Arnold Ehret Italia

Qui puoi scrivere le storie di successo solo inerenti alla cura dei denti e della bonifica dentale come viene intesa dagli utenti di questo forum.

Moderatori: luciano, O.P.T

#67793
Volevo testimoniare un'altra guarigione miracolosa dopo l'estrazione di un dente del giudizio.. Una mia cara amica un paio di mesi fa ha cominciato a mostrare piaghe con fuoriuscita di pus sia sul braccio che sulla mano destra.. La sua alimentazione non è onnivora, ma si basa su molte verdure, poca frutta e sporadicamente legumi e cereali..
Le ho testato kinesiologicamente sia il dente del giudizio dx superiore che quello inferiore.. Quest'ultimo dal test risultava essere compromesso e così ha deciso che avrebbe tolto prima quello inferiore ed in seguito, quello superiore... Una decina di giorni dopo l'estrazione, eseguita dalla d.ssa Abbattista di Milano, le piaghe erano già sparite e la pelle è quasi ormai tornata alla normalità... Per chi conosce da poco la situazione, può sembrare strano che possa accadere tanto, ma come testimonia Lorenzo Acerra con la casistica che sta raccogliendo e che ha già raccolto, molti dei problemi di salute non sono altro che sintomi dovuti a focus dentali.. :)


:D :D
Avatar utente
By luciano
#67803
Grazie della testimonianza.

Purtroppo ci sono molti che ancora non danno la dovuta importanza alla questione dei denti.

Ho mandato una persona da un dentista che ha visto che la sua bocca era messa veramente male e gli ha consigliato di sistemare i denti, ma se ne andato via scornato perché ritiene che i denti non c'entrino nulla.

E mi ha chiesto altre soluzioni, ma purtroppo la sua soluzione passa attraverso la bonifica dentale.
Avatar utente
By lunasio
#67827
luciano ha scritto: ritiene che i denti non c'entrino nulla.

E mi ha chiesto altre soluzioni, ma purtroppo la sua soluzione passa attraverso la bonifica dentale.


Mi è capitato anche questo, ma alla fine il nostro dovere lo facciamo poi se non capiscono resterà un loro problema..
Avatar utente
By ciupinix
#67851
Circa due anni fa misi al corrente una donna malata di sclerosi multipla della questione dei focus.. Gliene parlai più di una volta, ma non mi ascoltò.. dopo qualche mese, mi mandò un messaggio dicendomi che aveva dovuto estrarre un ottavo e che la sua situazione stranamente era molto migliorata... ho provato a spiegarle tutto quello che già le avevo detto e la misi al corrente che la giusta rimozione contemplava anche la rimozione del periodonto.. Nuovamente non mi ascoltò.... :) Eppure ebbe una prova con la rimozione del dente, ma non mi chiese ugualmente ulteriori delucidazioni per togliere anche il periodonto e poi perchè usò la parola stranamente ? glielo avevo spiegato, quindi poteva associare la cosa e cominciare a ritenerla possibile.. Non l'ho più vista nè sentita e non so se è regredita allo stato antecedente alla rimozione.. :?: :!: :?: :D
#73206
salvatore mi ha scritto:Pensa Lorenzo che il giorno che andai a Bassano del Grappa per estrarre l'ottavo a dx, quando mi misi in viaggio avevo l'otite che guarda caso mi dava dolori tremendi all'orecchio dx. Arrivai da lui e il dolore si era appena appena attenuato. Mi estrasse l'ottavo e quando fui fuori dal portone del suo studio notai con immenso piacere che il dolore all'orecchio era scomparso!
Sono passati tre mesi e mezzo. L'otite non si è mai più presentata.
Il dente devitalizzato era stato eliminato due mesi prima all'incirca.
Per magia l'otite all'orecchio dx, che da più di un decennio mi dava spessissimo dolori lancinanti, è scomparsa subitamente d'incanto dopo l'estrazione del dente del giudizio dallo stesso lato.

Ma se proprio te lo devo dire da quell'estrazione del dente del giudizio è scomparsa un'altra cosa.
Le feci piuttosto diarroiche che avevo da molto tempo son tornate a essere solide!
Sono sì migliorate dopo la cura della Clark con la quale ho ripulito l'organismo dal parassita Blastocystis Hominis, ma rimanevano le feci ancora un poco liquide. Tolto l'ultimo ottavo che ti dicevo, sparita anche diarrea!

Molto interessante questo dott Adler. Ho scaricato il suo libro.
http://www.terapia-neural-dental-adler.com/Arxius_PDF/Adler_Libro.pdf
A quanto pare si continua a scoprire molti altri dentisti e dottori giunti alle stesse conclusioni!
.

[align=center]°°[/align]
Ultima modifica di acerra99 il 1 novembre 2013, 8:26, modificato 1 volta in totale.
#73244
Vi volevo sottoporre questa testimonianza di guarigione coadiuvata da rimozioni degli ottavi.

Il caso viene descritto dalla d.ssa Edith Isabel Núñez-Lucio Odontologa Neurofocale ecuadoregna

Il problema di questi denti del giudizio a sinistra (dx nella lastra), dice la d.ssa, è che sono in una posizione relativamente con poco spazio:

Immagine

La paziente, 49 anni, della Danimarca, si era presentata nel suo studio a causa di un tumore alla ghiandola surrenale con metastasi al mediastino, diagnosticato 8 mesi prima.
La paziente aveva deciso di associare alle cure tradizionali anche la medicina biologica e viene inviata dalla d.ssa Isabel Núñez-Lucio per una valutazione dello stato di salute della propria bocca..

La d.ssa spiega: "Dall'osservazione clinico-radiologico si apprezza la presenza di diverse otturazione in amalgama e i denti del giudizio in una posizione relativamente con poco spazio".

Isabel Núñez-Lucio ha scritto:Il trattamento in questo caso è stato quello di togliere i denti del giudizio in quanto essi sono in relazione con le ghiandole endocrine.
Inoltre gli amalgami furono sostituiti con con degli intarsi in porcellana.
Con questa bonifica dei metalli eviteremo galvanismo orale e con la rimozione degli ottavi miglioreremo il funzionamento delle ghiandole endocrine e la capacità energetica.

Trascorsi 2 mesi dal rientro del paziente nel suo paese, ci viene comunicato, dopo controllo medico, che la malattia è stata arrestata.
Penso che la medicina biologica unitamente al risanamento dentale possano dare un contributo importante al miglioramento della salute. Anche in quelle situazioni in cui non è più possibile debellare la malattia, si ottiene certamente una migliore qualità di vita nei pazienti con situazioni terminali o malattie degenerative croniche avanzate, ed essendo noi partecipi di questo cambiamento, davvero ci da un sacco di gioia e ci incoraggia a lavorare e preparare in tutti i campi per il beneficio dei nostri pazienti."


VITO

"Accadono cose che sono come domande, passa un giorno, un mese, un anno, e poi la vita ti risponde.."
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret