Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

#62667
Ciao a tutti!

Apro questo topic per monitorare e lasciare una sorta di promemoria per quello che sarà il mio 4° digiuno da quando 7 mesi fà ho finalmente aperto gli occhi sulla vera natura umana e dell'alimentazione, grazie ad Ehret e a questo forum e anche per rendervi partecipi dei miei progressi(spero) e regressi(spero di no!).

Obbiettivo: non meno di 10 giorni di digiuno.
Peso di partenza: 63,7 kg

Ieri lunedì 28 maggio ho interrotto l'introduzione di cibo solido.
Domenica, 27 maggio, ultimo pasto ore 19:00: macedonia di fragole con succo di limone, un cucchiaio di fruttosio e uno di miele, 1 mela e dopo 20/25 min. insalata di carote alla julien, con cipolla cruda e un pomodoro condita con succo di limone e un cucchiaio di OEV, niente sale. Di seguito un piatto di verdura cotta(sedano, cipolle, carote e ceci) condito con un cucchiaio di OEV.

Ore 23:00 circa tisana lassativa.

28 maggio

Ore 7:00: Limonata con un cucchiaio di miele.
Ore 7:30: Clistere con acqua calda.
Ore 12:00: Limonata con un cucchiaio di miele.
Ore 16:30: Tisana al finocchio.
Ore 19:30: Limonata con un cucchiaio di miele.

Durante la giornata ho consumato anche 750ml di kefir.

Appena alzato ho evacuato feci di consistenza nella norma, poi in serata un'altra più liquida di colore molto scuro e con concentrazione di muco.
La giornata non è stata particolarmente impegnativa essendo il primo giorno, a parte forse la solita discussione sterile con mia madre per via del digiuno. Purtoppo le persone anziane tendono ad essere legate alle tradizioni(anche a quelle sbagliate), a seguire la massa e a prendere per oro colato tutto ciò che la televisione e i mass media propinano.

Dalle 14:00 alle 15:30 ho preso anche un pò di Sole.
Fisicamente mi sento abbastanza bene, forse un pò spossato per via dell'esposizione, ma nel complesso nessun problema, a parte il mal di schiena che và e viene.
Il fatto di fare digiuno mi fà pensare di più al cibo e sembra quasi che l'olfatto si acutizzi, come se l'astinenza potenziasse i sensi.
Spero la forza di volontà mi sostenga... :?

Al prossimo aggiornamento!
Avatar utente
By Gufo
#62671
Vera questa cosa dell'olfatto, io sento l'odore delle banane in cucina fin qui in soggiorno :lol:
Se posso suggerire, a me il miele dopo qualche ora tende a stimolare l'appetito, quindi se riesci usalo solo nella tisana mattutina, per darti carica al risveglio.
Avatar utente
By salvatore2
#62680
29 maggio:

2° giorno di digiuno.
La notte è passata indenne, ho dormito circa 7 ore con un'interruzione verso le 4:30 per una pausa pipì.
Prima operazione che faccio è andare in bagno ed evacuare. Da un esame delle feci noto che le prime sono semi solide, mentre le successive liquide pari a dissenteria ma miste a muco di colore marrone scuro.
Lo specchio magico mi dice che il mio corpo si sta disintossicando da qualche sostanza tossica, come suggerito dalla patina bianca sulla lingua. Bene!
Alla bilancia faccio registrare il peso di kg 61,7

Ore 6:30 limonata con un cucchiaio di miele seguito da un clistere di sola acqua calda. Nello scaricare l'acqua esce abbastanza limpida, sintomo che almeno l'ultimo tratto dell'intestino sembra essere poco incrostato.
Mentre mi reco a casa di mia madre(circa 4/5 km di distanza) in bicicletta noto un affaticamento muscolare alle gambe come se fossero rigonfie di acido lattico, mi dolgono come se avessi camminato per giorni.
Verso le 9:15 circa mi si acutizza un dolore alla schiena subito sotto la scapola sinistra che mi da fastidio ma tuttavia è sopportabile.
Prima di pranzo vado in bagno per evacuare, ma la consistenza è scarsa ma di qualità. Muco quasi allo stato puro di colore leggermente più chiaro.
Ore 12:00 la solita discussione con mia madre(preoccupata perché non mangio, mi chiedo se prima o poi si convincerà che il mio nuovo sistema alimentare è volto a migliorare il mio stato di salute e non a peggiorarlo! Il fatto è che ci vorrà del tempo prima di dimostrarlo con i fatti, fino ad allora credo che dovrò impugnare ogni volta spada e scudo per la solita tiritera!) e limonata con un cucchiaio di miele.
Conoscendomi so che discutere di questo quando non mangio, mi crea momenti di irascibilità e per evitare liti, cerco di essere diplomatico, magari con una piccola bugia a fin di bene le dico che a cena recupererò ciò che a pranzo non ho mangiato.

Credo che i primi giorni di digiuno siano equivalenti a quelli per un fumatore che intende smettere di fumare costretto dalle necessità di non aggravare il proprio stato di salute. Deve, ma non vorrebbe smettere. La stessa cosa capita a me quando per i prime 3-4 giorni mi passano davanti pietanze a base di verdura cotta sotto il naso! Un profumo sublime che fa vacillare la mia forza di volontà. Io sono un amante della cipolla e dell'aglio e stamattina mentre aprivo il frigo per prendere il kefir preparato la sera prima una vampata di profumo mi ha preso a schiaffi. Un'insalatiera colma di fagiolini e pomodori conditi con aglio olio e limone, mi ha fatto perdere per un attimo la testa! Tutto il mio corpo urlava:”Che Buonooooo!!! Mangia! Mangia!” Ma un po' a fatica, incurante delle vocine e pensando a cosa avrei perso, ho preso la bottiglia di kefir ho chiuso lo sportello del frigo e sono uscito. E' stata dura, ma ce l'ho fatta! Il profumo era così intenso che mi sembra ancora di respirarlo.
Ripensando al mio passato di onnivoro/carnivoro, non avei mai immaginato di apprezzare a livelli così alti un piatto di verdure. Non credo che sia solo il fatto del digiuno, perché non penso avrei desiderato mangiare una bistecca o un pezzo di formaggio o una pizza o un dolce con lo stesso desiderio con cui avrei divorato quella verdura. Ora capisco cosa intendono dire coloro che sono ad uno stadio più avanzato del SGDSM, quando asseriscono che il corpo, una volta eliminate le scorie, le tossine e il marciume creato dal cibo sbagliato, non sentirà più il bisogno di esso, ma solo di quello adatto.
Tornando alla giornata di oggi, fisicamente mi sento un po' “legato” è una sensazione che non so se riuscirò a spiegare. E' cose se tutto il mio corpo fosse legato da tanti elastici che ne rallentano i movimenti e le funzioni, compreso il sistema respiratorio. Se decido di fare un bel respiro ho la sensazione come se i polmoni siano avvolti da una rete elastica che ne impedisce l'espansione.
Tutte le funzioni sono un po' rallentate e l'intestino è in gran fermento, lo sento muovere e contorcersi, ma mai creandomi dolore.
Ho un dolore alla spalla procuratomi da una caduta con lo scooter domenica 20 che mi da un po' fastidio, spero che con il digiuno si attenui un po'.
Dalle 13:00 alle 19:00 circa ho bevuto 750ml di kefir.
Ore 20:00: ho un'oretta libera prima che la mia metà torni da aerobica e quindi ne approfitto per fare un clistere. Evacuazione di consistenza liquida ma l'odore è simile a quello della dissenteria, orribile!
Ore 21:15 limonata.
E' dura digiunare con una limonata mentre la tua compagna seduta al tavolo insieme a te si abbuffa di frutta e verdura! Vabbè, mi rifarò tra una decina di giorni, spero!
Alle ore 22:30 sono già che ronfo sul divano, oramai non ho più il fisico nemmeno per riuscire a vedere un film per intero...

Per oggi è tutto, al prossimo aggiornamento.
Avatar utente
By Gufo
#62693
grande!!! vai così!! :D
Miiii i fagiolini con pomodori e aglio, olio e limone li devo fare... :twisted: :roll:
Avatar utente
By salvatore2
#62744
30 maggio

3° giorno di digiuno.

Sveglia alle 6:15 per espellere liquidi fisiologici(pipì)
Seconda sveglia alle ore 7:50.
Alla bilancia 61 kg tondi tondi.
Solita limonata ma senza miele(come suggerito da Gufo per rendere un po' più efficace il digiuno)
Di seguito vado in bagno per evacuare, ma riesco ad espellere solamente un pezzo delle dimensioni di una noce di consistenza molliccia e umida tipo spinaci(??? Ma gli spinaci non li mangio da settimane!!)
Vabbè, ore 9:00 usciamo per espletare alcune commissioni tra le quali acquistare il libro The China Study, che stranamente la libreria da cui mi rifornisco ne possiede una copia in negozio.
Mentre passeggio avverto stanchezza e spossatezza abbastanza marcate, tanto da, a volte, trascinare i piedi. Oltre a ciò mi si riacutizza il dolore alla schiena sotto la scapola sinistra.
Per il resto nulla da segnalare, la testa è libera e non mi duole, ne avverto capogiri o mancamenti.
Faccio un po' di fatica a respirare e sento muovere l'intestino.
Alle 12:00 solita limonata.
Dopo mezz'ora avverto nuovamente quel dolore/fastidio alla schiena.
La giornata prosegue con una visita al supermercato per acquisti e alle 15:00 con l'appuntamento con Riccardo (riky66) per una visita chiropratica, che mi ha rimesso in sesto e risolto alcuni problemi muscolari e articolari, senza contare il “reset” dell'organismo per tollerare meglio gli impianti in titanio e le leghe metalliche che ho in bocca(per poco spero).

Per cena un'abbondante tazza di limonata per poi crollare sul divano dopo circa mezz'ora. E anche stasera non sono riuscito a vedere un programma tv per intero! Meglio così, tanto trasmettono solo stupidaggini...

Sento stanchezza, ma non malessere ed anche oggi la giornata è terminata a domani.
Avatar utente
By salvatore2
#62762
31 maggio

4° giorno...

Ciao a tutti.
Cercherò in seguito di essere più sintetico senza perdermi in chiacchiere cercando di focalizzare solamente le sensazioni rilevanti dal punto di vista fisico e mentale legate alla pratica del digiuno, perchè magari non tutti sono interessati a ciò faccio e svolgo durante la giornata e li capisco!!!

Sveglia.
Peso kg: 59,8 altri 2 etti persi.
In bagno evacuo feci liquide, scure e maleodoranti.
Una tazzina di cloruro di magnesio seguita dalla classica, solita, fidata limonata con 1 cucchiaio di miele e dal clisterino mattutino per ripulire il tratto finale dell'apparato digerente.

Appena alzato avverto un po' di mal di schiena, ma mi sento meglio di ieri, meno stanco.

Verso le 10:30 faccio una visita al wc ed evacuo feci nelle dimensioni di un'albicocca con la solita consistenza simile a come se avessi mangiato spinaci(ma io non li ho mangiati!!)

A pranzo ho digiunato per problemi di tempo e devo dire che non ho sofferto granché, anzi non ho sofferto per nulla. Nessuna sensazione di fame o perlomeno non intensa.

Durante la giornata ho consumato 1 litro di kefir e bevuto acqua e avverto meno spossatezza, come se avessi acquistato qualche punto percentuale di vitalità in più.

Nel pomeriggio ho tagliato l'erba del praticello a casa di mia madre, piccolo ritaglio di tempo all'aria aperta a contatto con la natura, che buono il profumo dell'erba tagliata! L'anno scorso avrei starnutito per ore a respirarla dato che ero allergico ai pollini.

Finito torno a casa e preparo l'insalata e la cena per la mia metà, mi devo tenere occupato per non pensare al cibo, anche se cucinare potrebbe sembrare assurdo!

Per cena una bella tazzona di limonata preceduta da una tazzina di cloruro di magnesio.
Noto che ogni volta che termino di bere la limonata dopo pochi minuti mi si acutizza il solito dolore alla schiena.... Sarà correlato? Mah! Intanto la limonata ha il suo effetto, sento muovere gli intestini.

La giornata finisce sul divano come al solito a ronfare.

Alla prossima....
Avatar utente
By salvatore2
#62771
01 giugno

5°giorno

Sveglia.
Peso kg: 59,3 altro ½ kg perso...

Bevuta la limonata ecco che rispunta il solito dolorino alla schiena, ma stavolta a fargli compagnia anche una fitta laterale alla coscia sinistra proprio a metà del femore, come se avessi subito un trauma...
Vado in bagno ed evacuo feci di consistenza pari ad un passato di verdure di colore verde spinacio.
Mi sa che ci vuole un clistere, e così sia!
Esco per andare al mercato a comprare un po' di verdura(che buffo! Faccio la spesa ma non mangio!)ma mi muovo al rallentatore, i movimenti più semplici, come chiudere la porta di casa, mi sembrano complessi e macchinosi, oggi non mi sento bene, mi sa!

Tornato a casa prendo la bici e vado da mia madre ma anche se la strada è tutta in piano, mi sembra di fare solo salita!
Arrivato mi devo sdraiare sul divano perché non riesco a stare in piedi, sono sfinito cme se avessi spaccato pietre tutto il giorno.
Dopo 30-40 minuti mi riprendo e svolgo qualche faccenda di casa, ma con molta calma e durante i lavori avverto dei mancamenti, i classici che si avvertono alzandosi velocemente dopo essere stati accovacciati per un po'. Da quando ho iniziato il digiuno è la prima volta che mi succedono.
Pranzo: limonata.
Dalle 13:00 alle 15:30 prendo un po' di sole sul balcone e durante l'esposizione mi appisolo un paio di volte. Il sole sembra ricaricarmi, infatti mi sento un po' meglio.
Il pomeriggio fila liscio, se così si può dire, e prima di cena evacuo feci di consistenza simile alla purea di patate, ma del solito colore verde spinacio.
Verso le 19:00 mi preparo la limonata, ma prima un po' di spirulina e una tazzina di cloruro di magnesio.
Differentemente dalle solite serate, questa volta mi tocca andare al lavoro, quindi niente ronfata sul divano.

Anche oggi ho retto bene ai morsi della fame, grazie forse anche agli stati di malessere che mi hanno tolto l'appetito.

Al prossimo aggiornamento.
Avatar utente
By salvatore2
#62792
02 giugno

6°giorno

Peso 58,9 kg

A colazione una bella tazzona di brodo di verdure + succo di mela
In bagno ho evacuato feci liquide + muco
Oggi è giornata di pulizia della casa e mi tocca lavorare anche nei giorni di festa! Evabbé.
Finiti i lavori mi assale uno stato di malessere generale veramente intenso associabile in tutto ad uno stato febbrile importante; debolezza cronica, dolori muscolari sparsi fiacchezza totale e non poteva di certo mancare il mal di schiena.
A pranzo dopo limonata mi sento meglio
Più tardi esco per un giro in paese e comprare fragole ovviamente non per me!
Sento un gran lavoro di intestino, tanto che nell'arco della giornata devo andare più volte al bagno ad evacuare. La consistenza è del tipo dissenteria con muco di colore marrone molto scuro con aloni verdi.
Evacuato 3-4 volte liquido tipo dissenteria con muco e l'ultima schiumosa.
Ho sempre il mal di schiena.
A cena limonata e poi sul divano a ronfare.

Per oggi è tutto.
Avatar utente
By Gufo
#62815
Bravissimo, stai andando alla grande, davvero!!
Forza che ci sei quasi.
Nei momenti di peggior malessere anche io trovo che la limonata li attenui molto. Per quanto riguarda i dolori articolari li ho avuti anche io, sopratutto al bacino.
In omeopatia è noto che le tossine tendono ad accumularsi molto nelle articolazioni e gli stati febbrili sono degli ottimi metodi con i quali il corpo brucia questi rifiuti. Ciò avviene di certo anche durante il digiuno quindi sarà per tale motivo che si sentono dolori stile influenza. Quindi direi dolori positivi
:wink:
Bravo! che la forza sia con te! :D
Avatar utente
By salvatore2
#62826
Gufo ha scritto:Bravissimo, stai andando alla grande, davvero!!
Forza che ci sei quasi.
Nei momenti di peggior malessere anche io trovo che la limonata li attenui molto. Per quanto riguarda i dolori articolari li ho avuti anche io, sopratutto al bacino.
In omeopatia è noto che le tossine tendono ad accumularsi molto nelle articolazioni e gli stati febbrili sono degli ottimi metodi con i quali il corpo brucia questi rifiuti. Ciò avviene di certo anche durante il digiuno quindi sarà per tale motivo che si sentono dolori stile influenza. Quindi direi dolori positivi
:wink:
Bravo! che la forza sia con te! :D


Grazie Gufo!
Un pò di supporto morale fa sempre bene a chi stà attraversando un percorso difficile come il digiuno, infonde la giusta carica per proseguire e superare i limiti....
Grazie! :wink:
Avatar utente
By salvatore2
#62831
03 giugno

7°giorno

Peso 58,2 kg

Oggi è una giornata importante per il mio corpo, perché ho deciso di effettuare, in concomitanza col digiuno, la pulizia dell'intestino.
La notte è passata abbastanza bene, senza interruzioni, anche se alle 6:00 ho già gli occhi sbarrati, mentre potrei dormire per altre 2 ore! Ma nulla!
Mi alzo molto lentamente per evitare gli “svarioni” ma sento comunque la debolezza assalirmi dal letto fino al bagno. Ovviamente mi sveglio(anche se al mattino sembro uno zombie che vaga per la casa) ma in bagno..... nulla! Vabé, tanto oggi ne avrò di incontri con il cesso!

Ingurgito le compresse di spirulina precedute dalla tazzina di cloruro di magnesio e dopo una mezz'oretta metto sul fuoco 4 litri di acqua.
Preparo il lavaggio e comincio con i bicchieroni.
Fila tutto liscio, la prima scarica arriva quasi subito, visto che di ostacoli all'interno ce né pochi, tanto che mi tocca posare a volte il bicchiere e correre al cesso.
Le prime evacuazioni sono di un colore e odore orrendo e man mano che bevo si schiariscono fino a divenire quasi limpide.
Il tutto si concentra in 4-5 ore.
Dopo la pulizia mi concedo un litro di succo di mela(che buono!!! Finalmente qualcosa di diverso dal limone!).
Mi sento stanco e, a parte il mal di schiena, non avverto malesseri muscolari o articolari.
Il tempo non ci concede di andare a fare una passeggiata perché è nuvoloso e minaccia pioggia. A parte che non so se sarei riuscito a camminare per molto senza crollare per terra.
Passo gran parte del tempo disteso sul divano per riposarmi e guardando la tv ogni tanto mi sorprendo ad appisolarmi.
Nel pomeriggio tardi usciamo per degli acquisti(bicarbonato, fruttosio, noci e confezioni d'acqua).
Al ritorno prepariamo il pane di segale con la MDP e ceniamo(si fa per dire). Per me limonata e per la mia compagna pasto a base di frutta.
Dopo “cena” mi sento meglio e quindi mi tocca anche aiutare a sparecchiare e lavare i piatti.
Finalmente mi posso sdraiare sul divano e riposarmi, ne ho proprio bisogno.
Ultimamente ho instaurato un rapporto intimo col divano, spero la mia metà non si ingelosisca! Ma comunque è uno di quelli che non durano. Presto, quando starò meglio, dovro interrompere la relazione, preferisco passare il mio tempo all'aria aperta.

Questa settimana di digiuno è terminata, secondo l'obbiettivo che mi sono prefissato mi mancano ancora 3 giorni, ma per ora non ho riscontrato ostacoli insormontabili, anzi, mi sono anche stupito di essere arrivato fino a qui abbastanza in scioltezza. Se è vero che più si va avanti a digiunare è più la vitalità aumenta, potrei decidere in corsa di aumentare i giorni, vedrò.

Al prossimo aggiornamento.
Buona serata a tutti!
Avatar utente
By Gufo
#62837
Bravissimo!!
Mi sono persa con che cosa hai effettuato il lavaggio intestinale.. sali?
E senti è molto fastidioso? viene mal di pancia? cavolo puluranno alla grande, ti invidio un pò!!! io ho solo clisterato :lol:
Al prox giro li farò anche io!
Forza che ci sei.
Avatar utente
By salvatore2
#62847
Gufo ha scritto:Bravissimo!!
Mi sono persa con che cosa hai effettuato il lavaggio intestinale.. sali?
E senti è molto fastidioso? viene mal di pancia? cavolo puluranno alla grande, ti invidio un pò!!! io ho solo clisterato :lol:
Al prox giro li farò anche io!
Forza che ci sei.


Ciao Gufo, niente affatto!! Nessun dolore o problema per il lavaggio intestinale.
Il sistema che uso è con il sale rosa dell'imalaja e l'ho scoperto proprio qui grazia ad Aleth
http://www.arnoldehret.it/old/modules.p ... pic&t=5539

E' semplicissimo, economico e non crea nessun disturbo, almeno a me e alla mia compagna e a giudicare da lle esperienze di altri utenti non ha creato nessun problema!
Provalo! Dopo ti sentirai molto più pulita! :D
Avatar utente
By Gufo
#62853
Domani ultimo?? come stai? come procede?
Avatar utente
By salvatore2
#62858
Gufo ha scritto:Domani ultimo?? come stai? come procede?


Ciao Gufo, direi che sta procedendo abbastanza bene, si, domani dovrebbe essere l'ultimo, ma se mi sentirò in condizioni buone tenterò di tirare avanti fino a domenica. Comunque vi aggiornerò.

05 giugno

9°giorno

Peso 58,7 kg. Altri 7 etti che vaporizzano....

Alle 4:30 circa mi alzo per i soliti bisogni fisiologici impellenti(pipì) dopodiché torno a coricarmi, ma verso le 5:30, dopo vari movimenti intestinali, evacuo una consistente massa di feci liquide del solito colore e purtroppo del solito odoraccio ripugnante, non trovo però tracce di muco.

A colazione limonata con 2 cucchiai di miele(oggi voglio esagerare!)
Un bel clistere per cominciare bene la giornata e poi via!
La mattina al lavoro passa senza problemi, consumo nell'arco del tempo 1,5 lt di kefir. I colleghi continuano a fare battute sul colore della mia pelle del tipo:”Ma qualcuno ha controllato il permesso di soggiorno a questo qui?” E' incredibile la velocità con la quale mi abbronzo in relazione al tempo di esposizione al Sole. Un tempo prima di raggiungere questi livelli avrei dovuto rimanere al Sole per mesi!
Rispetto ai giorni precedenti mi sento un po' meglio, ma il solito dolore alla schiena non cenna ad attenuarsi. Faccio un po' di fatica a salire le scale, niente fiatone, ma solo debolezza muscolare. Giorni addietro mi ero misurato la pressione ed era 107/76 e 56 bm a riposo.
Finisco di lavorare alle 14:00 e non ho tempo di “pranzare” quindi digiuno un'altra volta. Devo dire che penso sempre meno al cibo e digiunare non mi pesa quasi più. Spero di non cadere nell'aspirale anoressica....
Nel pomeriggio mi crogiolo al Sole per un paio d'ore, oggi il cielo e terso e i raggi solari picchiano duro. Vado al cesso nel pomeriggio ma l'evacuazione è scarsa, la consistenza è la solita.
A cena limonata(mai consumati tanti limoni in vita mia, direi che nel frigo è l'alimento predominante da una settimana a questa parte!)

Finalmente posso sdraiarmi sul divano e rilassarmi un po', tentiamo anche stasera di vedere un film in tv... macchè! Giusto l'inizio e poi....zzz....zz.z.....!

Buona notte. A domani.
Ultima modifica di salvatore2 il 6 giugno 2012, 22:03, modificato 2 volte in totale.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret