Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

By mrdrago
#65278
In riferimento al mio post

http://www.arnoldehret.it/old/modules.p ... 3&start=15

giardiasi e palpitazioni costanti, nella zona malattie e disturbi, vi chiedo un consiglio urgente riguardo alla mia situazione, cioè se prendere i farmaci antibiotici o meno, e quali sarebbero le eventuali conseguenze.

oggi sono stato a farmeli prescrivere, ma sono ancora indeciso se iniziare o meno la terapia.
ho provato mesi interi di tecniche di pulizia ma nulla sembra servire, e i minimi miglioramenti subentrano con molta lentezza e difficoltà per poi disperdersi nuovamente al minimo soffio di vento e farmi tornare daccapo.

sembra che non ci siano altre soluzioni per eliminare questo parassita.

Il farmaco in questione è il tinidazolo, da prendere per 10 giorni.
Eventualmente, in caso di fallimento di quest'ultimo si passerebbe agli anti malarici, che hanno già effetti collaterali più pesanti.

Per piacere... vi chiedo un consiglio. voi cosa fareste nella mia situazione?

grazie.
Avatar utente
By daleo
#65288
I farmaci li ho sempre odiati anche prima di conoscere Ehret. Hai provato con l'omeopatia?
Avatar utente
By dodo
#65290
Ciao Mrdrago,
ho letto la tua storia, leggendoti però mi e saltato all'occhio, i clisteri che fai, guarda che come li stai facendo non servono a nulla, stai utilizzando una peretta che dal suo contenuto al massimo arrivi a meta del colon discendente e forse neanche, queste perette servono a sbloccare la parte finale del colon, ti consiglio una terapia di idroncolon, dove entrano ed escono qualcosa come 40 lt di acqua sapientemente preparata per sciogliere e rimuovere incrostazioni, quando ancora ero onnivoro, la tachicardia lo avuta anche io ed era il caffè, tolto quello e sparito tutto in brevissimo, per la tua tachicardia penso che sono i farmaci, sei in forte eliminazione, rallenta, evita per un po la frutta che come sai ha un grande potere di sciogliere, fai un periodo di sola verdura, sono sicuro che la situazione migliorerà, nel tuo post verso la fine dici di aver notato dei miglioramenti dopo aver cambiato il cibo introducendo farinacei, questoi significa che hai rallentato la tossemia che hai in circolo, devi averne proprio tanta se sono tre mesi, aspetterei on i farmaci, ma fatti una pulizia intestinale come si deve, lascia stare le perette che servono per i bambini piccoli.....ti auguro di guarire presto....
By mrdrago
#65292
di perette però ne faccio tante di fila, fino a riempire tutto il colon, in pratica non c'è differenza tra quelle e la sacca da appendere se sai usarle, e comunque i clisteri al caffè non so se l'hai mai provati, non ho trovato nulla che ti svuota più di quelli. l'idrocolon non l'ho ancora fatta, ma il problema è che il mio intestino è infestato nella parte alta, e non credo l'idrocolon ci arrivi.

il caffè l'ho eliminato da tempo, e tutto quello che poteva causarmi palpitazioni, ma non è servito.

poi ho pensato che i farmaci non possono essere, perchè primo, una manciata di farmaci che ho preso non possono causarmi un malessere per 5 mesi, secondo, appunto dovrei vedere come dici tu, che bloccando la disintossicazione questi sintomi devono terminare, invece a volte sembra sia così, ma invece altre volte sembra che non centri completamente.

mi piace molto più l'idea che a questo punto il parassita emetta tossine che mi incasinano la circolazione .... è molto più sensata.
Anche perchè a digiuno fa di tutto per non essere buttato fuori. ma vi assicuro che è una sensazione veramente sgradevole, insopportabile.
fosse per me proverei a resistere, ma poi se sto veramente male cosa succede se mi portano al pronto soccorso e mi danno i farmaci? l'ultima volta per evitarlo ho iniziato a mangiare fermando il digiuno e non era servito a nulla, in pratica mi ha incasinato per altre due settimane prima che il battito ritornasse accettabile...
Avatar utente
By dodo
#65293
guarda io personalmente le ho provate tutte, ho un elenco di cocktail con vari ingredienti, ma ti assicuro che le perette ti fanno il solletico, ti sbagli l'idro terapia arriva fino al colon cieco dove si trova l'appendice, quindi si fa il discendente, il traverso e l'ascendente, e in più mentre passano qualcosa come 40 lt di acqua, il dottore massaggia tutta la parte proprio per smuovere le vecchie incrostazioni, dammi retta prova la idrocolon terapia e vedrai la differenza, ma sopratutto cosa esce, perchè lo vedi attraverso un tubo trasparente, che serve al medico per capire le problematiche dell'intestino, io ad esempio ho scoperto che digerisco male le carote, mi consigliò di diminuire il quantitativo, ma io non gli ho dato retta, mentre prima le mangiavo intere, ora le frullo oppure le riduco in succo con il mio nuovo estrattore Hurom 400 (fantastico) per via delle fibre, altra cosa sei convinto del contrario, ma sono sicuro che la manciata di farmaci che hai ingerito e ancora in circolo, non escono cosi facilmente, se ti rileggi il libro non ricordo bene dove, Ehret dice che in un caso grave vide uscire (non so in che emodo) farmaci che erano stipati da anni....quindi non deve essere una cosa veloce da far uscire, anzi...evita le medicine sono sicuro che se insisti vinci tu, anzi madre natura...ciao
Avatar utente
By dodo
#65295
dimenticavo di chiederti una cosa , descriviti fisicamente, come sei messo....te lo chiedo perche se sei grasso (senza offesa) e con la pancia gonfia, o lo sei stato, sicuramente hai feci indurite ed incistate, cioe fanno parte di te oramai, per toglierle quelle altro che perette, ci vuole lo scalpello, scherzo naturalmente....e vuole dire anche che le tossine hanno attraversato le pareti del colon e generano costantemente tossine nel sangue, questa potrebbe essere la causa perche dura da troppo tempo....
By mrdrago
#65302
hai ragione, dovrei provare con l'idrocolon, ma al momento non ho un soldo.
da qui vedi le bastardate del nostro sistema... una scatola di antibiotici possono permettersela tutti, le cure naturali costano... quello di cui avrei bisogno sarebbe una clinica del digiuno, che ovviamente sono solo per i miliardari.

per quanto riguarda le mie misure sono molto magro, 178cm x 63 kg al momento, e prima di beccarmi questo problema seguivo già il sistema da due anni buoni. ma evidentemente non sono stati sufficienti per rendermi immune. sempre che si possa essere immuni da un problema così...
By mrdrago
#65303
comunque non capisco questo accanirsi contro i farmaci... io ho letto bene ereht e anche lui parla di palpitazioni in caso ci siano farmaci da smaltire o pus nell'organismo.

però si parla di gente che ha preso farmaci ben più potenti, e per molto più tempo... si parla di digitale, cardiaci e paralizzanti vari.... allora li ti credo che nascono le complicazioni. io non ho quasi mai preso farmaci in vita mia, se non qualche antibiotico qualche mese fa e per una questione di emergenza come avrai letto. ...poi già avendo un intestino relativamente pulito.la realtà è che non ci sono testimonianze, ne nel campo della medicina ufficiale, e ne nel campo naturalista, sebbene ci sia gente che ha preso di tutto e di pià non a mai avuto problemi come i miei...

ci sono invece delle prove per pensare che la giardia causi i miei problemi, anche se non sono supportate minimamente dalla medicina ufficiale.

in linea generale sono contro i farmaci anch'io, e ho bestemmiato un pezzo quando si è trattato di prenderne, però è anche vero che viviamo già in un sistema inquinato... si prescrivono antibiotici per un semplice raffreddore e i germi diventano via via sempre più potenti, mentre il sistema immunitario dell'uomo rimane lo stesso, o meglio peggiora man mano...

se fossimo ai tempi di ereht o della preistoria non metto in dubbio che sarebbe stato diversamente, fisici più forti, che non si beccavano di sicuro i vaccini alla nascita. e probabilmente anche non seguendo un alimentazione vegetariana o fruttariana perfetta resistevano alle malattie molto più di noi... una salute da cani insomma.

in definitiva io non sono sfiduciato dal sistema... ma ho vistp che nel mio caso una dieta prolungata completamente senza muco non da i risultati che mi aspettavo e di sicuro ho seguito per filo e per segno il sistema anche valutando l'aspetto mentale.
forse il digiuno prolungato potrebbe mettere fine al mio problema, ma come ripeto, si sviluppa un malessere incontrollabile... e io soldi per andare in clinica non ne ho.
Avatar utente
By celestia
#65313
Anch'io propendo per un idrocolon: non sono 40 ma + di 200 litri di acqua, quindi sarebbe un rimedio risolutivo, calcola che stai curando TUTTO il fisico, quindi oltre che + veloce è anche + efficace
Però se non puoi farla almeno un clistere fallo: la confezione costa ca 8/9 €, ma ne vale la pena
Ti capisco: ho avuto 2 intossicazioni da farmaci, danni da sperimentazione, e tutt'ora sto smaltendo roba chimica, dio solo sa cosa, non mollare
Auguroni
Un sorriso :D
By mrdrago
#65380
nei prossimi giorni prenoto un idrocolon e vedo come va.. comunque clisteri ne ho fatti a nastro di tutti i tipi, e mi aiutano molto a bloccare i sintomi vari, ma non riesco a eradicare il problema alla base.
Avatar utente
By dodo
#65383
Ciao Mrdrago,
una applicazione non e sufficiente, ce ne vogliono almeno 4 di sedute, io ho fatto la terapia a Milano con la dott.ssa Giuberti , presidente dell'associazione italiana idrocolon terapy, e lei che mi ha detto che passano 40 litri di acqua, anche perche come dice celestia 200 lt mi sembrano un po troppi, una vasca da bagno ne contiene mediamente 180 di lt, la seduta dura mediamente 40 min.e in quel tempo per passare 200 lt ci dovrebbe essere una pressione molto alta, comunque vedrai che anche con la prima noterai la differenza da una semplice peretta, se arrivi alla conclusione che sia un batterio a causarti il problema, ti rimane lo zapper della dott.ssa Clark...
Avatar utente
By celestia
#65454
Ho fatto 3 idrocolon ma sono durate un'ora abbondante, non capisco 40 litri che mi sembrano davvero pochini....
Poi è chiaro che ognuno di noi ha una situazione molto differente, quindi non è detto che ci vogliano 1 o più idro, bisogna vedere anche la storia delle persone: alcuni che conosco ne hanno fatta una anche più lunga di 1 h e hanno risolto tutto, io ne ho fatto 3, alcuni solo 2, dipende da come si è messi
Calcola che sto ancora perdendo roba scura dopo 4 anni di transizione, anche se non rigidissima, infatti oggi stavo male, ma ho anche 2 intossicazioni da farmaci da smaltire, quindi non c'è una regola rigida per tutti, non siamo tutti uguali
Comunque posso assicurarTi che l'idro non è dolorosa e NON hai nulla di cui pentirTi (se non di non averla fatta prima)
Auguroni
Un sorriso :D

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret