Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By celestia
#68394
C'è qualche anima buona che mi dà una dritta sulle caraffe filtranti? Sono utili o solo palliativi? Stavo pensando di comprarne una perchè inizio a stufarmi dell'acqua in bottiglia, ma ora inizio ad avere dubbi e non so se siano davvero utili o soltanto pubblicità
Qui l'acqua sa di cloro, ma non ho idea se assieme ci sia qualche abbuono non proprio........................Come dire? Salutare? Di presenze sgradite ne abbiamo a iosa, non è il caso di aggiungerne altre! 8O
Ringrazio anticipatamente chi risponderà
Ciao
Un sorriso :D
Avatar utente
By daleo
#68396
Io la uso e spero sia utile, ovvero che quel filtro al carbonio serva a qualcosa. ciao.
Avatar utente
By margherita
#68398
Anche io l'avevo comprata e poi mi " è capitato " di leggere un'articolo sul corriere della sera il quale riportava uno studio fatto sull'acqua filtrata al carbonio, e diceva che i metalli pesanti erano superiori a quella introdotta dal rubinetto. Vero non vero? Io l'ho buttata perchè ero già di mio dubbiosa a sensazione. Questa è la mia esperienza. Ciao
Avatar utente
By Nadi
#68399
Ciao ti consiglio di non comprarla. Ero tentata anche io, ma poi una rivista alla quale ero abbonata, ha fatto un'indagine di laboratorio sui vari tipi di caraffe e la relativa qualità dell'acqua. Morale era peggio che prima di essere filtrata, con in più particelle chimiche poco salutari. Spero di esperti stata utile.
Avatar utente
By mauropud
#68400
Io uso una di quelle Brita da molti anni.

Non so se l'acqua sia migliore o peggiore pero' di sicuro so che il filtro elimina il calcare (tutto o quasi). :D
Avatar utente
By celestia
#68401
Bisogna scegliere il male minore: l'acqua del rubinetto sa di cloro e certi giorni si notano presenze inquietanti...L'acqua minerale è un ? perchè non si sa da dove viene, non so, penso che per il cloro e il calcare sia meglio filtrarla, ci sono alcuni filtri che si applicano sul rubinetto ma non ho idea di come funzionino, ma alla fine di qualcosa dovremmo pur morire no? :D
Ciao e GRAZIE comunque
Avatar utente
By Fiorenzo
#68402
Ciao Celestia
io uso una caraffa Brita da ormai 2 anni.
Sul loro sito, se acconsenti ad acquistare per 2 anni i filtri da loro (4 invii semestrali da 6 filtri ognuno) ti regalano la caraffa che vuoi.
Io mi trovo molto bene, soprattutto per non creare più quel mare di bottiglie di plastica.
A detta di molti esperti, l'acqua dei nostri acquedotti è indubbiamente più sicura di tantissime minerali in bottiglia.
Per quanto riguarda l'articolo di qualche tempo fa dove si era aperta un'inchiesta, la denuncia partì da mineracqua, la "federazione italiana delle INDUSTRIE delle acquae minarali". Io ero in dubbio finchè ho letto questo articolo. Quando ci ho visto questo forte conflitto di interessi (quindi funziona!) mi son deciso a comperarla :D
Avatar utente
By Ciclopino
#68406
per togliere il cloro, basta farla "decantare" una mezzoretta...
se c'è il calcare o metalli pesanti (se poi le tubazioni sono vecchie)....
qualche tempo fa altroconsumo ti analizzava l'acqua del rubinetto, per permetterti di valutare la soluzione migliore.
ci sono molte acque in bottiglia che sono peggio di quella di rubinetto!
interessante valutare il residuo fissa o il ph (se poi questo non si trasforma), se poi stanno al sole...
Dei miei amici andavano una volta la settimana ad una sorgente a 25/30 km
dalla mia città, Bologna, potrebbe essere un'altra soluzione cercare una fonte vicino.
Saluti
Avatar utente
By celestia
#68408
... potrebbe essere un'altra soluzione cercare una fonte vicino...



Non ho la possibilità di andare alla fonte, e non credo cambi molto rispetto all'acquedotto, che sarebbe anche più sicuro e controllato a questo punto Non ho macchina, non ho la possibilità di trascinare boccioni, allora resto direttamente con le bottiglie, tanto vale, perchè cambiare? Non risolvo nulla
Il filtro è utile per cloro e calcare, che sono 2 problemi risolti, ma dovrei beccare indirizzi vicini, purtroppo Google mi ha dato un vecchio indirizzo non aggornato, continuo a cercare
Ciao :D

@Fiorenzo: grazie, ci vado e vedo anche se da me trovo qualcosa
Ciao :D
Avatar utente
By mauropud
#68409
Ciclopino ha scritto:interessante valutare il residuo fissa o il ph


Il residuo fisso non saprei come misurarlo, ma il PH l'ho misurato ieri e il risultato e' stato:

- rubinetto non filtrata: circa 6,4
- rubinetto filtrata con Brita: circa 6,2

quindi l'acqua filtrata era leggermente piu' acida.

Mi sono dimenticato di misurare un'acqua minerale che ho in casa: cerco di ricordarmi oggi. :D
Avatar utente
By sorvolando
#68410
conoscete il Distillatore PURE WATER TWP che si trova da IO SONO edizioni ?
a me sembrerebbe una buona idea e a voi ?
Avatar utente
By celestia
#68411
conoscete il Distillatore PURE WATER TWP che si trova da IO SONO edizioni ?


Non vorrei sembrare scortese ma mi sa che siamo OT....Distillare è tutt'altro che DEPURARE, sono 2 azioni differenti, almeno che non le usi come sinonimi in modo improprio

Comunque ho preso alcuni indirizzi per le caraffe Brita e appena ho un pò di tempo mi avvicino per sapere come butta
GRAZIE :D
Avatar utente
By sorvolando
#68414
è vero, chiedo scusa, pensavo si cercasse solo un modo per rendere bevibile l'acqua del rubinetto e ho travisato l'argomento :roll:
come non scritto :D
Avatar utente
By celestia
#68426
Ho risolto!!!! Ho trovato un'occasione di un filtro ottimo con lampada U.V.I e controllo batteriologico, devo avere una risposta ma mi sa che è un affare per quel prezzo e sto pensando di prenderlo
Ciao e GRAZIE a Tutti/e
Un sorriso :D
Celestia
Avatar utente
By ursamajor
#68430
Scusate ma con un distillatore come ha detto sorvolando, si risolve alla base il problema. L'acqua distillata è quella che si dovrebbe bere (quella piovana teorica), senza minerali, a 100°C è stata privata anche della carica batterica, non lascia residui, idrogeno ed ossigeno puri. Inoltre un filtrino ai carboni attivi se lo si vuole aggiungere la rende più "gustosa" se uno è preoccupato del gusto 'strano'.

Stavo leggendo giorni fa che molte malattie sono state curate solo bevendo acqua distillata ed interrompendo il carico solido che si deposita inesorabilmente ogni giorno nel nostro corpo tipo stalattite; nei decenni infatti si calcolano in kg i depositi di calcare e minerali in genere. Ho provato proprio oggi a distillare 4 l di un acqua minerale con residuo fisso medio (intorno ai 600 mg) ed i residui facevano paura.. tutta roba che ci si beve ogni giorno. Molto meglio l'acqua biologica della frutta a questo punto! :)

Non parliamo poi del cloro e del fluoro aggiunti. Questi distillatori sono progettati con delle geometrie che permettono l'allontanarsi di questi volatili agevolmente.

Esperienze di chi la sta bevendo o è da decenni che la assume sono straordinarie, prima fra tutti la leggerezza e l'elasticità del corpo. Infatti piano piano i residui che incrostano le giunture allentano la loro presa ed iniziano ad essere eliminate, (proprio come il muco con la dieta senza muco...). Anche i reni e gli altri organi filtranti ne trovano grandemente sollievo.

Ovviamente la medicina ufficiale sull'argomento mette il terrore vietando assolutamente l'assunsione dell'acqua distillata, (come al solito sono balle...).
Ricordiamoci che gli equipaggi delle navi di tutte le Marine del mondo ovviamente bevono in navigazione l'acqua distillata e stanno benissimo, ma questo non viene detto altrimenti la gente "rischierebbe" di non ammalarsi più tanto facilmente. Con questo non voglio dire che solo l'acqua è responsabile dei malanni, ma gioca un ruolo decisivo visto che è presente dappertutto.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret