Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By mauropud
#76934
Se e' l'unico titolare e non risponde a nessuno prima o poi finira' per non trovare nessuno disposto a lavorare per lui e andra' meritatamente in fallimento. :wink:

Da come lo descrivi sembra uno psicopatico: forse non e' lontano dall'arrivare alla situazione di cui sopra.

Il nostro ex capo 3 anni fa fu defenestrato dal consiglio di amministrazione nonostante possedesse il 60% delle quote societarie. Oltre al fatto di non riuscire a fare profitti, aveva fatto scappare diversi dipendenti difficili da rimpiazzare e aveva fatto una serie di altri casini molto piu' gravi.
Non ho sentito nessuno che lo difendeva dopo che e' stato sostituito! :D
By nino3thd
#78202
Ciao ragazzi!!!
Piano piano anche io continuo la mia transizione, anche se in realtà, non sono riuscito ad avere una disciplina perfetta...
A volte sgarro e non solo il weekend... ma si tratta sempre di cose tipo "qualche biscotto con l' orzoro" o robe simili.... mai carne o formaggi grassi come fontina o simili.

Fatto stà che io in contrasto a Fiorenzo, noto nell' ultimo periodo un fatica GRANDISSIMA nel risveglio, e una sensazione perenne di lieve sonno... per finire dopo cena ad avere un gran sonno, che mi porta o ad uscire, o a poltrire sul divano... niente lettura, niente computer grafica, niente lavori impegnativi.... testa roprio assonnata...

Qualcuno sa da cosa può essere dovuto? carenza di qualcosa? eccesso di qualcos' altro? rimedi? soluzioni? grazie :)
Avatar utente
By swami863
#78204
Ci fai un esempio di cena? A me capitava quando esageravo coi miscugli, soprattutto se cotti.
Era energia che il corpo impiegava per digerire sottraendola al resto
By nino3thd
#78207
Effettivamente a cena preferisco verdure cotte, spesso mischiando 273 tipi... esempio di stasera: carote, copilla di tropea e peperone.... Ma spesso mangio zucchine, cipolla e poche patate...
Mentre a pranzo preferisco insalate crude e più frutta....
Avatar utente
By Fiorenzo
#78214
nino3thd ha scritto:Fatto stà che io in contrasto a Fiorenzo, noto nell' ultimo periodo un fatica GRANDISSIMA nel risveglio, e una sensazione perenne di lieve sonno...

Ciao Giovanni, effettivamente avrei dovuto aggiornare questo post visto che già da un bel pezzo sono tornato alla mia "normalità" (sempre relativamente parlando!).
Era stato solo un periodo.
Non che ora dorma fino alle 10 del mattino, comunque mi sveglio e mi alzo quasi sempre di controvoglia!
By nino3thd
#78221
No beh, anche io non dormo fino a tardi! per forza di cose intorno alle 8 massimo sono in piedi... mi tocca lavorare anche a me :)

Piuttosto ho notato una cosa che può essere importante...
è periodo dentista questo... nel senso che è da tempo che abbiamo iniziato a metter tutto apposto e proprio in questi giorni gli appuntamenti sono stati molteplici, e molteplici sono state le annestesie.
Oggi sono andato, ma non c' è stato bisogno di annestesia, e devo dire che oggi mi sento proprio più pimpante...

Non so se la cosa può esser collegata o no...

Certamente non intendo dire che l' annestesia mi ha addormentato tutto invece che solo la parte interessata :), ma magari a livello chimico, può portare dei cambiamenti boh?
Ricordo che sono in piena transizione, dunque può darsi che io sia più sensibile a certi cambiamenti?
Avatar utente
By Fiorenzo
#78222
Ma certo che l'anestesia influisce in modo negativo!
Soprattutto per chi come noi sta cercando di arginare ogni tipo di medicinale.
Siamo più sensibili! :wink:
Avatar utente
By swami863
#78242
Chiaro che il nostro corpo si fa più sensibile agli interventi esterni, però puoi provare a modificare anche un pò la cena, inserendo un pò di crudo e limitando il cotto a una varietà alla volta.
Personalmente fatico un pò a digerire tanti tipi di verdure cotte insieme...oltre a gonfiare un pò....
Avatar utente
By Fukyo
#83276
Luciano io invece noto il contario.....
la mattina sono in forma come del resto tutta la giornata,
ma alla sera buona stanchezza ma una volta a letto non riesco ad addormentarmi per almeno un paio d'ore....
Normale??
Grazie

luciano ha scritto:Si Fiorenzo succede, è normale, fisiologico.

L'abitudine di stare a letto a dormire quando non si lavora è un'abitudine moderna, prettamente mentale supportata dalle convinzioni che ci formiamo socializzando con altri che per diversi motivi ritengono di doversi riposare o oziare.

Man mano che il corpo si disintossica, se non è stanco devi forzarti per farlo rimanere a letto.

A differenza di te, che sei un essere spirituale e quindi segui le leggi del mondo spirituale e crei le tue regole o assimili quelle che trovi già precotte da altri nella cultura del mondo dove nasci, il tuo corpo segue le leggi della natura e in quel mondo non esistono sabato e domenica, e tanto meno gli altri giorni della settimana.

Prova a dire a un cane o a un gatto di fare qualcosa di diverso dagli altri giorni durante i weekend. Per quanto si possa far assimilare a un cane le abitudini del padrone, molto meno a un gatto se non è stato rimbambito dai cibi in scatola. :D
Avatar utente
By luciano
#83278
Normalità in questo contesto è una parola che indica ciò che succede alla maggior parte delle persone, ma non significa necessariamente che sia sano, corretto o come la Natura vuole.
Alzarsi già ben in tempo presente con la mente e il corpo dovrebbe essere per tutti gli esseri umani manifestazione di essere sufficientemente disintossicati e che sono contenti di ciò che offrirà la giornata.
Riguardo a non riuscire a dormire di solito è sintomo di portarsi a letto preoccupazioni, pensieri, progetti, aver preso stimolanti come caffè ecc.
Io semplicemente lascio andare le tensioni fisiche e mentali e mi lascio prendere dal sonno in due o tre minuti e dormo.
Avatar utente
By Fukyo
#83280
Grazie Luciano

luciano ha scritto:Normalità in questo contesto è una parola che indica ciò che succede alla maggior parte delle persone, ma non significa necessariamente che sia sano, corretto o come la Natura vuole.
Alzarsi già ben in tempo presente con la mente e il corpo dovrebbe essere per tutti gli esseri umani manifestazione di essere sufficientemente disintossicati e che sono contenti di ciò che offrirà la giornata.
Riguardo a non riuscire a dormire di solito è sintomo di portarsi a letto preoccupazioni, pensieri, progetti, aver preso stimolanti come caffè ecc.
Io semplicemente lascio andare le tensioni fisiche e mentali e mi lascio prendere dal sonno in due o tre minuti e dormo.
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret