Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By CarloB
#69256
Buongiorno a tutti
Scrivo su questo forum per descrivere il mio problema e avere eventuali suggerimenti.
Da circa tre mesi ho incominciato a dismettere la dieta onnivora sostituendola con frutta verdura, il pesce 2 volte la settimana e un piatto di insalate crude al giorno. Quindi ho eliminato carne e latticini, ma non ho avuto il coraggio di passare a una dieta intensamente vegana o fruttariana così di colpo. Ho pensato che qualche risultato doveva pur darmelo e poi gradualmente sarei passato alla dieta di Eheret o alla dieta di transizione.
Questo l'ho fatto per vedere se si verificavano dei miglioramenti rispetto a sintomi di palpitazioni e battito cardiaco accellerato che continuavano a persistere.
Bisogna dire che a fronte di alcuni momenti di benessere, sopratutto sul piano della digestione e dell'eliminazone, i sintomi non si riducevano.
Inoltre 10 giorni fa mi è comparsa prima un'eruzione cutanea su tutto il tronco che è scomparsa da sola nel giro di 2 giorni. A quel punto ho pensato a uno scarico di sostanze tossiche attraverso la pelle o a qualche dermatite da contatto, ma poi a distanza di una settimana mi scoppia un'Herpes zoster che coinvolge l'occhio sx e la testa con dolori e bruciori. Sono andato dal medico il quale ha detto che era necessaria una terapia veloce d'urto per evitare che il virus convolgesse il nervo ottico e producesse nevralgie. Così mi ha dato un'antivirale e punture di vitamina B12 da fare per 10 giorni. Inoltre ho fatto visita oculistica per assicurarmi che il virus non fosse andato a intaccare il nervo ottico.
A questo punto mi chiedo: Come è possibile che una alimentazione a prevalenza vegetariana mi abbia abbassato le difese immunitarie al punto da fare scattare il virus, quando un'alimentazione vegetariana debba innalzarle (I medici sostengono che esso è il virus della varicella latente che si trova in stato di quiescenza nei gangli del sistema nervoso dove si trova protetto dalle difese immunitarie del corpo e parte all'attacco in corrispondenza di abbassamento delle difese immunitarie che si possono verificare in presenza di stress prolungati). Sicuramente la situazione dei miei disturbi che volevo risolvere mi ha provocato stress, ma c'è qualcosa che non qudra forse l'alimentazione che ho fatto pur essendo vegetale era sbagliata? In altri termini perchè ancor prima di avere risultati positivi ho avuto altri problemi?
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret