Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By mauropud
#66298
_Eli_ ha scritto:Coomunque sarebbe bello scoprire di poter guarire questo disturbo grazie ad Ehret. Ormai mi ero rassegnata :)


Be' la cosiddetta scienza medica non ha nessuna risposta al riguardo, quindi non hai altro che studiare il libro e metterti d'impegno per praticare il sistema.

Come minimo qualche miglioramento e' pressoche' certo anche per chi fosse totalmente compromesso. :D
By costina
#66312
Anche a me son ricresciuti dei capelli. Pochi, perché li avevo persi quasi tutti. Ma ne ho di nuovi, e questo è accaduto prima di Ehret, in conseguenza della quasi eliminazione dei latticini di mucca.
Fa ridere, ho questi capelli sparsi dove prima non c'era nulla.
Lentamente, se ne formano degli altri, sul cranio, dove c'è la "pelata".
La stempiatura, invece, aumenta comunque. Ma il cranio si ripopola. Poco e lentamente, ma si ripopola.
Non si riempirà, ma si ripopola.
Se il cambiamento di alimentazione interviene con i bulbi ancora vivi, questi si riprendono, credo, può avvenire anche rapidamente.

Buon Ehret a tutti voi
Avatar utente
By Narayani
#66690
Ad un'altra persona invece le sono caduti tutti e ora è pelata... :(
Avatar utente
By luciano
#66696
Narayani ha scritto:Ad un'altra persona invece le sono caduti tutti e ora è pelata... :(
Come mai? Se la causa fosse il sistema di guarigione saremmo tutti pelati! :D
By sleppa
#66705
Il discorso capelli e' controverso, e per quello che io sono sempre molto scettico su quelli che dicono gli sono ricresciuti i capelli seguendo la dieta heret.

Il punto e che non esiste nessuno a cui gli siano ricresciuti.Con ricresciuti intendo che la densita' dei capelli sia aumentata, ha piu' capelli in testa insomma.Ho sentito in alcuni casi che era cresciuto qualche capello,ma anche qui e tutto da vedere.Il fatto che cresca un capello dove prima non c'era e ne frattamento ne cadano altri 20 in un altro poco, serve poco da un punto di vista estetico. :D

Lo stesso heret quando parla di capelli mette una foto del prima e del dopo, dove dice che nella foto precedente perdeva capelli e che la dieta senza muco ha aiutato la ricrescita dei capelli.

In realta' nella foto del prima e del dopo non c'e nessuna differenza,se avesse avuto problemi di capelli si sarebbe visto eccome.Il fatto che uno perda capelli non signifca nulla, avviene un continuo ricambio se i capelli sono sani.

Insomma..quello che sto cercando di dire e che alla fine..quello che conta e il risultato estetico finale.Se si vede meno la cute significa che il numero di capelli e' aumentato.

Non ho mai visto nessuno che segue heret passare da unoi stadio con problemi di capelli, a uno stadio "normale" , con capelli.

Mi e' successo invece di vederlo 2 volte in 2 persone che non snano cosa sia la dieta heret, e mangiano di tutto senza limiti.
Il primo e jacopo fo, lo scrittore, il secondo e un indiano che pare utilizzi una tecnica di riflessologia, strofina le unghie tra di loro.Da cosa ho capito sotto le unghie passnao numerosi centri nervosi.

boh

ciao
Avatar utente
By louisius76
#66712
Fortunatamente ho ancora i capelli. Posso dire che da quando sono fruttariano al 100%(da settembre) mi sento i capelli più forti e sani.
Avatar utente
By davide32
#66723
Mi e' successo invece di vederlo 2 volte in 2 persone che non snano cosa sia la dieta heret, e mangiano di tutto senza limiti.
Il primo e jacopo fo, lo scrittore, il secondo e un indiano che pare utilizzi una tecnica di riflessologia, strofina le unghie tra di loro.Da cosa ho capito sotto le unghie passnao numerosi centri nervosi.

boh
pero' si scrive ehret non heret se no mi fai venire il dubbio sulla lettura del libro ;-)
Avatar utente
By luciano
#66724
sleppa ha scritto:...Mi e' successo invece di vederlo 2 volte in 2 persone che non snano cosa sia la dieta heret, e mangiano di tutto senza limiti.
Il primo e jacopo fo, lo scrittore, il secondo e un indiano che pare utilizzi una tecnica di riflessologia, strofina le unghie tra di loro.Da cosa ho capito sotto le unghie passnao numerosi centri nervosi.

boh

ciao
Anche Berlusconi non mangia secondo i principi di Ehret, e non strofina le unghie, eppure gli ricrescono i capelli! :lol:
Avatar utente
By Langson
#67915
La calvizie è un problema meccanico (simile alla costipazione di cui parla Ehret), di mancata circolazione sanguigna e progressivo assottigliamento della cute in certe zone del cranio, alle cui CONcause possono partecipare fattori genetici. Se fosse una causa solo genetica o ormonale, i capelli si perderebbero su tutto il cranio e tutto il corpo.

Pensateci: esiste una malattia, a volte genetica, a volte no, che fa perdere i capelli SOLO in certe zone del cranio, e sempre in cima, mai ai lati della testa?

Semplicemente questi diversi fattori:
- postura
- atrofia muscoli cranici
- forma del cranio (il fattore genetico)
- fattori ormonali

Insieme portano alla calvizie.
La postura errata (come aveva rilevato anche il sardo Giovanni Serri nel suo libro 'Mai più calvi', nel quale dimostrava come farsi ricrescere i capelli) può portare a tenere il cuoio capelluto (specialmente la parte chiamata 'galea') in costante tensione contro il cranio, fino nei casi più gravi quasi ad avere lo scalpo incollato al cranio.
Osservate chi è calvo da parecchio tempo (un esempio: Bersani), vedrete che quando inarca le sopracciglia, lo scalpo sembra incollato al cranio.
Osservate invece chi ha una folta chioma: spesso quando inarca le sopracciglia vedrete tutto lo scalpo e a volte anche le orecchie muoversi.

Atrofia muscolare: la perdita di controllo dei muscoli cranici (auricolari ma soprattutto occipitali) porta alla loro atrofizzazione, quindi a una minore circolazione sanguigna e al mancato movimento della scalpo (che dovrebbe scorrere liberamente sul cranio, come avviene ai lati della testa o sugli animali). Più passa il tempo, più è difficile riguadagnare il controllo di questi muscoli. Qui un esempio di come dovrebbe essere:
http://www.youtube.com/watch?v=ZVanC6_sFZ0

La forma del cranio può influire sulla 'tensione' dello scalpo. Se per esempio si ha un cranio più 'a punta' è più probabile sviluppare una calvizie stile la rasatura dei frati, piuttosto che diventare stempiati, perchè in quella zona lo scalpo è più teso e il sangue circola meno facilmente.
Non è cmq un fattore determinante, SE si correggono tutti gli altri.

Fattori ormonali: avere un accumulo di DHT (o come si chiama) il cosiddetto ormone della calvizie, in certe zone del cranio (perchè il sangue non circola bene) causa la calvizie in quelle zone. Se fosse un problema solo ormonale senza cause meccaniche i capelli li perderemmo da tutto il cranio, e probabilmente da tutto il corpo :wink:

I motivi per cui le donne diventano calve solo in tarda età (salvo malattie) sono principalmente due:
- tendenza ad avere una postura più corretta (se non sbaglio legata al bacino, che hanno diverso da noi uomini)
- meno ormoni DHT, per cui anche se la circolazione sanguigna è scarsa in alcuni punti del cranio, invece che la perdita dei capelli, avranno solo capelli 'sciupati' o deboli (questo spiega anche perchè diventino calve solo in tarda età: dopo la menopausa, cioè quando i loro ormoni cambiano)

I capelli ai lati della testa non cadono perchè in quella zona "l'attività fisica" e quindi il corretto afflusso sanguigno è garantito durante la masticazione. Quando masticate, il cuoio capelluto subito sopra le orecchie lo vedrete muoversi.

La dieta di Ehret può portare un miglioramento perchè sicuramente facilita anche la microcircolazione sanguigna e quindi anche dei capillari che portano nutrimento ai follicoli, ma senza considerare tutti gli altri fattori difficilmente farà granchè. Se seguiamo il metodo di Ehret, ma passiamo la vita seduti su una sedia, i nostri muscoli si atrofizzeranno cmq, e non saremo in grado di fare nulla, muco o meno che sia.
Lo stesso accade per il nostro cuoio capelluto ;)
By sleppa
#68482
Bravo Langson, finalmente un intervento sensato che da' una visione a 360 gradi del problema capelli.Chi avesse a cuore i capelli dovrebbe adottare questa mentalità per avere piu' probabilità di successo.

Interessante il discorso della masticazazione, che potrebbe essere il motivo per cui non si perdono i capelli sui lati, anche se pure questa e solo una teoria.L'unica cosa certa e che esistono persone che avevano problemi di capelli, e sono passati da uno stato di calvizie a uno stato "normale", ossia in cui non avevano piu' problemi di capelli.Ricordo anche il caso di una donna che non aveva piu' capelli da molti anni e portava una parrucca.Anche lei pasta da uno stato di calvizie alla "normalità".Quindi non si tratta di persone che hanno migliorato lo stato dei capelli o la quantita'.Hanno "risolto" definitivamente il problema.

Tra le varie cose pare che i punti chiave siano sempre gli stessi e sono 2

1)Il "calore" o "formicolio".Ossia riuscire a generare calore o una sorta di formicolio alla cute, che sarebbe sintomo di una maggiore irrorazione sanguigna.Alcuni riescono a farlo con la meditazione, altri con determinate posture, altri cercando di muovere lo scalpo aiutandosi con le sopracciglia,altri ancora con l'autoipnosi, con il rilassamento,ecc ecc.Tutto ciò che genera una sorta di formicolio o calore alla cute insomma-

2)I cibi "grassi".Pare che tutti siano d'accordo con questo.I cibi "grassi" sono nemici dei capelli.Anche se e' pur vero che esistono capelloni che mangiano porcherie dalla mattina alla sera, chi ha problemi di capelli dovrebbe eliminare i "cibi grassi" dalla sua alimentazione per avere più probabilità di successo.
Avatar utente
By Carotenuto
#68625
Questo successo mi è stato di aiuto per comprendere la potenza di questa dieta. Grazie.
By sleppa
#72218
E' passato un anno da questo topic, e' impressionante come passa il tempo

Da cosa diceva zuyra, quindi ora il marito dopo un anno non dovrebbe avere piu' problemi di capelli o nel peggiore dei casi dovrebbe avere avuto un rinfoltimento generale molto evidente

Ma sara' davvero cosi?

Ci spero
Ma ci credo poco
Avatar utente
By swami863
#72259
Io testimonio un cambio nella struttura del capello.
Prima di Ehret avevo i capelli ricci, come quasi tutti quelli ricci tendevano al crespo, belli boccolosi ma secchi.
Dopo otto mesi di SDGSM (fatta a modo mio, estremo e di corsa!) ne persi per un periodo, persero il riccio rimanendo solo crespi, orribili.
Ora mi ritrovo con capelli trasformati: sono solo più ondulati e morbidissmi, hanno perso completamente il crespo.
Il mio parrucchiere per un po' ha insistito perché ammettessi di essermeli fatti stirare chimicamente da un concorrente, quando ha capito che negavo fermamente quasi risentita, ogni volta mi guarda incredulo.
Non ho letto di testimonianze simili, chissà cosa è accaduto.... :)
Avatar utente
By valina
#72403
Sogno un miracolo come quello di Swami!!! Però effettivamente il riccio si è ridotto....sto aspettando la svolta con il crespo!!! :roll:
Anche io ho registrato un aumento nella caduta all'inizio della transizione....ma con la massa che ho non mi son certo preoccupata anzi faceva parte dei successi!!! :lol:
Avatar utente
By _Eli_
#73247
I motivi per cui le donne diventano calve solo in tarda età (salvo malattie) sono principalmente due:
- tendenza ad avere una postura più corretta (se non sbaglio legata al bacino, che hanno diverso da noi uomini)
- meno ormoni DHT, per cui anche se la circolazione sanguigna è scarsa in alcuni punti del cranio, invece che la perdita dei capelli, avranno solo capelli 'sciupati' o deboli (questo spiega anche perchè diventino calve solo in tarda età: dopo la menopausa, cioè quando i loro ormoni cambiano)


Okai, ma non sempre succede in tarda età e raggiunta la menopausa.
Io soffro di alopecia androgenetica femminile (così come mia mamma), e questo da quando ho 10 anni, ovvero da quando ho le mestruazioni. Oltre alla perdita di capelli mi si è anche bloccata la crescita, quindi è sicuramente vero che è una questione di ormoni, ma avevo letto tempo fa che in qualche modo c'entra anche la quantità di ferro nel sangue (ed io ho sempre avuto una leggera anemia; ogni tanto il medico mi prescriveva il ferro-grad). Forse, non so come, la mia alopecia è legata al fatto che già da piccola ho iniziato ad avere perdite abbondanti (fino anche 10 gg) e dolorose. Ora, visto che per molte donne che iniziano la transizione avvicinandosi sempre più alla dieta senza muco, o che comunque eliminano dalla dieta alimenti grassi, il ciclo scompare o si riducono le perdite, può essere che con la dieta senza muco io possa pian piano non avere più il mestruo e risolvere il problema dei capelli?

Mi è venuto in mente questo leggendo questo articolo:
http://contiandrea.wordpress.com/2012/0 ... organismo/

però non so se questa mia teoria possa avere un fondo di validità; voi che ne pensate?

Ormai è un anno che sono in transizione e le perdite da 10 gg sono passate a 4. Inoltre non è più così doloroso, ma molto naturale, senza alcun fastidio o malessere. Il problema è che i capelli sono ancora come prima. C'è stato un breve periodo in cui sembravano riprendersi, ma è stato solo l'inizio di molti alti e bassi: si alternano periodi in cui ne perdo tantissimi e altri in cui il numero diminuisce (ma la caduta non si arresta mai).

Vorrei risolvere assolutamente questo problema, perchè mi dispiace ritrovarmi con capelli sottili crespi e molto diradati quando penso che da piccola avevo una chioma di boccoloni enormi, folta, con capelli sani e spessi :cry:

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret