Arnold Ehret Italia

Questo forum è sugli attrezzi da cucina.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By valina
#65814
Ho letto il post "Acqua viva" ma provo a rilanciare qui la mia ricerca di aiuto: sono stata entusiasmata dal libro sul transurfing vivo e volevo chiedervi se qualcuno di voi produce l'acqua ionizzata. Cerco informazioni su distillatore e ionizzatore.
Ho provato a distillare l'acqua con sistemi casalinghi ma è un procedimento veramente lungo.
Ho cercato dei distillatori casalinghi ma hanno tutti dei filtri a carbone e non mi ispirano. Ho visto che esiste anche un tipo che funziona sul gas ed è completamente in acciaio e senza filtri. Avete qualche notizia in merito?
Ho acquistato anche la shunghite per mineralizzare l'acqua (qui http://www.horomkr.it/shungite-c-116.html)...insomma sono quasi pronta!
Avatar utente
By luciano
#65843
Questo è un distillatore che va bene:

Immagine

[url=http://www.iosonoedizioni.it/accessori-per-la-memoria-dell-acqua/755-distillatore-acqua-alimentare-4-litri-ora.html?a=chIKP&b=h50LM]Distillatore DISCOM MH943TWP per acqua alimentare 4 litri ora
[/url]
Ultima modifica di luciano il 13 ottobre 2012, 11:15, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By valina
#65847
Perfetto ho trovato il regalo da farmi (fare) prossimamente :wink:
E per la ionizzazione? Ho un disco di orgonite, non so se ha lo stesso effetto...
La procedura potrebbe essere: distillare e poi lasciare una notte in caraffa con shungite sul disco. Che dite?
Grazie!
Avatar utente
By Eligatti
#65887
Ciao,
se ti interessa l'acqua ionizzata, ti consiglio quella che uso io: l'acqua ionizzata alcalina.
Io ho questa e te la consiglio: da quando la bevo senti un incredibile beneficio:
link cancellato
Ciao e buona scelta!!!
Nota da admin: Ci sono persone che si iscrivono e come primo post mettono link a prodotti di ogni genere.

Il forum ha ben altro scopo che quello di fare pubblicità a prodotti o servizi di ignoti.

Leggi il regolamento, che è la prima cosa da fare richiesta a chi si iscrive. :wink:
Avatar utente
By bactabeven
#65923
Ciao a tutti :D
Luciano volevo chiederti se la caraffa è secondo te assimilabile/paragonabile all'acquadisco di cui parla Zeland nel libro già menzionato Transurfing Apocrifo, e poi se il distillatore è effettivamente utile per come ne parla Zeland, dal momento che Zeland usa un distillatore che genera 4 litri/ora mentre quello che hai inserito tu ne genera 0,57 .

Grazie
Avatar utente
By arca
#65924
Ciao a tutti, vi rispondo io.
Sì, il distillatore genera mezzo litro/ora, c'era una parte che era stata mangiata dal codice e l'abbiamo sistemata:
link al DISTILLATORE

Per quanto riguarda la produzione in un'ora, questa non influisce sulla qualità in quanto comunque si tratta di acqua di alta qualità.

Voglio sottolineare che esistono, essenzialmente, due tipologie di distillatori: uso diciamo DOMESTICO e uso FARMACEUTICO (altissima purezza per le preparazioni medicinali).

Il distillatore che dice Zeland è solo diverso come capacità, ma distillatore significa distillatore, per cui di base produce acqua di un certo livello per uso domestico, cioè per quello che serve a noi.

Se poi vogliamo un distillatore per uso farmaceutico, allora dobbiamo spendere 20 volte in più, ma questo è un altro tipo di uso che in casa non serve.

La comodità di questo apparecchio è che, pur essendo domestico, lo si può portare anche in vacanza perché non è da impianto, ma da tavolo, seppur possedendo una vasca in inox, è abbastanza veloce e quindi poco ingombrante.

Circa:
volevo chiederti se la caraffa è secondo te assimilabile/paragonabile all'acquadisco di cui parla Zeland


posso solo dirvi questo: la CARAFFA GOLD è uno sballo!!! Assolutamente direi che per l'effetto che crea possa ritenersi equivalente all'aquadisk di cui parla Zeland.
Io non ho ancora usato l'accoppiata DISTILLATORE--> CARAFFA GOLD, ma solo la CARAFFA ed è "miracolosa" (anche se di miracoloso non c'è nulla) come l'acqua cambi non solo sapore, ma proprio di struttura, cioè si ha la sensazione di bere qualcosa che ti pulisce. Ha un altro gusto e questo è incredibile.

Il discorso è che l'acqua comincia a SUONARE secondo la sezione aurea, cioè va in risonanza e si struttura secondo il suono/numero fondamentale della geometria universale. Lo leggi nella pagina:
vedi il link

Chi ha provato l'accoppiata distillatore --> CARAFFA GOLD mi dice che l'acqua va giù che è una bellezza, ma questo ce lo potrà testimoniare chi farà qui nel forum questo esperimento.

Se hai bisogno di altro, scrivimi oppure alza un po' la voce che abito a pochi metri da te. :D
Avatar utente
By ricky66
#65930
prendo ora coscenza che i distillatori assorbono 580W di picco .... 8O
mi chiedo in fase di lavoro "normale" quanto sia l'assorbimento effettivo ... un aggeggio del genere in funzione per molte ore potrebbe causare una bolletta... preoccupante... o mi sono perso qualcosa?
Avatar utente
By bactabeven
#65931
ricky66 ha scritto:preoccupante... o mi sono perso qualcosa?

Non è preoccupante, ma se ne senti l'importanza, allora puoi considerare il problema da un altro punto di vista, tipico del Transurfing: se siamo in grado di permetterci una cosa, o una condizione o un pensiero, allora si creeranno le occasioni per il concretizzarsi dell'evento, con pieno successo.
Permetterci una cosa non significa averne i soldi, significa se intimamente sentiamo che quella cosa è già nostra.

Da un altro punto di vista, il consumo di acqua non buona alla lunga è più dannoso della spesa in bolletta di qualche euro in più, ma forse mi sbaglio :wink:

Ciao a tutti :D
Avatar utente
By arca
#65932
E' semplicissimo, possiamo anche fare i conti: mediamente un Kilowattora oggi costa mediamente 20 centesimi (il costo cresce nella misura in cui ci sono utenze molto pesanti, cioè che usano molta energia elettrica all'anno; ho preso un valore ragionevole).

Per fare conto tondo e considerando un consumo di 600 WATT (e non di 580w) per 4 ore di lavoro (con cui si hanno oltre 2 litri di acqua) si ha:

0,6W x 4 ore = sono necessari 2.4 kilowattora che x 20 centesimi = 48 centesimi.

Quindi per produrre 2 litri di acqua è necessario un costo di 48 centesimi + iva, cioè 58 centesimi + imposte regionali (che cambiano da luogo a luogo).

Teniamo presente che l'apparecchio consuma meno di 600 watt e che non è costantemente acceso, per cui i valori dei costi possono essere considerati in difetto.

Diciamo che potremmo avere 2 litri con 68 centesimi: questo è il calcolo relativo al consumo nudo e crudo, ma almeno, in questo modo, posso usare acqua di rubinetto, non devo andare a comprarla, spaccarmi la schiena a portare in giro le bottiglie, fare la differenziata e buttarla via contribuendo comunque alla produzione di plastica e in ogni caso non bevo un'acqua con dentro le particelle della plastica delle bottiglie.

Per mia fortuna, a 5 minuti da casa ho una fonte gratuita dell'acquedotto dove l'acqua, che ho fatto analizzare, è perfetta, non contiene alcun prodotto "strano", per questo uso solo la brocca Gold.

A.
Avatar utente
By sorvolando
#65936
ciao arca, avrei una domanda sul distillatore, leggo che usa i carboni attivi, devono quindi essere sostituiti ? ho sentito teorie negative sull'uso dei carboni per il filtraggio ma non ne so nulla, potresti informarmi meglio ?
grazie ! anche per i tuoi libri e prodotti fantastici :wink:
Avatar utente
By arca
#65957
Ciao, buongiorno,
tento di rispondere alle tue domande:

leggo che usa i carboni attivi, devono quindi essere sostituiti

Sì, lunedì arrivano anche i filtri e li mettiamo a catalogo; si cambiano una volta al mese e costano circa 1 euro ognuno.

ho sentito teorie negative sull'uso dei carboni per il filtraggio ma non ne so nulla, potresti informarmi meglio ?

Certo, vorrei informarti meglio, ma cos'è che vuoi sapere di preciso?
Non mi risulta nulla di queste teorie negative.

Grazie molte anche per il tuo affetto:
grazie ! anche per i tuoi libri e prodotti fantastici


cerchiamo di trovare e scrivere sempre il meglio in modo che le cose possano essere usate senza pensiero, che funzionino e che apportino benefici.

A dopo, grazie e un saluto. :D
Avatar utente
By sorvolando
#65974
:) bene per il cambio dei filtri, riguardo ai carboni c'è chi scrive che rilasciano residui, non ricordo la fonte e non so se è attendibile ..solo dopo letto mi era rimasto questo dubbio..
Avatar utente
By arca
#65975
OK, perfetto; se ti viene in mente qualcosa di più preciso fai uno squillo.

Ma comunque devi tener presente una cosa: i carboni attivi sono CARBONI ATTIVI VEGETALI, quelli che magari avrai ingerito per la pulizia/sistemazione dell'intestino, quindi non c'è alcun problema, se il tuo dubbio era questo, mi spiego?
Ciao, un saluto.
Avatar utente
By sorvolando
#65987
capito, grazie per i chiarimenti :) e saluti e sorrisi a tutti

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret