Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By Spira
#68887
Digiuno, Fatica e Debolezza

Un estratto dal mio eBook “Spira Speaks: dialogo e saggi sul Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco”.


Originariamente pubblicato su Arnold Ehret Facebook Page c. 2009

Perché mi sento stanco e debole ogni volta che provo a digiunare? Inoltre, perché la transizione dura così tanto tempo?

"La Fatica è in primo luogo una riduzione della forza a causa del troppo lavoro di digestione, poi un intasamento dei vasi sanguigni che si riscaldano e conseguentemente contratti e in terzo luogo un auto e ri-avvelenamento attraverso l'escrezione del muco durante il movimento" (Ehret, Digiuno Razionale)


A questo punto vorrei chiedere: quali sono le implicazioni in termini di Vitalità = Potenza – Ostruzione ? Sopra Ehret parla delle diverse forme di stanchezza, ed il principio di V = P - O aiuta a spiegare tutto ciò. Nel primo caso, la maggior parte delle persone del mondo che mangiano devono riposare dalle 4 alle 12 ore ogni 24 ore. A mio avviso, il sonno è essenzialmente un 'digiuno forzato', in cui vengono interrotte alcune facoltà corporee ovvero 1) il mangiare viene interrotto, 2) il corpo può recuperare le forze dalla sovrastimolazione causata dal cibo, e 3) i rifiuti (pus e muco) possono essere preparati per l'escrezione o, nel caso di costipazione corporea, assimilati nel sistema dei tessuti dell'organismo. Nel secondo caso, quando si limita l'ingestione di alimenti che creano muco o la quantità di cibo assunto, il corpo comincia ad attraversare un processo di guarigione. Pus e muco che è stato assimilato dal corpo per generazioni comincia ad essere portato in superficie per l'eliminazione. Questo materiale ostacola quindi il flusso di sangue creando sotto-stimolazione. Inoltre i rifiuti tossici distaccati entrano nel flusso sanguigno per essere eliminati, con conseguente "ri-avvelenamento." Qui, come il sangue viene ostruito con materiali di scarto inizia a sopraggiungere la debolezza. A seconda del grado di tossicità, la debolezza è associata ad una sensazione molto fastidiosa.

Per collocare in una giusta prospettiva quanto sopra descritto racconto la seguente vicenda:

Brian, che ha 4 anni, è nel soggiorno della sua casa da solo. In mano ha una pistola ad acqua. Per qualche ragione egli è spinto a sparare acqua sulla presa di corrente nella quale è collegato il televisore. Nel frattempo la madre arriva e lo vede. Gli prende subito la pistola e lo rimprovera. Anche se comincia a piangere si rende conto che quello che ha fatto non è piaciuto a sua madre. Di conseguenza, sapeva perché era stato rimproverato. Causa ed effetto: perché ha spruzzato la presa elettrica con l'acqua è stato poi rimproverato da sua madre.

Tom, che ora ha anche lui 4 anni, ruppe accidentalmente una lampada antica all'età di 1 anno di età. Stava imparando a camminare, cadde, e rovesciò una lampada alta e sottile. A quel tempo, la madre si comportò come se nulla fosse accaduto. Sei anni dopo, Tom era seduto sul divano a guardare cartoni animati di sabato mattina e sua madre entrò furiosa. Lei urlò e lo schiaffeggiò in faccia. Tom cominciò a piangere. Era confuso e non sapeva perché sua madre era così arrabbiata con lui. Dopo un ultimo schiaffo in pieno viso, le madre uscì fuori dalla stanza come una furia. Tom si sedette a piangere, cercando di capire cosa avesse sbagliato. Quello che non si rendeva conto era che sua madre era furiosa con lui per avere rotto la lampada antica, un evento che lui non è neanche consapevole di avere fatto.


Quando si tratta di malattie fisiologiche ed eliminazione, molti di noi sono nella posizione di Tom. Dobbiamo pagare per aver infranto le leggi universali, ma noi non mettiamo in relazione le nostre azioni errate del passato con il dolore e la sofferenza che stiamo attraversando nel presente. Quando avvertiamo stanchezza, vuol dire che abbiamo mangiato veleni che ci hanno stimolato per lungo tempo, e questa interruzione è molto più terribile rispetto allo smettere di assumere eroina o metanfetamine. Dobbiamo eliminare le malefatte di diverse generazioni di avvelenamento da muco. Per questo motivo è imperativa una vita di transizione. Una questione da considerare è: quanto indietro nel tuo albero genealogico devi andare prima di incontrare i tuoi antenati frugivori? Qual è il tuo karma fisiologico? Si deve comprendere che quello che non si elimina, quei rifiuti assimilati di qualsiasi organismo sono trasferiti alla generazione successiva. Di conseguenza, nel momento che iniziamo ad eliminare materiali di scarto dobbiamo subire gli effetti di un'alimentazione sbagliata da parte della nostra linea di sangue ancestrale. La debolezza e la stanchezza sono la punizione di Madre Natura per la nostra vita sbagliata. Ma, dal momento che ci siamo allontanati da lei, quando veniamo puniti ci siamo già dimenticati cosa abbiamo fatto di male. Ora, che siamo a conoscenza che mangiare pus e muco è sbagliato, come è errato il saltare fuori da un edificio, siamo in grado di comprendere meglio la natura della nostra eliminazione.

Quando sono a digiuno di solito passo attraverso diversi giorni con una sensazione terribile. Sto soffiando il naso, sensazione di debolezza e stanchezza. Entro il giorno 7 o 8 mi sento il caldo abbraccio di Madre Natura. E 'come un abbraccio eterno. Naturalmente, ci sono alti e bassi nel corso del digiuno, ma il caldo abbraccio è sempre sentito. Quando comincio a rimangiare di nuovo, l'abbraccio diventa molto più difficile da sentire. Più mangio, più mi disconnetto.

Battesimo:

. . . vi dico, in verit`a, che l’angelo dell’aria è santo perchè pulisce tutte le cose sporche e dona un odore gradevole a tutte le cose maleodoranti. Nessun uomo può avvicinarsi a Dio se l’angelo dell’aria non lo lascia passare. Dobbiamo veramente rinascere tutti dall’aria e dalla verità perchè il nostro corpo respira l’aria di Madre Terra mentre il nostro spirito respira la verità del Padre Celeste. ≪E dopo l’angelo dell’aria cercate l’angelo dell’acqua. Toglietevi scarpe e vestiti sopportando in tutto il vostro corpo l’abbraccio dell’angelo dell’acqua. Abbandonatevi completamente tra le sue braccia accoglienti e con lo stesso ritmo con cui muovete l’aria con il respiro muovete anche l’acqua con il corpo. Io vi dico, in verità, che l’angelo dell’acqua allontanerà dal vostro corpo tutte le sporcizie che lo contaminano dentro e fuori. E tutte le cose impure e maleodoranti scorreranno via da voi, proprio come le sporcizie dei vestiti lavati in acqua svaniscono disperdendosi nella corrente del fiume. Vi dico, in verità, che l’angelo dell’acqua è santo perchè pulisce tutto ciò che è sporco e dona un odore gradevole a tutte le cose maleodoranti. Nessun uomo può avvicinarsi a Dio se l’angelo dell’acqua non lo lascia passare. Dobbiamo veramente rinascere tutti dall’acqua e dalla verità, perché il nostro corpo si bagna nel fiume della vita terrena mentre il nostro spirito si bagna nel fiume della vita eterna. Poi che da Madre Terra riceviamo il nostro sangue e dal Padre Celeste riceviamo la verità.

E non pensate che sia sufficiente che l’angelo dell’acqua abbracci il vostro
corpo solo esternamente. Vi dico, in verità, che l’impurità dentro di voi è molto più grande dell’impurità esterna; e chi si pulisce fuori e resta sporco dentro è simile alle tombe, che fuori appaiono bene imbiancate ma dentro sono piene di ogni sorta di orrida sporcizia e abominazione. Perciò vi dico, in verità, sopportate il battesimo dell’angelo dell’acqua anche dentro di voi, affinchè possiate liberarvi di tutti i vostri peccati passati e affinchè anche internamente possiate diventare puri come la spuma del fiume che gioca nel sole. Cercate dunque una zucca rampicante che abbia lo stelo della lunghezza di un uomo; svuotatela del contenuto e riempitela con l’acqua del fiume scaldata dal sole. Appendetela al ramo di un albero e fate entrare l’estremità dello stelo della zucca nella vostra zona anale in modo che l’acqua possa scorrere in tutte le vostre viscere. Poi inginocchiatevi dinanzi all’angelo dell’acqua e pregate il Dio vivente affinchè perdoni tutti i vostri peccati passati; quindi pregate l’angelo dell’acqua affinchè liberi il vostro corpo da tutte le impurità e le malattie. Infine lasciate defluire l’acqua dal vostro corpo affinchè trascini fuori tutte le maleodoranti sporcizie di Satana. E voi vedrete con i vostri occhi e annuserete con il vostro naso le sozzure e le abominazioni che contaminavano il tempio del vostro corpo, come pure tutti i peccati che dimoravano in esso, tormentandovi con ogni sorta di dolore. Vi dico, in verità, che il battesimo dell’acqua vi libererà da tutto ciò. Dunque, durante il vostro digiuno, rinnovate ogni giorno il battesimo dell’acqua fino al giorno in cui vedrete scaturire dal vostro corpo un’acqua pura come la spuma del fiume.

Allora tuffatevi nella corrente del fiume e là, tra le braccia dell’angelo dell’acqua, rendete grazie al Dio vivente per avervi liberato dai vostri peccati. E, grazie a questo santo battesimo con l’angelo dell’acqua, voi rinascerete a nuova vita perchè da allora in poi i vostri occhi vedranno e le vostre orecchie sentiranno. E dopo il vostro battesimo non peccate più, affinchè gli angeli dell’aria e dell’acqua possano dimorare eternamente in voi e servirvi per sempre. E in seguito, se dovesse restare in voi qualche traccia dei vostri peccati passati o qualche impurità, cercate l’angelo della luce del sole. Toglietevi scarpe e vestiti e sopportate in tutto il vostro corpo l’abbraccio dell’angelo del sole. Poi respirate lungamente e profondamente affinchè l’angelo del sole acceda anche dentro di voi.
E l’angelo della luce del sole allontanerà dal vostro corpo tutte le cose sporche e maleodoranti che lo contaminavano dentro e fuori. E tutte le cose fetide e tutte le sporcizie scompariranno da voi, come le tenebre della notte svaniscono davanti allo splendore del sole nascente. Poi che vi dico, in verità, che l’angelo della luce del sole è santo perchè pulisce tutte le cose sporche e dona un odore gradevole a tutte le cose maleodoranti. Nessuno può avvicinarsi a Dio se l’angelo del sole non lo lascerà passare.

Manoscritti originali scoperti e tradotti da
Edmond Bordeaux Szekely
IL VANGELO ESSENO DELLA PACE

Questo estratto è preso dal Vangelo Esseno della Pace tradotto da Edmond Bordeaux Szekely (1905-1979). C'è una buona dose di criticità su questo testo e la natura della sua autenticità. Alcuni credono che le capacità di guarigione di Gesù sono dovute in parte alla sua conoscenza dei frutti e del il digiuno come le modalità di guarigione onnipotenti per il genere umano. Ci sono una manciata di libri che offrono versioni fruttariane di altri personaggi biblici, come il Vangelo Esseno di Giovanni che ritrae Giovanni Battista come un fruttariano. Alcune persone credono che gli scritti sono stati costruiti da Szekely e l’attivista dei cibi spazzatura Johnny Lovewisdom per promuovere la coscienza fruttariana. Altri dicono che gran parte della conoscienza del respiro e fruttariana che è stata trovata nelle versioni originali di antichi testi teologici è stata soppressa o eliminata durante la riscrittura della Bibbia da parte di Costantino. Non conosco la vera natura delle sue origini, e non mi sembra che sia particolarmente importante. Io vedo quest'opera come un grande pezzo di letteratura che allude alle leggi universali di guarigione, uno dei pochi a farlo esplicitamente. Detto questo, possono essere trovati indizi che indicano la natura fondamentalmente fruttariana dell'essere umano nelle bibbie di tempi più recenti, per esempio Genesi 1:29:

Poi Dio disse: "Ecco, io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme: sarà il vostro cibo." (New American Standard Bible, 1995).

Tutto sommato, i clisteri di limone sono stati importanti per me. Come il nostro corpo scioglie e cerca di buttare fuori i rifiuti, dobbiamo fare tutto ciò che possiamo per aiutarlo. Mi viene in mente l'esperimento degli embrioni di pollo, in cui questi sono stati mantenuti in vita per molti anni. Questo evento è accaduto in quanto i rifiuti escreti venivano eliminati ogni giorno. Dopo circa 26 anni, un giorno è stata dimenticata la rimozione dei rifiuti e gli embrioni sono morti. È stato proposto che gli embrioni avrebbe potuto sopravvivere indefinitamente se i rifiuti fossero stati continuamente rimossi. Qual è il livello di salute che potremmo raggiungere se eliminassimo costantemente i rifiuti che il nostro corpo genera?

Pace, Amore, e il Respiro!

-Prof. Spira


[i]Quanto sopra è un estratto dal mio eBook “Spira Speaks: dialogo e saggi sul Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco”. E 'attualmente disponibile solo in inglese, e seguendo questo link dell' 'Ehret Club': http://www.mucusfreelife.com/spira-speaks-ehret-club-discount/.


Grazie Aldo Bassi per avermi aiutato a tradurre dall'inglese!

La grande importanza del Clistere al Limone
Avatar utente
By Fiorenzo
#69007
L'esempio di Brian e Tom è perfetto per comprendere pienamente la natura di ogni sintomo.
È di vitale importanza non dimenticarlo mai.
Grazie per questo tuo nuovo post!
______________________________________
Brian and Tom's example is perfect to understand completely every sign's origin.
I think it's absolutely necessary never forget it.
Thanks for this new post!
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret