Arnold Ehret Italia

In questa sezione si possono inserire informazioni con i relativi indirizzi web, postali ecc., di aziende, GAS, altri gruppi di acquisto e negozi che offrono frutta e verdura biologica.
Non è permesso alcun tipo di spam. (Annunci non pertinenti.)
Crea sempre un nuovo topic per ogni azienda.

Moderatore: luciano

#63742
vi segnalo questo interessante articolo

Luglio 2012: la rivoluzione arriva a tavola. Dal basso. Nasce un nuovo marchio di biologicità di un produttore, ottenuto attraverso lo sguardo diretto dei consumatori riuniti nei Gas, Gruppi di acquisto solidale.

leggi tutto
#63755
A me sembra che l'articolo sia solo un collage di parole messe assieme ma senza che sia specificato da nessuna parte chi e come controlla la genuinita' dei prodotti. :D
Avatar utente
By SeghiAlex
#63759
Li controllano i GAS a quanto pare cioè chi acquista
quello che non mi piace sinceramente e che ci girano
soldi e cooperative varie

In Italia se non si sente odore di soldi non parte alcuna iniziativa. Le iniziative valide non partono sui soldi o sui discorsi pedagogici ma su buone idee per fini chiari.
Avatar utente
By mauropud
#63794
SeghiAlex ha scritto:Li controllano i GAS a quanto pare cioè chi acquista
quello che non mi piace sinceramente e che ci girano
soldi e cooperative varie


Si' quello che dico io e' che non si capisce in che modo i clienti possono controllare i produttori: ci vorrebbero competenze specifiche e tanto tempo a disposizione, insomma e' un lavoro a tempo pieno, un po' troppo se uno vuole solo comprare un po' di frutta e verdura biologiche! :D
Avatar utente
By SeghiAlex
#63836
Non sono d'accordo
ti assicuro che si puo fare
si sta gia facendo in questo modo:

Ogni GAS puo' scegliere delle persone che reputa capaci di farlo e che conoscono bene l'argomento (e ti assicuro che non e poi cosi difficile documentarsi e prepararsi) e poi non occorre visitare tutto il territorio nazionale come fanno gli enti certificatori ma i fornitori dai quali hai intensione di fare degli acquisti (il terriorio nazionale sarebbe controllato da una rete di GAS con scambio di informazioni ognuno per la sua zona), anzi se vuoi in questo modo gli metti anche piu fiato sul collo perchè non li avvisi come fanno gli enti certificatori prima di andare a vare una visita ma lo puoi fare a sorpresa oppure quando ti capita di passarci o in occasione di un ritiro, e se fanno una caxxata non e che gli togli la certificazione e basta ma smetti di acquistare quindi anche i produttori staranno piu attenti , anche se credo che quelli seri non ne hanno bisogno perche lo sanno da soli che usare pesticidi vuol dire uccidere il proprio territorio e la propria fonte di guadagno.
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret