Arnold Ehret Italia

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
By ZiaEmma
#65475
Quando non si riesca ancora a stare senza qualche veleno come me, sono ad una settimana dall'inizio dieta..., si può provare a fare il seitan.
é fatto con la farina ma è senza amido, credo che sia un buon compromesso.

1000 gr di farina o bianca o anche mista con quella integrale
600 gr di acqua

Si mescola il tutto, fa una palla e mette in una terrina.
Si copre con dell'acqua e si fa riposare tutta la notte.

Il giorno dopo si prende la palla e sotto l'acqua corrente si lava. All'inizio l'acqua è bianca come il latte, è l'amido che se ne va. Ci vogliono ca. 10-15 minuti di lavaggio. Quando l'acqua è trasparente è fatta.

La farina contiene ca. il 60-70% di amdio, quindi la quantità iniziale si riduce di conseguenza.

La palla rimanente, un prodotto un pò spugnoso :-), viene cotta in brodo di verdure o anche in sola acqua (+/- sale), dipende dai gusti.
Aumenta di volume. Spremere tra le mani per togliere l'acqua che ha assorbito altrimenti sa da acqua.

Dopodichè è pronto.
Ora si può elaborarlo come più si desidera.

O freddo tagliato a fette come una mozzarella in estate con dei pomodorini.
Oppure impanato :-(, o rosolato in un pò di olio con del rosmarino ecc.ecc.

L'ho fatto l'altro giorno al forno con dei pomodorini freschi, capperi e olive e un pò di basilico. Era delizioso.

Si può già anche comperare la "farina" pronta per l'uso nei negozi biologici, però non so cosa ci mettono, anche il seitan pronto si trova. Preferisco farmelo. é un impegno minimo.
Avatar utente
By dodo
#65486
Ciao Zia Emma,
non so dirti se va bene o no, certo che per fare questo seitan consumi un botto di acqua, 15 min di lavaggio sotto acqua corrente lo trovo uno spreco immenso, io che mi lavo i denti con il bicchiere d'acqua, se come dici tu elimini tutto l'amido forse va bene, ma trovo che sia solo psicologico, damanda che bisogno hai ....se mangi il seitan ti senti meglio, ti sembra di non cambiare le abitudini?? guarda che la transizione dura parecchio, intendo anni, la transizione di Ehret come descritta nel libro serve a chi e malato serio, con una malattia diagnosticata come lo era lui, tubercolosi, o per chi inizia un percorso di cambiamento, mi chiedo perche trovare le alternative al solito cibo, l'obiettivo e cambiare l'abitudine di mangiare cose sbagliate....
Avatar utente
By ZiaEmma
#65518
Mi consola sapere che la dieta di transizione può durare anni e che quella descritta nel libro è per ammalati seri. A tante conoscenze ci devo ancora arrivare. Mi sto rendendo conto che seguire il sistema di Ehret significa capovolgere completamente la visione della vita e non solo quella alimentare ;-)

Diciamo per me il seitan non è cambiare stile di vita, è già il mio stile di vita, è da qualche anno che cerco di mangiare cibo sempre più naturale e fatto in casa con molte verdure e frutta soprattutto... ma anche carboidrati :-(. Per fortuna non ho la fobia delle proteine e in questo mi ci trovo con Ehret la cui visione della malattia mi piace molto in quanto mi occupo anche di Medicina Naturale e Ricerca Spirituale. Poter aggiungere al mio bagaglio di esperienze anche la sua (grande) mi fa sentire molto arricchita. Ora ho una consapevolezza diversa e maggiore e osservo le reazioni a un dato cibo cosa che prima non sapevo fare. E questo include anche quando non mangio secondo la dieta di Ehret.
La mia voleva essere solo una proposta in quanto il seitan non contiene amido. Poi ognuno ovviamente fa ciò che sente bene per se stesso.

In quanto all'acqua dici bene... anch'io non sono a favore dello spreco e mi riguardo molto nel farlo... ho la fortuna dove abito di avere acqua sorgiva della montagna e posso usare quella, scorre da sola a volontà.-)
Avatar utente
By daleo
#65527
ZiaEmma ha scritto:... ho la fortuna dove abito di avere acqua sorgiva della montagna e posso usare quella, scorre da sola a volontà.-)


Proprio una bella fortuna.
Avatar utente
By luciano
#65535
ZiaEmma ha scritto:La mia voleva essere solo una proposta in quanto il seitan non contiene amido. Poi ognuno ovviamente fa ciò che sente bene per se stesso.
E' vero il seitan non contiene amido, ifatti sul web ci sono un sacco di persone che propongono come utilizzare quello che si saepara facendo il seitan.
Il consiglio migliore sarebbe di re di buttarlo! :D

Il seitan può essere una alternativa per chi vuole riempirsi con qualcosa di solido. Piuttosto che la pizza o la pasta, potrebbe essere un valido sostituto.

Un paio di settimane fa mio figlio è tornato da un banchetto a una fiera vegan con un kebab, e sono andato a vedere c'era lo spiedo verticale come nei locali arabi con il solito malloppone in cottura solo che invece di carne era seitan! :D
Per chi ancora è attratto dalla carne il seitan con i sapori dati dalle erbe può sostituirla egregiamente.
E scopri anche che i sapori degli arrosti non provengono tanto dalla carne quanto dagli aromi delle erbe.
By _Simo_
#65545
Quando ero onnivoro prendevo del seitan confezionato già condito con verdure e salsa di soia ed era particolarmente gustoso, paradossalmente da vegano e da ehretista non l'ho mai mangiato 8O
By Sleipnir
#65570
Come sempre, leggo tutti i post di questo forum e ogni tanto mi inserisco! :D

Quindi voi lo considerate un cibo che non crea muco?
Vi spiego.

Sono in transizione già da qualche mese e non mi sto trovando affatto male (potete leggere il mio thread di presentazione), però effettivamente ho perso parecchio peso.

Mi domandavo se magari potevo reinserire un pò di seitan nella mia dieta per riprendere qualche chiletto, ma solo a patto che non ci fossero accumuli di muco "significativi", per così dire!!

Il fatto che fosse un cibo completamente o quasi senza amido mi aveva fatto pensare che potesse essere ottimo in transizione, però alla fine, non avendolo quasi mai consumato, non mi ero posto granchè il problema.

:!:
Avatar utente
By mauropud
#65575
Sleipnir ha scritto:Mi domandavo se magari potevo reinserire un pò di seitan nella mia dieta per riprendere qualche chiletto, ma solo a patto che non ci fossero accumuli di muco "significativi", per così dire!!


Certamente puoi inserirlo se pensi ti possa aiutare nel percorso.

Ovviamente tieni conto che si tratta in pratica di glutine concentrato che non tutti tollerano bene quindi meglio non abusare. ;-)

Io personalmente piu' che il seitan (che rimane un prodotto industriale e quindi non mi sfagiola molto) per riprendere peso preferisco patate al forno ogni tanto, ma ognuno fa il suo percorso come gli viene piu' comodo. :D
Avatar utente
By Sama
#84422
Un tempo anche io mi facevo il seitan a casa e lo cucinavo in vari modi ed era veramente un gran piacere mangiarlo (non vi dico col curry!) .
Ma poi, proseguendo nel percorso incessante della ricerca, scoprii il gran veleno del glutine.
Il seitan è esattamente glutine concentrato estratto dalla farina!
Viene chiamato commercialmente anche "muscolo di grano" (...farà pure le flessioni?).
Oggi sappiamo quale incredibile veleno sia il glutine.

-:) Salutoni big!
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret