce rispetto magari all'inerclean che è ok di facile assunzione e provoca solamente qualche piccolo fastidio ma è "più lento" ad attivarsi nrella pulizia dell'intestino, capisco comunque il disagio, sopratutto per un'uomo. Quando andrai più a fondo con la pulizia e avrai più crisi di disintossicazione bramerai il clistere come non mai pur di svuotare immediatamente l'intestino dalle tossine messe in circolo. :lol: :mrgreen:
By Aegidius
#62371
Sul libro c'è scritto che mangiare i cibi giusti non è di alcuna utilità in un corpo pieno di muco, in quanto questi alimenti andrebbero a mischiarsi con i rifiuti diventando quindi dannosi durante il passaggio.

Da quando sono passato alla dieta della frutta a pranzo e verdura a cena ho notato che l'eliminazione di muco andava via via diminuendo, così come la vitalità che andava stabilizzandosi. Così ho pensato di cominciare un digiuno.

PS: scrivo alle 3:44 di notte perché sono stato svegliato dalla pioggia :P
Avatar utente
By rosannadig
#62380
io sono solo all'inizio della mia dieta (10-05-2012) e mi sembra un pò prestino per il digiuno. Per ora ho notato un grande miglioramento....non ho più la pancia gonfia....e questo grazie alla dieta di Ehret.
Anchi'io pensavo al digiuno ma per ora mi limito alla "non colazione" con la mia tazza di acqua calda e limone (biologissimo siciliano).
Penso che sarà un passo fondamentale per la mia completa guarigione dalla colite....baci :D
By Aegidius
#62381
Ragazzi ma secondo voi melone ed ananas vanno bene per interrompere il digiuno? Nei giorni successivi cosa mi conviene mangiare? Riprendere con la dieta della frutta a pranzo e verdura a cena?
Avatar utente
By rosannadig
#62383
veramente sul libro Ehret raccomanda di mangiare verdura cotta dopo un digiuno e non la frutta....il melone e l'ananas non mi sembra un'ottima scelta dopo un digiuno specialmente se è il primo !!!!
By Aegidius
#62386
Giusto, pagina 132! Però sono convinto che indietro,da qualche parte, parli di un digiuno interrotto con della frutta fresca.

Comunque è necessario che la verdura sia cotta? Se cruda non funziona meglio?
Avatar utente
By virtu
#62388
Penso che vadi bene, ma ciò dipende sopratutto da quanti giorni di digiuno fai :), senza dimenticare che il tuo obiettivo è svuotare l'intestino il prima possibile, Ehret consigliava di consumare prevalentemente verdure e poca frutta quando si doveva interrompere un digiuno. Attendi anche altri consigli da chi già da tempo si dedica con costanza a digiuni e clisteri, saprà consigliarti meglio, io purtroppo causa infezioni ai denti sono bloccato almeno fino a metà agosto e prima di allora non potrò ricominciare con i digiuni, quindi posso consigliarti solo fino ad un certo punto...

[edit: lol, vedo che rosa ti ha già informato bene su quello che diceva Ehret, meglio così :) ]

Da gennaio consumi solo cibi senza muco? Beh , molto bene direi, hai fatto una lunga transizione prima di passare totalmente ad una dieta senza muco? Io dopo 1 anno di transizione per adesso consumo 77% di frutta, verdura e succhi e il 23% di cibi mucosi (pasta)

p.s. i meloni vanno consumati da soli. :P :)
By Aegidius
#62389
Ok, ti ringrazio molto :)

Diciamo che non ho fatto una lunga transizione però da Gennaio consumo solo frutta e verdura. Ho anche fatto qualche digiuno ma di massimo 3 giorni. È da un po' che non digiuno e vorrei provarne uno di una settimana, se mi riesce.

Ok, allora nei 3 giorni successivi al digiuno consumerò solo verdura e continuerò a prendere il mio lassativo naturale :)

Grazie ancora, mi sei stato molto utile :)

PS: perché l'infezione ai denti ti impedisce di digiunare? Non dovrebbe essere il contrario?
Avatar utente
By virtu
#62392
Ehhh diciamo che a causa di infezioni ai denti il mio organismo concentra gran parte della propria energia per contrastare e impedire che queste infezioni si espandano, (aggiungici anche un'intossicazione da mercurio), quindi non mi sento di concentrarmi su altro per il momento, quando avrò recuperato parte dell'energia utilizzata allora tornerò a praticare qualche digiuno. :) C'è un topic sul forum sui "prerequisiti per comiciare il sitema della dieta senza muco", è molto utile, ti consiglio di dargli un'occhiata, può sempre tornare utile.

Edit: trovato, eccoti il link ;) http://www.arnoldehret.it/prerequisiti- ... senza-muco
By Aegidius
#62393
D'accordo, ti ringrazio :)
Avatar utente
By DeaZoe
#62486
Aegidius ha scritto:C'è questa cosa che non riesco a capire. Ma quindi, in linea teorica, mangiare solo frutta è meglio che fare un digiuno, in quanto scioglie più velocemente il muco. Sbaglio?

Il clistere non mi convince. Mi mette a disagio inserire delle cose nell'uscita :P
--- anche io la penso come teee ---- :-D !!!

Comunque bere succo è limone è una pratica che aiuta l'organismo o si fa solo per alleviare le pene del digiuno? Ogni quanto bisognerebbe bere?

Ti ringrazio per la risposta :)


Mi accodo alle tue perplessità:-))
Avatar utente
By DeaZoe
#62487
virtu ha scritto:Mangiando molta frutta sciogli molto muco, ma non bisogna esagerare altrimenti si rischia di liberare nell'organismo troppe tossine (che dovrai far uscire il più velocemtne possibile), quel che ricordo e che ti riporto e che durante il digiuno invece l'organismo non è impegnato nella digestione e così comincia a fare le pulizie di casa e a smuovere le ostruzioni più grossolane e in seguito i vecchi accumuli, avrai dei momenti di benessere alternati a momenti di confusione e tristezza che coincideranno con le tossine messe in circolo dal tuo organismo e che fino a quando non saranno espulse ti faranno sentire infelice, e per questo che il clistere è utilissimo in entrambi i casi. Il clistere è fondamentale ;), sarà intrusivo ok, ma ha il vantaggio di essere pratico e sopratutto veloce rispetto magari all'inerclean che è ok di facile assunzione e provoca solamente qualche piccolo fastidio ma è "più lento" ad attivarsi nrella pulizia dell'intestino, capisco comunque il disagio, sopratutto per un'uomo. Quando andrai più a fondo con la pulizia e avrai più crisi di disintossicazione bramerai il clistere come non mai pur di svuotare immediatamente l'intestino dalle tossine messe in circolo. :lol: :mrgreen:


"Oddio bramare un clistere!!" Per la precisione sono donna e l'uscita di scarico per me è "sempre una sola e unica uscita di scarico" Tutto esce niente entra. Questa è la natura! Non riuscirò mai a fare un clistere, anche se si parla sempre in modo serio e tra adulti.
Quindi insomma... Leggere che il disagio è soprattutto per un uomo mah, mi fa pensare ad altro... Mi lascia perplessa! Viva la libertà...[/b]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret