Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By flib
#68812
Grazie Margherita.

penso che molti, ed io sono tra quelli, percepiscano l'affetto che traspare dai messaggi scritti dagli utenti di questo forum :)
Avatar utente
By daleo
#68815
Grazie per la tua sensibilità.
Avatar utente
By swami863
#68817
E noi ricambiamo con altrettanto calore :P

Grazie cara!

Ale
Avatar utente
By margherita
#68832
Sono di quelli che ha comprato il libro di Ehret in libreria e non ha usato il forum per i primi otto mesi (non lo sapevo usare) per cui dopo le sttimane indicate, dritta a dieta povera di muco, senza transizione vera e propria. Il primo mese ero verde salvia in volto e andavo a vento, poi è arrivata l'estate e la fortuna di trascorre quattro mesi interi al mare e questo è stato di considerevole aiuto. Tutto bene fino al primo idrocolon, un mese fa. Sarà stato poi quello a scaturirmi una crisi di disintossicazione severa, non lo so, di sicuro in contaminanza, e così a undici mesi dall'inizio mi sono ritrovata con orticaria, bolle in testa, prurito ovunque, malessere, e spratutto una spossatezza ed un'astenia difficili da descrivere. Dovevo partire per un viaggio lungo e in terre sconosciute. Rinuncio e resto a vedere se passava. Niente. Il sonno mi prendeva durante la giornata con una forza paragonabile alla pre anestesia totale. Non un sonno da ghiro, un sonno da malato intossicato. Apatia, che se usavo un'oggetto non lo rimettevo a posto, restava lì, perché io proprio non avevo la forza di farlo. E a questo punto la sola cosa che facevo era ed è ancora leggere voi, centinaia e centinaia di messaggi per trovare soluzione, e piano piano va meglio, tanto che sto scrivendo e non dormendo. L'Horum, prontamente ordinato da arca, un valido aiuto, secchiate, come dice Luciano, di succhi ( mi si ghiacciano però le mani e i piedi, appena bevuti) magnesio supremo, ascorbato di potassio, vit c,questo è quello che ho adottato leggendo i vostri consigli. Neanche da dire le decine e decine di volte che ho letto della transizione lenta e graduale, e che fare dopo undici mesi, ricominciare da capo, rinserire? L'ho fatto volentieri con le patate al forno ( buone) e il pane tostato. Mi tolgono l'ansia fisica affanno e palpitazioni. Per cui questo è il motivo del mio affetto e anche del post antecedente così corto. Trovavo balsamo nel forum e anche rimedio. Tornando ad ora, è il primo giorno che sto meglio, da un mese a questa parte, mi sono potuta concedere un mese di stallo totale e silenzio perché appunto era lo stesso un periodo che sarei stata via per il viaggio, ma tra 15 giorni mi aspetta il vortice di nuovo e non ordinario, che bombe energetiche mi consigliate, in coscienza, che possono agire nell'immediato? Sono tentata di farmi le fiale di b12 ma non so se vado ad intossicarmi ancora di più, temo che le alghe tra che le ordino e le prendo è lento poi l'agire, ed io tra 15 giorni mi troverò in ritmi orari 9-23 senza scampo. Durerà solo 10 giorni ma ci voglio e devo andare. Ragazzi, grazie.
Avatar utente
By valina
#68839
Ciao Margherita! Grazie delle tue parole e complimenti per la tua forza!
Non ho un consiglio da darti ma 15 giorni mi sembrano un tempo ragionevole perchè il tuo corpo ritrovi la forza. Se la fase acuta è passata penso che i prossimi giorni ti porteranno al recupero. Non ho sperimentato una fase acuta come la tua ti direi di provare con l'orgonite al collo di Aran ma ripeto non ho mai provato la spossatezza di cui parli.e comunque tra fabbricazione e spedizione ci va tempo. ti potrei prestare lo zapper all'orgonite se sei delle mie parti...piemonte?
In bocca al lupo per tutto!!!
#68842
Lingua perennemente bianca (nei primi 10 mesi no, a tratti, e più pulita che sporca) feci, sempre liquide, tutto il tempo e tutti i giorni. Notevole calo della vista. Tremore. Calligrafia disordinata, caotica. Forte bisogno di agrumi. Esco solo per andare a procurarmi frutta e verdura bio, una volta a settimana, perché è distante e mi ci portano in auto. Compro cassette su cassette di carote arance limoni sedano mele lattuga radici amare. Da due giorni prendo anche nocciole albicocche secche e datteri. Le forze che ho le uso per fare i succhi e tenere pulito intorno, poi basta,meglio stesa. Lo so che l'aria aperta è integrante, per fortuna lo era anche prima di leggere Ehret, ma proprio mi prende malissimo uscire, una sensazione di sforzo eccessivo. In casa mi sento rincuorata. Tutti i sintomi li ho letti qua e la nel forum e ciò mi ha tolto la preoccupazione, e sarei anche disposta a dedicare ancor più tempo alla natura di fare il suo corso se non avessi questo spauracchio di dover entrare in un tour de force di prima categoria e per giunta lontano, senza Horum e senza cassette di frutta! Ma è un ritiro di un accademia che ho seguito, da allieva, per ben 7 anni e questa sarà la conclusione. Non posso perderla. Ma rifare un' idrocolon sarebbe propizio o nefasto? Valina, non sono in Piemonte, grazie, anche delle parole. Inutile dire che attendo vostri detti a riguardo. Flib, daleo, swami grazie anche a voi è stato bello ricevervi.
Avatar utente
By swami863
#68843
Tornare indietro del tutto lo vedo come un ulteriore choc per il tuo sistema energetico già così provato.
Ora sei abituata a questi cibi e fossi in te (per quello che posso aver imparato) proseguirei con patate e pane per rallentare, magari quinoa o saraceno ogni tanto se ti va, aspettando che il corpo faccia il suo lavoro.

Di certo aggiungerei dei clisteri per eliminare qualche tossina di troppo.

Su di me la frutta acida è troppo aggressiva se mangiata spesso, soprattutto nella forma intera, diverso per i centrifugati.

....acc però saltare la transizione, ahi ahi!!! :cry:

Ale
Avatar utente
By daleo
#68844
L'idrocolon non può che esseri utile.
Se ho letto bene la tua transizione mi sembra troppo severa considerando anche i sintomi (mangerei qualche patata, fetta biscottata e un po' di di pasta integrale per vedere di attenuare i tuoi sintomi).
Un aiuto può dartelo anche la spirulina o alga klamat o polline.

Ciao forza che ce la fai.
Avatar utente
By luciano
#68851
Stai buttando fuori i farmaci presi in passato. sono le tossine peggiori che esistano, perché sono molecole sintetiche che il corpo non conosce e quindi sarebbe stato necessario fare una transizione lenta, credo che sia anche per questo che ti ritrovi in un sonno come una piomba da cannabis.

Le vitamine dei succhi freschi sono quelle che aiutano.

Se hai freddo alle estremità esci e mettiti a camminare per una ventina di minuti a passo veloce, meglio se in salita, l'importante è che fai fatica, fermati se ti manca il fiato e quando passa riprendi a camminare, e vedrai che per qualche ora non avrai più freddo ai piedi. :D
Avatar utente
By margherita
#68877
Ieri dopo avervi scritto sono stramazzata un'altra volta, senza dormire ed oggi dopo un clistere al limone assistito molto meglio, sono andata in cerca di spirulina ( grazie dei consigli). Che bello che sono i farmaci a cominciare a dileguarsi. Sono sopratutto le mani a ghiacciarsi e solo mentre e dopo che bevo i succhi.( ? ) Per capire il corpo umano. Comunque ho sciacquato l'Horum con le mani che non si muovono quasi e mi sentivO la frase di Luciano, cammina, e sono uscita a farlo . Bene. Altra frase che ho letto, sempre sua: oggi è una bella giornata, detta al mattino mi è stata di aiuto durante i durante i giorni bui e l'ho adottata. Poi, klamat ho digitato dove si dice le più vive sono queste e appare una complicazione ( per me ) insuperabile. Ci metto 40/50 minuti a scrivere queste righe. Spero proprio di causarmi qualcuno ( di voi ) sarebbe meglio che mi insegna a districarmi meglio e con meno fatica sul nostro forum. Io per il resto non lo uso. A proposito, esiste qualcosa di più specifico per l'estrazione di foglie verdi, del'Horum? Vorrei dirvi tante altre cose belle ma un pò la lentezza, un pò ( ma è sbagliato questo pò?) mi sembra di essere troppo lunga. È stata severa è vero la mia quasi non transizione ma l' ho fatto in buona fede, credendo che così si faceva, non per fare la spavalda e meno male che ho avuto tempo per me stessa se andavo a lavorare o avevo impegni stressanti non sarebbe mai stato possibile. Vantaggio? Una per tutte mi sono tolta i cibi non idonei. Non è poco. È iniziato con sentimenti e sono andata avanti con tanti altri argomenti, ma come dice flib spero che traspaiano lo stesso, fosse per me comunicherei tutti i giorni e più volte al giorno con voi, mi fa star bene.
Avatar utente
By swami863
#68879
Ma noi ti leggiamo volentieri Margherita, scrivici tutte le volte che vuoi se ti aiuta in questi giorni! :P
Arriveranno di nuovo momenti in cui le tue zampette rigenerate ti porteranno a correre nei prati, per oggi stare qui insieme rende tutto più facile!

Comunque a proposito di nate al primo dolore, anch'io ho fatto una transizione lampo... mettiamo in conto che il corpo deve un pò prendere il tiro e rimediamo ciò che è possibile con l'esperienza fatta, dai!
Anche attraverso questi passaggi dolorosi impariamo a conoscere di più il nostro corpo e ad averne più rispetto, oggi so che se non lo tratto con cura, si ribella, non ci provo più a sfidarlo senza cognizione come in passato.

Già sapere che c'è un processo di pulizia in corso , ti fa stare più serena, vedrai che anche la mente ora ti aiuterà a recuperare forze!!
Tienici informati! :wink:

Alessandra
Avatar utente
By valina
#68884
Sei grande Margherita!!! i clisteri al limone sono una potenza!!Non ho pensato prima di consigliarteli che stupida! Per i succhi verdi la Z Star della Tribest (manuale) va molto bene ma non so dirti se meglio della Hurom perchè non ho provato a mettere le foglie nella Hurom. Nella Tribest ti posso raccontare che a inizio transizione avevo fatto un succo di erba di grano e ne ho bevuto un bel sorso... ero fomentata dal potere della clorofilla!!...solo che aveva un sapore così forte che mi è venuto un conato di vomito e da allora devo esser sincera non son più riuscita a centrifugare foglie. Ho avuto un approccio troppo esagerato avrei dovuto far delle prove prima o diluire...
Buona transizione!!
Avatar utente
By luciano
#68886
valina ha scritto:...perchè non ho provato a mettere le foglie nella Hurom.
Le foglie verdi nella Hurom vanno messe insieme a qualche verdura dura. L'ho visto fare con le carote e cicoria, mi pare una buona soluzione anche perché da soli molti succhi verdi sono amari e a berli senza mischiarli sembrano una penitenza! :D
Avatar utente
By margherita
#68893
Proprio, Alessandra, stare insieme. Sono fasi delicate, di sicuro miglioramento, ma solo chi le prova, più o meno, può essere di comprendonio e sostegno, anche perché sono scelte e ben radicali. Quando ci sarà una sezione - chiacchere - racconterò come ho incontrato il libro di Ehret, fascinoso, il modo. E pur non avendo disturbi o malattie " evidenti " e pur non andando in cerca di diete e chi sa altro, leggerlo e dire SI e stato un tutt' uno. Istantaneo. Senza dubbi. Sono le cose vincenti, che si prospettano in questo modo, quando tutto il tuo essere è in assetto e all'unisono ti dice "è così che si fa" e uno ne è felice. Valina, un' altro oggi al limone, non ne avevo mai fatti, continuerò. La mattina sono arrivata a bere il succo di dieci limoni, dolcissimi, per fortuna, e domani o scalo o arrivo a 12, vediamo. Sui succhi non posso che unirmi a tutti i sostenitori, perché è da quando li sto prendendo in dosi massicce che va meglio. E poi riempiono . È come mandare un messaggio allo stomaco. Oggi, ho fatto spinaci e carote senza aver letto il consiglio di Luciano. E poi altro colpo di intelligenza, ho lavto l Horum con i guanti!!! Scansonando un pò il freddo alle mani. Che vi pare?

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret