Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By ricky66
#64718
luciano ha scritto:Sì hai ragione è una valutazione, e le valutazioni su una persona non andrebbero fatte.
Ogni persona è unica e si dovrebbe usare appunto il condizionale, soprattutto se non si sa nulla della persona a cui ci si rivolge.
Ed è pure facile fare una valutazione errata su persone che si conoscono, e comunque potrebbe non essere accettata dalla persona su cui viene fatta.
Quando si dice a qualcuno tu sei così... o tu hai questo o quello ... abbiamo già sbagliato.


ciao Luciano,
certo che è una valutazione!
e che altro dovrebbe essere?! :lol:
in base a ciò che viene riferito (o letto) , quindi automaticamente si SA' qualcosa, si fà una VALUTAZIONE dei fattori emersi e si interpolano con il "database" di conoscenze a riguardo.
dato che sono un terapista di mestiere , il mio database sia di casi clinici che di conoscenze a riguardo è discretamente vario ed ampio.

... potrebbe "non essere accettata"... ?!?
...guarda... succede in continuazione, in tutto il mondo, che la gente chiuda occhi e orecchie, ma questo è un problema loro, non rende certo meno reale la situazione.
ciò avviene in specifico quando qualcuno chiede aiuto sperando in un rimedio"sintomatologico ", e si trova davanti invece il "perche" del suo problema. ops...
diventare consapevoli del perchè è sempre SCOMODO, in quando implica doversi dare da fare per cambiare abitudini ed aspetti delle proprie personalità.

il fatto stesso che uno "ci resti male" , indica senza ombra di dubbio che ha mosso qualcosa dentro , è andato a smuovere qualcosa presente ed attivo nel subconscio , dove si nasconde tutto ciò che non si riesce o vuole affrontare dell' intreccio psicofisico.
ciao bonnie... "non vengono suggerite soluzioni" ?!?
... il "guardarsi dentro " E' una soluzione molto potente,
fare un onesta autoanalisi del proprio vissuto sessuale E' una soluzione, è un enorme aiuto, e la conseguente presa di coscienza e decisione di AGIRE sui propri sensi di colpa e frustrazioni , perdonandoli, accettandoli, parlandone con chi si ritiene opportuno, informandosi a riguardo su pubblicazioni adeguate ... E' una soluzione.
ovvio che non si è tenuti ad esteriorizzare sul forum le proprie realizzazioni... non è da tutti e ciò è perfettamente comprensibile.
:wink:
Avatar utente
By luciano
#64727
Certo tutto quello che dici potrebbe essere giusto, non si discute questo.

Un conto è dire tu sei cosi, guardati dentro e comportati di conseguenza.
Un altro è dire potrebbe essere presente questa situazione, vedi se potrebbe riguardarti e eventualmente, se è il caso potresti risolvere in questo modo.

Nel primo caso quanto detto potrebbe non essere accettato perché magari potrebbe non valere per quella persona.

In tal caso potrebbe dare fastidio sentirsi dire di essere come non si è. Niente è assoluto in questo universo.

Quindi è opportuno astenersi dal fare delle valutazioni sullo stato di una persona, ma di proporre quale, secondo il proponente, potrebbe essere la causa di una determinata situazione, poi chi legge decide se ciò che legge può valere o meno per lui o per lei. :wink:

I giudizi lapidari molto spesso sono soggetti al rifiuto.

ricky66 ha scritto:diventare consapevoli del perchè è sempre SCOMODO, in quando implica doversi dare da fare per cambiare abitudini ed aspetti delle proprie personalità.
Non lo è sempre, per me non è stato scomodo, ne andavo e ne vado in cerca.
Non tutti gradiscono la via scomoda, può essere anche piana e alcuni gradiscono la seconda.

Comunque in definitiva l'unica cosa che conta è ciò che è vero per la persona stessa.

Qualsiasi valutazione sulla persona anche la più giusta del mondo risulta essere un'invalidazione se non è reale alla persona su cui viene fatta, e quindi non produce effetti positivi. In un secondo momento potrebbe essere reale, le persone cambiano ogni giorno, o ogni paio di vite, ma tant'è.
By bonnie
#64734
perdonami Ricky,ma leggendo quello che hai scritto non ho avuto nessun sollievo ne' realizazzioni..
certo,se pensi che il mio prendermela sia un indice di successo ti lascio alle tue conclusioni,che pero' non sono le mie.
La prossima volta che pensero' di aver bisogno un parere psicologico -emozionale di quello che c'e' di sbagliato in me e mi ostino a non vedere te lo chiedo,ok?

Per concludere vorrei chiedere se e' possibile chiudere questo post o perlomeno non continuare su questo filone.

Grazie della comprensione.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret