Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By sandrod
#74814
fai conto di avere un pò della nostra energia che ti sostiene!!!!
Messi tutti insieme fa sicuramente qualcosa ... :wink:
Avatar utente
By margherita
#74851
Diario di un fratturato...in semi solitaria.
Decisamente meglio sotto l'aspetto "casa"
Caldo omogeneo, confort nell'avere le cose più a portata di mano e anche più ordine. Se ripenso ai giorni passati, mi viene come una sensazione da reduce del Vietnam. Senza volersi lamentare, ma è realtà. C'è molto di peggio che stare con due vertebre rotte su di un pizzo di una scala ed in balia della carità umana.
Quando ho cercato la guardia medica per trasformare la prescrizione da via orale a intramuscolo, "il caso" ha voluto che fosse di guardia il medico a cui si rivolgeva mio padre, il quale mi dice: le mando i servizi sociali per l'assistenza, non so a me ha fatto uno strano effetto, mi sono domandata, ma che scelte ho fatto io nella vita? Poi, ci siamo guardati ed io gli ho detto, ma a mio padre gli prenderebbe un colpo se sapesse come sto messa, questa biondina,che prometteva così bene.
Era sopratutto dura per il dolore.
Ed è qui che domando a te, Luciano, che lo hai scritto, e a chi ne ha competenza, tutto ciò che non è tossico e che aiuti a distendere i muscoli, va bene.
Magnesio a gò gò. Quanto? Cos'altro distende i muscoli e allieva?
I 75 mg di Oratato al giorno, presi in forma di tre pastigliette non sono affatto sufficienti. Che altro posso fare?
Questo duolere va avanti. Prima in una modalità da olio iberico, ed osteopata. Poi ad iniezioni e supposte di oppio.
Prima senza tregua, adesso con qualche tregua dovuta o ai farmaci, o al sonno notturno.
Le supposte le ho interrotte da quando sono partita perché veramente un pericolo, come abbiamo già detto per togliere talmente tanto il dolore, che poi fai movimenti inconsulti e poi per lo stomaco e intossicazione in genere. Molto forti queste supposte.
Ma io non voglio stare con questo dolore fisso, che è presente anche a letto e anche al calduccio.
Me la sono augurata la vostra vicinanza.
Anche se in Patria, come dice Vale, sono anche qui in terra straniera. Altra scelta, altra domanda.
Grazie Swami di aver riacceso l'attenzione su di me. In Vietnam, ci voleva proprio...
Grazie Luce.
Sibillina, sì, ristoranti intesi come mangiar fuori e farsi ancora tentare.
Daleo, scalda il cuore, saper di volare. È riuscire a cantare, ma un pò sto cantando ora che mi rivolgo a tutti voi.
Luciano,presenti.
Inoltre vi sarebbe da affrontare come i farmaci fanno venir voglia di cibo errato.
Largamente esposto dal nostro comune amico, A. E.
Ma io adesso mi ci trovo a nuotar dentro.
Ci tengo ad essere "insieme" perché di tante scelte insulse, questa è e sarà la mia giusta via.
Avatar utente
By margherita
#74876
Un successone il mio appello...

Luciano, sul forum, mi ha dato due indicazioni comportamentali, una di insistere, che nessuno si sarebbe offeso se insistevo(topic Transurfing day) e allora insisto :oops:

E due di scrivere, domandare, e mettersi in attesa...

E allora, inisisto :oops:

Quanto magnesio, in una situazione come questa? Potrei comprare le pastigliette della Sativeri indicate da Swami di cloruro ma ho già l'orotato in casa. Attendo indicazioni.

Quale altro rilassante muscolare conoscete?

Ieri sono stata nell'ortopedia dell'ospedale per fare il calco a gesso per il corsetto, che altro non è un
gesso ma apribile ed estraibile per dormire e lavarsi. Costo 850 Euro.

Mi hanno detto che sono a rischio così e di stare unicamente a letto. Cosa che nell'ultima settimana non è stata possibile
Adesso mi hanno un pò spaventato e cercherò di essere più ligia.

Affronto anche il fatto di voler essere in contatto con voi, in compagnia direi, è dovuto che io vi avverto in qualche maniera sullo stesso percorso, con lo stesso comune obiettivo, che quando vi leggo sento sintonia, sarà solo virtuale? E virtuale che vuol dire?

L'incontro dello spirito, tra noi avviene?

Non ho voglia di iscrivermi a facebook, o chiamare i vecchi amici di Roma, ho voglia del Forum di Arnold Eheret.

Anche di scherzare un pò. Dopo aver insistito, mi metto in attesa! :wink:
Avatar utente
By valina
#74879
Ciao Marghe!!!
Ecco qua la mia risposta: usa lo zapper. Tienilo tutto il giorno e la notte in un calzino sotto il piede. Bevi più del solito per aiutare i reni nel lavoro di pulizia. Altro non so consigliarti. Per me lo zapper è il top, per il rilassamento muscolare (lo uso dopo la corsa e mi trovo benissimo) e per l'uccisione dei batteri :wink:
E poi focalizza su pensieri positivi: la guarigione, la saldatura perfetta delle vertebre, le belle giornate di sole, l'aria fresca e ossigenata....e sui tuoi desideri.
Di meglio non so consigliarti. Bon courage!!
Avatar utente
By daleo
#74902
Un mio amico con problema simile al tuo è rimasto a letto supino senza muoversi per trenta giorni ed è guarito perfettamente. So che è dura ma è l'unico consiglio sensato che ti so dare. Ciao
Avatar utente
By ricky66
#74905
curcuma,
http://www.laltramedicina.it/nutrizione ... rcuma.html
insieme al magnesio, 3 grammi al giorno, 3000mg, non 75x3 :)
magnesio cloruro in compresse, liquido 20gr per litro di acqua, il migliore secondo me.
poicondroitina e glucosamina solfato.
microalga klamath è molto indicata in caso di traumi, per nutrire e controbilanciare l'impatto tossico dei farmaci
Alghe Klamath
3 cps al giorno
se hai un estrattore, vai di succhi di carota, sedano, mela, daikon, spinaci...

buona guarigione, ma sopratutto chiediti quale condizione che stai vivendo nella tua "realtà " ti ha portato a schiantarti in maniera così brusca. :wink:
Avatar utente
By margherita
#74907
Valina sono con lo zapper da stamane e ci starò finchè non mi alzo da questo letto! La notte non potendo piegarmi ed arrivare al calzino ho pensato di metterlo sull'avanbraccio con una benda.
Bevo ma non proprio a cammello(???) per non alzarmi troppo, troppo spesso. Da quando, ieri in ospedale, poi tu, poi Daleo, giaccio...piena di pensieri positivi, saldatura di vertebre, trasformazione di desideri in...voglio! Bene, no?

Ricky, stavo per scriverti sul post di estrazioni, per domandarti quello che mi hai scritto qui. Funziona l'esercizio di trasformazione! :)
Abbi pazienza, sia i tre gr in pastiglie sia i venti nel litro d'acqua, al giorno!?!?
Condroitina e glucosamina in che dosaggi? Grazie.

Me lo domando sì cosa mi ha fatto schiantare. Mi sono risposta che 1) non ne potevo più della situazione un po' tra color che son sospesi, in cui mi ritrovavo. Ora sono tra gli stesi e non sospesi :D
2) Una rigidità mentale che le fratture hanno evidenziato.
3) non mi concedo mai di distendermi.
Che ti pare?

Vado avanti con l'insistenza...cosa s'intende per virtuale?

Luciano è campo tuo.
Tu cosa avverti in questi contatti su schermo?
E gli altri? Cosa avvertite?
Non è il delirio del fratturato vertebrale, è tanto che ve lo voglio chiedere. 8O

In tutto ciò desiderio di allegria, e animo sereno.
Smesse le supposte stendi esercito, passata la voglia di cibi brrr. Tornata a solo frutta e verdure, la vita sorride molto di più :D :D :D
Avatar utente
By swami863
#74912
Un tempo anch' io cercavo dietro a tutto il significato, ma davvero ci serve?
E a volte condivo anche col senso di colpa per "essermi procurata" quel sintomo, quel disagio.

Oggi ho alleggerito di molto la mia vita, "surfo" sugli eventi osservandoli, cercando più che posso di farmi Testimone più che esterna, come assistessi ad un teatro.
Certe cose accadono, dieci persone potrebbero dare dieci chiavi di lettura diverse....ognuno sceglie la SUA Verità!

La cosa più preziosa è che tu guariscaveloce Amica bella!! :P
Avatar utente
By luciano
#74919
margherita ha scritto:Me lo domando sì cosa mi ha fatto schiantare. Mi sono risposta che 1) non ne potevo più della situazione un po' tra color che son sospesi, in cui mi ritrovavo. Ora sono tra gli stesi e non sospesi :D
2) Una rigidità mentale che le fratture hanno evidenziato.
3) non mi concedo mai di distendermi.
Che ti pare?

Vado avanti con l'insistenza...cosa s'intende per virtuale?

Luciano è campo tuo.
Tu cosa avverti in questi contatti su schermo?
E gli altri? Cosa avvertite?
Non è il delirio del fratturato vertebrale, è tanto che ve lo voglio chiedere. 8O
Non credo che sia campo mio.
Se non me lo avessi espressamente chiesto mi sarei astenuto dal fare la valutazione che sto facendo, perché le mie valutazioni possono anche non piacere.

Il contenuto nella parte del tuo post che cito lo chiamerei elucubrazione mentale su un avvenimento. Elucubrazione mentale non è il termine esatto, è una sorta di introversione causata dal cercare di trovare un perché a una condizione che si è venuta a sviluppare.

Ouspenski, che tu hai letto, lo chiamerebbe "pensiero formatorio".

Purtroppo la causa di un evento non sempre è alla portata della persona coinvolta e quindi diventa uno spremere meningi interminabile inconcludente.

Se fosse successo a me, sapendo che la causa di un evento di cui possa rimanere effetto si trova dietro un altro effetto che ha una sua propria causa che è derivata da un altro effetto con la sua causa e così via indietro per eoni, non mi ci metto nemmeno dentro questa trappola. Se so dov'è la causa, la risposta è istantanea, quindi se tendo a introvertirmi, so già che la risposta al momento non è accessibile e quindi mollo e mi metto a fare cose concrete per risolvere.

Semplicemente prenderei atto che sono caduto o sono stato spinto o quant'altro, che mi sono rotto due vertebre e che devo stare fermo il più possibile, prendere magnesio ecc., bere succhi, ecc. e porterei la mia attenzione all'esterno.

Mi farei portare uno di quei porta vassoi che si vedono nei film per la colazione a letto e lo alzerei al massimo per fissare sotto il mio portatile per leggere e scrivere disteso a pancia all'aria!

[align=center]Immagine[/align]

E confiderei che sto rimettendomi in sesto evitando di categorizzarmi in alcun modo! :D
E tanto meno mi metterei nella categoria del "fratturato vertebrale", ci mancava solo questa! Magari fare anche l'associazione dei fratturati vertebrali, con tanto di statuto. :lol:

Poi avrei in mente ancora un paio di cose da aggiungere per rendermi meno noiosa la posizione supina, ma non voglio essere troppo goliardico. :D
Avatar utente
By margherita
#74920
La risposta mi è venuta istantanea.

Il campo tuo, per me, era la seconda"elucubrazione" cosa s'intende per virtuale? E cosa avverti in questi contatti tramite schermo?
Dato che tu ne hai tanti. È una domanda che ti ho già posto. Mi hai anche risposto, ma è stata vaga.
Io , prima di qui, non avevo mai avuto "contatti" con persone che "non conosco"
E subito mi sono domandata, quanto poteva essere "profondo" reale e non virtuale.
No , lo statuto, no.
Il "delirio" del fratturato vertebrale, una battuta!
Certo che mi applico a stare supina, magnesio, succhi, più spremute che succhi, perché in questo momento è più veloce, io non li posso fare e Ilaria vola, ma arriveremo lunedì a farli.
Ricky me lo ha indicato espressamente, dicendo chiediti, ed io la risposta l'avevo già senza tanto pensarci, questo mi è venuto in quei pochi minuti che attendevo l'autoambulanza. Non è che a me "piaccia" di darmi della rigida mentale, così, ma sono un pò intollerante.
Non trovi?
Quello che invece mi lascia spiazzata è che volevo trasferirmi in campagna, in altri climi, l'auto e invece ho ristretto il campo ad uno spazio limitato ad un vano....
Mi fa piacere, quando mai se e ne avrai fantasia, mi dici "questa storia del virtuale" Sai che per me è un mondo sconosciuto. Uno dei tanti. Tanti ne conosco, questo no.
Proprio ieri, mi soffermavo sul termine "mondo" Sistema?

Swami, anche io cerco di vederlo da esterna, ma il dolore è stato tanto ed interno!

Sai che ti sono vicina per le scelte che ti sei preposta.

Quando Ricky ha scritto del magnesio, non 75 per 3 sono andata in tilt, la mia matematica è al di sotto delle tabelline...
Per farla più breve io non ho capito...questi 3gr di magnesio come? E i 20 disciolti, quanto?...
Avatar utente
By luciano
#74922
margherita ha scritto:La risposta mi è venuta istantanea.

Il campo tuo, per me, era la seconda"elucubrazione" cosa s'intende per virtuale? E cosa avverti in questi contatti tramite schermo?
Dato che tu ne hai tanti. È una domanda che ti ho già posto. Mi hai anche risposto, ma è stata vaga.
Io , prima di qui, non avevo mai avuto "contatti" con persone che "non conosco"
E subito mi sono domandata, quanto poteva essere "profondo" reale e non virtuale.
No , lo statuto, no.
Per non incorrere negli errori, è bene cercare le definizioni delle parole, perché per una persona una parola potrebbe avere un significato che non corrisponde a quanto convenzionato nel linguaggio. Non ti immagini quante persone quando scoprono il significato sul dizionario dicono:"Ah, credevo che significasse bla bla, invece è tutt'altra cosa!"
Perciò, dato che oggi è sabato e ho poco da fare:

Il termine virtuale è usato con diversi significati:
  • dal latino virtus, in riferimento alla virtù nel senso di forza
  • in campo filosofico e scientifico viene usato come sinonimo di potenziale, che può accadere
  • particolarmente usato in informatica è il significato di simulato, non reale:
Il termine è applicato solitamente a qualsiasi tipo di simulazione virtuale creata attraverso l'uso del computer. La realtà virtuale, per sua stessa definizione, simula la realtà effettiva. Se crei un'immagine al pc, o ti metti a giocare con un videogioco e fai fuori tutti i mostri che incontri, stiamo parlando di realtà virtuale in senso stretto.

Scrivere in un forum non ha nulla a che fare con la realtà virtuale, non più di tanto di quando si comunica tramite lettera o telefono.

Leggendo una lettera, uno fa delle valutazioni come il mittente scrive, la calligrafia, le cancellature, l'ortografia, il contenuto, il livello di consapevolezza (se se scrive ca****e o cose profonde), se scrive in maniera sequenziale non passando di balla in frasca, se il tipo ha fatto prima la brutta e l'ha ricopiata in bella, deducendolo dallo stile uniforme (tipico di un modo di scrivere senza soffermarsi), ecc

Più o meno con il telefono, con in più il tono della voce che esprime emozione, chi ha dimestichezza può capire che uno fa la voce rotta dal pianto ma non sta piangendo e altri toni emozionali veri o simulati.

Quando uno scrive su un forum non si tratta di realtà virtuale ma è come scrivere una lettera, solo che invece della carta sta usando il pc, e a parte al fatto che in più usa le faccine.

Dalle faccine uno può capire che tipo di persona uno è o come vuole apparire. Per esempio mi cascano le ... braccia quando vedo un post pieno di queste faccine :( :cry: :x :oops: , oltre all'uso esuberante di faccine di ogni genere.

Per il resto non c'è alcuna differenza.

Non avverto nulla quindi dallo schermo se non quello che uno trasmette con le sue parole e la profondità del contatto dipende da quanto uno lascia trasparire di sé, e dalla capacità di comprendere del recipiente, come i "compagni di penna" di altri tempi.

Non mi metto lì davanti allo schermo come un mago da circo davanti alla sfera di cristallo! :D

Poi non so, magari ci sarà qualcuno che si mette lì davanti allo schermo guardandolo con intensità dicendo: "Specchio delle mie brame..." :D

margherita ha scritto:Il "delirio" del fratturato vertebrale, una battuta!
Sì capiva, grazie per la precisazione! :D
Avatar utente
By ricky66
#74924
bene, pare che tu sia a buon punto nel lavoro su di te, già il non rivoltarsi nelle paure e sensi di colpa e rimorsi è un grande passo... 8)
magnesio, se prendi cloruro fai solo quello. se no magnesio supremo o pasticche ...basta che in totale siano almeno 3 grammi...
glucosamina+condroitina un toto di capsule per circa 1-2 grammi al giorno
Avatar utente
By Luce1
#74925
Ciao Margherita, sono contenta di leggerti ed anche se sono in una fase di partecipazione silente del forum ti sono vicina. Ecco, questa per me e' la realta' di questo forum: lo leggo ormai da diversi mesi praticamente tutti i giorni con la voglia di imparare, migliorare, applicare quello che mi sembra adatto a me in questo momento. E di condividere con chi e' piu' o meno sullo stesso percorso.
Leggendolo tutti i giorni, molti di voi mi sono diventati in un certo senso familiari; sono contenta quando vedo nuovi post di chi ormai mi sembra di conoscere un po' o anche dei nuovi arrivati che scoprono questo nuovo modo di rapportarsi a se stessi.
Piu' o meno e' questa la sensazione positiva che mi arriva da questi contatti tramite lo schermo...
A presto, un abbraccio
  • 1
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret