Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By swami863
#68636
Ho ripreso i clisteri e mi è passato tutto nell'arco di 15 giorni, ma li avessi fatti prima!!! :P

Ne farò esperienza, così come ridò il bentornata alla frutta!
Ora ripresa una transizione moderata, ridotto il cotto, soprattutto i cereali integrali, che il mio intestino mi ha vietato di mangiare oltre!

L'ho già scritto, ma lo ripeto: l'UNICA cura, dopo 2 mesi di ortopedici, fisiatri ecc. è stato applicare Ehret in modo rigoroso.

Oggi posso dire che ringrazio per questa esperienza che mi ha insegnato MOLTISSIMO!!!

....magari la prossima volta me la faccio meno dolorosa però

:wink:
Avatar utente
By margherita
#74364
Eccomi in una situazione ben simile.
Che male!
Ho un dolore nel muscolo dove di solito si fanno le intramuscolo, è una fitta in profondità ed ogni passo, per non parlare delle scale, si fa sentire e come!
L'avevo attribuito a dei eccessivi movimenti con pesi, ad esempio le bottiglie d'acqua di mare, poi scatoloni vari, il tutto dopo una caduta violenta di un mese fa che però fino ai pesi non si era fatta sentire, solo in testa...una vera capocciata.

Dopo i pesi, ristoranti e si scatena.

Clisteri tutti i giorni, al caffè, dato che Luce1 li aveva raccomandati come antidolororifici. Nessun sollievo.
Anche un colpo di tosse mi fa sentire la fitta bruciante.

Alimentazione rigorosa.

Domenica vado al mercato, che è vicino casa, ma non ero capace di tornare indietro e così chiedo ad una macchina sul mio tragitto di accompagnarmi.
Il signore mi dice è il nervo sciatico!

L'unica cosa che dà sollievo è il caldo ( borsa dell'acqua calda) ma solo mentre è poggiata, poi appena mi alzo, inesorabile è lì.

Proverò ad andare in farmacia a richiedere il rimedio consigliato da Daleo.

I clisteri li faccio in mattinata perché la sera sono affaticata.

Confortatemi, che mi sento così rallentata e preoccupata e dolorante che ne ho bisogno.
Avatar utente
By luciano
#74365
Dopo una caduta rovinosa, sarebbe opportuna una visita dall'ortopedico. Poi per le cure ci pensi una volta che sai se c'è qualche situazione fisica. Il signore della macchina ha detto che è il nervo sciatico, ma qual'è la causa che lo rende dolorante?.

Il magnesio e la B1 aiutano, premesso che non si prendano farmaci di alcun tipo. Se si prendono farmaci, tutto questo che ho detto non vale.
Avatar utente
By swami863
#74366
Marghi mi vengono i brividi al pensiero dei 2 mesi di fitte allucinanti, ti capisco e spero che non sia così.
Premetto che è SOLO la mia esperienza e spero di non essere fuorviante.
Ma sei sicura sia uno strappo? Perchè se è uno strappo, riposo assoluto, è l' unica panacea!!!
Nel mio caso ho dovuto prendere atto che c' è stato si anche contestualmente una contrattura alla coscia (piccolissima evidenziata dalla risonanza), ma alla base di tutto a cronicizzare il sintomo c'era un colon infiammatissimo che si irradiava anche all' inguine e nella parte alta della gamba.
Non curato e non riconosciuto dopo un mese lo stesso dolore aveva iniziato ad invadere la coscia e l' inguine sinistro.
Cos' era successo?
Sull' onda dell' entusiasmo era un periodo che mangiavo quasi senza muco, mi sentivo benissimo, esagerando con le verdure crude, per me molto più irritanti della frutta.
Avevo sospeso il magnesio (ti consiglio Cloruro di Magnesio), nè prendevo fermenti lattici o facevo clisteri. Stavo benissimo e ci ho marciato correndo troppo rispetto a un corpo che evidentemente nelle settimane ha perso colpi.

Per me è stato fondamentale un rallentamento della dieta, introducendo verdure cotte, frutta liquida, succhi, patate, insomma disinfiammare il colon e clisteri abbinato a riposo, ma anche perchè era impossibile camminare.
Ci ho messo 2 mesi a capirlo e pochi giorni a guarire, a dispetto dei medici che stanno ancora interrogando le lastre

Con questo lo ribadisco è SOLO LA MIA esperienza, magari nel tuo caso è davvero uno strappo: anche pomata all' arnica serve e poi tanto tanto calore.
Ti abbraccio e comunque non correre con la dieta, come me sei una abbastanza da svolte veloci
Avatar utente
By swami863
#74367
Margherita, scusa mi ero persa che tu hai fatto una "caduta rovinosa"...fa la differenza, avevo letto di corsa... :D
Ancora auguroni e dacci notizie!
Avatar utente
By margherita
#74369
Non sento una sensazione di stappo.
La caduta, un pazzo australiano che giocava a birilli umani, dopo troppi videogame, mi punta e mi da una testata da farmi cadere all'indietro con gran forza, non lo conoscevo, così, ha scelto tra i passanti, io ho sentito solo la craniata. Ghiaccio in testa per tutta la notte, polizia e varie.
Una decina di giorni dopo mi avventuro a imbottigliare il mare e lì per la prima volta sento di aver preso una botta anche a livello di osso sacro, un po' dolorante e un po'infreddolita risalgo con un carico notevole di bottiglie piene. Passano altri dieci giorni senza accusare un gran che, tanto che comincio con gli scatoloni, poi scatoloni e ristoranti, due e ben peccaminosi, in camminata ecco che arriva questo dolore che ho ora e peggiora.
Anche io lo collego all'intestino,anche se la causa originale sarà stata la caduta e i pesi, adesso c'entra l'intestino.
Cosa intendi per frutta liquida?
Succhi li sto facendo, mangio cachi, insalate, bieta, a volte miglio e verdure, a volte quinoa e verdure,
Arance decenti qui non se ne trovano, mattina tre limoni, solito forte desiderio di agrumi.
Adesso sono scesa giù e per vuoto malinconico mi sono mangiata 5/6 datteri e ora mi brucia lo stomaco.
Ieri diluviava e tirava vento, sono stata pomeriggio e sera stesa con la borsa dell'acqua calda sul punto infiammato. Nada.
Come si disinfiamma l'intestino?
Sì è proprio da brividi il dolore.
Domani provo clistere al limone.
Io non so riconoscere se una verdura cruda è più irritante della frutta o viceversa.

La causa che lo rende dolorante è a mio avviso l'intestino, oltre alle " puntuali preoccupazioni"

Mi tengo in contatto con voi che sono in una situazione isolata che più isolata non si può.

Grazie
Avatar utente
By Luce1
#74370
Ciao Margherita,
non ho un'esperienza personale al riguardo, ma ho letto che l'olio di iperico e' utile per contratture muscolari, dolori lombari, infiammazioni al nervo sciatico. Sempre che sia questa l'origine dei tuoi dolori.
Comunque, e' un olio rosso da spalmare sulla parte, dovrebbe riscaldare e alleviare il dolore.
Io l'ho comprato puro in una farmacia che fa preparati galenici e vende prodotti omeopatici.
Spero possa esserti utile!
E non dimenticare il clorulmagnesio, utile sia per l'intestino che per i dolori muscolari. E tanto riposo, consiglio scontato ma spesso poco praticato...(per lo meno, io lo pratico poco anche quando sto male)
Forza, forza, siamo con te!
Avatar utente
By swami863
#74371
Premesso che ogni intestino ha modalità di reazione diversa, quando era molto irritato con stipsi alternata a scriche liquide, io mi ero regolata così nella fase acuta:
Cloruro di Magnesio
Fermenti lattici Nutriflor
Verdure crude prevalentemente in succo, soprattutto carote/finocchi/sedani, quelle più fibrose in genere solo centrifugate
verdure cotte ok anche patate
Frutta in spremuta
NO NO NO frutta secca/essiccata
MODERAZIONE nei pasti meglio un giorno di digiuno a succhi che mangiare troppo in un momento in cui l' intestino ha bisogno di riposo.
Questa la mia esperienza e la applicai per diversi giorni: sarà il corpo a dirti se è la strada giusta....ascoltati molto
Avatar utente
By margherita
#74381
Ragazzi, ve la racconto da stamane perché mi fa piacere e anche un pò di cose buffe non ci stanno male.
Non è anche la gaiezza qualcosa che ricerchiamo nel seguire questo sistema?
A proposito, Luciano, ma chi è questo tipo con l'aria truce e triple borse sotto gli occhi?
Allora vado in farmacia richiedendo TUTTO ciò che mi avete consigliato, e mi capita una ragazza inusuale nei modi e simpatica, che mi dice: prima di comprarsi la farmacia perché non va da un osteopata? E mi prende lei appuntamento per oggi alle 15,30. Gentile. I granuli di Daleo pronti domani, non so perché i consigli di Daleo mi sembra brutto non seguirli, chi sa.
Io continuavo a dire sì, sì la botta, ma guardi che l'intestino c'entra, e alla richiesta di cloruro di magnesio, lei mi dice, guardi che è un potente lassativo dopo non si deve troppo allontanare dal bagno e poi questo sì che le irrita l'intestino.
Sul sacchetto, che sono 30gr, vi è scritto di diluirlo in un litro d'acqua. Voi come mi consigliate l'uso?
Alla richiesta del magnesio, mi dice anche questo è un lassativo. Io compro tutto.
L'olio di iperico, in farmacia non si trova e allora chiama sua nonna che lo usa e domani mi fa sapere come reperirlo.

Osteopata, mi tiene 1h e 1/2 e riscontra ematoma in testa, e forte compressione tra l'osso sacro e l'anca, mi dice vous etes un grand bleu! Bleu, per livido, pure a Roma usano dire " sò tutto un livido"

Non ero mai stata da un osteopata e mi ha rivoltato come un calzino. Con miglioramento.

Mi sa che questa volta è il contrario e l'intestino sì che è irritato ma il dolore viene sopratutto dalla compressione.

Swami, grazie, come sempre, mi atterrò all'elenco che hai sottoposto. Mi sembra ragionevole

Clistere al limone oggi niente perché un pò un via vai e sopratutto troppo male per pensare di stendersi per terra e rialzarsi.

Luce1, forza sì e poi carino che la nonna usa l'olio, è stato un momento di tenerezza, quando gli ha telefonato.

Al momento del pazzo ci mancava pure l'ospedale! Solo un gran desiderio di ghiaccio, la polizia l'ho avvisata per dovere di cittadino, per segnalare che c'era uno straniero per strada che tirava craniate ai passanti. Con tanto di testimoni.

E poi il centro dell'energia l'ho messa nel volermi risvegliare il giorno dopo senza quella sensazione di paura nel girare per strada. E così è stato.

Ero all'estero, grande città, e da sola in albergo, non potevo portarmi dietro il pensiero di ciò.

E anche adesso che vi è il dolore sono come distaccata dall'episodio.

Ragazzi me lo dite come usare il cloruro di magnesio? anche il magnesio, ma non credo si possano usare in contemporanea.

Sempre della serie, restiamo in contatto.
I
Avatar utente
By luciano
#74391
margherita ha scritto:Al momento del pazzo ci mancava pure l'ospedale! Solo un gran desiderio di ghiaccio, la polizia l'ho avvisata per dovere di cittadino, per segnalare che c'era uno straniero per strada che tirava craniate ai passanti. Con tanto di testimoni.
Ma l'hanno trovato? Io gli porterei via tutto, non lo lascerei in mutande, gli porterei via anche quelle!

margherita ha scritto:Allora vado in farmacia richiedendo TUTTO ciò che mi avete consigliato, e mi capita una ragazza inusuale nei modi e simpatica, che mi dice: prima di comprarsi la farmacia perché non va da un osteopata? E mi prende lei appuntamento per oggi alle 15,30.
Brava, una cosa giusta ha fatto quella farmacista, trovarne! :D

margherita ha scritto:I granuli di Daleo pronti domani, non so perché i consigli di Daleo mi sembra brutto non seguirli, chi sa.
Fai bene non sai di cosa è capace di fare Daleo se lo ignorano! :lol:

margherita ha scritto:Osteopata, mi tiene 1h e 1/2 e riscontra ematoma in testa, e forte compressione tra l'osso sacro e l'anca, mi dice vous etes un grand bleu! Bleu, per livido, pure a Roma usano dire " sò tutto un livido"
Giusto, altro che sintomi di disintossicazione, mi pareva la prima cosa da fare dopo una caduta con spinta.

margherita ha scritto:Ragazzi me lo dite come usare il cloruro di magnesio? anche il magnesio, ma non credo si possano usare in contemporanea.
Il magnesio come elemento puro non lo si assume, ma in forma di diversi composti, cloruro di magnesio, carbonato di magnesio, ecc. Perciò alla fine, secondo quanto il composto è assimilabile, quello che il corpo si prende, non importa in che forma, è il magnesio. Perciò potresti prenderti prima il magnesio cloruro, poi il magnesio carbonato, ma la differenza sarebbe, per fare un esempio come bersi due bicchieri di acqua da 100 ml invece che uno da 200ml.

margherita ha scritto:A proposito, Luciano, ma chi è questo tipo con l'aria truce e triple borse sotto gli occhi?
Eh, sono i segni lasciati dalla vita che uno fa. :D

margherita ha scritto:Ero all'estero, grande città...
Ma dov'eri, a Sidney? manco fossi un agente segreto... :roll:
Avatar utente
By margherita
#74407
Il dolore è punto e da capo. Pare ci vogliono 72 ore???? Perché io stia meglio.

Luce1, con stupore oggi apprendo che è la nonna che produce l'olio di iperico, coincidenza che a dir poco mi colpisce, me lo farà avere settimana prossima.

La ragazza è speciale. Libera. Lei stessa osteopata...ma...equina!

Sibillina, il video non l'ho voluto guardare per non turbarmi, ma l'articolo l'ho letto, sì così, solo che invece di un pugno, mi ha dato una frontata, e poi quando ero stesa per terra sorrideva con scherno e mi diceva i am sorry, i am sorry e gli dicevo, ma se l'hai fatto apposta, e mi porgeva il braccio per rialzarmi, che ovvio io non accettavo e a quel punto interviene un ragazzo indiano, e lui gli dice io me ne vado, a lei piace stare per terra. C..zzo, mi rialzo aiutata dall'indiano ci giriamo e lui già sparito tra i passanti.

No Luciano non solo non l'hanno trovato, alla polizia non gli importava un fico secco dell'accaduto, e lì ho provato anche se in minimissima parte, la frustrazione che possono provare le donne che denunciano violenza.

Io non sono andata per fargli togliere le mutande, ma solo per segnalare.

Quando vuoi staccarti non puoi attaccarti.

L'agente segreto, Marghi, è in contatto ^*+=%#~\|_$£¥
Avatar utente
By ricky66
#74408
margherita ha scritto:Eccomi in una situazione ben simile.
Che male!
Ho un dolore nel muscolo dove di solito si fanno le intramuscolo, è una fitta in profondità ed ogni passo, per non parlare delle scale, si fa sentire e come!
L'avevo attribuito a dei eccessivi movimenti con pesi, ad esempio le bottiglie d'acqua di mare, poi scatoloni vari, il tutto dopo una caduta violenta di un mese fa che però fino ai pesi non si era fatta sentire, solo in testa...una vera capocciata.

Dopo i pesi, ristoranti e si scatena.

Clisteri tutti i giorni, al caffè, dato che Luce1 li aveva raccomandati come antidolororifici. Nessun sollievo.
Anche un colpo di tosse mi fa sentire la fitta bruciante.

Alimentazione rigorosa.

Domenica vado al mercato, che è vicino casa, ma non ero capace di tornare indietro e così chiedo ad una macchina sul mio tragitto di accompagnarmi.
Il signore mi dice è il nervo sciatico!

L'unica cosa che dà sollievo è il caldo ( borsa dell'acqua calda) ma solo mentre è poggiata, poi appena mi alzo, inesorabile è lì.

Proverò ad andare in farmacia a richiedere il rimedio consigliato da Daleo.

I clisteri li faccio in mattinata perché la sera sono affaticata.

Confortatemi, che mi sento così rallentata e preoccupata e dolorante che ne ho bisogno.


sei stata da un chiropratico?
da quello che racconti senbra ci sia il coinvolgimento di osso sacro-5ta lombare o osso iliaco fuori allineamento che premono sul plesso nervoso sacrale e sciatico.
eviterei gli ortopedici che più che cortisone e antiinfiammatori non danno. vacci invece se sospetti fratture, o meglio, fai una lastra . :wink:
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 9
Ciao a tutti da Valerio

Ciao a tutti, sono Valerio e ho 35 anni. Soffro da[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret