Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

By Aegidius
#62557
Ciao a tutti.

Mi sono prefissato di fare 5 giorni di digiuno, e questo è il quarto. Lunedì a pranzo interromperò il digiuno con del finocchio crudo. Un alimento molto lassativo per il mio corpo. Lunedì sera cenerò con degli spinaci stufati.

Il primo giorno di digiuno è andato tutto liscio. Il secondo ho cominciato ad avvertire qualche malessere, ma molto blando. Il terzo è stato terribile, come questo. Mi sento pesante e senza forze, però se mi sdraio o mi siedo sul divano mi sento una meraviglia. Inoltre i miei pensieri sono divenuti più limpidi. Cosa che mi fa piacere.

Prendo dei lassativi naturali presi in erboristeria. Fanno il loro effetto una volta al giorno. Inoltre mi faccio una limonata, anche questa una volta al giorno, con limoni freschi. Mi da un po' di sollievo.

Volevo sapere se credete che sia sulla strada giusta, o se rischio qualcosa a continuare a digiunare per altri 2 giorni nonostante il malessere che avverto. Ripeto che mi sento male solo quando costretto ad alzarmi e ad andare in giro. Quando sono sdraiato o seduto sto benissimo. Come si spiega questa cosa? Ehret dice nel suo libro che è normale che senso di benessere e di malessere si alternino durante il digiuno, però nel mio caso è un malessere continuo. Inoltre dice anche che la vitalità aumenta man mano che il digiuno diventa più lungo, cosa che non sto riscontrando, anzi, oserei dire che nel mio caso è il contrario. Credete possa essere una questione psicologica?

Comunque sto scrivendo un blog sul mio cammino ehretista. Lo potete leggere qui. Scrivo, giorno per giorno, del mio stato di salute. Lo faccio sia per tenere una traccia personale dei mie progressi, sia nel tentativo di dare una testimonianza che possa essere utile ma anche di prova per gli altri.
Avatar utente
By virtu
#62562
Ciao aegidius, vedo che stai terminando il digiuno, hai fatto dei clisteri oltre a prendere dei lassativi durante il digiuno? o hai optato solo per quest'ultimi? Leggerò con attenzione la tua esperienza, così la confonfro con la mie magari :P. Tempo fa, quando facevo dei digiuni di 36-48 ore, notavo che durante il digiuno mi liberavo principalmente di feci e muco accumulato dal cunsumo dei fainacei (ma mangiati i giorni precedenti al digiuno) mentre gran parte delle tossine le eliminavo quando mi capitava di urinare alla fine del digiuno, dopo il primo pasto, proprio in virtù del fatto che i primi pasti come dice Ehret mettono in circolo vecchi depositi di muco e tossine ed è per questo che dovrebbero essere lassitivi, proprio per accelerarne la fuoriuscita.

Tienici aggiornati ;)

Alla fine hai preso delle erbe lassative? Come è finita per l'innerclean, sei riuscito a reperirlo?
Ultima modifica di virtu il 26 maggio 2012, 13:00, modificato 1 volta in totale.
By Aegidius
#62563
Ciao virtu e grazie per la risposta.

Penso proprio che tu abbia ragione circa l'eliminazione dei farinacei.
Prima di cominciare la dieta senza muco ero un grande appassionato di pasta, pane e pizza. Durante la dieta senza muco mi sono anche concesso diverse volte il lusso di qualche patata al forno ben tostata.
Ieri avvertivo in bocca un sapore simile ad una patata cruda. È sorprendete, direi.
Avatar utente
By virtu
#62564
Con i farinacei ho sempre avuto un buon rapporto, nel senso che purtroppo ne ho mangiati sempre molti e quando sono diventato vegetariano (non conoscevo Ehret) ho tolto carne e pesce ma ho introdotto maggiori quantità di pane e pasta :roll:, adesso con le infezioni ai denti, ne ho uno che mi da problemi alla tiroide, allora visto che non riuscivo a sopportare più questi dolori ho pensato di togliere del tutto il sale dalla mia alimentazione (e ho già avuto un picolo miglioramento), a saperlo, il sale lo avrei tolto prima, ma non solo perchè crea problemi alla tiroide, se qualcuno volesse infatti eliminare i farinacei, ora come ora gli consiglierei di togliere il sale, in modo da rendersi effettivamente conto del reale sapore della pasta del pane o della pizza, che senza sale è orribile 8O, inmangiabile, l'ho mangiata solamente per un giorno, credimi, ieri il mio corpo si è totalmente rifiutato di mangiare quella roba o_O (che invece mangio senza probremi quando aggiungo il sale), adesso da 2 giorni mangio solo frutta ( mele e 1 avocado come primo pasto [ho appena finito di mangiare :P], banane nel pomerigio e nespole la sera) e sto reagendo bene perchè i dolori che quotidanamente ho, sono diminuiti in maniera evidente, spero di continuare così, anche se in precedenza avevo già fatto dei tentativi e attulamente non riesco a sopportare più di 2 giorni di dieta senza muco, domani sarà il terzo giorno, vedremo xD! Abbasso i cereali :!: :lol:
By Aegidius
#62574
Grazie della risposta e in bocca al lupo con la tua guarigione.

Se posso permettermi di darti un consiglio, se proprio non riesci a resistere ai prodotti farinacei, prova le patate fatte al forno, molto croccanti. Sono quasi innocue. Ovviamente senza sale. Altrimenti provale fritte, comunque poco dannose.
Avatar utente
By virtu
#62587
Grazie per l'augurio, le patate ho provato, ma senza sale non riesco proprio a mandarle giù. Purtroppo quando le mangio mi si ottura anche il naso.
By Amore
#62596
Carissimo Aegidius,
considerato i trascorsi che ho vissuto, ho avuto gli stessi sintomi i primi tempi che facevo digiuni brevi, ma è da considerare tutto nella norma. Il Digiuno è una CURA e come ogni CURA bisogna attenersi alle indicazioni (Pulizia regolare del colon con clisteri a giorni alterni, bere acqua o meglio ancora limonata con un cucchiaino di miele, bere dei lassativi NATURALI come Innercleaner, o la tecnica indolore ed efficace dello Shankprakshalan che è come una lavanda gastrica totale, meglio di quella che fanno in ospedale, e senza controindicazioni).

Come primo cibo dopo il digiuno ti consiglio sempre della verdura stufata o fresca non amidacea come spinaci, o lattuga, con poco olio e poco limone se proprio devi condire.
Questo se hai avuto un'alimentazione onnivora precedentemente e non hai ancora fatto molti mesi di transizione. La frutta è da preferire dopo tre/quattro giorni perche potrebbe dare problemi di gas e fermentazioni indesiderate. Leggi i libro interessantissimo di Ehret come al solito, il Prof. ha indicato perfettamente l'argomento ripresa dopo il digiuno.

Ti auguro un Meraviglioso Cammino di purificazione, segui il tuo Cuore e meno la mente, e sopratutto documentati bene prima di provare qualunque cosa, spesso e volentieri i presunti medici sbagliano clamorosamente le diagnosi portandoti direttamente a Casa dal PADRE ETERNO, senza chiederti il permesso. :)


Un Abbraccio!!! Namastè
By Aegidius
#62598
Ciao Amore. Ti ringrazio molto della risposta gentile.

Questo è il mio ultimo giorno di digiuno, che domani verso le 10:00 interromperò con del finocchio crudo (molto lassativo per me). Ne mangerò finché sarò sazio. La sera pensavo agli spinaci stufati. Martedì, mercoledì e giovedì pensavo di ritornare a mangiare un po' di frutta pranzo (melone e ananas) e sempre verdura la sera. Dici che può andare?

Io seguo la dieta della frutta a pranzo e verdura a cena da gennaio, quindi volendo potrei anche pensare di interrompere il digiuno con dell'uva o delle ciliegie come suggerito nel libro, però dato che questo è il mio primo digiuno di 5 giorni ho pensato di andare sul sicuro.

Comunque pensavo di intraprendere un ciclo di digiuni, sempre e tutti di 5 giorni, alternati con 4 giorni di alimentazione senza muco. Secondo te i prossimi digiuni saranno come questo o più sopportabili?

Ti ringrazio ancora per la gentilezza.
By Amore
#62617
Caro fratellino, è un piacere risponderti. Per quanto riguarda i digiuni brevi o lunghi gli stati di malessere cambiano in base a quanto sei pulito dentro e a quanto bevi e cosa bevi durante tali periodi. Più sei pulito più agevole è la prova del digiuno.
Visto che e' uno dei tuoi primi digiuni ti consiglio di mangiare prima gli spinaci stufati o crudi, hanno un miglior effetto scopa x l'intestino, poi la sera puoi mangiare i finocchi con l'effetto diuretico che hanno. Questa é la mia opinione personale, altri potrebbero vederla diversamente. Uva e ciliegie é consigliato a chi ha gia fatto la transizione e che quindi si alimenta senza problemi di sola frutta. Potrebbe, in alcuni casi dare problemi di eccessiva fermentazione e quindi gas quando si mischia con i veleni sciolti dal digiuno in 5 giorni.
Comunque, stai facendo un buon lavoro, continua cosi, la pratica porta esperienza, e quindi alla saggezza. Piu volte si digiuna e piu si rafforza la volonta, e il nostro corpo comincia ad obbedire senza lamentarsi, anzi ringrazia pure in modi molto evidenti.

Spero di esserti stato utile.
Serena transizione.

Namasté

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret