Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

#67620
Questa non mi ci voleva.
Una settimana fa avevo le tonsille molto gonfie al punto che lo sfiorare del solo dito sulla pelle del collo mi faceva male.
E' mercoledì e prendo antibiotico (amoxicillina) e intanto mi viene la febbre (quasi 39).
Giovedì sto meglio, venerdì iniziano delle afte in bocca.
Domenica sera le afte diminuiscono.
Lunedì, ultimo giorno dell'antibiotico, mi ricopro di foruncolini rosa, tipo sfogo.
Non ho prurito, nè fastidio alcuno.
Vado dalla dottoressa che mi dice che ho l'allergia all'amoxicillina e mi prescrive Zirtec. Io ne prendo mezza pastiglia e basta.
Oggi i puntini sono aumentati e diventati di un rosso intenso.
Sono preoccupato.
Vado privatamente dal dermatologo che mi dice: parapsoriasi guttata (anche se è tipica dell'adolescenza e non l'ha mai vista in un adulto, io ho 44 anni)
Mi spiega che l'amoxicillina non ha sconfitto lo stafilococco e il mio corpo ha reagito allo stesso con la produzione di tossine che mi causano questa eruzione.
Mi ha prescritto cefalosporine e cortisone per 10 gg. e bagni con un bagnoschiuma oleoso
Se mi spiegate come si inseriscono foto vi faccio vedere come sono messo.
Non nascondo che sono molto preoccupato anche perchè cercando in rete si trovano sovrapposizioni tra questa malattia e la micosi fungoide (primo step verso il linfoma della pelle).

Bella noia, che dite? Consigli?
Avatar utente
By flib
#67621
Ciao, i consigli sono sempre gli stessi:
Non rivolgersi mai ai medici, loro non guariscono, prescrivono solo farmaci, veleni, che una volta inseriti nel nostro organismo aumentano il carico tossico da smaltire.
Ecco allora che il primo farmaco fallisce e si cambia farmaco, il secondo allisce e si prova con un altro. Magari c'è un apparente miglioramento e dopo una ricaduta peggiore di prima. Poi magari ti dicono che è un problema congenito, genetico, etc. TUTTE BALLE :)

Se hai letto Ehret e ti sei convinto della veridicità di quanto da lui affermato e sperimentato sulla sua pelle non vedo come tu possa credere ancora alla medicina tradizionale.
Le tonsille sono uno degli organi deputati alla difesa del nostro organismo. Per decenni ho sofferto di tonsilliti, con febbroni a 40.
avevo due grosse placche sulle tonsille che dopo aver intrapreso il percorso ehretista sono scomparse da sole.

Rimedi:
Aumentare la verdura e ridurre la frutta per evitare di sciogliere ulteriori tossine e sovraccaricare di più l'organismo.
Semidigiuno con succhi di frutta/verdura.
Pazienza, pazienza, pazienza, molta pazienza.:wink:

Non si può sempre pretendere la soluzione immediata e miracolosa di ogni disturbo.
Il nostro organismo ha le sue tempistiche che potrebbero non coincidere con quanto la nostra mente si aspetta.
Ehret ci ha spiegato come funziona il nostro corpo, lasciamolo lavorare in pace. :)
Avatar utente
By poveraccio
#67622
Innanzitutto come ti stai alimentando? Da quanto tempo avevi le tonsille infiammate prima di arrivare a quello stadio?
In generale le infiammazioni si combattono con un semplice digiuno.

Un dermatologo è la persona meno appropriata per sapere cosa accade sulla pelle.
Avatar utente
By Andrea68
#67623
Ero solo spaventato.
Non ho fatto nulla da lunedì e ora mi ritrovo messo davvero male.

Provo ad aumentare la verdura con i centrifugati.

Grazie per aver risposto.
Avatar utente
By Andrea68
#67624
Mi sto alimentando con molti carboidrati.
Le tonsille gonfie le avevo da almeno 5 giorni, ma mercoledì non ne potevo più.

Sono molto stressato e mangio molto e i carboidrati mi aiutano.
Ora lo sono ancor di più. Stressato, intendo.

Sono messo male, non infierite, se potete.
Avatar utente
By poveraccio
#67627
Ho paura che tu stia pagando questo modo di alimentarti. Cerca il modo di sfogare lo stress con qualcos'altro.

Tranquillo, nessuno qui ti metterà in croce. :D Siamo consapevoli, Ehret per primo, delle difficoltà che comporta la vita in generale e un cambio di alimentazione così drastico.

Buona guarigione. :wink:
Avatar utente
By Andrea68
#67630
Ieri sera non riuscivo più a rientrare nel forum, mi usciva una scritta tipo "time expired" molto veloce e mi ributtava alla home page...boh.

Ho mangiato male. Sono riuscito ad eliminare il poco pesce che mangiavo raramente e, complici le feste di Natale, mi sono mangiato molti dolci, ho comperato pure la panna, oltre alla pasta.
Sono diventato un pò stitico.
Insomma mi sento davvero male. In tutti i sensi.
Non è un buon periodo e mi "consolo" con il cibo.
Poi, appena mangiato non mi sento bene, senza energie.
Ma non riesco ad uscirne!
La prossima settimana ho l'idrocolon (quella presa con i coupon)
Queste cose sulla pelle sono tremende.
Come si mettono le foto?
Avatar utente
By flib
#67631
Bene, credo tu abbia appena elencato le possibili cause dei tuoi disturbi.
Non credo che antibiotici e cortisonici possano essere rimedi all'alimentazione malsana. Sono solo veleni aggiunti che l'organismo DEVE espellere.
Il nostro organismo è programmato per sopravvivere in ogni condizione. Se le scorie da eliminare sono troppe usa tutti i mezzi a disposizione per buttarle fuori e ritornare ad una situazione almeno "accettabile".

Molto probabilmente tutti i cibi mucosi che hai mangiato hanno bloccato l'intestino ed allora il tuo organismo ha deciso di utilizzare altre vie di espulsione: tonsille, pelle, etc.

Se succedesse a me berrei succhi di frutta/verdura a iosa (più verdura che frutta) per fornire elementi vitali adatti all'eliminazione delle scorie e farei uno o più clisteri per sbloccare l'intestino.
Ottimo l'idrocolon, ma in attesa di farlo un rimedio "casalingo" come il clistere è consigliato :wink:
nelò contempo togliere immediatamente antibiotici, pomate e altre schifezze varie che servono solo ad aggravare la situazione di intossicazione dalla quale il tuo povero organismo sta cercando di uscire.

Rileggi i libri di Ehret che in questi momenti difficili aiutano a riportare la mente sui binari corretti. :)
Avatar utente
By Andrea68
#67632
oggi mi faccio il clistere. Ho già usato una tisana lassativa i giorni scorsi.

Grazie per i consigli.

Comunque leggo in rete che questa "malattia" non guarisce e non si conoscono le cause.
Avatar utente
By sibillina
#67633
Mi viene solo una cosa da dirti, oltre al fatto che sono d'accordo con quanto detto sopra da tutti quanti.

Ogni sfogo in generale, che sia la pelle, che sia la tosse per il muco, sono importantissimi e non vanno ostacolati, specialmente prendendo medicinali che avvelenano oltremodo il corpo già provato che non sa piu' come fare ad espellere le tossine.

Ho avuto due esempi di quanto ti dico nel 2012:

il mio micio ha sempre avuto problemi di raffreddore, starnutiva sempre e espelleva muco. A gennaio ha cominciato a non piu' espellere, a non starnutire e si è ammalato, aveva i polmoni talmente pieni di muco che gli compromettevano il respiro.

La mia adorata mamma ha sempre avuto problemi di orticaria e ho sempre pensato che in questo modo espelleva tutti i medicinali che prendeva per il diabete e altri disturbi da esso derivanti. Guarda caso, prima di volare in cielo anche lei a febbraio, da circa due mesi non presentava piu' problemi di sfoghi della pelle...

Un'ultima cosa importante che ha scritto Flib: LA PAZIENZA.
Assolutamente importante, insieme alla completa fiducia nella natura e nel potere del corpo di autoguarirsi..

Ma se sei su questo forum la fiducia non ti manca..

tanti auguri di salute 100% a tutti!
Avatar utente
By luciano
#67635
Andrea68 ha scritto:Ieri sera non riuscivo più a rientrare nel forum, mi usciva una scritta tipo "time expired" molto veloce e mi ributtava alla home page...boh.
I provider che restringono la banda per risparmiare...

Andrea68 ha scritto:Ho mangiato male. Sono riuscito ad eliminare il poco pesce che mangiavo raramente e, complici le feste di Natale, mi sono mangiato molti dolci, ho comperato pure la panna, oltre alla pasta.
Sono diventato un pò stitico.
Insomma mi sento davvero male. In tutti i sensi.
Non è un buon periodo e mi "consolo" con il cibo.
Poi, appena mangiato non mi sento bene, senza energie.
Ma non riesco ad uscirne!
La prossima settimana ho l'idrocolon (quella presa con i coupon)
Queste cose sulla pelle sono tremende.
Devi ritornare su una dieta di transizione. L'idrocolon dovrebbe aiutarti, vediamo dopo se ti è più facile ritornare in pista.
Avatar utente
By Andrea68
#67640
Dopo una lunga e furiosa litigata con la mia compagna, che è iniziata ieri sera, ho iniziato a prendere i farmaci.
Anzichè 10 giorni li prenderò per 5.
Poi non prenderò più alcun farmaco.
Si è arrabbiata tantissimo, si è spaventata anche lei perchè continuo a peggiorare, ora sto iniziando a vedere dei segni anche sul viso, unica zona risparmiata.
Non potrò più uscire di casa, diventerò un mostro.
Da oggi elimino tutti i carboidrati, sarà durissima per me.
Non so più cosa mangiare per far placare questa fame vorace che ho.


Penso ai miei amici che mangiano pane a pasta tutti giorni, più carne e formaggi. Stanno meglio di me.
Io per 2 panettoni e un pandoro, 2 confezioni piccole di panna, qualche piatto di pasta, due pezzetti di cioccolato (il tutto diluito in un mese) e poco altro mi sono ridotto così.
Di mattina bevo sempre succo di arancia o mandarini, se ho fame frutta varia a metà mattina o qualche galletta o un pezzo di pane, se avanzato.
Pranzo insalata con pane o pasta con pomodoro fresco o risotto.
A metà pomeriggio qualcosa di dolce.
Di sera o minestra di verdure o pizza senza formaggio (rara) o verdura cotta con pane o risotto o quel che c'è.
Unica cosa che ancora non riesco a eliminare: qualche acciuga nell'insalata e il vino.
Vino che ora non tocco più già da due settimane.

Mi viene da piangere.
Avatar utente
By poveraccio
#67647
Forse farti una tabella di alimentazione può aiutare a limitarti col cibo. Mangi come da programma ed esci subito dalla cucina senza rientrare fino al pasto successivo.

La tua fame non è da placare col cibo ma risolvendo i problemi che ti causano stress.

Invece di eliminare tutti i carboidrati mangiane una porzione ridotta altrimenti ti stressi ancora di più e se rompi finirai con l'ucciderti di pizza o pasta.

In quanto ai tuoi amici non è detto che stiano meglio di te ma è sicuro che si ammaleranno se continuano così.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret