Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

#66596
Sono un volto poco conosciuto in questo forum: pur essendo iscritto da molto tempo,mi sono quasi sempre limitato alla lettura dei thread. Mi è balenata questa idea in mente: vorrei fare un digiuno abbastanza lungo di circa 10 giorni a cui abbinare sedute di idrocolonterapia con frequenza quasi giornaliera. Ho tratto ispirazione dalle parole di questo sito: http://digilander.libero.it/brunocolombino/digiuno.htm .
In particolare mi hanno colpito queste osservazioni:
Durante il vostro primo digiuno con irrigazioni, i primi 2 o 3 giorni spesso non producono le imponenti evacuazioni di rifiuti tossici che ci aspettiamo. Questo non denota che il vostro colon sia pulito, ma che il muco e le tossine essiccate sono così profondamente incrostate nelle pieghe del colon, che occorrono da sei a otto irrigazioni per cominciare a scioglierle. In uno dei casi più gravi (a mia conoscenza) il soggetto non riuscì a evacuare niente di significativo per quattro giorni, ma poi, nel quinto giorno di digiuno, una valanga di veleni neri e duri uscì a ogni irrigazione. In genere si comincia a espellere queste velenose incrostazioni di muco nel quarto e nel quinto giorno e si continua a farlo fino al termine del digiuno. Questa micidiale robaccia va raccolta in un vaso e bisogna esaminarla attentamente dopo ogni irrigazione. Vedendo che cosa esce dal vostro corpo ogni volta, vi sentirete fortemente spinti a continuare fino alla fine del programma.

· Se alla fine del settimo giorno state ancora espellendo una quantità di rifiuti, potete scegliere se continuare il programma fino a 10 giorni o fermarvi e aspettare il prossimo digiuno. Non tentate, di vostra iniziativa, digiuni di più di 10 giorni finché non abbiate fatto almeno una mezza dozzina di digiuni di 7-10 giorni. Quanto meno tossico diviene il vostro sistema tanto più facile è mantenere il digiuno.


Mi si pone questo problema: come riuscire a convincere un centro di idrocolon capitolino a fare queste sedute con frequenza molto alta? Considerando la mentalità chiusa dei medici c'è molto poco da aspettarsi.
:roll:
Avatar utente
By Meera
#66597
Non sono esperta di idrocolonterapia e come funziona il tutto, non avendo ancora avuto la possibilità di praticarla. Comunque se nessun centro è disposto a farti le sedute come gradisci tu, potresti provare ad andare in più posti diversi a ogni seduta...non so se si può fare, a me è venuta in mente questa soluzione, ma forse meglio aspettare i consigli dei più esperti sulla questione :)
#66600
ahimed ha scritto:Ho tratto ispirazione dalle parole di questo sito:
Ho sistemato il link, il punto alla fine della frase attaccato al link lo rendeva un indirizzo diverso e inesistente.

Norman Walker nei suoi libri consiglia idrocolon a manetta, poi sai qui in Italia sono tutti fifoni....

http://www.normanwalker.it/

In particolare in questo libro:
http://www.normanwalker.it/la-salute-de ... olon-libro
Avatar utente
By dodo
#66607
Ciao Haimed,
le applicazioni di idro le paghi a seduta, ne puoi fare quante ne vuoise te la senti, attento però a preparare il tuo fisico a questa impresa, con digiuni più corti e con sedute di entero clisma, qundo ti senti pronto vai, eviterei pronti via 10 gg....buon proseguo

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret