Arnold Ehret Italia

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

#68528
In questi giorni mi è tornata in mente una chiacchierata fatta l'estate scorsa con un conoscente.

Estate 2012, ero ancora completamente ed orgogliosamente onnivoro e non conoscevo assolutamente Ehret.
Chiacchieravo col proprietario del mio ufficio e si parlava di frutta.
Infatti all'esterno c'è molta terra e qualche albero di frutta che il suo proprietario, molto gentilmente mi lascia raccogliere i suoi frutti quando voglio!
Non ricordo come, ma tra i tanti frutti il discorso cadde sui fichi d'india.
Mi disse che ne era molto goloso e soprattutto che conosceva un anziano gastroenterologo in pensione che durante una cena insieme, gustandone 4/5 insieme alla moglie (entrambi ultraottantenni in ottima salute e longilinei) gli confidò :

"Il fico d'india, grazie ai suoi semini è il miglior spazzino del colon. Serve a togliere tutti gli accumuli che non riusciamo ad espellere. Accumuli che imputridendosi ci avvelenano e che danno vita a patologie gravi come il cancro".


Oggi come oggi, almeno a noi "illuminati", queste affermazioni non ci stupiscono più di tanto.
Ma cogliere al volo dichiarazioni di tale portata, magari esternate anche da medici involontariamente vicini al nostro modo d'essere, penso sia davvero importante.

Effettivamente, pensandoci, tutti quei semini possono davvero fungere da scopa per il nostro colon.
Approfondendo le sue proprietà però, questo beneficio potrebbe completamente ribaltarsi nel caso di massicce assunzioni.
Infatti i semi andrebbero ad occludere meccanicamente il colon.

Le sue proprietà sono infinite :
ricchissimi di calcio, magnesio, potassio e vitamina C;
contengono inoltre ferro, fosforo, selenio, sodio, rame e vitamine A ed alcune del gruppo B;
contenendo molte fibre solubili, contrasta il senso di fame, aiuta a dimagrire e a rigenerare la flora intestinale;
regolarizza il transito intestinale ed il suo succo ha veri e propri effetti lassativi e diuretici;
prevengono le emorroidi;
hanno proprietà dissetanti ed un alto potere energetico;
favoriscono l'espulsione di calcoli renali e l'eliminazione dei liquidi;
combattono i parassiti intestinali;
controlla l'indice glicemico, utilissimo quindi ai diabetici;

Che dite? Non avete voglia anche voi che arrivi agosto/settembre per farne delle scorpacciate?

Non so dalle vostre parti, ma qui sono presenti ovunque ed incredibilmente i frutti non vengono mai raccolti da nessuno!
Basta andare a chiedere che te li fanno raccogliere senza problemi.

Occhio solo alle spine, provato in maniera devastante sulla mia pelle!!!


Consiglio per raccoglierli (sperimentato di persona):
Lasciate perdere guanti robusti e altre cose simili. Evitate proprio di avvicinarvi alla pianta!
Per raccoglierli senza farsi del male, procurarsi un secchio, un bastone lungo (mazza di scopa) ed un barattolo di latta usata, possibilmente col bordo tagliente. Fissare saldamente il barattolo all'estremità del bastone aiutandosi anche con un fil di ferro. Col bastone quindi, bel lontani dalle foglie, "catturate" col barattolo uno ad uno i frutti, lo ruotate e vi rimarrà dentro. Scaricate nel secchio a terra.


Pulitura:
Per pulirli, passare il secchio sotto acqua corrente ed infilzarli con un forchettone lungo tipo quelli da barbecue (tanto per il barbecue non vi servirà più, vero?:lol:) e spelarli con un coltello.
Passarli nuovamente sotto acqua corrente e riporli in un contenitore pulito.
Personalmente li preferisco freschi, quindi ne sbuccio parecchi e li ripongo in frigo.


Fonti :
:arrow: L'inconsapevole gastroenterologo :D
:arrow: Wikipedia
:arrow: ObiettivoBenessere
:arrow: Mr-Loto


Finito!
Avatar utente
By Narayani
#68530
Congelali e poi frullali. Diventano un ottimo gelato.
Avatar utente
By Fiorenzo
#68531
Narayani ha scritto:Congelali e poi frullali. Diventano un ottimo gelato.

Grazie del consiglio. Lo farò sicuramente!
Adoriamo il gelato e qualsiasi cosa possa sembrargli, è benvenuta :D
By pietro13
#68535
Ciao, li adoro sopratutto quelli tardivi....la mia nonnina novantasettenne riuscì in un giorno a mangiarne ottanta (dopoguerra,per molti in quel triste periodo unico "frutto, alimento" di sopravivenza :( )
Avatar utente
By Fiorenzo
#68542
pietro13 ha scritto:Ciao, li adoro sopratutto quelli tardivi....la mia nonnina novantasettenne riuscì in un giorno a mangiarne ottanta (dopoguerra,per molti in quel triste periodo unico "frutto, alimento" di sopravivenza :( )


Alla faccia dell'occlusione!!! 80?!?
Allora per tardivi intendi quelli senza semi, vero? Si chiamano "bastarduna".

Comunque i centenari di oggi, in gioventù hanno tutti sofferto la fame!
By pietro13
#68546
Alla faccia dell'occlusione!!! 80?!?
Allora per tardivi intendi quelli senza semi, vero? Si chiamano "bastarduna".



Si Fiorenzo. "bastarduna oppure scuzzulati" non vedo l'ora di postare le foto. cmq gli effetti collaterali di alcuni alimenti o frutto che sia è una cosa soggettiva.
Avatar utente
By luciano
#68559
Adoro i fichi d'india, quando li trovo ne prendo un paio di chili alla volta e li finisco in giornata.

Mi piacciono così tanto da non essere cauto con le spine e mi trovo poi qualche spina fastidiosa per tutto il giorno...
Avatar utente
By romantica
#68573
MODO SEMPLICE PER RACCOGLIERE I FICHI D'INDIA:
avvolgere una busta di plastica attorno alla mano e staccare i fichi
dalla pianta

MODO SEMPLICE PER PULIRE I FICHI D'INDIA:
mettere il fico su un piatto e infilzarlo con la forchetta in modo da
poterlo tagliare per la lunghezza con il coltello.

Quando il fico è aperto prelevare la polpa con un cucchiaio
Avatar utente
By Fiorenzo
#68611
luciano ha scritto:Mi piacciono così tanto da non essere cauto con le spine e mi trovo poi qualche spina fastidiosa per tutto il giorno...


e se ti dicessi che ho visto qualcuno molto più incauto di te?!? Negli anni '80, un gruppo di tedeschi in vacanza in Calabria, vedendo molte persone raccogliere i frutti, si sono uniti a loro raccogliendoli a mani nude e mangiandoli senza sbuccirali come fossero mele...
Inutile dire che si rovinarono la vacanza!!! :lol:
Avatar utente
By Fiorenzo
#68612
romantica ha scritto:MODO SEMPLICE PER RACCOGLIERE I FICHI D'INDIA:
avvolgere una busta di plastica attorno alla mano e staccare i fichi
dalla pianta


Ciao Romantica
non credo che una busta riesca a proteggerti dalle spine.
Probabilmente se lo hai scritto lo avrai anche fatto, ma o utilizzavi una busta in alluminio oppure hai le mani belle toste :lol:

Scherzi a parte, io con mille precauzioni non sono mai riuscito ad evitare le spine. L'unico stratagemma davvero funzionale è quello del bastone con la lattina.
Avatar utente
By bichette
#68613
Scusate ma che spine avete trovato??? io mi avvicino con un contenitore di plastica, lo metto sotto il fico, poi con un coltello taglio il fico senza toccarlo... niente spine! poi ovvio li metto a mollo nell'acqua... di solito per evitare le spine si raccolgono dopo la pioggia... comunque mi avete fatto venire l'acquolina in bocca per fichi e fichi d'india mi mancano troppo!!!
Avatar utente
By luciano
#68616
Beati voi che dalle vostre parte li trovate sulle piante. Qui vicino a me c'è un costone roccioso lungo il quale ci sono diverse piante di fichi d'india, ma ho provato a raccoglierli, e a parte le spine, una volta sbucciati sono piccoli come una noce e non buoni come quelli provenienti dal sud Italia e isole.

Inoltre ci vuole un'attitudine da stambecchi per salire a prenderli e se scivoli rotoli sulle piante con tutto il divertimento che ne deriva. Purtroppo li devo comprare al supermercato e non ci sono sempre anche quando è stagione.
Avatar utente
By luciano
#68618
Fiorenzo ha scritto:...non credo che una busta riesca a proteggerti dalle spine....
Vero, ho provato con due guanti di plastica uno sopra l'altro di quelli che trovi al supermercato e mi sono punto ugualmente.

E pensare che quelli che trovi nelle cassette sono già "despinati" ma ne becco sempre qualcuna.

Ma ne vale la pena! :D
Avatar utente
By poveraccio
#68715
Considerati i problemi che avete con le spine non direi proprio che sono il 'Frutto Perfetto' ! :lol: :lol: :lol:

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret