Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By frutto82
#68928
Ciao a tutti,
è la prima volta che scrivo, ma bazzico da una decina di giorni in questo forum perchè sono deciso di fare il grande passo, che è quello proposto da Ehret nel suo libro "ILDGDDSM"; libro che tra l'altro ho ordinato e dovrebbe arrivarmi a giorni. Prima di tutto vorrei dire che (ahimè) sono ancora onnivoro e non solo... anche un fumatore accanito. insomma sono intossicato completamente sia fisicamente che eticamente. ma sono deciso a voltare pagina e cominciare a vivere come Dio vorrebbe davvero da noi. Fatta questa premessa arrivo al punto e quindi all'oggetto del forum "il giusto peso".
Ho letto che molti di voi, anche se erano già magrissimi perdevano cmq del peso arrivando a essere inevitabilmente sottopeso. La risposta a tutto questo perdere peso, è stata quella che, è la fase di disintossicazione la causa; leggevo di un post molto illuminante sul paragonare il nostro corpo ad un secchio sporco che se si vuole riempire di acqua pulita lo si deve svuotare prima. quindi ok. siamo d'accordo sul fatto che perderò peso, tanto peso (considerando che peso 94 kg per 173 cm), ma una cosa di cui nessuno parla mai è qual'è il peso che uno raggiungerà una volta finita la la disintossicazione e si ristabilirà il peso? esistono ehretisti storici che hanno un peso normale o sono tutti sottopeso? a me un po' questa cosa mi spaventa. Rispondete in tanti :D Grazie e a presto!
Avatar utente
By mauropud
#68966
Il "giusto peso" come concetto generale non esiste: BMI e altre cose simili non hanno senso.

Il giusto peso e' unico per ognuno di noi come ognuno di noi e' un unico individuo, e lo raggiungerai solo quando il tuo corpo sara' perfettamente pulito e in equilibrio, ma non c'e' da preoccuparsene troppo, l'importante e' seguire correttamente il sistema, poi il peso si aggiusta da se'. ;-)
Avatar utente
By flib
#68974
Ciao frutto82,
Mi sembra di capire che la storia del secchio alla quale ti riferisci sia quella di questo post:
http://www.arnoldehret.it/old/modules.p ... ic&p=40158

Sono andato a cercare il post per rileggerlo.

A distanza di parecchio tempo posso dire che il nostro corpo punta sempre all'equilibrio e il peso fa parte di questo equilibrio.
Concordo quindi con la risposta di mauropud.
Con una corretta alimentazione, dopo il periodo di dimagrimento come se strizzassimo il nostro corpo come una spugna, si ritornerà al peso corretto.

Nessuno sa quale sia il peso corretto e le tabelle che circolano sono calcolate sulla media della popolazione onnivora, quindi per noi non fanno testo. Il "sottopeso" è semplicemente uno con un peso al di sotto della media della popolazione ordinaria, onnivora e... malata.

Anche la nostra percezione è distorta perchè siamo stati abituati a "vedere" gli uomini malati come se fossero in forma.

Purtroppo nella nostra mente è presente il concetto "persona pasciuta" = "in forma" ed uno magro viene subito considerato "malato".
Se fossimo nati in mezzo ad una tribù di pelle e ossa avremmo costruito nella nostra mente il concetto del "pelle e ossa" = "salute". Alla visione di uno con qualche chilo in più avremmo subito pensato ad una anomalia e lo avremmo considerato "malato".
By frutto82
#68977
flib ha scritto:Ciao frutto82,
Mi sembra di capire che la storia del secchio alla quale ti riferisci sia quella di questo post:
http://www.arnoldehret.it/old/modules.p ... ic&p=40158




Esatto è proprio questo :D



Anche la nostra percezione è distorta perchè siamo stati abituati a "vedere" gli uomini malati come se fossero in forma.

Purtroppo nella nostra mente è presente il concetto "persona pasciuta" = "in forma" ed uno magro viene subito considerato "malato".
Se fossimo nati in mezzo ad una tribù di pelle e ossa avremmo costruito nella nostra mente il concetto del "pelle e ossa" = "salute". Alla visione di uno con qualche chilo in più avremmo subito pensato ad una anomalia e lo avremmo considerato "malato".


Si infatti avevo pensato anche io a questo. sicuramente la nostra società avrà imposto un canone di peso standard su cui attenerci per essere visti in forma; peso che in un contesto fruttariano può essere impossibile da raggiungere. la mia paura difatti è proprio questa. ho paura di non accettarmi se arrivassi a pesare 55 kg. funziona fare palestra o i muscoli non assumendo proteine non crescono cmq?
[/quote]
By frutto82
#68978
mauropud ha scritto:Il "giusto peso" come concetto generale non esiste: BMI e altre cose simili non hanno senso.

Il giusto peso e' unico per ognuno di noi come ognuno di noi e' un unico individuo, e lo raggiungerai solo quando il tuo corpo sara' perfettamente pulito e in equilibrio, ma non c'e' da preoccuparsene troppo, l'importante e' seguire correttamente il sistema, poi il peso si aggiusta da se'. ;-)


mauropud grazie per la risposta :D eheehh ho solo paura di non piacere piu alla mia ragazza che tra l'altro mi ha gia avvisato :cry:

Cambiando argomento, ieri sera per la prima volta ho intavolato una discussione con amici onnivori (come me del resto) a difesa dell'alimentazione di sola frutta. non pensavo incontrassi tanti resistenze. Incredibile, neanche fossero stati pagati da mc donald's. ora capisco perchè molti fruttariani vorrebbe trasferirsi in un eco-villaggio!! :D cosi da non doversi piu scontrare con l'ignoranza attorno a loro :P naturalmente skerzo, cmq vi dico solo che mi fumava il cervello a forza di controbattere a tutte le critiche alla dieta. loro invece erano riposati, tranquilli. Ma come fate voi??
Avatar utente
By mauropud
#68994
frutto82 ha scritto:mauropud grazie per la risposta :D eheehh ho solo paura di non piacere piu alla mia ragazza che tra l'altro mi ha gia avvisato :cry:


Se e' una che ti valuta per come appari piuttosto che per la persona che sei non sarebbe una grande perdita! :-D

Comunque facendo una transizione in modo corretto, ossia molto gradualmente, il peso se si perde si perde a poco a poco e puoi sempre aggiustare il tiro in corsa se pensi di dimagrire troppo o troppo in fretta.

Fare palestra aiuta sicuramente, ma ne devi fare un bel po' e con costanza, mentre per le "proteine" lascia perdere: quelle non fanno "muscoli" ma solo "rifiuti". :-D

frutto82 ha scritto:Cambiando argomento, ieri sera per la prima volta ho intavolato una discussione con amici onnivori (come me del resto) a difesa dell'alimentazione di sola frutta


Ecco una delle cose da non fare! :-D

Discussioni inutili, specie con gli italiani, abituati in modo arrogante a voler avere sempre ragione e senza rispetto per le opinioni altrui.

La propaganda mainstream ha fatto della maggioranza della popolazione un mucchio di zombie senza speranza: solo una minima parte di essi si svegliera' e lo faranno da soli, senza che cerchiamo di convincerli noi. ;-)
Avatar utente
By luciano
#69003
mauropud ha scritto:Ecco una delle cose da non fare! :-D

Discussioni inutili, specie con gli italiani, abituati in modo arrogante a voler avere sempre ragione e senza rispetto per le opinioni altrui.

La propaganda mainstream ha fatto della maggioranza della popolazione un mucchio di zombie senza speranza: solo una minima parte di essi si svegliera' e lo faranno da soli, senza che cerchiamo di convincerli noi. ;-)
Grazie Mauro, mi hai fatto risparmiare di doverlo dire! :D
Avatar utente
By dodo
#69005
Ciao Frutto82,
anche io ero preoccupato, ma mi sono fidato del sistema che gli ha dato ragione, io sono alto 2 cm più di te e sono da sempre pesato 65/67 kg, nel giro di 8 mesi ho perso c.ca 9 kg, e sono sceso a 56/57 kg, ti puoi immaginare ero gia magro e lo sono diventato ancora di più, la cosa che mi ha fatto proseguire e il fatto che una sensazione di benessere cosi non l'avevo mai provata, quindi i fatti contano di più delle teorie e degli esami che comunque erano a posto, solo un po di ferro basso, ma per il resto solo complimenti compreso il dottore.

per quanto riguarda parlare con gli amici, non ce da discutere e meglio evitare, anche perche sono in maggioranza (al momento) ma non li biasimo perchè non conoscono la verità, quindi andrebbero informati della situazione con i dovuti modi.

P.s. certo che se pesi 94 e sei alto 173 sei fuori da ogni parametro....

Buon inizio, e tanti auguri....di buona guarigione
Avatar utente
By dodo
#69006
Scusa Frutto82 mi sono dimenticato di dirti che ho riperso i miei kg nel giro di 3 anni e sono al momento a 61 kg in crescita, e ti dico vai tranquillo che anche la tua fidanzata ci ripenserà.....anzi ti seguirà con la coda bassa quando vedrà i risultati, devi solo avere pazienza, tanto la transizione diventerà il tuo stile di vita....
By frutto82
#69008
dodo ha scritto:Ciao Frutto82,


P.s. certo che se pesi 94 e sei alto 173 sei fuori da ogni parametro....



ehmm...ebbene si... però avendo una buona massa magra non sembro proprio un ciccione :P

Cmq grazie anche a te per i consigli.

P.s stamattina mi è arrivato il libro di ehret... si legge una bellezza! non vedo l'ora di finirlo, prepararmi e cominciare!
:D
Avatar utente
By dodo
#69021
Bene buon inizio, non correre il libro va studiato non solo letto, vedrai che lo dovrai rileggere più volte perchè i concetti entrino a regime, come ti accennavo ieri ci vuole tempo, buona transizione....
Avatar utente
By swami863
#69022
Concordo con Dodo, i benfici che ne avrai saranno talmente tanti, anche a livello interiore, che al peso darai sempre meno importanza...anche perchè col passare del tempo il corpo si armonizza di nuovo, magari con forme nuove, ma con gradevolezza.

La perdita più vistosa io la ebbi nella parte alta del busto, due stecchini appesi al posto delle braccia : ma la colpa non è di Ehret, io avevo corso troppo, mangiavo cibi molto lassativi e avevo tolto tutto in fretta.

...capiti gli errori, tornata un pò indietro, oggi sono snella, ma non da Biafra.

In compenso, pur minuta, avevo sempre stomaco e pancia gonfi, non avevo quasi il segno della vita, prima di Ehret: oggi mi piace guardarmi lo stomaco e la pancia, belli tesi, mi sembra di essere tornata indietro nel tempo a com'ero da ragazza...un pizzico di vanità da femminuccia, dai! :wink:

Buona lettura!

Ale
Avatar utente
By Brendo
#69865
swami863 ha scritto:Concordo con Dodo, i benfici che ne avrai saranno talmente tanti, anche a livello interiore, che al peso darai sempre meno importanza...anche perchè col passare del tempo il corpo si armonizza di nuovo, magari con forme nuove, ma con gradevolezza.

La perdita più vistosa io la ebbi nella parte alta del busto, due stecchini appesi al posto delle braccia : ma la colpa non è di Ehret, io avevo corso troppo, mangiavo cibi molto lassativi e avevo tolto tutto in fretta.

...capiti gli errori, tornata un pò indietro, oggi sono snella, ma non da Biafra.

In compenso, pur minuta, avevo sempre stomaco e pancia gonfi, non avevo quasi il segno della vita, prima di Ehret: oggi mi piace guardarmi lo stomaco e la pancia, belli tesi, mi sembra di essere tornata indietro nel tempo a com'ero da ragazza...un pizzico di vanità da femminuccia, dai! :wink:

Buona lettura!

Ale


bella testimonianza swami :wink:

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret