Arnold Ehret Italia

Orgone e orgonite (aiutatemi a trovare una descrizione migliore...)

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Bagheera
#69337
Salve a tutti.
Prima di tutto mi presento: sono Alessandro, in arte Bagheera, e mi stò appassionando alla costruzione di orgonite.
Ho letto molto e stò facendo pratica con orgonite semplice secondo le modalità descritte da Aran.
Vorrei però intanto capire anche altre cose.

Ho cercato un po' dappertutto ma non ho trovato risposta ai miei quesiti (mi scuso se per caso non ho visto alcune informazioni che cerco):

1. è possibile creare spirali utilizzando filo di alluminio puro da 2 mm ?
2. va bene il rame smaltato (sempre da 2 mm) o deve essere nudo?
3. il rame è più nobile dell'alluminio o è il contrario?
4. meglio l'utilizzo di resina poliestere o epossidica?

Ringrazio di cuore chiunque vorrà aiutarmi.
Ringrazio in particolare Aran per tutte le informazioni postate che mi sono state di grande aiuto finora.
Alessandro
Avatar utente
By cityhunter
#69384
benvenuto Bagheera

vediamo se ti posso rispondere io

1 è possibile creare spirali utilizzando filo di alluminio puro da 2 mm ?

il metallo (inorganico) non dev'essere piombo mentre gli altri di facile reperimento vanno bene, ed i trucioli dovrebbero essere puliti e comunque non polvere di metallo; l'alluminio va bene, "nonostante" di per se stesso non porti una buona carica di orgone: qualche disinformatore potrebbe denunciarlo come negativo rifacendosi pure alle ricerche di Reich, ma nella miscela dell'orgonite si è rivelato negli anni essere il migliore catalizzatore inorganico nel rapporto efficacia-qualità-peso-quantità reperibile, nonostante sia dannosissimo se messo in circolazione nel sistema nervoso.

2/3 non saprei aspetta Aran :D :D :D :D :D

4 meglio l'utilizzo di resina poliestere o epossidica?

La resina epossidica e pure quella al poliestere SONO ORGANICHE per struttura chimica perchè contengono Carbonio, che dà loro la definizione di organiche

Aran ho detto bene?

baghera dove lo rimmedi l'allumio? mi puoi dare qualche consiglio?
ciao
Avatar utente
By cityhunter
#69386
la settimana scorsa ho realizzato la mia prima orgonite a meta....
si perche ho messo resina al poliestere, acciaio ( ho usato una retina di acciaio per i piatti tagliuzzata)
poi vedendo la resina troppo liquida (dopo aver messo l'idurente) ho detto aspetto un pochino e poi inserisco il quarzo, cosi rimane perpendicolare :D tempo di fare qualche ricerca su internet per vedere quanto tempo ci mette a tirare la resina, su internet dcievano 12-24 ore
beh dopo nemmeno 1 ora la resina aveva tirato come il cemento armato era diventata calda e non ho potuto inserire il quarzo.... :( :( :( :( :(
cosa avro creato?????
mah
Avatar utente
By aran
#69392
Ciao ragazzi, buongiorno.

Cityhunter ha già risposto alle domande di Alessandro, che saluto.

Credo che le spirali di alluminio vadano bene come il rame; tra l'altro, lo stesso Ighina utilizzava l'alluminio per il suo ERIM anzi, riteneva questo metallo assolutamente perfetto per i suoi esperimenti.

L'alluminio è un conduttore, tutti i metalli sono conduttori, e quindi, virtualmente, andrebbero tutti bene. Tuttavia, come diceva Cityhunter, non si usa il piombo ed anche il mercurio nella realizzazione dell'orgonite.

Mi ricordo che quando ho tradotto in inglese il "Centenario" di Alberto Tavanti, l'amico fedele e collaboratore di Ighina per oltre quarant'anni, ho trovato molte informazioni proprio sull'alluminio e della sua capacità nel gestire l'orgone. Tra l'altro, la cosiddetta "macchina della pioggia" di Ighina era fatta con polvere di alluminio che veniva alloggiata nel terreno, mentre una pala da elicottero creava un vortice che, a seconda del moto di rotazione, era in grado di attrarre le nuvole e far piovere o sgomberare il cielo e farlo tornare sereno.

Famosa l'esclamazione di Ighina nel video che mostra la sua invenzione: " Se mi prendono, mi fanno fuori..."

L'alluminio è perfetto per l'orgonite, è vero. Mentre per Ighina era la luce solare a caricare i suoi dispositivi, nel caso dell'orgonite questo non è necessario perché grazie al cristallo è auto-funzionante e non ha bisogno di essere ricaricata. Nel caso dell'ERIM, invece, lo si deve mettere al sole dopo qualche tempo affinché possa ricaricarsi.

Riguarda al rame smaltato, penso che potrebbe andare lo stesso bene anche se, personalmente, tendo a utilizzare quello nudo.

Me lo regala un amico che lavora proprio in una fabbrica dove rivestono i fili di rame :D Ne ho di vari spessori, anche di quelli ormai scomparsi dal mercato.

Normalmente, utilizzo le spirali in rame per i dischi con cui si possono rigenerare l'acqua/frutta/verdura, ma per una questione puramente estetica perché un disco funzionerebbe benissimo anche senza spirale. Diciamo che la spirale ha lo scopo di canalizzare il flusso di orgone, quindi per un disco va bene, mentre per una HHG non è importante. Lo è invece se si realizza un Power Wand o un ciondolo, anche chiamato Harmonic Protector.

Riguardo la differenza tra resina al poliestere e quella epossidica si usa la seconda per dispositivi personali, ma anche qui non vi è differenza in termini di funzionalità rispetto alla prima. Diciamo che l'unica differenza è nel costo, per questo si usa la resina al poliestere nel gifting.

Cityhunter, il cristallo va messo contestualmente alla resina e ai trucioli. Se provi ad usare un bastoncino per compattare il metallo riesci tranquillamente a farlo mantenere. Evidentemente, nel tuo caso, il metallo non era sufficiente e per questo il cristallo non si reggeva.

Nel realizzare l'orgonite si dovrebbe mettere quanto più metallo possibile, diciamo che il rapporto dovrebbe erssere al 50% con la resina.

Bene, buona giornata a tutti!

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret